Litiga in Baviera: italiano arrestato due anni dopo

Dopo una rissa all'Oktoberfest

Fiumi di birra, wurstel e gran risate. È facile lasciarsi andare all'Oktoberfest di Monaco di Baviera. Ma alzare troppo il gomito può essere pericoloso, e il rischio è di trovarsi le manette ai polsi. Anche dopo due anni. Lo sa bene un 35enne romano, arrestato dagli agenti del commissariato Trastevere sulla base di un ordine di carcerazione europeo emesso dalle autorità tedesche per lesioni volontarie aggravate.

Quando A.L. ha visto gli agenti davanti casa, quasi non credeva che la vacanza tanto sognata nel 2014 si fosse trasformata in incubo a distanza di così tanto tempo. Aveva rimosso il pasticciaccio commesso nel capoluogo bavarese, dove era con gli amici. Lì un boccale di troppo gli è stato fatale e, stregato dalla «bionda», si è messo a discutere con un automobilista per motivi di viabilità. Dopo gli insulti è volato qualche schiaffo. I due, portati in commissariato, sono stati identificati. Poi l'italiano è rientrato in Italia, dove ha ricevuto avvisi dall'autorità giudiziaria tedesca, totalmente disattesi. Allora è scattato l'ordine di carcerazione europeo. Attraverso l'Interpol il provvedimento è giunto al commissariato Trastevere, che avviato le ricerche. Due giorni fa il romano è stato arrestato e trasferito a Regina Coeli, dove è a disposizione della giustizia italiana, che dovrà valutare l'eventuale estradizione.

Commenti
Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 12/02/2016 - 09:24

In galera per un paio di schiaffi... E se avesse sfondato vetrine, spaccato cassonetti, incendiato auto, lanciato oggetti contundenti...

27Adriano

Ven, 12/02/2016 - 09:31

I tedeschi avranno i loro difetti, ma la giustizia teutonica funziona. In Italia, non voglio entrare nel merito di chi sia la colpa (leggi o magistrati), ma è quasi perfettamente legale delinquere perché tanto non ti succede niente, specie se sei straniero.

Cinghiale

Ven, 12/02/2016 - 09:44

Tanta solerzia per le risorse stupratrici di Colonia non la vedo. E qui mi incazzo veramente.

franco-a-trier-D

Ven, 12/02/2016 - 10:14

venite a fare i furbi qui in Germania vi insegnano a vivere.

giosafat

Ven, 12/02/2016 - 10:28

Abbiamo la strana sensazione che all'estero la giustizia funzioni 'alla carlona' come da noi ed arriviamo pure a farci 'un baffo' delle sue comunicazioni. Alla fine però, volenti o nolenti, il conto viene presentato e far finta di 'cadere dal pero' non sarà di alcuna attenuante....anzi.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Ven, 12/02/2016 - 10:50

non so se ridere o piangere,la giustizia tedesca, si sá funziona e é troppo precisa e rigorosa nel far rispettare le leggi, cosa non normale in italia, ma che la polizia italiota arresti un italiano per aver dato due schiaffi é il colmo.quanto come si sá rilascia assassini africani e zingari che hanno abusato e seviziato di gente inerme.

ilbelga

Ven, 12/02/2016 - 11:55

se era un migrante clandestino, lo avremo messo ospite in un hotel a 5 stelle.

Nolinks

Ven, 12/02/2016 - 12:13

Direttore io i "liberali" italiani non li capisco più! Qui ci lamentiamo dell'impunità corrente offerta dalla nostra magistratura e laddove la giustizia funziona disprezziamo...

autorotisserie@...

Ven, 12/02/2016 - 15:15

ITALIANI ARIBUFFONI, VERGOGNA DELLE VERGOGNE,MA COME QUI SE UN LADRO TI SPARA DOPO DUE GIORNI E'FUORI, IL REATO CHE NON SUPERA I CINQUE ANNI SI ESPIA CON UNA MULTA, E VOI PER DUE SCHIAFFI ARRESTATE, MA BUFFONI TEDESCHI.ANNATE AFFAIFORI

franco-a-trier-D

Sab, 13/02/2016 - 11:02

AUTOROTISSERIE@ SEMMAI è AL CONTRARIO BUFFONI SIETE VOI CHE LI LASCIATE LIBERI , QUI IN GERMANIA CHI SBAGLIA PAGA, COME A ROMA SE TI FERMI CON AUTO AL ROSSO DICONO SEI PRIMITIVO QUI INVECE TI TOLGONO LA PATENTE