Salvini: "Da Conte nessuno sgarbo. Ma basta scherzi". Ma adesso tira aria di crisi

Fonti leghiste lanciano l'allarme: rottura prima delle Europee: "Come si fa ad andare avanti? Tav sì, tav no, migranti sì, migranti no"

I fronti di scontro adesso si fanno tanti. Migranti, Tav, Trivelle, nazionalizzazione delle banche in crisi. Questi sono solo alcuni dei terreni di scontro dove si gioca la partita più dura del governo che dopo l'approvazione della legge di Bilancio si trova schiacciato tra le sue divisioni e un appuntamento elettorale che incombe come le elezioni Europee del 2019. Di fatto in questo scenario cominciano a soffiare venti di crisi proprio sull'esecutivo. Secondo quanto riportano alcune indiscrezioni raccolte dall'Adnkronos in ambienti leghisti, la tensione dietro le quinte del Carroccio per le continue virate dei Cinque Stelle comincia a farsi sempre più evidente. "Una crisi di governo è possibile e potrebbe anche essere prima delle europee", sostiene una fonte leghista interpellata dall'Adnkronos.

Se da un lato alla luce del sole questo tipo di scenario viene puntualmente smentito da Matteo Salvini, dall'altro lato, assicurano sempre fonti leghiste, l'ipotesi di una rottura è sempre più dietro l'angolo. Una rottura che porterebbe dritti dritti ad una crisi di governo con uno scenario (non da escludere) di urne anticipate. "Come si fa ad andare avanti così? Tav sì, tav no, migranti sì, migranti no, Pedemontana sì, Pedemontana no. Non può durare una situazione così comica", sarebbe lo sfogo degli ambienti leghisti. Gli appuntamenti per la resa dei conti tra le due anime di governo sono due: il primo è quello delle Regionali in Abruzzo, l'altro invece è quello che seguirà le elezioni delle Europee del 26 maggio. Due momenti chiave che potrebbero spalancare le porte al capolinea dell'esperienza di governo dei gialloverdi. Il Carroccio ha comunque smentito le indiscrezioni riportate dall'Adnkronos bollandole come "false". La stessa agenzia ha però ribattutto facendo sapere che i fatti riportati sono stati confermati da esponenti leghisti. A gettare acque su fuoco c'ha pensato anche Matteo Salvini che intervenendo a Porta a Porta ha affermato: "Andiamo avanti, il governo, va avanti, nonostante gli uccelli del malaugurio. Andremo avanti anche fino al 2029". Poi il messaggio a Conte: "Non l’ho ritenuto uno sgarbo. Lui prova ad andare d’accordo con tutti, se dovessi andare d’accordo con tutti non farei nemmeno la metà di quello che sto facendo. Rispetto il lavoro degli altri, e chiedo che gli altri rispettino il mio lavoro. Basta scherzi".

Commenti

mozzafiato

Gio, 10/01/2019 - 22:41

beh per voi aria di crisi tira dal momento che si e' formato il governo che (per il niet dei 5st) escludeva il berlusca ... magari anche come presidente del consiglio

Antonio Chichierchia

Gio, 10/01/2019 - 22:46

O salvini se sbriga o perde (facilmente ) tutti i consensi che si è conquistato con la sua posizione sui migranti.A prmettere di chiudere i porti saranno capaci tutti, cosa saprà offrire Salvini in più?

Divoll

Gio, 10/01/2019 - 22:49

I 5 stelle si sono rivelati per quel che temevo fossero: amebe, un po' come i radicali. Salvini premier!

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Gio, 10/01/2019 - 23:18

Non uno sgarbo, una vera imposizione di un tizio che non è stato nemmeno eletto in Parlamento! Salvini doveva dimettersi e farli cascare come pere!

rosolina

Gio, 10/01/2019 - 23:21

L'Italia non é mai stata tanto nuda come ora: ha scoperto tutto ciò che stava sotto il cappotto, sotto il vestito ed é rimasta con una sottana...nata più a forza di massacri che per libere adesioni, adesso mostra tutti gli intrighi amorosi con nazioni che la calpestano...i nostri avi hanno buttato tanto sangue per i campi e per i boschi, ma per cosa? Quest'Italia stava meglio prima della liberazione

rosolina

Gio, 10/01/2019 - 23:23

L'Italia stava meglio prima dell'unificazione

MEL MARTIGNANI

Ven, 11/01/2019 - 00:41

Salvini .... che delusione !!! Bla.....bla.....bla.... !!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 11/01/2019 - 01:05

Veramente Salvini ieri l'altro ha detto che questo governo dura, anche se ci sono incomprensioni e azioni in cui non c'è consutlazione preventiva. Tuttavia anything can happen.

Amazzone999

Ven, 11/01/2019 - 01:06

1- Salvini non può dichiararlo per ragion di Stato, invece è stato peggio di uno sgarbo, è stato un attacco vero e proprio per togliere forza e credibilità al Ministro dell'Interno. Uno stratagemma per dividere e spezzare le alleanze, danneggiando anche i grillini, e far crollare la coerenza del piano antimmigrazione di Salvini. Giuseppe Conte si è comportato come un nemico sul terreno che l'avversario (Salvini) conosce e padroneggia meglio. Ricordiamo che Conte esprime la volontà dei poteri forti: deve la sua carriera accademica e forense al potente giurista Guido Alpa, ha relazioni e cointeressenze in cui si intrecciano affari e politica, salotti e amicizie che contano, i figli professori di Mattarella e Napolitano. Forse, come suggerisce Paolo Bechi, l'intento è quello di "far fuori" Salvini e la Lega per giungere a un Conte-bis con l'alleanza 5 Stelle e PD deprivato di Renzi.

Amazzone999

Ven, 11/01/2019 - 01:30

2 -Ma per Salvini la momentanea sconfitta può trasformarsi in una vittoria, il danno in un vantaggio. Conte ha fatto uno sbaglio fatale che Salvini può sfruttare e utilizzare come un boomerang, pesantissimo: una mossa troppi affrettata, per ambizione e presunzione; un gioco a favore di ciò che la maggior parte degli italiani non sopporta; sconvolgimento delle certezze e alimento di caos, irregolarità e disordine. Svelato il nemico interno, Salvini si ispiri all'Arte della Guerra di Sun Tzu. Se ti difendi sei più forte. Deve pazientare, attendere, studiare l'avversario, reso vulnerabile dall'ambizione, e fare una contromossa a sorpresa quando Conte, ormai nemico interno, meno se lo aspetta. La legge del contrappasso. "Astieniti di colpire chi avanza con i vessilli ben allineati".

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 11/01/2019 - 02:28

Correggo l’indirizzo. Penso che alcuni recenti comportamenti di Conte possano aver provocato non soltanto l’irritazione di molti Italiani e mia personale, ma anche quella dei suoi “colleghi” di partito. Sembra evidente che il “capo” di M5S non sia certamente lui, nominato “pseudo presidente” solo per bilanciare la posizione dei due capi partito, Di Maio e Salvini. Però il Conte si deve essere montato la testa e ha cominciato a sproloquiare in modo non gradito anche ai suoi compagni di partito. Clamorosa la sua ridicola autocertificazione nell’incontro con Bergoglio, il papa comunista. Un mediocre che si è montato la testa.

Popi46

Ven, 11/01/2019 - 07:17

@Divoli: vogliamo scherzare? Si può essere d’accordo o meno, ma quella fatta dai Radicali,Pannella in vita,è stata Politica,con la P maiuscola, basata su una “visione” socioculturale possibile. Oggi i suoi eredi, purtroppo, non sono all’altezza, ma Radio Radicale continua ad essere un faro di libertà nel deserto appiattito dell’informazione italiana....

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Ven, 11/01/2019 - 09:02

Lo sgarbo è stato evidentemente, come una torta in faccia. Tuttavia Salvini fa bene a dimostrarsi cauto e prudente, e fare in modo che i grillini continuino quotidianamente ad esibire tutte le loro contraddizioni. Ciò porterà loro ulteriore crisi di consenso. Per cui il tempo è a favore di Salvini che sicuramente dopo lo sgarbo ricevuto si divertirà ad irritare i 5 S fino ad implosione della galassia.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 11/01/2019 - 09:07

Sembra che una parte di questo governo del cambiamento, non sia proposita alle promesse fatte e come i democristiani tesserati al "PCI" siano saliti al governo, per prendere per i fondelli coloro che li hanno votati e boicottare i piani dell`alleato Salvini, (L`UNICO CHE HA LE IDEE CHIARE) !!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 11/01/2019 - 09:11

Vogliono obbligare Salvini a far cadere il governo per poi rifarlo con il pd visto che è l’unica maggioranza possibile. Poi si ricomincia con inginocchiarsi alle ue e all’invasione di barconi.

schiacciarayban

Ven, 11/01/2019 - 09:40

È da 6 mesi che è così ,sono dei buffoni, hanno solo sete di potere e sono attaccati alla poltrona, molto peggio della prima repubblica!

ilbarzo

Ven, 11/01/2019 - 09:53

Avresti dovuto saperlo egregio Salvini, che i grillini sono ancora peggio dei comunisti,tu hai voluto il potere assieme a loro, ma costoro di adoperano a loro piacimento e comodo,prova ne gòo sbarchi degli immigrati,che pue essendo mansione di tua competenza hanno fatto come hanno voluto loro,scavalcandoti,come se tu non contassi nulla.A loro servi soltanto per avere una maggioranza di governo onde poter far tutto quelòlo che più gli aggrada,come il vergognoso reddito di cittadinanza.

FRANGIUS

Ven, 11/01/2019 - 10:05

QUESTA E' CERTAMENTE UNA FAKE NEWS CREATA DALL'OPPOSIZIONE DI DESTRA E SINISTRA CHE PERO' PORTA FORTUNA AL GOVERNO E NE ALLUNGA LA VITA.IL SIG. ROMANO E' SPECIALIZZATO A RIPORTARE QUESTE NOTIZIE.

oracolodidelfo

Ven, 11/01/2019 - 10:29

rosolina 23,23 - l'Italia, almeno una parte del Nord, stava meglio quando a governare erano gli austriaci (asburgo), i quali, non dovevano essere scacciati ma trattenuti, qualora avessero manifestato l'intenzione di andarsene....

batpas

Ven, 11/01/2019 - 10:31

Scenografia perfetta per la grande sceneggiata partenopelombarda. il potere è piu' forte di loro e mi delude molto il lombardo, ormai difficilmente recuperabile dai piaceri delle sfogliatelle, babbà, lasagne e caponate.

oracolodidelfo

Ven, 11/01/2019 - 10:33

Salvini, lascia che i "grullini" si mettano nel sacco da soli. Gli italiani sono con te e voglio vedere chi è colui che vorrà fare il lestofante ed avrà il coraggio di mettersi contro al popolo italiano (dal PdR all'ultimo dei Sindaci)..

epc

Ven, 11/01/2019 - 11:21

Concordo con Amazzone999 e l'Informista. Inoltre faccio notare che alla pugnalata fatta da Conte e M5S sulla questione migranti la Lega ha subito e giustamente risposto mostrando il suo appoggio alla TAV e rallentando sul reddito di cittadinanza. In realtà secondo me Salvini si sta muovendo abbastanza bene, rispondendo colpo su colpo, almeno per il momento, ai nemici interni.

stefano1951

Ven, 11/01/2019 - 11:22

Delle chiacchere di salvini la gente non sa più cosa farsene: costatato questa mattina al bar per il caffè (in Padova)

Mr Blonde

Ven, 11/01/2019 - 11:23

intanto l'aria di crisi tira nel paese visto il crollo della produzione industriale a novembre; del resto basta non essere pensionati o dipendenti pubblici x capire che è in atto una frenata come non si vedeva da anni, e non credo che la finanziaria di stampo venezuelano aiuti a riprendersi.