"L'euro catastrofe annunciata". Alberto Bagnai verso gli Affari Ue

Il posto nel governo è stato lasciato libero da Savona. Ora potrebbe andare al leghista Bagnai, economista euroscettico

Il suo nome ormai circola senza più reticenze. Esce dai retroscena e si prende il palcoscenico: potrebbe essere Alberto Bagnai, economista no euro, a sedere sulla poltrona di nuovo ministro degli Affari Ue. Una pedina lasciata libera da Paolo Savona (approdato alla Consob) e che potrebbe ridisegnare la mappa del potere nel governo, soprattutto in una fase così delicata di dialogo con l'Europa dopo le letterine, la procedura di infrazione e lo scontro sui conti.

"Sarebbe la persona giusta, ha competenze professionali e umane", dice di Bagnai Gianmarco Centinaio a Circo Massimo . "È antieuropeista? Quando in passato in queste posizioni abbiamo messo europeisti convinti non è che hanno fatto bene, magari un euroscettico va in Europa con una forza diversa rispetto agli euroservi che abbiamo avuto finora".

Bagnai è noto per essere, insieme a Borghi, una delle menti economiche della Lega di Salvini. Soprattutto cinque anni fa, quando il Carroccio cavalcò a spada tratta la battaglia contro la moneta unica chiedendone una radicale riforma. Per l'economista e "maestro al Cembalo" (diploma in conservatorio), l'Euro è "insostenibile". Lo ha scritto nei suoi libri (Il tramonto dell'Euro) e lo pensa ancora oggi. Per questo la sua nomina sarebbe un messaggio chiaro di Salvini a Bruxelles dopo il risultato delle europee e l'exploit legista. Un'ascia di guerra, altro che mano tesa per la pace.

Oggi Bagnai è presidente della Commissione Finanze, carica che potrebbe abbandonare per un posto in Consiglio dei ministri. Diploma al liceo Dante di Firenze, laurea alla Sapienza di Roma, è professore associato all'Università di Chieti e Pescara dove insegna Politica economica e Economia e Politica della Globalizzazione. Il suo blog Goofynomics è diventato uno dei punti di riferimento del mondo euroscettico e lui non lo nasconde. Quando esplose la polemica per la nomina di Savona nel governo, Bagnai disse che "se fossi stato proposto io stato ancora peggio". E infatti sul suo blog si trova un post dal titolo eloquente: "Euro: una catastrofe annunciata".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 11/06/2019 - 12:36

una catastrofe per voi in Italia non per la Europa come è una catastrofe il vostro governo composto da due sbarbatelli senza esperienza ne di governo ne di economia.Cioè del ragazzo dello stadio(testa rasata e di Salvini barbuto preparandosi alla venuta del 'Islam prossimo a convertirsi la barba la ha già.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 11/06/2019 - 12:40

Il termine "euroscettico" andava bene PRIMA che si entrasse nell'Euro. Identifica un pre-giudizio o una previsione nefasta. Dato che abbiamo avuto tutto il tempo per apprezzare i grandi benefici dell'entrata nell'euro si dovrebbe utilizzare il termine "euroscontento".

agosvac

Mar, 11/06/2019 - 12:40

Non mi stancherò mai di fare notare che c'è un'enorme differenza tra antieuropeisti ed anti UE. Io sono sempre stato un europeista convinto ma sono sempre stato contrario a questa UE che è contro l'Europa. In pratica questa UE che ci è stata imposta non è espressione dei Paesi che hanno aderito all'unione ma solo della Germania che con essa si è fatta un casino di soldi derubando altre Nazioni, vedi Grecia. Tra l'altro la Germani ha rubato ma non ha saputo sfruttare i soldi che ha rubato redistribuendoli ai tedeschi.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 11/06/2019 - 12:41

E no caro professore, non sono d'accordo. Se lei mi dice che il mai rimpianto professor Prodi ci fece pagare troppo l'Euro, sono d'accordo. Oggi abbiamo una moneta forte, l'abbiamo pagata salatissima ma ora i giochi son fatti, abbiamo assorbito la bottta. Oggi occorre riacquistare ddign ità e credibilità in Europa, dare fiducia anzi, meritarla. Solo cosi' potremo contare di nuovo in Europa. Da un anno si sta ripetendo la storiella dei tre gallinacci di Renzo, insieme nella ria sorte ma sempre pronti a beccarsi tra loro. Mi dirà che invece di gallinacci abbiammo tre CAPPONI, vero purtroppo e si vedono le conseguenze, nefaste.

schiacciarayban

Mar, 11/06/2019 - 12:42

La coerenza di questo governo! Ormai tutti giurano di essere pro- euro e cosa fanno? Mettono un no-euro agli affari UE!!! Che ipocriti buffoni!

aleppiu

Mar, 11/06/2019 - 12:42

tanto per quel che conta l'italia in europa sai che paura che avranno del nostro ministro, magari avranno meno dubbi sul come votare la procedura d'infrazione dell'italia

Paolo17

Mar, 11/06/2019 - 12:52

Ed eccolo qui, un altro ex-comunista (ex?) alla corte di Salvini e della Lega. Dopo aver visto buona parte degli iscritti all'ex Pci fondare la Lega (da Bossi a Maroni fino a Salvini), dopo aver letto i programmi economici leghisti tutto Stato-Spesa-Deficit-Debito, tipici dei movimenti socialisti e anti-liberali, dopo aver visto Salvini abbandonare il Centrodestra per allearsi con il Movimento più a Sinistra del panorama politico italiano e, buon ultimo, dopo aver notato che le Regioni e le città dell'Italia Centrale (profondamente Fasciste prima della Guerra, poi profondamente Comuniste) passano in massa dalla parte della Lega, ogni dubbio viene abbattuto: la Lega è la prosecuzione naturale del vecchio Pci. Bravissimi a mascherarsi anche questa volta, come la Storia insegna. Prima c'era il Doppio Stato. Adesso la Doppia Identità (la Lega si professa di Destra ma è profondamente di Sinistra).

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 11/06/2019 - 12:57

Comunque non occorreva certo la sfera di cristallo per sapere che l'Euro sarebbe stata la rovina di quegli stati che al momento del cambio erano già penalizzati. Ma il problema maggiore è dovuto al fatto che si è voluto unificare una Europa su di una moneta, senza fare una politica fiscale comune. Esempio è il dato di fatto che varie Aziende scelgono la sede sociale in uno stato europeo con meno tasse, perché in Italia per poter fare la stessa cosa, le tasse sono centuplicate. E questa chi ha il coraggio di chiamarla Unione europea?

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 11/06/2019 - 13:19

Professore associato all'Università di Chieti e Pescara però che carica !! Mio figlio insegna economia all'università di yale una delle migliori l'università al mondo in particolare in economia NORDHAUS ,Sterling Professor di yale , è stato l'ultimo premio nobel dell'economia e Shiller lo è stato nel 2014 ambedue insegnano a YALE. Comunque molti professori italiani vantano posizioni di prestigio nelle università americane o inghilterra. quindi non sarebbe meglio nominare uno di loro ministro. purtroppo penso che non accadrà per il semplice motivo che potrebbero fare la figura da CAPRONI a i loro colleghi di governo !!

Iago27

Mar, 11/06/2019 - 13:26

Sembra si stia accendendo un barlume di dignità. Sarà vero ?

diesonne

Mar, 11/06/2019 - 13:35

diesonne nel cembalo qual e' la corda inutile?se la trovA TROVERA' ANCHE LA BANCONOTA EURO INUTILE,ALTRIMENTI...CI ARRABIìBIAMIO COME BUB SPENSERE E TERENZIL

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 11/06/2019 - 13:38

io mio pensiero di europeista è quello di Adenauer, De Gaulle e qualche altro..

ginobernard

Mar, 11/06/2019 - 13:39

ottima scelta. Una figura di elevatissimo spessore culturale. Perchè si possono avere anche posizioni differenti ma non sono possibili negoziazioni e dialogo se non si parte dalla competenza in materia. Certo quando si parte da situazioni di bilancio critiche diventa tutto molto difficile. Bisogna anche capire se in Italia c'è veramente la volontà di far emergere il sommerso. Il PIL reale è sicuramente più alto di quello ufficiale ... come temo anche il debito ? insomma pagare meno tasse ma pagarle tutti rimane l'obiettivo di un paese civile. Prendiamo esempio dai sistemi in cui le tasse si pagano ... tipo USA. Non capisco perchè non possa funzionare anche da noi.

Popi46

Mar, 11/06/2019 - 13:45

Che l’euro sia stata la rovina dell’Italia è leggenda metropolitana.L’euro ha solo svelato la grande ipocrisia che, spendendo e spandendo facendo debiti su debiti, il giochino potesse durare all’infinito. Infatti,entrando nel condominio Europa, le quote condominiali tocca pagarle e le regole seguirle.... non vogliamo,perché troppo esose? Bene, si cambi casa, una catapecchia sotto a un ponte si trova sempre.....

nopolcorrect

Mar, 11/06/2019 - 13:46

L'osservazione di Borghi per cui né l'Ungheria, né la Polonia né il Regno Unito né il Giappone soffrono di spread è giustissima. Come fare per uscire da questa situazione assurda?

faman

Mar, 11/06/2019 - 14:03

è evidente che Salvini è anti UE e anti Euro e riuscirà a farci fare il salto nel vuoto, gli indizi sono tanti. Io come pensionato, invito i miei colleghi pensionati (siamo milioni di italiani) a meditare su Euro-no Euro, mini Bot e eventuale abbandono dell'euro e ritorno alla Lira, o comunque una nuova moneta. Pensate alla misera fine che farebbero le vostre pensioni,pagate con Mini Bot (capiterà anche questo) o con moneta svalutata del 30 o 40%.

schiacciarayban

Mar, 11/06/2019 - 14:15

nopolcorrect - Non so che cosa abbi adetto Borghi sullo spread, ma non mi fiderei molto... A proposito, oggi ho cercato di pagare la pizza con un mini bot ma si sono messi a ridere...

ginobernard

Mar, 11/06/2019 - 14:17

la vera catastrofe per l'Italia che nessun politico ormai segnala più è la criminalità organizzata. Ormai sembra dobbiamo conviverci. In nessun paese civile succede quello che succede da noi con buona parte della economia in mano ai criminali.

Ritratto di babbone

babbone

Mar, 11/06/2019 - 14:27

Fora Bagnai fatti rispettare, altrimenti usciamo, meglio per il popolo ITALIANO.

faman

Mar, 11/06/2019 - 14:37

d'accoirdo con ginobernard, le varie mafie sembrano un problema secondario, certo è più facile enfatizzare la piccola criminalità, più appariscente e che indubbiamente da molto fastidio alla gente comune e fa guadagnare voti, anche se grossi provvedimenti in tal senso non li ho visti; sono ancora più redditizi(in termine di voti) i migranti. Ma la criminalità organizzata ci soffoca.

florio

Mar, 11/06/2019 - 14:38

faman, perchè parlare di cose che non si conoscono,fare terrorismo a prescindere. Per fortuna i pensionati sono milioni, ma non tutti allocchi. Il pensiero unico fa più danni di uno Tzunami. Un bel tacer...

faman

Mar, 11/06/2019 - 14:43

babbone-Mar, 11/06/2019 - 14:27: è evidente che non sei un pensionato.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 11/06/2019 - 14:44

Un suonatore di cembalo, è quello che serviva

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/06/2019 - 14:50

Se L'Euro è una catastrofe la Lira allora cosa sarebbe? Il Big Bang?

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/06/2019 - 14:58

Niente paura. L'Euro rimane. Sarebbe come se negli USA ci fosse qualche pserudo-economista come questo Bagnai che volesse tornale dal Dollaro al Tallero. Da ridere.

INGVDI

Mar, 11/06/2019 - 14:59

Bagnai, comunista dal linguaggio forbito, anti euro, anti UE. Ministro agli Affari UE? Come Dracula all'AVIS.

agosvac

Mar, 11/06/2019 - 14:59

Credo che non sia stato l'Euro la catastrofe ma il rapporto estremamente penalizzate Euro/Lira impostoci da un certo signor Prodi che, per giunta, ci ha fatto pagare una tassa che poi ha restituito solo in parte!!!

agosvac

Mar, 11/06/2019 - 15:02

Egregio franco da Treviri, il problema Islam è più vostro in Germania che nostro. In Italia gli islamici sono molto di meno che in Germania, grazie alla vostra signora!!!

bernardo47

Mar, 11/06/2019 - 15:11

Questo bagnai come Borghi non capisce nulla! A casa!

wintek3

Mar, 11/06/2019 - 15:29

Tutti dicono che l'Europa così com'è non va bene che va cambiata però quando qualcuno vuole modificarne lo status ecco tutti a dargli contro. C'è molta ipocrisia e calcolo politico in questo. E' sotto gli occhi di tutti che l'Italia dalle regole europee non ha tratto alcun beneficio, che l'asse Franco Tedesco ci ha sempre danneggiato e tutto questo non dal 2018 ma dal 2001. che in Europa esistono più paradisi fiscali che quasi in tutto il resto del mondo. Che tutti i paesi europei senza euro crescono gli altri no, che hanno salvato le banche tedesche distruggendo la Grecia, ma nonostante tutto siamo qui a dare contro a chi vorrebbe invertire questa tendenza. Ma che strano paese.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 11/06/2019 - 15:39

agosvac non hai ancora capito che non dipende dal numero ma da come è la politica contro questi. Già dissi che qui in Germania sono come fantasmi li vedi non li senti si comportano meglio dei tedeschi qui si sono realmente integrati sanno che se sbagliano vanno in galera o li rimandano al paesello di origini, qui la polizia ha le pistole per essere usate in caso di necessità e non giocano a guardia e ladri come in Italia.

faman

Mar, 11/06/2019 - 15:49

florio-Mar, 11/06/2019 - 14:38: non faccio terrorismo, io parlo da pensionato estremamente preoccupato per un eventuale abbandono dell'Euro. Spero di no, ma gli indizi ci sono, è un pallino della Lega.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 11/06/2019 - 15:56

15ss che applichiamo le ricette di austerity e 15aa che non usciamo dal pantano-crisi. Il debito è sempre e solo aumentato, dicono che non abbiamo applicato abbastanza l'austerity... "Italiani solo cantara, ballara e manciara maccaroni"

routier

Mar, 11/06/2019 - 16:06

ginobernard 13,39 -- In USA pagano tutti le tasse perché chi le evade finisce in galera! In Italia invece è considerato un furbacchione e quasi mai scovato.

Ritratto di babbone

babbone

Mar, 11/06/2019 - 16:31

faman: sono pensionato e renzino mi ha tolto dei bei soldini. comunque finchè ci pagano in lire e ci fanno spendere in euro, perchè il cambio ha fatto questo, il popolo non campa.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 11/06/2019 - 16:40

Due indizi fanno una prova....MINIBOT + Bagnai uguale progetto di uscita dall'EURO/EUROPA.

agosvac

Mar, 11/06/2019 - 16:42

Egregio franco da Treviri, lei sta in Germania quindi ne dovrebbe sapere più di me. Peccato che le notizie che arrivano dai giornali tedeschi dicono cose diverse da quello che dice lei.

bernardo47

Mar, 11/06/2019 - 16:50

bagnai come borghi! scellerati e incompetenti al governo e alle commissioni parlamentari! ci portano a sbattere questi biscari!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/06/2019 - 17:28

@Paolo17: guarda che tra Fascismo e Comunismo ci sono una marea di punti di contatto non per niente il fondatore del Fascismo era un Socialista Massimalista fanatico, anticapitalista, antiliberalista e statalista alla pari di Lenin e Stalin. Ed è per questo le più fascite Regioni Italiane divennero anche le pìù comuniste. Nella Germania Nazional-Socialista i membri del Partito (NSDAP) tra loro si chiamavano "Genossen" che tradotto in Italiano è "compagni".

faman

Mar, 11/06/2019 - 17:34

babbone-Mar, 11/06/2019 - 16:31: sei un pensionato come me e ti piacerebbe un ritorno alla Lira? non penso sia vero ma supponiamo sia valida la tua affermazione sul cambio lira-euro, ma un ritorno alla lira sarebbe un ulteriore notevole aggravio delle condizioni economiche dei pensionati, un vero suicidio. Chi già fatica a vivere, proprio non ce la farebbe.

Maura S.

Mar, 11/06/2019 - 18:06

Franco -a trier. de…... ma fammi il piacere, i musulmani in Germania non si fanno sentire…… i soliti Bla... Bla….Bla... di voi simili !!!!

bernardo47

Mar, 11/06/2019 - 18:12

babbbone, ai pensionati ci hanno pensato sanche salvini e di maio! hanno derubato pensioni basse e medie di ben tre miliardi e mezzo! pero' hanno fatto i condoni tombali agli evasori e finto di non vedere 132 miliardi di evasione! penso che la legnata ai grillini, sia giunta anche da quei milioni di nostri anziani!

rigampi51

Mar, 11/06/2019 - 18:15

siredicorinto forse lei rimpiange Prodi ma la maggior parte degli italiani come me sicuramente non lo rimpiangono visto che il cambio lira/euro ha rovinato il ceto debole dell'italia riducendoci a non arrivare a fine mese con gli stipendi, sei lei è cosi ricco continui a rimanere nella casta dei comunisti radicalchic

kennedy99

Mar, 11/06/2019 - 18:26

bravo carissimo bagnai la svizzera non è nell'euro e nemmeno nella ue. l'euro è stata la rovina e lo sarà dell'europa. praticamente a arricchito ancor di piu chi era ricco. e reso piu povero chi era già povero.

nino49

Mar, 11/06/2019 - 18:37

Al contrario di tanti emeriti "soloni" io dichiaro di capire ben poco di argomenti di politica economica ma una cosa l'ho capita benissimo al pari della maggioranza degli Italiani ed è che, dopo l'entrata in vigore della moneta unica europea, il valore del mio stipendio VALE ESATTAMENTE LA META' di quanto valeva in Lire!!! Ergo non ci sono argomentazioni che contano: quello che pagavo con 100 mila lire, oggi mi costa esattamente 100 € se non più. È stato il passaggio £/€ a mettere realmente in ginocchio le famiglie italiane!!!

Ritratto di prisco

prisco

Mar, 11/06/2019 - 19:28

non è il nome della moneta che si adopera in un paese che fa le sorti economiche di esso paese. Certo in una unione si aggiungono quelle proprio dell' unione, perciò ogni paese dovrebbe prima di tutto ridurre la spese di gestione proprie e poi cercare di far produrre di più e non dare sussidi vari.

Giorgio1952

Mar, 11/06/2019 - 19:31

Alberto Bagnai che dopo aver trascorso gli ultimi 15 anni ad attaccare l’euro e le politiche della Ue, potrebbe adesso diventare il nuovo ministro agli Affari europei, noto per essere insieme a Borghi, una delle menti economiche della Lega e questo la dice lunga; così come essere nato a Firenze, diplomato al Liceo Classico Dante lo stesso di Renzi, si laurea poi in Economia alla Sapienza di Roma, nel 2005 diventa professore di Politica economica all’Università di Chieti e Pescara, mica uno Zingales qualsiasi che è professore alla University of Chicago Booth School of Business. Anti euro nel Dna e autodefinitosi «populista di sinistra»; il suo mantra è «L’euro? Insostenible». Ecco due sue esternazioni «la Germania sta distruggendo l’Europa» e «Angela Merkel è un’apprendista stregona», certo che detto da “un Maestro al cembalo” e di flauto dolce, suona un po’ strano.

rokko

Mar, 11/06/2019 - 23:37

Deve essere uno dei consiglieri economici di Salvini, quelli per i quali abbiamo un "incremento della raccolta fiscale di quasi l'8%", ottenuto sommando il 3.6 di maggior gettito irpef con il 4.2 di maggior gettito iva... Probabilmente per fare i conti usa il pallottoliere, e nemmeno tanto bene.

19gig50

Mar, 11/06/2019 - 23:52

Portaci fuori da questa moneta e da questa europa.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 13/06/2019 - 16:04

19gigi50: la moneta va benissimo se si considera che l'inflazione è minima mentre ai tempi della Lira arrivava fino al 20% ed oltre. Se uno ha redditi in Euro non si deve lamantare, ma deve essere felice. Provi a ricordarsi dei tempi passati. Il debito pubblico ce lo teniamo, fu fatto dalle sinistre catto-comuniste purtropp. L'Europa va bene; ci tiene al guinzaglio e fa bene altrimenti la voglia dei nostri politici sarebbe quella di ricominciare a fare debito. Fortuna che l'Europa non ce lo permette. Arrangiatevi.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 13/06/2019 - 16:06

Ve benissimo così tanto non può far niente se non digrignare i denti.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 13/06/2019 - 18:03

I politici e i governanti sono sempre gli stessi da illo tempore. Come Mussolini che voleva fare il furbo con Hitler e lasciò la 'Nonbelligeranza' per dichiarare la guerra alla Francia (in ginocchio) e alla Gran Bretagna perchè pensava che Hitler ormai aveva vinto e, come disse Ciano, anche noi ci potevamo dividere il bottino, così i Prodi e Ciampi fecere vari tricchi per portare l'Italia nella UE con il suo enorme debito. Siccome però la UE prevede rigide regole, (firmate 'ob torto collo' anche da quei due fenomeni citati) specialmente la regola che vieta l'indebitamento, ecco che i nostri Governanti, vogliono fare i furbi a spese degli altre partner Europei non stando appunto alle regole e tentando di sisattendre le regole. Mi sa che anche questa volta ci sarà una Caporetto economica e le forze dell'ENTENTE, ci rimetteranno in riga, come dopo Caporetto e dopo l' 8 Settembre 1943.