Legge elettorale, Alfano: ​"Franato l'inciucio"

Dopo il fallimento della legge elettorale, Angelino Alfano gongola

Dopo il fallimento della legge elettorale, Angelino Alfano gongola. "La legge elettorale del patto a quattro prevedeva quasi il 100% di nominati e secondo i sottoscrittori avrebbe portato il Paese immediatamente al voto. Guardiamo gli effetti: al Senato saranno tutti eletti con le preferenze e alla Camera i deputati nominati potrebbero essere una minoranza. Come risultato finale le sembra poco? Per l'Italia dico, non per me", dice il leader di Ap e ministro degli Esteri intervistato da Repubblica. Secondo Alfano Ap ha "lavorato non sui numeri ma sulla denuncia pubblica del malfunzionamento" dell'accordo sulla legge elettorale, "per il resto hanno fatto tutto i partiti del patto e questo rende ancora più drammatica la loro frana. Se si parte da un cartello parlamentare dell'80 per cento e si va sotto al primo voto segreto vuol dire che i leader avevano deciso una cosa senza il consenso dei loro parlamentari".

Alfano ribadisce che si andrà a votare nel 2018 e alla domanda se sia vero che Renzi aveva chiesto ad Ap di far cadere Gentiloni risponde che "per me la vicenda è chiusa. Sono già avanti, molto avanti rispetto a tutto questo. Non siamo alleati del Pd, l'unico garante è Gentiloni e la priorità è l'economia. Quanto all'idea di Calenda leader centrista, Alfano risponde: "Lo stimo molto e lo rispetto. Proprio per questo non lo strattoniamo se dice di non voler fare politica. Intanto lo sosteniamo con forza al governo".

Commenti
Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 11/06/2017 - 10:14

Alfano è un uomo sincero e lo dimostra continuamente: non è stato mai alleato "veramente" con Letta e il Pd; la folgorazione sulla via Di Damasco, che gli ha fatto ripudiare Renzi, è un impulso divino che gli ha fatto scoprire l'esistenza del "diavolo" sotto mentite spoglie ; sostiene Renz-il-Gentiloni, per non fare la figura del bambino arrabbiato, infatti crede ingenuamente che lo statista "nobile" sia al suo servizio; la sua presenza poltronara è necessaria per ila rinascita di questo paese e sta lottando da anni per farlo capire a tutti. Dategli fiducia: riuscirà a rendervi felici.

VittorioMar

Dom, 11/06/2017 - 11:02

..SE QUESTO INDIVIDUO AVESSE CAPITO L'IMPORTANZA DEL SUO RUOLO E LO AVESSE " SFRUTTATO" INTELLIGENTEMENTE ,AVREBBE TUTTO IL "POTERE" DI CONDIZIONAMENTO DELL'ESECUTIVO MA....EVIDENTEMENTE E' UN INCAPACE E NON SANNO CONSIGLIARLO ADEGUATAMENTE : E' BENE CHE ESCA DALLA POLITICA !!!..NON SI PUO' CONSEGNARE UN "F 35" A CHI SOFFRE DI CLAUSTROFOBIA!!!

Siciliano1

Dom, 11/06/2017 - 11:13

Mi chiedo cosa ci fà uno come Lupi con lui. Lupi staccati. Fonda il partito della coerenza e serietà.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 11/06/2017 - 11:28

Detto da lui...un vero esperto di inciuci.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/06/2017 - 11:42

Angelì, eravate tutti d'accordo, gli altri li puoi fregare come hai sempre fatto, io non ci casco. Mossa già prevista. Lo sai già tu e anche tutti gli altri che si va a votare nel 2018 con incucio o senza il ciuccio.

Ritratto di robocop2000

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 11/06/2017 - 12:12

Ratiosemper: manco morto dò fiducia a un fetente, falso, voltagabbana e ipocrita che ha paura di perdere la poltrona.

Anonimo (non verificato)

tosco1

Dom, 11/06/2017 - 12:57

Solo Alfano poteva dire una cosa del genere.Fosse stato minimamente intelligente, non avrebbe pronunciato la parola " inciucio". Che vergogna! Che faccia!

fifaus

Dom, 11/06/2017 - 13:00

Prima o poi franerà anche questo idiota traditore

elpaso21

Dom, 11/06/2017 - 13:08

Si alleerebbe con chiunque, per questo è contrario agli inciuci.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/06/2017 - 16:04

Via libera all´interesse personale piú fetido e alla distruzione di ogni comportamento che puó unire sull´interesse del paese ... Questo é quello che considera democrazia il nostro maiale nato e cresciuto nella "cultura mafiosa".

Happy1937

Dom, 11/06/2017 - 17:02

Lui gongola perche' spera di poter continuare a fare il re degli inciuci. Sporca figura di traditore profittatore.

dondomenico

Dom, 11/06/2017 - 17:28

Per quel che mi riguarda, può succedere di tutto, possono anche farti santo ma, per me sei e sarai sempre un miserabile traditore. Giuda, al tuo confronto, è stato un dilettante. Trovati un albero ed impiccati come fece lui ma tu non hai e non avrai mai la dignità di fare un gesto del genere

mariod6

Dom, 11/06/2017 - 20:24

Da bravo siciliano è un mafioso che fa i miliardi con i centri di accoglienza gestiti dalla famiglia e dalle cosche dalle quali dipende per i voti di scambio. Traditore infido e perfido, incapace in tutto ma piantato sulle poltrone con chiodi ribattuti e saldati. Mercenario!!!!