Legittima difesa, Spataro attacca Salvini: "Riforma aberrante"

Il pm Antonio Spataro torna ad attaccare il governo sul fronte della sicurezza. E questa volta lo fa sulla riforma della legittima difesa, ritenuta "aberrante"

Il procuratore di Torino Armando Spataro continua la sua battaglia contro le riforme proposte dal governo giallo-verde e, in particolare, da Matteo Salvini. Ormai il pubblico ministero, definito da più parti il pm anti-Salvini, ha preso di mira l'esecutivo. E questa volta, il procuratore punta il dito sulla riforma della legittima difesa: "L'orizzonte di modifica della legittima difesa è aberrante ed è ancora una volta un brand".

Intervenendo al convegno "Dalle leggi razziali all'aggravante dell'odio razziale" alla Camera del Lavoro di Milano, Spataro ha continuato ad attaccare il ministro anche riguardo la querelle sulla mafia nigeriana: "Se diciamo queste cose criticamente sulla base di argomentazioni tecniche, la risposta è 'come si permette, scenda in politica'. Allora l'unica critica possibile sarebbe quella dei politici".

Spataro, prossimo alla pensione, ha poi criticato duramente il decreto sicurezza e le politiche del governo in materia di immigrazione. E ha concluso il discorso con un'esortazione alla "resistenza civile": "Io dico solo che abbiamo bisogno di comunicare e stare uniti. Abbiamo visto altri periodi come questo e siamo riusciti a uscirne fuori. Dobbiamo continuare ciascuno nel suo ad andare avanti e a fare resistenza civile. Io dico che dobbiamo cercare di avere fiducia che possa passare questo tremendo momento. È una strada che non ha scorciatoie e può costare anche dei sacrifici".

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Ven, 14/12/2018 - 19:36

Già lui ha la scorta e non abita in periferia.

papillon50

Ven, 14/12/2018 - 19:37

Un ferro vecchio che si è sempre ritenuto, per altro senza alcuna giustificazione, il più intelligente e il più bravo di tutti, quasi un padreterno. Basta, vattene in pensione e falla finita lì.

claudioarmc

Ven, 14/12/2018 - 19:40

Pensione, giarinetti, gioco delle bocce, il resto è silenzio.

nopolcorrect

Ven, 14/12/2018 - 19:52

Fortunatamente gli Italiani in questo stanno in larga maggioranza dalla parte di Salvini e non dei magistrati che stanno dalla parte dei ladri e dei "migranti" contro gli interessi di noi cittadini Italiani che paghiamo i loro lauti stipendi.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 14/12/2018 - 19:52

fra un'intervista e l'altra trova anche il tempo di lavorare?

seccatissimo

Ven, 14/12/2018 - 19:52

Quand'è che va in pensione questo qui ?

AmilcareTafazzi

Ven, 14/12/2018 - 19:52

Quando parla il compagno dalla bocca esce solo aria

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 14/12/2018 - 19:53

E' una sua opinione, personalmente ritengo aberrante troppa libera interpretazione delle leggi da parte di alcuni magistrati soprattutto quando sono schierati politicamente.

baronemanfredri...

Ven, 14/12/2018 - 19:54

QUANDO E DA CHI LEI E' ANDATO A TROVARE GLI ITALIANI MASSACRATI E LE FAMIGLIE DI ITALIANI AMMAZZATI? MI RISPONDA TRAMITE QUESTO GIORNALE.

carlottacharlie

Ven, 14/12/2018 - 19:58

Pover'uomo. Pensare ai disastri giudiziali che ha combinato vien voglia di prenderlo a schiaffi questo "vincitore di concorso" che non ha capacità. Legittima difesa anche contro gli scemi ed incompetenti che rovinano la vita altrui con ignoranza e cattiveria.

honhil

Ven, 14/12/2018 - 19:58

E’ aberrante invece un’elite scortata da migliaia di uomini delle forze armate che nega al popolo di difendersi dalla diffusissima criminalità che essa (elite) ha fatto proliferare e continua a farlo.

giuseppe_s

Ven, 14/12/2018 - 20:00

Un chiaro esempio della magistratura politicizzata. Lo stato di diritto che viene calpestato per mantenere una sorta di "potere" della magistratura sulla politica e sui politici. Una riforma è urgente è necessaria per responsabilizzare e sanzionare coloro che agendo in malafede gettano un oscuro discredito su tutta la magistratura davanti al popolo italiano.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 14/12/2018 - 20:00

E' molto più aberrante dire "bufala che sui barconi arrivino terroristi". Di questo suo grave errore , il sig. Sparato non parla mai.

uberalles

Ven, 14/12/2018 - 20:00

Se si tratta di "comunicare" arriva tardi: i preti lo fanno quotidianamente durante la S. Messa (cerimonia religiosa cattolica, per niente affine all'islam, almeno finora). Per la "resistenza", oggi, quando si guasta un ferro da stiro oppure una stufetta, di norma sono da gettare...Veda lei...

paco51

Ven, 14/12/2018 - 20:01

mah! fare la resistenza non fa per me! questione di opinioni!

VittorioMar

Ven, 14/12/2018 - 20:13

...ma lavorano così tanto da avere tempo per SCRIVERE ANCHE :LIBRI ??

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 14/12/2018 - 20:18

La strada che non ha scorciatoie e che certamente puo` costare GROSSI SACRIFICI e` quella di CACCIARE A PEDATE DALL'ITALIA TUTTI QUELLI CHE, COME QUESTO SPAVENTAPASSERI, DANNO PIU` PESO ALLA VITA DI UN DELINQUENTE CHE A QUELLA DI UN ONESTO ITALIANO. E` gente cosi` che, facendo ribollire il sangue a tutte le persone normali, prepara uno scontro da regolamento dei conti.

frapito

Ven, 14/12/2018 - 20:24

La "resistenza civile" deve essere contro l'immigrazione selvaggia, l'accoglienza barbara e la distruzione della identità nazionale. Che la legge sulla legittima difesa sia "aberrante" è giusto che sia così. I criminali, nazionali ed esteri, devono sapere la complicità e l'immunità politica è finita.

vince50

Ven, 14/12/2018 - 20:25

Quindi è aberrante difendersi,di conseguenza lo è molto meno aggredire senza ricevere alcuna reazione per continuare a dare lavoro alla pseudo giustizia.Di aberrante c'è ben altro.....

Divoll

Ven, 14/12/2018 - 20:25

E' aberrante che si neghi alle persone la possibilita' di difendersi da aggressori, ladri, assassini.

Reip

Ven, 14/12/2018 - 20:25

Spataro tanto vale che si candida in qualche zozzo partito di sinistra..

Divoll

Ven, 14/12/2018 - 20:26

Se e' pronto a fare dei sacrifici, cominci col lasciarsi arrestare per incitamento all'infrangere una legge voluta dalla maggior parte degli italiani e approvata dal parlamento

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 14/12/2018 - 20:29

Dipende dai punti di vista. Io penso e dico invece tutto il contrario. I sacrifici umani al Grande spirito se sono da farsi si faranno, perché vede grazie a Dio ognuno è libero di abbracciare religioni, anche politiche, completamente opposte, avverse, inattaccabili.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 14/12/2018 - 20:34

speriamo che adesso,in pensione,non abbia più scorte e controlli sicurezza sulle sue abitazioni e che qualcuno dell'et ne approfitti,tanto lui è contro la legittima difesa!!!

Trefebbraio

Ven, 14/12/2018 - 20:38

Si chiama "legittima difesa" proprio perché ognuno ha il legittimo diritto di difendersi. Il legittimo possesso ed il porto di un oggetto atto ad ostacolare e scoraggiare un attacco è (e dovrebbe essere così in qualsiasi paese civile) un diritto. Capito Spataro? Serve a renderci tutti uguali e tutti consapevoli che non possiamo fare tutto ciò che ci pare perchè rischiamo di trovarci una canna sul grugno! E questo vale per tutti. Ma te che vuoi capirne di diritto?

Aristide56

Ven, 14/12/2018 - 20:38

la legittima difesa e sempre legittima aberranti sono i magistrati che su numerose sentenze in merito hanno condannato le vittime a risarcire i carnefici pluri delinquenti e forse complici di magistrati tipo spadaro

Aegnor

Ven, 14/12/2018 - 20:39

Aberrante è l'ideologia malata che non ci si possa difendere a casa propria

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 14/12/2018 - 20:44

Egregio Procuratore, nella mia proprietà, mi difendo e sparo.

Valvo Vittorio

Ven, 14/12/2018 - 20:46

La legittima difesa è civile e necessaria ed anche naturale; spetta alla Magistratura discernere eventuali esagerazioni o fuorvianti pretestuosità.

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 14/12/2018 - 20:46

non è un commento duplicato.nella mia proprietà,mi difendo e sparo.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 14/12/2018 - 20:49

Ma non doveva andare in pensione?

snips

Ven, 14/12/2018 - 20:49

"la giustizia faccia il suo corso"..questo ci hanno detto in quasi 70 anni(Sic!) di dEMOCRAZIA.Orbene ora questo tizio, dovrà imparare che la Giustizia deve solo applicare le leggi approvate in parlamento. Senza discuterle ne prima nè dopo l'approvazione.Diversamente è chiarissima invasione di campo.CHIARO?

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Ven, 14/12/2018 - 20:55

VATTENEEEEEEEEEEEEEEEEE

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 14/12/2018 - 20:56

Facile parlare quando si ha la scorta e i colleghi fanno i magistrati. Ma quando è che Spataro annuncia la sua candidatura a segretario del PD ?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 14/12/2018 - 21:08

ma quando va in pensione questo ? prima si toglie di torno e meglio è per tanta gente .

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Ven, 14/12/2018 - 21:10

non capisco dove sia il problema: per chi non vuole difendersi o non ne ha il coraggio resta tutto come prima. Ovvero, si metterà a strillare e lo zingaro di turno gli darà una sprangata in testa (capitato ad un' amica); oppure il ladro scapperà dalla finestra, si romperà una gamba e ti denuncerà perchè la finestra non era a norma (capitato ad un mio parente). Ci sarà chi chiude la porta e chiama il 112 e poi si becca una denuncia per sequestro di persona (capitato al il mio vicino di casa). Poi, chi vuole, agirà diversamente. Buonisti falsi! lo voglio vedere Spataro con un ladro in casa che minaccia sua moglie!!! falso come tutti i sinistri!!

FRANGIUS

Ven, 14/12/2018 - 21:17

VA ,CON I TUOI MILIARDI,A FARE IL NONNO.ANCHE SE SEI IN CAMPAGNA ELETTORALE PER IL PD O DERELITTI VARI DI SINISTRA TIPO IL COLLEGA GRASSO,RASSEGNATI....NON AVRAI UN FUTURO CON QUELLA BANDA LI'..

tosco1

Ven, 14/12/2018 - 21:18

A mio parere, Spataro dovrebbe pensare al suo lavoro. Per quanto riguarda le iniziative politiche gradite dalla maggioranza degli italiani,stanchi di subire inermi, mi pare che Spataro,piu' che una legittima opinione, non possa dare. Le opinioni sono sacrosante .E quindi, penso che aberrante possa essere la parola giusta per definire le sue esternazioni fuori del suo campo di competenze.

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 14/12/2018 - 21:18

egr. Sig. SPATARO mi auguro con tutto il cuori che qualcuno a lei molto cara abbia la fortuna di incontrare uno di questi , in casa a notte fonda...poi potremmo parlarne, se sarà ancora vivo

andrea45

Ven, 14/12/2018 - 21:18

Anche questo come gli altri si stà preparando per essere candidato in qualche lista di sinistra (falliti ed opportunisti). Comodo vivere sotto protezione e lontano dai pericoli che corrono i cittadini. Con uno Stato come è stato ridotto da questi sinistri non vogliono che ci si difenda dai delinquenti. Ah già dimenticavo sono di fatto i difensori dei delinquenti, perchè secondo loro questi delinquono per colpa della società (borghese) e quindi vanno sempre compresi ed assolti.

maurizio50

Ven, 14/12/2018 - 21:22

La cosa aberrante è il fatto che i giudici pretendano di essere i custodi dello Stato senza dover dipendere dall'Autorità di Governo; e, ancor di più, il fatto che decidano loro se applicare o no le leggi, a seconda della circostanza per cui le leggi siano coerenti o meno con l'ideologia della Sinistra!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 14/12/2018 - 21:24

Charles de Secondat, Barone di Montesquieu, ha individuato tre funzioni pubbliche nell'ambito della sovranità dello Stato – legislazione, amministrazione e giurisdizione – e ha previsto l'attribuzione delle stesse a TRE DISTINTI POTERI dello Stato: il POTERE LEGISLATIVO, il POTERE ESECUTIVO e il POTERE GIUDIZIARIO. Tre poteri “sovrani”, tra loro indipendenti. Il pensiero di Montesquieu è stato recepito dalla cultura dei Paesi occidentali, trasmesso nelle loro legislazioni, ma sistematicamente ignorato dai magistrati italiani, in particolari dai PM, che in realtà rappresentano una “deformazione” del pensiero del Maestro, non essendo previsti – ad esempio – nella legislazione degli Stati Uniti d’America. Questa è una delle malformazioni del nostro sistema giudiziario. Non l’unica, ma quella di cui si discute in tema di legittima difesa. Il magistrato deve fare il suo lavoro, non quello del Parlamento

Una-mattina-mi-...

Ven, 14/12/2018 - 21:28

CARO SPATAREO, ABBANDONARE DI FATTO LE LEGIONI DI VITTIME, IRRIDENDOLE E UMILIANDOLE, PER MEZZO DELLA MANCATA PERSECUZIONE DEGLI AGUZZINI, QUANDO E SE SI PRENDONO, E' UN ABOMINIO! UN A-B-O-M-I-N-I-O!! HAI CAPITO???

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Ven, 14/12/2018 - 21:30

Vigliacchi! Di aberrante ci sono coloro che hanno fatto invadere l'Italia da una masnada di delinquenti di ogni risma che voi magistrati rimettete in circolazione anche se hanno commesso i reati più infamanti. Speriamo che tali delinquenti facciano visita alle vostre case. Non per altro, ma per sentire cosa ne pensate dopo essere stati depredati e violentati voi e i vostri familiari.

gianrico45

Ven, 14/12/2018 - 21:45

Se gli entrassero i ladri in casa di notte o avesse solo la paura che potesse accadere, non credo che ragionerebbe in questo modo. Evidentemente si sente talmente al sicuro ecco perché giudica la legittima difesa aberrante. Aberrante e chi considera la rapina in casa di notte, con violenze di ogni genere e minacce di morte come un semplice furto e per giunta pure risarcibile se le cose andassero storte per il criminale.

Giorgio5819

Ven, 14/12/2018 - 21:46

Aberrante é solo l'ignoranza parossistica e recidiva .

Savoiardo

Ven, 14/12/2018 - 21:54

Separazione delle carriere.Dimezzare gli stipendi.Migliorare la selezione.Verifica quinquennale.E forse i Magistrati capirebbero che sono pubblici dipendenti e che Leggi sono fatte dal Parlamento.La loro interpretazione da parte dei Magistratura e' un abuso.

Mauritzss

Ven, 14/12/2018 - 21:55

ammazzalupi: ben detto. 5 like.

caren

Ven, 14/12/2018 - 21:55

Parole sante ammazzalupi. Nel tuo commento c'è tutto il risentimento e la rabbia dei cittadini onesti, corretti e vittime. Concordo.

fisis

Ven, 14/12/2018 - 21:57

Di aberrrante c'è solo il comportamento di queste toghe rosse estremiste.

fifaus

Ven, 14/12/2018 - 21:57

Personaggio molto squallido: un magistrato è tenuto a far rispettare le leggi; il compito di legiferare è del Parlamento. La magistratura è un organo dello Stato che va riformato. Naturalmente il PDR dorme...

anfo

Ven, 14/12/2018 - 21:58

Prossimo aspirante politico trinariciuto.

ispettore

Ven, 14/12/2018 - 22:05

Meno 16 giorni, finalmente!!!

oracolodidelfo

Ven, 14/12/2018 - 22:12

Signor Spataro, è aberrante che lo Stato non difenda la gente e li lasci alla mercè dei delinquenti. E' aberrante che le vittime, persone probe ed oneste, debbano risarcire i farabutti che li hanno assaliti. Nessun risarcimento a chi delinque, perchè poteva astenersi dal farlo. Signor Spataro, rifletta e non offenda oltre gli italiani onesti.

Papocchia

Ven, 14/12/2018 - 23:18

Se non è accanimento questo.... è la terza volta che spara caxxate contro Salvini.

Papocchia

Ven, 14/12/2018 - 23:21

Ma siamo sicuri che questo figuro, alle soglie della pensione, abbia capito come si doveva svolgere il suo lavoro? Io ho dei seri dubbi.

tuttoilmondo

Ven, 14/12/2018 - 23:23

I tempi sono cambiati. Negli anni settanta l'Italia era diversa: c'era più ricchezza, lavoro, sicurezza, speranza. C'era più ricchezza e... paradossalmente, è dalla ricchezza che nacque la protesta e la violenza rossa con morti innocenti ammazzati. Gli UTILI IDIOTI volevano portare nel Paese il comunismo. Ossia volevano abolire il capitalismo, il padrone, ovvero l'imprenditore, la proprietà e le regole scomode a loro. Per colpa della mollezza della DC e di una magistratura asservita al comunusmo ci sono riusciti. Tanto "peggio tanto meglio"? Eccolo! E' arrivato! Bello, eh! Ma le cose stnno cambiando. La gente prima era passiva. Oggi certi movimenti devono stare attenti. Non la Polizia gli romperà la schiena, ma i cittadini incazzati. A Roma, alla Magliana è già successo. I balordi dei centri sociali che volevano spaccare auto, vetrine etc. sono stati inseguiti e presi a calci nei denti dai cittadini inferociti.

killkoms

Sab, 15/12/2018 - 00:10

bello parlare così da parte di chi è sempre vigilato!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 15/12/2018 - 00:14

"Una lettura che i magistrati italiani non si perdono proprio mai è quella dei "Quaderni del Consiglio superiore della magistratura" sulla disciplina. In quelle pagine hanno trovato, nero su bianco, l'elenco dei loro doveri: correttezza, diligenza, imparzialità, operosità. Il RISERBO, quello veniva per ultimo, e dunque, si sono detti, era certamente il meno importante. Così, hanno deciso in massa di ignorarlo. Per rendersi conto della coerenza con cui hanno applicato la scelta ai loro comportamenti di tutti i giorni occorre armarsi di una lente d'ingrandimento e andare a curiosare tra le note di uno strabiliante e corposo tomo, intitolato LA LIBERTA' DI ESPRESSIONE DEI MAGISTRATI." .. "I magistrati italiani si ritengono liberi di esprimere i giudizi che meglio credono e su chicchessia. Ma se qualcuno se la prende con loro, diventano permalosi come le scimmie." (Stefano Livadiotti, L'ultracasta dei magistrati)

justic2015

Sab, 15/12/2018 - 01:23

Cafone nulla facente faresti meno pietà se ti mettessi a fare silenzio traditore e infame.

MEL MARTIGNANI

Sab, 15/12/2018 - 01:31

..... il luogo Camera del Lavoro .... già la dice lunga ... !!! Le sue parole sono fuori in tutti i sensi, un magistrato non può fare politica... invece purtroppo alla faccia della "super partes" moltissimi sono schierati e tutti alla estrema sx .... a parte l'unico bravo e saggio Nordio ... ora in pensione e guarda caso non di sx !!! Amen

Bocca della Verità

Sab, 15/12/2018 - 01:39

Al trinariciuto spataro andrebbe applicata la cura comunista: ESPROPRIO DI TUTTI I SUOI AVERI, SOPRATTUTTO I SOLDI(!), NEGARE LA CORRESPONSIONE PENSIONISTICA (AZZERAMENTO) ED ESPULSIONE A CALCI IN Q-LO DALLA NAZIONE CATAPULTANDOLO IN AFRICA CON REVOCA DELLA CITTADINANZA E DELLA NAZIONALITÁ ITALIANE. SENZA POSSIBILITÁ DI APPELLO.

Amazzone999

Sab, 15/12/2018 - 06:14

Armando Spataro fu tra gli osteggiatori e detrattori del grande magistrato antimafia Giovanni Falcone assassinato con la strage di Capaci. Il principale spargitore di veleni fu Leoluca Orlando, imperituro sindaco di Palermo, paladino dei migranti. Furono tanti i colleghi "Giuda" come li chiamò Paolo Borsellino, prima di essere ucciso anche lui. Armando Spataro fu quello che disse, a proposito della Superprocura antimafia e di Falcone, "Ha costruito una ferraglia e ora vuole guidarla lui".

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 15/12/2018 - 06:58

Mi pare che boldrinare Salvini sia, oggi, la scorciatoia sicura per farsi largo in politica accattivandosi le simpatie di soggetti ben definiti. Peccato bruciarsi così una carriera nel complesso apprezzabile. La riserva esclusiva allo Stato del potere, anche di vita e di morte dei cittadini, è tipico di mentalità e sistemi accentratori che esige sudditi. Prepariamoci al 'nuovo' che viene.

il sorpasso

Sab, 15/12/2018 - 07:34

Spero che gli capiti a lui per vedere poi la sua reazione.

mich123

Sab, 15/12/2018 - 07:43

Se i politici criticano una sentenza é invasione di campo. Se un giudice critica una legge cos'é?

Ritratto di Gio47

Gio47

Sab, 15/12/2018 - 08:03

Aberrante potresti essere tu, Spataro, prova a vivere in periferia e senza scorta così provi come si sentono i cittadini che non hanno scorta.

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 15/12/2018 - 08:15

caro(per quanto costi)spataro, fai lo schiavetto e applica le leggi, varate dal parlamento italiano,che è un tuo dovere! quando le leggi le farà la tua consorteria(anm) allora le deciderai tu, ma per fare ciò, dovete fare un altro colpo di stato come quello del 92. per ora stai a cuccia e lavora!

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Sab, 15/12/2018 - 12:54

Ma non doveva andare in pensione questo kommmunista?