Il piano Ue anti-scafisti: "In Libia agiremo così. No bombardamenti"

La Farnesina chiarisce i termini della missione europea. "L’unica cosa che l’Italia non può fare è pensare di affondare i migranti con tutti i barconi, o lasciarli al largo a morire"

Di voci, in queste settimane, se ne sono rincorse di ogni tipo. Dall'utilizzo di forze di terra in Libia ai bombardamenti sui barconi, si è ipotizzato qualsiasi scenario per la missione dell'Unione Europea in Libia, per contrastare il traffico di uomini. Sul Corriere della Sera prova allora a fare chiarezza il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni.

Per la Farnesina le cose sono chiare. Bisogna distruggere le imbarcazioni "prima che siano usate dai trafficanti" e per farlo non si bombarderanno i barconi né dall'aria né dal mare, né ci sarà una "occupazione" del suolo libico, contro cui per altro i nordafricani si sono espressi con tutta la forza possibile.

Ci sarà invece "un enorme lavoro di intelligence teso a individuare i trafficanti, le operazioni navali di sequestro e confisca in mare dei mezzi una volta salvati i migranti e incursioni mirate sulle coste". Ma restano ancora dei punti da chiarire, e bene.

Per esempio c'è da mettere nero su bianco che, se all'Onu si approverà una risoluzione con riferimento al Capitolo 7 della carta, quello che prevede come estrema ratio l'uso della forza, questo non varrà come scusante per un intervento. E sono soprattutto russi e cinesi a spingere su questo tema. E non si può non tenere conto della complessa situazione libica, dove i governi sono due "e quindi nulla è semplice su questo piano".

Il tempo è poco. Gentiloni ne è convinto è vorrebbe l'approvazione immediata. "Penso che il passo finale sarà quello del Consiglio europeo di fine giugno", dice. Ed è pronto a mettere l'Italia alla testa della missione, con un comando a Roma.

Se in pochi mesi si potrebbe arrivare al varo della missione, per la Farnesina non c'è da farsi illusioni sul tema dei migranti. "Sarà permanente nei prossimi decenni, basta guardare i divari di reddito e demografici tra Europa e Africa, le crisi e le guerre. Non illudiamoci di poterlo cancellare".

"L’unica cosa che l’Italia non può fare, checché ne dicano alcuni nel dibattito interno - conclude Gentiloni -, è pensare di affondare i migranti con tutti i barconi, o lasciarli al largo a morire, come avviene in questi giorni tra Myanmar e Thailandia. Questa roba in Europa non può esistere".

Commenti

Klotz1960

Sab, 16/05/2015 - 09:26

Che risate.. La via piu' lunga, complicata, cervellotica, fifona ed inefficace. Come dicono i Britannici, gli immigrati vanno riportati in Africa, da navi o arei militari. Punto.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 09:37

Chiacchiere. Gentiloni e Mogherini saranno i salvatori del bel paese? Chi ci crede alzi la mano, magari con il pugno chiuso se preferisce.

elio2

Sab, 16/05/2015 - 09:45

Questi dementi hanno un solo obbiettivo, continuare a far arrivare più clandestini possibile affinché le loro sooperative rosse finte onlus, possano sguazzare nei quattrini che lo Stato, cioè noi, elargisce per il mantenimento di ogni clandestino che vanno a prendere in Africa.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Sab, 16/05/2015 - 09:51

'Questa roba in Europa non può esistere'... Ora si capisce perché l'Europa stia economicamente, moralmente, socialmente e culturalmente franando: proprio perché certe cose di assoluto buon senso e di disarmante pragmatismo in Europa non esistono. Stia tranquillo Gentiloni: i clandestini respinti dalla Thailandia o da qualsiasi altro luogo del mondo cominceranno ad avventurarsi dalle nostre parti proprio perché 'da noi, in Europa, questa roba non esiste'. (continua)

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Sab, 16/05/2015 - 09:51

(riprende) In Italia è una cosa strana che uno come Gentiloni faccia il Ministro. Forse no: uno come Gentiloni, unitamente ad altri Ministri, è un degno rappresentante dell'attuale Italia in sfacelo. Comunque, non si è capito questo 'enorme lavoro di intelligence' in che cosa consista. Sembra la classica parolina magica che risolve i problemi: 'lavoro di intelligence'. Per tacere delle altre cose che sono ambigue e, in qualche caso, in contraddizione tra loro. Capisco che sia meglio non divulgare future operazioni militari o di polizia (?). A questo punto non sarà meglio non fare proprio niente per opporsi alle migrazioni se, come dice il Ministro, 'questo sarà il tema permanente dei prossimi decenni'?

MARCO 34

Sab, 16/05/2015 - 09:51

Se non ho capito male, l'unica cosa che potremo fare,anzi continuare a fare, è andare a prendere quei clandestini e portarceli a casa nonchè mantenerli a spese nostre. Un bel successo diplomatico, non c'è che dire!!!

lamwolf

Sab, 16/05/2015 - 09:52

Il problema si risolve alla radice sul posto degli aguzzini di tortura e di morte. Se la Libia è nel caos allora l'Onu e l'Europa riportino regolarità e stabilità, altrimenti occupazione delle coste per riportare ordine e aiutare i disperati. Semplice ma se non si vuol fare vuol dire che qualcuno ci mangia e sta bene questa invazione incontrollate. Invasione che porta delinquenza, malattie e criminalità ad alto tasso di riscio come l'Isis. Avete capito o no! INCONCLUDENTI.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 09:56

Gli Inglesi, che sono un poco più preparati dei furbi che ci governano, lo hanno detto chiaramente: la tanto vantata “accoglienza” non serve, anzi è controproducente ed è errato andare a raccogliere la gente in giro per il Mediterraneo, dato che ciò serve solo ad incentivare i milioni di africani che ambiscono a mettere i piedi sulle spiagge italiane per godere di quel minimo che non hanno nei paesi di provenienza, ma che è molto di più di quanto abbiano schiere di Italiani che non hanno nulla, ma tuttavia si vedono posposti agli immigrati “clandestini”. E poi ricordate che tra gli immigrati che sono stati salvati pochi giorni fa ci sono anche coloro che hanno gettato in mare una dozzina di africani per il solo fatto di essere cattolici, cioè con le stesse idee per cui un ragazzetto colorato ieri ha picchiato una bambina italiana perché aveva indosso un crocifisso.

Luigi Farinelli

Sab, 16/05/2015 - 09:58

Come sarebbe che "I governi in Libia sono due"? Quello legittimo è contrastato dai Fratelli Musulmani. Continuiamo anche qui con l'ambiguità e solo perché Obama, seguendo le demenziali indicazioni della Clinton, sta appoggiano i Fratelli Musulmani, di fatto favorendo l'affermarsi dell'ISIS, nostro pericolo principale? Il governo legittimo della Libia è quello del gen. Haftar. L'Italia potrebbe cominciare a sbattere una volta tanto i pugni sul tavolo di EU e USA imponendo una fattiva collaborazione con il solo governo legittimo operante in loco. Ma la nostra sovranità nazionale e la nostra capacità di azione (in questo caso di reazione) sono ridotti ai minimi termini. Anzi, con questi tremebondi governi imposti dall'alto, ridotti a zero.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 16/05/2015 - 10:02

"un enorme lavoro di intelligence". Lo stesso, immaginiamo, che ci ha consentito di ottenere "a gratis", come direbbe qualche comico, la liberazione dei numerosi ostaggi italiani catturati dal jihadismo islamico....Risate...

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 16/05/2015 - 10:12

Ma chi è questo tomo fotografato nel mezzo dell'articolo? E' il ministro degli esteri? Ma va, è quel babbuino che diceva di sistemare gli sbarchi con 500 uomini. E' mai possibile che ancora cianci? Mandatelo a casa. Tanto quelli come Lui vogliono solo che gli sbarchi continuino.

Maura S.

Sab, 16/05/2015 - 10:17

Che Europa del caxxo. L'europa delle parole parole parole e niente altro? Non dobbiamo affondare i barconi ma lasciare chi si arraginino, ci sono altri paesi sul mediterraneo e l'europa, se non vuole lasciarli morire, che faccia qualcosa anche lei.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Sab, 16/05/2015 - 10:33

Feltri vede lontano e chiaro: la questione non è più quanti ma CHI arriva: è una questione RELIGIOSA dato che la maggioranza che entra via mare è MUSULMANA. Il CORANO predica violenza (il ruolo gregario e succube della donna ne è la prova inconfutabile) ed ogni musulmano è un potenziale, grave pericolo. Sta scritto che l' islam conquisterà il mondo col ventre delle proprie donne e questo sta avvenendo. Come limitare questo pericolo? Il primo passo certamente è quello di combattere le quinte colonne interne (inconsce o meno) a partire dei cattivi maestri KAKO (cattocomunisti d' avanguardia) tra cui spiccano gli appartenenti all' attuale corso vaticano votato al martirio che ci sta portando alla SHARIA. Non capire che i migranti stanno esportando con sé, scappando il disastro economico, sociale e democratico dovuto alla loro stessa religione è cosa esclusiva dei geni radical chic e delle loro greggi.

titina

Sab, 16/05/2015 - 10:47

I barconi vanno affondati VUOTI, non credo che esistano degli imbecilli che vorrebbero affondarli pieni!

Ritratto di silvy_wood

silvy_wood

Sab, 16/05/2015 - 10:53

questo non capisce nulla è un cattocomunista di basso livello. non ha ancora capito che noi non possiamo permetterci di aiutare loro perché dobbiamo aiutarci noi, ad arrivare a fine mese!!!!!! pertanto tutte le regole dell'Europa che io ho sempre sostenuto, ho vanno verso una risoluzione con meno burocrazia e un po di logica altrimenti e meglio uscire dall'Europa.

Ritratto di gloriabiondi

Anonimo (non verificato)

MARCO 34

Sab, 16/05/2015 - 11:17

titina: basta farlo prima che si riempiano, ma mi pare che ciò non sia nei programmi nè del governo, nè dell'europa, nè dell'onu.

giovauriem

Sab, 16/05/2015 - 11:26

ho la sensazione che voi politici italiani, governo , opposizioni, presidenti di camera e senato , presidente della repubblica , magistratura , e vertici delle forze dell'ordine , siete il problema e non gli scafisti , che esistono per che sanno che voi siete inesistenti ; o no ?

Zizzigo

Sab, 16/05/2015 - 11:32

Fare confronti e paragoni sui divari dello sviluppo demografico e/o dei redditi tra questo e quello, senza considerare la molteplicità degli altri fattori, è solo un tentativo di corruzione mentale... continuare con il buonismo è intelligenza aliena. Mandare belle ragazze, in bikini, a soddisfare gli appetiti dei maschioni che rifiutano la leva, e distribuire mentine per l'alito, sulle coste africane, è il massimo che sapranno escogitare i nostri politici.

maurizio50

Sab, 16/05/2015 - 11:38

E noi dovremmo sentirci garantiti dal tizio che compare in fotografia?? Con la faccia da sveglio che si ritrova potrebbe andare a sorvegliare giusto il deposito bagagli della stazione di Santa Marinella !!

elpaso21

Sab, 16/05/2015 - 11:41

Se si riesce creare una condivisione di responsabilità con i paesi europei, potrebbe anche nascere, in futuro, una politica più incisiva di respingimento, si potrebbe anche afferrare per il bavero il governo di Tobruk e fargli capire che se non collabora verrà considerato canaglia, tra non molto si capirà se si tratta del solito "tarallucci e vino", oppure se qualcosa di concreto vien fuori.

gigetto50

Sab, 16/05/2015 - 11:42

....ma almeno é coerente quando dice "sara' permanente nei prossimi decenni..etc..etc..etc.." anche se dovrebbe affrontare in maniera decisa il tema rimpatri dei non aventi diritto ad asiilo politico o di presentarne domanda. Non come quella sua collega di partito ospite da Del Debbio che solo sa urlare per cercare inutilmente di difendere Alfano, oppure l'altro "dell'Universita' di Napoli" certo Karaboue del PD o il suo collega di partito, il marrocchino di origine, Chaouki...Tutti cercano di minimizzare...di nascondere la polvere sotto il tappeto...

epesce098

Sab, 16/05/2015 - 11:45

Ma questi deficienti non avevano ancora capito che non avremmo mai bombardato i barconi carichi di emigranti ma solo i barconi vuoti quali mezzi di trasporto per non renderci complici degli scafisti. Ripeto deficienti.

marinaio

Sab, 16/05/2015 - 11:45

Il piano UE/Gentiloni, sarebbe perfetto se ad accogliere i migranti mandassimo anche le majorettes e la banda musicale.

moshe

Sab, 16/05/2015 - 11:54

"L’unica cosa che l’Italia non può fare è pensare di affondare i migranti con tutti i barconi, o lasciarli al largo a morire" ..... ..... ..... MINISTRO DI M...A, dimmi perchè deve essere proprio l'Italia a farsi sempre carico di questo !!!!! quanto ci guadagnate tu ed i tuoi soci !?!?!?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 16/05/2015 - 12:00

Ma se questo problema dell'invasione lo avessero, anziché noi, paesi come ad esempio Inghilterra, Francia, Germania, etc. pensate che farebbero tanti sofismi ? Questi avrebbero già agito, da tempo, senza tanti complimenti, e alle prime critiche internazionali avrebbero risposto, a muso duro, "fatevi i c...i vostri ". Noi saremmo quelli che, secondo i kompagni komunisti, non eravamo considerati per colpa del "buffone" Berlusconi. Invece con questi al governo pendono tutti dalle nostre labbra !!! Ma fatemi il piacere, cacasotto da quattro soldi che non siete altro !!!

Aleramo

Sab, 16/05/2015 - 12:09

Vuote chiacchiere inconcludenti.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 16/05/2015 - 12:13

I trafficanti si stanno sbellicando dalle risate.

linoalo1

Sab, 16/05/2015 - 12:16

A questo punto,perchè non mandiamo un po' di navi come la Costa Concordia,a prenderli?

risorgimento2015

Sab, 16/05/2015 - 12:17

Questi governanti preferiscono far morire gli italiani, invecedei clandestini! ATTENTATO!... ci vuole per i nostri governanti e` conpagnia bella. "FORZA eONORE"

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 16/05/2015 - 12:35

Titina ,ma quando mai si vedono dei barconi vuoti sul mare.Forse dopo aver trasbordato i "migranti" che io mi ostino a chiamare clandestini,sulle nostre taximarine,ed a quel punto.!?!?Gesù Cristo non morì dal freddo,lo sapeva?????

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 16/05/2015 - 12:58

e cosa vanno a fare a distribuire baci perugina??? sxxxxxxxxxi siete la rovina dell'italia!!!

michetta

Sab, 16/05/2015 - 13:36

Sono solamente una banda di cacasotto! Ci facciqamo fregare da quattro ladri di galline, che stanno facendo miliardi a palate alla facciaccia nostra! L'Europa cosiddetta Unita unitamente all'Onu, nopn hanno alcun dirigente in grado di ragionare come si dovrebbe. La soluzione presa e' peggiore del male! Ergo, ci fa' schifo l'Europa cosiddetta Unita insieme all'Onu!!!! GO, SALVINI GO !!!!!!

sbrigati

Sab, 16/05/2015 - 13:45

"Il tema dei migranti (!) sarà permanente nei prossimi decenni, basta guardare i divari di reddito e demografici tra Europa e Africa, le crisi e le guerre. Non illudiamoci di poterlo cancellare". Cancellare forse no, ma il governo ha (avrebbe) L'OBBLIGO di limitare gli arrivi compatibilmente con le poche risorse degli italiani. Se non attua queste misure è colpevole di attentato alla sicurezza dello Stato.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Sab, 16/05/2015 - 13:50

E' inutile fare tutte queste elucubrazioni su quanto dice Gentiloni. Azioni di "interlligence", distruzione degli scafi,però continuare a importare clandestini in Italia. E' tutto un pour parler per non dire l'unica verità : la sinistra italiana e i suoi amici di merende VUOLE, avete letto bene, VUOLE importare migliaia di clandestini vuoi africani o medio orientali. E' anni che sbava di realizzare il sogno di ogni cosiddetto progressista: trasformare il Paese in un crogiuolo di razze,il cosidetto "melting pot" dove non si sappia mai più chi siano gli Italiani indigeni e gli italiani di importazione. Non per niente qualcuno tempo fa parlava di legge di "jus soli" per dare la cittadinanza a chi figlio anche di clandestini nascesse in Italia. L'Italia è destinata ad una brutta fine,chi vivrà vedrà, io no per fortuna data la mia età.

pastello

Sab, 16/05/2015 - 13:54

Ai tempi in cui comandava la Dc, quella vera, uno come gentiloni, in mancanza di altri candidati, avrebbe potuto ambire al posto di portinaio della sede di Piazza del Gesù.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Sab, 16/05/2015 - 13:55

L'Italia non può affondare i barconi con i clandestini a bordo oppure lasciarli morira in mare!Su questo si può essere d'accordo,ma la soluzione di riportarli là dove si sono imbarcati non è la migliore? Ma da queste orecchie questo governo non ci sente. Vale l'assunto esplicitato nel mio post precedente!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 14:06

Gentiloni è stato battuto nella corsa alla poltrona di sindaco di Roma dal disastroso Marino. Però, da quello che vedo e sento, comincio a pensare che ai Romani, tutto sommato, non è andata male. Gentiloni sarebbe da passare alla Sanità, però non come ministro, ma per un ricovero urgente. La truppa di Renzi si rivela sempre più una banda di incapaci, idonei solo per le chiacchiere, settore in cui non li batte nessuno. La loro disastrosa gestione della cosa pubblica ci costerà molto, a breve: sono in pista misure fiscali durissime, quali l'aumento dell'aliquota Iva al 25,5% e addirittura non la deducibilità totale delle spese mediche. Grazie Renzi, sei un vero benefattore.

rosa52

Sab, 16/05/2015 - 14:23

e questa sarebbe la soluzione? ma che cervelli!!! forse xche' quelli migliori sono in fuga a noi rimangono questi mentecatti!!!

NON RASSEGNATO

Sab, 16/05/2015 - 15:20

E' invece l'unica cosa che l'Italia dovrebbe fare, altrimenti non si libererà mai delle risorse. Se non piace all'Europa se li cucchino loro

epesce098

Sab, 16/05/2015 - 16:37

@ gianniverde - Non c'è bisogno di una grande intelligenza per capire che i barconi vuoti non si trovano in mezzo al mare. Forse ci vuole un po' più di intelligenza per capire che questi barconi vuoti si trovano ancorati nei porti della Libia e della Tunisia.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 16/05/2015 - 16:55

epece098@ a questo punto allora dovremmo dichiarare guerra alla Libia,perchè non ci vuole molto a capire che è un atto di guerra contro uno stato sovrano.Un po' più di intelligenza aiuterebbe.

Happy1937

Sab, 16/05/2015 - 17:22

Non facciamo morire nessuno, ma scortiamoli indietro da dove sono partiti.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 16/05/2015 - 17:25

Se l’unica cosa che l’Italia non può fare è pensare di affondare i migranti con tutti i barconi, o lasciarli al largo a morire allora si potrebbero prendere gli scafisti e impiccarli; dopo i primi due o tre avremmo risolto tutto!

Anonimo (non verificato)

mila

Sab, 16/05/2015 - 17:55

Secondo le parole del nostro Ministro, delle quali non mi permetterei mai di dubitare, finora i barconi non venivano neppure confiscati.

mila

Sab, 16/05/2015 - 18:14

"Basta guardare i divari di reddito e demografici tra Europa e Africa. Non illudiamoci", ancora come dice il Ministro. Ma io l'avevo gia' detto. Dimenticatevi delle seconde case, ma preparatevi anche alla coabitazione nelle prime. PS Qualcuno gentilmente potrebbe informarmi su come si puo' ottenere l'asilo politico in Vietnam o nella Corea del Nord?

Renee59

Sab, 16/05/2015 - 19:39

Sì bravi, non agite, potreste farvi la bua.

filder

Sab, 16/05/2015 - 21:36

Con questo governo di principianti e con questo ministro degli esteri in accoppiata alla ministra della difesa per non parlarne di quella degli esteri europea frutto del pifferaio di Rignano che tutto il mondo ci invidia, manderanno i nostri soldati in missione segreta in Libia muniti da pistole ad acqua per contrastare i scafisti e portando tutto alla normalità.

steacanessa

Sab, 16/05/2015 - 22:41

intanto oggi quanti ne sono arrivati?

graffias

Sab, 16/05/2015 - 23:58

L'Italia passa ,a ragione, come un paese che non sa farsi rispettare. Come un suolo che può essere occupato e gestito da chiunque lo voglia fare . L'egregio ministro Gentiloni dovrebbe spiegarci come e cosa si può fare per fermare la valanga umana che si sta muovendo dall'Africa verso l'Italia e che con nessun mezzo sarà mai fermata. La solidarietà che i nostri vicini europei ci dimostrano è tale fino a quando si tratta di sproloquiare di generosità ed umanità , ma quanto ad accogliere questi disgraziati in fuga, non se ne parla neanche. Al momento celi stiamo cuccando tutti noi, ed in futuro ??? pure !!!!!!!!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 17/05/2015 - 00:20

Se uno vuol sapere cosa significa la parola "capziosità" basta che ascolti i discorsi di questo Gentiloni. È lo stesso "LUCIDO" CHE IN UN GOVERNO DI QUALCHE ANNO FA VOLEVA "SEGARE" LE TV DI BERLUSCONI E MANDARE A CASA LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CI LAVORANO. Questa è la qualità dell'uomo che oggi l'Italia ha come Ministro degli Esteri.

angelovf

Dom, 17/05/2015 - 00:30

Io direi che visto che il nostro governo dice che le nostre coste sono il confini Europei, e allora io, il comando non lo darei a Roma, ma ad un altro paese europeo, anche per amministrare i soldi per gli immigrati, questo tipo di politici non devono avere nessun comando, sono anti italiani e codardi, la codardia una volta veniva punita con la morte, né resterebbero poco al governo,questo è sicuro.

Griscenko

Dom, 17/05/2015 - 08:46

Ciò che l'Italia può fare o non può fare lo decide il popolo sovrano. I partiti si devono presentare alle elezioni con un programma ben preciso in merito a questo problema. Gli elettori, col voto decidono. I rappresentanti dei vari partiti sono figli dell'ideologia dei diritti umani che ci impone di accoglierli. Per questo motivo, evitano di affrontare questo problema e quando lo trattano sono fumosi, e svirgolano. Notate come FI SEL M5S NCD, Fratelli d'Italia evitano di parlare dell'invasione e nei loro programmi la questione è affrontata in modo ambiguo e inconcludente. Soltanto Salvini ha avuto l'ardire di affermare che occorre fare un blocco navale ed impedire l'accesso delle imbarcazioni nelle acque territoriali italiane. Tutti si sono scagliati contro di lui.

Ritratto di Loudness

Loudness

Dom, 17/05/2015 - 09:24

Come sostenevo e sostengo... l'importanza delle parole. Se li chiamiamo migranti poi ha senso quanto segue: "L’unica cosa che l’Italia non può fare è pensare di affondare i migranti con tutti i barconi, o lasciarli al largo a morire" Ma se sostituissimo la parola migranti con quella più corretta e cioè invasori, allora la minchiata sopra non sarebbe sostenuta praticamente da nessuno. O meglio solo dai soliti sxxxxxi che ci guadagnano sopra su questa invasione.