L'ora dei Salvini boys: "Altrove solo le mummie qui costruiamo il futuro"

I giovani leghisti a Pontida chiedono la secessione. Il leader: pronti a fare da soli

L'indipendenza, la battaglia che ancora più di tutte scalda i cuori dei giovani leghisti, non servirebbe a niente «se poi nelle nostre scuole si insegna il Corano e la teoria gender», urla tra gli applausi il coordinatore veneto dei Giovani padani, Vito Comencini. L'autonomia, la secessione (slogan più volte intonato dai militanti del Mgp riuniti a Pontida per il congresso, insieme a qualche sfottò sul tricolore), resta il grande ideale dei Salvini boys, i padani under35 che incarnano da sempre l'anima più oltranzista del Carroccio (da lì viene il segretario federale). Ma i tempi cambiano e anche i nemici vanno aggiornati, ora c'è quella «banda di folli a Bruxelles», ragiona Fabio Bozzo responsabile dei giovani padani in Liguria, che è diventata la «peggiore minaccia per la nostra libertà e per l'Europa dei popoli».

La discesa al sud della Lega di Salvini - che nel comizio cita anche Gianfranco Miglio - è una delle novità che non appassionano molto la gioventù leghista, tanto che proprio dopo che il segretario ha appena raccontato dell'interesse trovato a Catania per il federalismo, parte il coro «secessione secessione». Non una contestazione, perché il movimento giovanile è fatto a immagine e somiglianza del leader, ma qualche affondo in più sull'autonomia del Nord non dispiacerebbe, anzi. Attenzione però, avverte il leader, a «non confondere i mezzi con gli obiettivi, l'obiettivo è la libertà, gli altri sono strumenti». Come dire ora parlo più di Italia che di Padania, la Lega nazional-lepenista si batte per gli agricoltori siciliani e apre sedi persino a Roma, già ladrona, ma il fine è sempre quello, la libertà: «ricordiamoci da dove veniamo» ma «guardando avanti» è il messaggio del capo ai Salvini boys, mentre, senza citarlo, riserva stoccate a Parisi: «Altri si ritrovano al chiuso con le mummie politiche, qui ci sono ragazzi che costruiscono il futuro. La Lega è pronta anche a fare da sola».

E i giovani, che possono criticare alcune scelte e non appassionarsi più di tanto alla suggestioni lepeniste, restano fedeli alla linea, anche perché dopo anni di Lega al governo i risultati «non sono stati ottenuti», commenta Federico Martegani dirigente del movimento a Varese, e ora tocca al «Capitano». Quanto a Parisi, zero interesse: «Può parlare chi vince le elezioni». Alleanze? «Con Fi governiamo le regioni, ma basta minestre riscaldate».

Può esserci «confusione» spesso nella base perché «non è più il partito organizzato in modo leninista come la Lega di Bossi, ora chi non ha i social network fa fatica a stare dietro» spiega l'ex capo del Mgp Lucio Brignoli, ma «il sovranismo e la libertà dalla Ue, i temi di Matteo, sono gli stessi di Miglio aggiornati al 2016». Come pure l'immigrazione e l'Islam, le battaglie del leghismo 2.0 che fanno breccia nei giovani indipendentisti: «L'è la zampa del leon, che ferma l'invasion» dice la t-shirt del giovane padano dal veneto. Sfilano gli euroscettici tedeschi di Alternativ fur Deutschland, quelli fiamminghi, la Lega dei ticinesi, con cui stringono alleanze a Bruxelles i fedelissimi di Matteo, a partire dal suo collaboratore all'europarlamento Andrea Crippa, acclamato a Pontida coordinatore federale dei giovani. Salviniano al 100%.

Commenti

Ggerardo

Dom, 18/09/2016 - 10:42

Magari costruiranno anche il futuro, ma chi ci vuole essere in un futuro costruito dai Salvini-boys ?

luciano32

Dom, 18/09/2016 - 11:10

Bei tempi con il Bossi, quello era un vero leader, Salvini sta li fino a che Zaia o Maroni ce lo lasciano ma non pr ende anche i soldini come parlamentare europeo mangia pane a ufo?????

giovanni PERINCIOLO

Dom, 18/09/2016 - 11:23

Salvini, pallone gonfiato con seguito di palloncini gonfiati! Il futuro farà giustizia dei buoni a nulla parolai presuntuosi e inconcludenti!

venco

Dom, 18/09/2016 - 11:40

La lega puo aver successo solo se si trasforma in partito nazionale e patriottico.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 18/09/2016 - 11:41

Bene così! Contro il passato prossimo diventato triste presente e pessimo futuro, cioè il regime di Monti, Letta e RenzAlfano!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 18/09/2016 - 11:43

#Ggerardo- 10:42 Con la luminosa eccezione dei "democratici ed antifascisti a prescindere" tutti gli altri.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 18/09/2016 - 11:44

#Ggerardo- 10:42 Con la luminosa eccezione dei "democratici ed antifascisti a prescindere", tutti gli altri.

Felice48

Dom, 18/09/2016 - 11:53

A prescindere gli dò ragione quando ha detto che il re è nudo scandalizzando tutti i mass medie che poi in seconda hanno criticato il suo farci entrare in euro-pa.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 18/09/2016 - 12:16

Ritento. Salvini e i giovani della Lega vogliono costruire il vero futuro della libertà dei popoli contro la schiavitù dai burocrati UE, contro quello miserevole e lurido preparato dalla combriccola Renzi-Alfano-Verdini e dai finti rivoluzionari alla Grillo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 18/09/2016 - 12:58

#Ratiosemper- 12:16 "i finti rivoluzionari alla Grillo" sono ,in realtà, al libro paga del nuovo ordine mondiale. Lo si evince dalle stesse affermazioni del guitto genovese: "Se non ci fossimo noi, in parlamento ci sarebbe Alba Dorata.".

People

Dom, 18/09/2016 - 12:58

Voglio una Lega che azzeri la spesa di assistenza italiana ai clandestini/migranti ed ai loro accoliti, e che fermi le operazioni di recupero in mare. Voglio una Lega che imponga magistrati eletti. Voglio una Lega che riempa le carceri infischiandosene dello spazio vitale dei delinquenti. Voglio una Lega che punti alla dura punizione dei delinquenti, senza sconti; unica condizione di recupero, altro che rieducazione. Voglio una Lega che ripristini i manicomi, buttandoci definitivamente dentro le migliaia di pazzi che infestano le città. Voglio una Lega che azzeri i diritti ai delinquenti, aumentandone gli obblighi. Voglio una Lega che decida e si imponga sul numeroso popolo bue, il quale non va convinto, ma solo comandato. E soprattutto voglio tutto questo in tempi rapidissimi.

People

Dom, 18/09/2016 - 13:04

In definitiva voglio una Lega che sostituisca tutto l'apparato statale, rendendolo squisitamente repressivo/impositivo. Il popolo bue ha bisogno di questo.

ohibò44

Dom, 18/09/2016 - 14:23

Coraggio "boys", venendo a Milano potrete prendere le carrozze della metropolitana riservate ai milanesi! Contenti voi .....