Lega, Salvini: "Avanti con Luca Zaia". Ma Tosi: "Potrei candidarmi"

La Liga Veneta respinge il commissariamento imposto dal consiglio federale. E Tosi minaccia Salvini: "Potrei dimettermi e candidarmi". Ora per Zaia la partita si complica

Matteo Salvini non ne può davvero più. Flavio Tosi, la Liga Veneta e il commissariamento. Preferisce parlare di contenuti. "Questa mattina sui giornali ho letto un sacco di cose fantasiose - sbotta - oggi per esempio secondo qualcuno dovrei andare ad Arcore, poi lunedì fare un Federale, insomma io che giro, faccio cose, vedo gente... Ma non è questa la verità, la realtà non è questa". Lunedì, infatti, non ci sarà nessun Federale. Non è stato convocato alcun Consiglio. "Sulla questione del Veneto - conclude - ho lasciato fin troppo tempo per pensare e risolvere le cose. Adesso stop. Si parte con Zaia e basta".

Il braccio di ferro non è finito. La Liga Veneta ha detto "no al commissariamento" imposto dal consiglio federale della Lega Nord. E l’ultimo atto della sfida tra il sindaco di Verona ed il segretario del Carroccio, che duellano sempre sull’orlo dello strappo definitivo, rischia di far precipitare la situazione. La decisione di Tosi di non fare approvare dal consiglio della Liga liste proprie può essere interpretata come una mossa interlocutoria per tornare al tavolo della trattativa. E lo si capisce dalla strenua convinzione del commissario Giampaolo Dozzo di aver ancora "spazio per ricucire". Uno spazio, in ogni caso, limitato in quanto, secondo fonti interne al partito, "la pazienza di Matteo non andrà oltre domenica".

Il tentativo di riconciliazione, organizzato in gran segreto a pranzo in un ristorantino a Milano, è fallito. Salvini e Flavio Tosi non hanno trovato quell’accordo in extremis che avrebbe dovuto ricucire la "spaccatura profondissima" che li separa sulla formazione delle liste della Lega in Veneto a sostegno del governatore uscente Luca Zaia. Il segretario del Carroccio non ha ceduto alla richiesta del sindaco di Verona che vuole presentare una propria lista, seppure in sostegno a Zaia. Tosi non intende adeguarsi al diktat, rivendicando il diritto di indicare i candidati in quanto spetterebbe al segretario della Liga Veneta, ovvero a lui. "Se il Consiglio federale non torna indietro forse mi dimetto e liberi tutti - commenta Tosi - e allora potrei candidarmi a governatore". Intervistato da Alessandro Milan su Radio 24, Tosi non ha nascosto che la rottura sia vicinissima: "Se venisse portata avanti la linea del commissariamento la frattura sarebbe irreparabile". Le posizioni, insomma, sono del tutto inconciliabili.

Commenti
Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Ven, 06/03/2015 - 10:58

Per la gioia della Berlinguer e di tante altre facce di m., regaliamo il Veneto alla sinistra.

bepi

Ven, 06/03/2015 - 11:04

Tosi, non bruciarti, hai tempo negli anni a venire per essere il capo indiscusso, non farlo, pazienza e arriva anche il tuo momento. Non rovinare tutto

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 06/03/2015 - 11:10

Salvini somiglia sempre di più a un talebano paffutello che predica il digiuno e pratica l'abbuffata. Tosi sembra Rambo da giovane, ancora un po' inesperto.

buri

Ven, 06/03/2015 - 11:11

Premetto, non sono leghista, ma un Presidente come Zaia non si può rottamare per ambizioni personali ed ora Tosi, dorte della sua posizione di segretario della Liga Veneta, vuole il posto, Verona gli sta stretta, finirà che nessuno dei due vincerà ed il Veneto, dopo annu di buona amminitrazione finirà in mano agli incapaci del PD, e noi potremo soltanto ringraziare Tosi èer questa disgrazia.

Libertà75

Ven, 06/03/2015 - 11:13

Mi auguro che Salvini non favorisca l'uscita di Tosi, dimostrerebbe solo di avere un braccio forte, ma un livello di intelligenza pari all'altro Matteo.

tormalinaner

Ven, 06/03/2015 - 11:14

Tosi ha il culto della personalità e purtroppo ha troppa stima di se stesso, si è montato la testa, vale politicamente meno dell'unghia del mignolo di Salvini. Non ha il fisico per il ruolo che vuole ricoprire, ma soprattutto gli manca una dialettica efficace.

claudino1956

Ven, 06/03/2015 - 11:17

E' inevitabile che più la lega diventerà un pericolo per il "sistema" più si troverà degli alfano, fini, sulla sua strada. Per megalomania personale, per interessi indicibili, per corruzione, dovrà fare i conti, come li ha fatti berlusconi, con personaggi del genere. L'importante che se arriverà un Fitto a dire che è il segretario che sta svendendo o distruggendo la lega, la lega sia ragionevole e valuti attentamente delle critiche che potrebbero essere veritiere, come nel caso attuale di forza italia

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Ven, 06/03/2015 - 11:32

Due domande retoriche. Chi ha portato, alle ultime elezioni in Emilia Romagna, la Lega a sfiorare il 20%? Chi ha portato, negli ultimi sondaggi, la Lega oltre il 15% a livello nazionale? Tosi o Salvini? Alla fine contano sempre i fatti e i numeri che sostengono quei fatti. Tosi continui a fare il sindaco. Che gli riesce bene. Al resto ci pensa Salvini insieme ai suoi più stretti collaboratori. Tosi può anche andare via dalla Lega Nord. Nessuno lo trattiene.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Ven, 06/03/2015 - 11:34

Come volevasi dimostrare. Apeena Salvini si è trovato a dover fare politica e gestire una situazione, invece che semplicemente parlare per slogan e twittare scemenze ecco il risultato. Come pubblicitario puo' ancher andare, ma da dirigente si sta dimostrando una disgrazia.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 06/03/2015 - 11:37

Solo ieri avete scritto che dopo il pranzo tutto era stato chiarito , oggi scrivete esattamente il contrario , non ne azzeccate una che è una.

nordest

Ven, 06/03/2015 - 11:37

Gli agricoltori ti stanno cercando: servono apprendisti per cesellare la terra

igiulp

Ven, 06/03/2015 - 11:37

In un movimento identitario e pragmatico su certi temi, come la Lega, Tosi si è sempre mosso in modo anomalo, rimarcando differenze di vedute e ultimamente ricercando alleanze discutibili. Zaia deve essere il candidato governatore con la lista del movimento ed una lista civica ad esso collegata. Altre liste serviranno solo ad aumentare le differenze e la confusione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 06/03/2015 - 11:40

mark 61 visto che sei così fisionomista ci puoi raccontare anche qualcosa sugli esponenti del pci e sel ?????

Marzio00

Ven, 06/03/2015 - 11:45

Nulla di nuovo sotto il sole: accade in tutte le famiglie, qualcuno però (PD) riesce a mantenere i ranghi stretti, tutti gli altri no. E' un dato di fatto!

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 06/03/2015 - 11:47

Sono Veneto e Zaia ha governato bene. Non conosco a fondo i motivi del contendere ma il risultato di queste diatribe sara' di far vincere la Moretti col 30%. A mio parere ogni regione deve discutere al proprio interno senza interventi esterni.

ORCHIDEABLU

Ven, 06/03/2015 - 11:49

I ROM GLI HANNO DATO IL VOTO AHAHHHAHHAHAHAH

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Ven, 06/03/2015 - 11:53

Non comprendo il veto a Tosi di presentare una lista civica in appoggio a Zaia.

Barcas

Ven, 06/03/2015 - 12:01

Mi spiace vedere queste beghe nella Legha,caro Tosi,il governatore Zaja sta facendo bene,perche' sfasciare sempre tutto. Ci sara' spazio anche per te,oppure ti un po' va stretta la poltrona di Sindaco di Verona ? Cosi' facendo perdi tu e perde anche la Legha,lasciamo in mano il Veneto al Partito Democratico.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 06/03/2015 - 12:01

Salvini è "il nostro centravanti" e, come tale, è nei pensieri di SILVIO. Adesso sorge un'incomprensione tra Salvi e Tosi, incomprensione che potrebbe rallentare la trionfante avanzata del centro destra (abbiamo recuperato, già oggi siamo alla pari con i sinistri e abbiamo un trend fortemente positivo). Ed allora, per evitare che dall'incomprensione ne traggano vantaggio i sinistri, Salvini e Tosi si rivolgano con fiducia e animo sereno a SILVIO BERLUSCONI, che nella Sua qualità di Federatore del centro destra, saprà trovare una sintesi che soddisfi entrambi.

angelomaria

Ven, 06/03/2015 - 12:03

basta che non danneggino FI si possono sbranare finche vogliono tosi badeway anathar fini!!!

paràpadano

Ven, 06/03/2015 - 12:06

Tosi, un narcisista venduto esattamente "traditore infame "come Alfano e il tutto per una poltrona più larga di seduta !!

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 06/03/2015 - 12:15

Tosi è un ottimo sindaco e spero che per il momento se ne stia tranquillo altrimenti farà un regalo clamoroso alla sinistra , cosa assolutamente inopportuna.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 06/03/2015 - 12:21

Sondaggio Ixé: vola FI, crolla il PD. Il centro destra è in testa. La Lega non deve dividersi, farebbe un favore ai sinistri e darebbe un dispiacere a SILVIO il Federatore rendendo più difficile il Suo compito di riportare democrazia e libertà in Italia.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Ven, 06/03/2015 - 12:22

tosi non mi fare il fini o il fitto o l'alfano della situazione...pensaci bene, non puoi metterti sul loro piano quelli sono solo traditori! Tu devi ragionare con Salvini, ne vale la pena.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 06/03/2015 - 12:23

Con questa politica sia a destra, che al centro, che a sinistra non si va da nessuna parte! Appena un partito comincia a cristallizzarsi attorno al un leader ecco che spuntano i soliti cespugli guastafeste...intanto il pifferaio ne aprofitta continuando a gonfiarsi come un pavone,ma prima o poi finirà anche lui nella pentola! Purtoppo chi ne farà le spese? Come al solito, il popolo bue finito già da tempo nella brodaglia: povera Italia!

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 06/03/2015 - 12:24

Tosi, non rompere il giocattolo che dopo i Veneti s'incazzano, e con buona ragione.

agosvac

Ven, 06/03/2015 - 12:26

E' proprio vero che la gente ama l'autodistruzione! A me della Lega importa poco e niente, però resto sbalordito da quanto sta succedendo. La contesa è diventare Governatore del Veneto, ok!, ma, anche ammettendo che Tosi sia così sicuro di essere eletto malgrado la candidatura "ufficiale" di Zaia, cosa farebbe dopo essere stato eletto senza un partito solido alle spalle????? Io credo che la peggiore malattia, ovviamente malattia solo mentale, dei politici italiani sia solo ed esclusivamente la sete di potere. Per avere un pochino di potere in più sono disposti anche a fare andare a catafascio il loro partito di appartenenza.

ghorio

Ven, 06/03/2015 - 12:33

Una sola considerazione: la divisione nel centrodestra, vale anche per Ncd che Salvini, che vive di sondaggi gonfiati, vede come il "fumo negli occhi", significa favorire il cosiddetto centrosinistra.

magnum357

Ven, 06/03/2015 - 12:33

Tosi ? boh, si candidi pure in una sua lista ma prenderà pochi voti !!!

agosvac

Ven, 06/03/2015 - 12:33

Egregio mark61 (h:11,30), lei gongola e critica, ma non è che i suoi amici del PD siano combinati meglio!!!! Attualmente il PD ha, finalmente, un segretario che è, quanto meno, un leader. Ha anche la direzione del Governo visto che il loro segretario è anche Presidente del Consiglio. Eppure i dissidenti stanno facendo di tutto per mettere in difficoltà sia il segretario sia lo stesso Governo!!!!! Credo che simile scemenza sia da premio oscar!!!!!

kayak65

Ven, 06/03/2015 - 12:33

speriamo faccia la fine di alfano e fini...

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 06/03/2015 - 12:34

Tosi E' chiaramente l'ennesimo GUASTATORE a busta paga di Pd e veteroDc alfanini..per guastare una Lega in netta crescita..il resto sono palle, la dimostrazione che Tosi e' gia' "simpatico" a molti Kompagneros.....

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Ven, 06/03/2015 - 13:15

La Moretti intervistata da varie reti, ripete il suo mantra" lasciate che litighino...io mi prendo il Veneto". Tosi calmati e rifletti!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 06/03/2015 - 13:20

Alla faccia del federalismo e degli statuti legaioli che prevedono l'autonomia delle varie Leghe regionali!In pratica si vieta alla Liga Veneta di poter scegliere i propri condidati in lista a sostegno di Zaia-e non contro-addirittura la si commissaria!Perche'?semplice perche' il segretario eletto dai veneti a capo della Liga e' Tosi il quale e' evidentemente ingombrante e fastidioso per il parolaio televisivo Salvini il quale si dimostra piu' centralista di un piddino.E qualcuno ha ancora il coraggio di credere che quando questo parla di autonomia e federalismo dice sul serio.....

19gig50

Ven, 06/03/2015 - 13:24

Quando si presenta l'opportunità di fare qualcosa di buono cambiano le cose in questo cxxxo di paese, c'è sempre qualche testa di cxxxo che mette i bastoni di traverso. Incredibile!!

Scighera

Ven, 06/03/2015 - 13:35

Tosi se te ne vai sarai sempre marcato come " il traditore della lega "..pensaci bene !!

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 06/03/2015 - 13:56

se a verona tosi è stato riconfermato alla grande un motivo ci sarà. salvini parla parla come renzi da una tv all'altra tutti i giorni, mentre tosi secondo me parla poco ma fa i fatti. tosi sicuramente è un buon politico al contrario di salvini che predica bene e razzola male alla pari di renzi e berlusconi.

Libertà75

Ven, 06/03/2015 - 14:01

E' bello vedere gli elettori PD che parlano di politica dimenticando l'olezzo che hanno in casa... Beata incoerenza... Quelli del PD sono come quelli che condannano la pagliuzza nell'occhio degli altri... Trovatemi un'esponente di sinistra coerente, intelligente ed onesto e lo voto!

GiovannixGiornale

Ven, 06/03/2015 - 14:04

Se il Veneto va alla sinistra per Salvini è finita e per Tosi comincerà un inesorabile declino. Nonostante tutto quello che combina, la sinistra sembra avere in mano l'Italia, almeno fino a quando glielo permetterà lo straniero di turno, che comunque arriverà a brevissimo. Rileggere il libro di Prezzolini: "L'Italia è finita, ecco quel che resta". 1960!!!

mauriziosorrentino

Ven, 06/03/2015 - 14:17

Mamma mia,quanti commentatori "seriali e a cottimo" evidentemente pro governo,si seccano la lingua per difendere il" prode" Tosi paladino del" vero" federalismo e autodeterminazione dei popoli! Questo fa capire a che mulino porta l'acqua ,questo "primo cugino" di Fini!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 06/03/2015 - 15:02

@Rapax,ma non e' che il guastatore al soldo del pd sia proprio salvini?il casino in veneto ne sarebbe la conferma.Addirittura accusare Tosi quando questi sta semplicemente chiedendo di rispettare l'autonomia della Liga Veneta per le candidature in lista che sarebbe comunque a sostegno di Zaia.Eppoi nella lega si parterdbbe di federalismo,con che faccia!

amecred

Ven, 06/03/2015 - 15:19

Spero tanto che Salvini faccia la cosa giusta: lasci che le decisioni vengano prese dal basso, in questo caso dai tesserati della Liga Veneta. le scelte imposte dall'alto, anche se 'giuste' non sono mai legittime. Probabilmente si arrivera' alla stessa decisione, ma in tal caso, sara' legittimata dal consenso e dalla base, e sara piu' facile, per chi la pensa diversamente, di accettarla.

morghj

Ven, 06/03/2015 - 15:34

E' la solita storia, le ambizioni personali e le invidie viscerali che emergono sempre e comunque. Ma i fatti sono fatti. Quando la Lega seguiva la linea politica di maroni e tosi era al 3% scarso, ora seguendo la linea di Salvini e della gente si è portata a ridosso del 20%. Tosi è un estimatore dell'euro, e dell'accoglienza a tutti i costi di tutti i disperati e delinquenti che ci arrivano tra capo e collo dall'Africa, inoltre è amico di passera (vedi governo monti) ed alfano (vedi governo renzi. Ma che vada per i fatti suoi e non rompa più i (Maroni)....Vedremo senza dubbio un altro partito dello 0,..

pastello

Ven, 06/03/2015 - 15:51

Per favore, smettiamola con i consigli. Se uno l'intelligenza non ce l'ha ecc. Ecc.

INGVDI

Ven, 06/03/2015 - 15:59

E'da un pezzo che Tosi non fa parte della Lega, ha idee diverse su temi come l'immigrazione, l'euro, l'Europa, per non parlare poi del concetto di stato e dei diritti civili. Salvini ne prenda atto e lo lasci al proprio destino...prima che sia troppo tardi.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 06/03/2015 - 16:50

C'è qualcosa che mi sfugge in questa storia della Lega. Dicono che lo statuto autorizza le singole regioni a formare le liste elettorali. Quelli del Veneto pretendono di farlo. Addirittura contro il centralismo della Lega di Milano. Bene. A prescindere dai giudizi sulle persone mi pare che qualcuno non conosca lo statuto o cerchi di forzarlo. O no? La banalità della vicenda purtroppo induce a domande scomode e riflessioni tristi. Vuole guidare l'Italia chi esce, non so come, da questa patetica vicenda?

gianfranco1966

Ven, 06/03/2015 - 18:21

dai messaggi sarcastici e ironici verso salvini deduco che quest ultimo fa veramente paura. sanno che salvini ha ancora un grande margine di miglioramento perche è veramente bravo,inoltre piu i sondaggi crescono e piu lui ci crede sempre di piu, sempre piu convinto, deciso. rimarrete di stucco quando nel giro di un anno arrivera al trenta per cento. salvini e la meloni, un accoppiata di inestimabile valore per il destra centro.

Miraldo

Ven, 06/03/2015 - 18:37

Vai avanti Salvini se Tosi è un megalomane fatti sua se esce dalla Lega sa benissimo che farà la fine di Fini.

lamiaterra

Ven, 06/03/2015 - 18:55

TOSI, TOSI !!! . …HO MY GOD, PLEASE BE QUIET. NON REGALARE IL VENETO AI COMUNISTI ALTRIMENTI L’ITALIA E’ FINITA E VERRA DISTRUTTA. In questo modo è come tagliarsi le Pa_lle con le proprie mani. RICORDATI, Te lo chiede il Popolo del Centro Destra

angeli1951

Ven, 06/03/2015 - 23:29

Non riesco a capire, o forse no. Tosi sa che candidandosi contro Zaia non verrà sicuramente eletto e sa che questo potrà consegnare la regione Veneto al pd di renzi. Chiedo : tosi ha mai fatto qualcosa "a gratis"? Se non l'ha mai, come ritengo, fatto: cosa e da chi gliene verrà in cambio per tutto questo blaterare, che già solo il prestarsi a tale sceneggiata danneggia enormente la LegaNord?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 07/03/2015 - 00:01

Come Follini, Casini, Fini, Alfano e dissidenti sfigati vari anche Tosi sta assestando un duro colpo al centrodestra. Se non rinsavisce il centrosinistra si papperà anche il Veneto. COSÌ AVREMO UNA CLASSE POLITICA DI DESTRA CHE HA FATTO DI TUTTO PER CONSEGNARE L'ITALIA AI COMUNISTI.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 07/03/2015 - 10:14

agrippina le sue "simpatie" per Tosi sono la conferma che Salvini ha ragione.. anche fini ad un certo punto (che strano) era simpatico..a gente come lei