Con la locazione i giovani risparmiano di più

Come risparmiare con le detrazioni sull'affitto

«Per chi vive in affitto ci sono le detrazioni, alle quali possono accedere gli inquilini titolari di un regolare contratto di locazione e in possesso di determinati requisiti reddituali», spiega l'esperto Paolo Duranti dello Studio Mazzocchi & Associati. Norme ancor più di favore sono poi riservate ai giovani tra i 20 e i 30 anni, con un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro, che stipulano un contratto di locazione ai sensi della legge 431 del 9 dicembre 1998 e per gli inquilini di alloggi sociali. Si deve, peraltro, trattare sempre della casa nella quale il contribuente vive abitualmente.

A questo proposito, occorre tener presente che da quest'anno, a determinate condizioni, è deducibile dal reddito complessivo, nella misura del 20 per cento, il costo relativo all'acquisto o alla costruzione di immobili abitativi da destinare alla locazione. Si tratta di un'opportunità in più della quale approfittare.