La luce di Vesoi accende le borse di Carpisa

Utilizzare la luce in modo originale, come elemento chiave per esaltare le forme e le tonalità primaverili delle borse e degli accessori esposti: è l'obiettivo dello speciale allestimento voluto da Carpisa per la vetrina del flagship store di corso Vittorio Emanuele a Milano nei giorni della design week. Il progetto è stato realizzato in co-marketing con Vesoi, azienda napoletana che realizza oggetti di light design e racconta attraverso la propria creatività il man-made prodotto a regola d'arte grazie alla cultura sedimentata nel tempo. Sono celebri le sue creazioni che partono dalla semplice lampadina a incandescenza per dar vita a veri e propri oggetti di design, sorprendenti ed esteticamente divertenti, senza nulla togliere all'efficienza, alla qualità intrinseca e soprattutto all'economia sotto il profilo dei consumi. Un perfetto partner per Carpisa da sempre molto attenta alla cura delle proprie vetrine oggetto di ricerca e sinergie con prestigiosi partner. E del resto il brand italiano apprezzato per la sua produzione di borse moda e di valigeria, non è nuovo a instaurare collaborazioni significative. L'ultima in ordine di tempo è quella con il Central Saint Martins di Londra. Dopo un contest dedicato ai neo laureati in fashion design della scuola di moda più celebre al mondo, l'azienda ha affidato alla vincitrice, Natasha Somerville, il compito di disegnare una capsule collection - modelli pratici e capienti, proposte in ecopelle o vernice, dettagli fluo e inserti in webbing - che verrà lanciata esclusivamente sul sito di Carpisa.

LSer