Lorien Consulting: crolla la fiducia nel governo e pesa la crisi di Atene

Un sondaggio Lorien Consulting rivela il crollo della fiducia nel governo: risposte timide alla crisi

Il governo non convince più gli italiani. La fiducia in Matteo Renzi è ormai ai minimi storici. Secondo uno studio di Lorien consulting per Italia Oggi, nell’ultimo mese si è osservato un calo continuo dell’indice di fiducia nel futuro, un egnale preoccupante visto lo stretto legame con l’andamento dell’economia italiana e con l'avanzare della crisi greca. I deboli segnali di ripresa economica paiono ancora insuffi cienti a modificare sensibilmente la percezione degli italiani. Il giudizio sul governo Renzi è impietoso: la fiducia è al 38 per cento, minimo storico per l'esecutivo e per il premier.

Oggi gli italiani non immaginano più il futuro nei termini del cambiamento (nel giugno 2014 lo chiedeva il 33% oggi il 17%), ma richiedono serietà e stabilità per il Paese (45%). La grexit e il rischio di attacchi speculativi rappresentano un reale pericolo. Due italiani su tre ritengono il default greco un pericolo reale per l’Italia. A poco servono le parole di Renzi che predica una crescita che di fatto non viene percepita. Gli italiani temono la grexit e la crisi di Atene molto più di quanto il governo possa immaginare...

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 02/07/2015 - 09:28

il servilismo di renzi ci presenta il vero volto di questo poco perspicace omino che da firenze è arrivato fino a roma: ora è il caso che si faccia da parte anche se la scusa delle riforme gli sta permettendo di restare presidente del consiglio dei ministri in una italia che solo lui vede crescere: i suicidi del veneto, la povertà di tanta gente, il crescere dunque della miseria che con poco trasformismo, solo lui, Renzi, riesce a trasformare in ricchezza , ci lasciano invece meditare sulla disfatta che la sinistra italiana ci vuole propinare! Lasciamo dunque l' europa che oramai non interessa più nessuno di noi e lasciamo la germania vivere nel suo mare di Mer... ricordando ogni giorno come il debito pubblico tedesco sia ben maggiore di quanto dichiarato.

onurb

Gio, 02/07/2015 - 09:35

Leggo che Gli Italiani non percepiscono la crescita di cui va cianciando, vantandosene, il pifferaio fiorentino. Era ora che aprissero gli occhi e leggessero la realtà per quello che è e non per quello che viene raccontata da chi è interessato a dire che siamo fuori dalla crisi. Siccome si favoleggia di una ripresa dei mutui per l'acquisto delle case, ho saputo, parlando con alcuni notai, che si tratta principalmente di surroghe, ossia di passaggio del mutuo da una banca all'altra per avere condizioni migliori, visto che i tassi sono scesi. Ecco questa è la ripresa.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 02/07/2015 - 09:56

Si, si, continuate a sondare ...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 02/07/2015 - 09:58

Renzi deve andare a casa subito e deve nascere un governo di coesione nazionale come suggerito dal Nobel Renato Brunetta. Un governo che comprenda tutti i partiti tranne il PD, responsabile della attuale crisi e odiato dalla stragrande maggioranza del Paese. E, sopratutto, a capo ci deve essere uno statista che riscuota rispetto ed ammirazione in tutte le cancellerie del mondo, uno statista che sappia unificare e non dividere: SILVIO BERLUSCONI.

magnum357

Gio, 02/07/2015 - 10:20

Risposte timide ? Uaaaahhhhahhhhahh !!!! Direi risposte da incapace !!! Renxie non nè un economista nè un burocrate !!! E' solo un pagliaccio pieno di sè abbarbicato su posizioni ideologiche molto molto molto pericolose per la democrazia !!!!! L'unico suo punto forte è raccontare mixxxxxxxxxxe e palle !!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 02/07/2015 - 10:28

Risposte timide??? al di là delle chiacchiere, in cui é maestro, non abbiamo visto nulla! L'Italia ha bisogno di uno Schroeder oppure di una Thatcher e non di un imbonitore da baraccone!

carvan1234

Gio, 02/07/2015 - 10:53

Che gli Itliani, popolo di "coraggiosi", abbiano paura non mi meraviglia. Comunque per il momento, almeno (speriamo che duri, perché oltre ad essere "coraggiosi" siamo straordinariamente "intelligenti", il nostro passato lo conferma, non abbiamo asini tipo Grillo o Salvini che ci governano. Inoltre TUTTI i dati statistici economici stanno segnalando, infine, la svolta, che tanto preoccupa i gufi. Non è inoltre escluso, che l'uscita della Grecia, a parte purtroppo, per il Popolo sia quel disastro di cui ora tutti parlano. Eliminare un malato puo' mettere piu' risorse a disposizione deli altri membri.

giumaz

Gio, 02/07/2015 - 10:53

38% ? A me pare una pazzia che tanta gente abbia ancora fiducia in questo bidone incompetente.

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 02/07/2015 - 11:14

Ma quale 38%??? Il buffone fiorentino ne spara centinaia al giorno di CAXXXTE !!! Ovviamente gli Italiani NON GLI CREDONO !!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 02/07/2015 - 11:30

La nostra occupazione e le nostre finanze precipitano in vite e lui, imperterrito, dopo l'invito ad "allacciare le cinture" esulta a Berlino per la "ridiscesa in pista dell'Italia, determinata a correre più forte degli altri". Ci fa o ci è?

Rossana Rossi

Gio, 02/07/2015 - 11:35

le serenate serene del pifferaio non incantano più nessuno a parte i soliti babbei a targa pd........

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 02/07/2015 - 11:46

#carvan1234 Qual è il nome della Galassia da cui scrivi?

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 02/07/2015 - 12:12

AMICI GRECI, NON PRENDETEVELA CON IL POPOLO ITALIANO PER LA TROPPA MORTIFICANTE SUDDITANZA MANIFESTATA ALLA GERMANIA DAL “FLAUTO MAGICO FIORENTINO RENZI” E … POCA SOLIDARIETA’ AI GRANDI ATTUALI PROBLEMI DEL VOSTRO PAESE. QUI’ SI SPERA CHE IL SOGGETTO IN QUESTIONE RIMANGA IL PIU’ LUNGO POSSIBILE DA QUELLE PARTI A “TEDESCHIZZARE” TUTTO QUELLO CHE TROVA COSI’ TANTO ADORABILE...

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Gio, 02/07/2015 - 12:41

Se l'Italia vuole di nuovo Vivere, essere Padrona di se stessa, deve lasciare l'unione europea ( scritto in minuscolo )e riavere la sua moneta con la propria valuta e la sua banca centrale! Se Renzi si dimettesse, farebbe la cosa più giusta, ma chi salirebbe al suo posto? Per l'ennesima volta Berlusconi? O i grillini che non fanno altro che urlare nelle piazze? I comunisti che farebbe soltanto casino ( ad esemio legalizzando il " gender " o aprendo le porte a tutti gli immigrati )? O Salvini che pensa soltanto al Nord? Io non do la mia fiducia a questa gente mediocre!