L'Ue adesso boccia l'Italia Taglia le stime di crescita "Recessione prolungata"

La Commissione Europea taglia ufficialmente le proiezioni di crescita del Pil e riduce fortemente le ambizioni del governo

L'Europa mette nel mirino il governo e le stime di crescita. La Commissione Europea dunque in modo ufficiale taglia le proiezioni di crescita del Pil e riduce fortemente le ambizioni del governo. La prospettiva di crescita dell’Italia per "è soggetta ad alta incertezza": "la previsione di una debolezza dell’economia globale e l’impatto di una accresciuta incertezza della politica sul ’sentiment’ e sulle condizioni di finanziamento del settore privato, potrebbe portare a una recessione più prolungata", fa sapere la Commissione. Poi arrivano le cifre. La Commissione Europea, nelle Previsioni economiche d'inverno, taglia la crescita stimata del nostro Paese nel 2019 dall'1,2% di novembre 2018 allo 0,2%. la musica non cambia nemmeno per il 2020: la crescita dell'Italia è attesa a +0,8%, stabilmente la più lenta d'Europa.

Su questo punto è intervenuto anche il il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis: "Quello di cui l’Italia ha bisogno sono riforme strutturali profonde e un’azione decisiva per ridurre il livello di debito pubblico elevato. In altre parole, politiche responsabili che sostengano la stabilità, la fiducia e gli investimenti". Insomma le previsione del governo vanno in fumo e la "manovra del cambiamento" scricchiola sempre di più.

Commenti

ulio1974

Gio, 07/02/2019 - 11:45

...se uno prende solo 4 a scuola, non c'è bisogno di aspettare la fine dell'anno scolastico per sapere che sarà bocciato. i provvedimenti si devono prendere prima.

Ritratto di ierofante

ierofante

Gio, 07/02/2019 - 11:54

La Commissione UE vive su un altro pianeta. Il governo ha introdotto quota 100 e RdiC, che da soli creeranno un'infinità di posti di lavoro, ha emanato il decreto sicurezza che crerà 150.000 nuovi clandestini che finiranno prede della criminalità organizzata con conseguente aumento del PIL, ha difeso i confini nazionali minacciati da 195 africani a bordo di due bagnarole del mare, sta approvando il DL sulla legittima difesa che comporterà un incremento nella vendita delle armi e chiaramene del PIL.... e la Commissione cosa fa? Rivede le stime al ribasso e così aumenta lo spread, crolla la borsa e quindi i consumi, l'occupazione... Ma non doveva essere "un anno bellissimo"???

Giorgio5819

Gio, 07/02/2019 - 12:06

...ma c'é qualcuno che preferisce spostare l'attenzione sul dubbio del processo a Salvini...(UNICO CHE DIFENDE GLI ITALIANI)...

schiacciarayban

Gio, 07/02/2019 - 12:25

Che questa manovra demenziale sia un pacco elettorale lo si sapeva da un anno. E non ci vuole nemmeno la UE o FMI o BCE a dirlo, basta un minimo di nozioni in economia. Questa manovra , lavorare di meno, e dare tanti soldi in assistenza, può essere fatta da paesi ricchi ed efficenti, come gli stati del Nord. Fatta in Italia è un suicidio economico, e i dati parlano sempre più chiaro. Sarà il disastro se qualcuno non ferma questo governo.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 07/02/2019 - 12:37

La ue non fa testo. Vogliono affondare il governo in vista delle europee.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 07/02/2019 - 12:40

A Maggio ci saranno le nuove previsioni che faranno passare in negativo il delta PIL (tra - 0,x a -1,x secondo TUTTI gli analisti). Con la tensione sul debito (dovremo pagare interessi molto alti) e la progressiva paralisi del sistema produttivo (il DEF è recessivo, le banche stanno già restringendo il credito e presto non faranno più credito senza garanzie reali) e il Governo che vede questa situazione come "BELLISSIMA", la nostra realtà mi pare sia quella evocata da Savona (il "cigno nero"). Sarebbe il caso di richiamarlo dalla CONSOB e affidargli il MEF. Perso per perso, la soluzione " B", ovvero "muoia Sansone con tutti i filistei" sembra l'unica praticabile. Conte non farà neppure questo perché se la situazione è bella, bellissima, favolosa, meglio non fare niente: siamo già al top e più su non si può andare. A volte mi chiedo se al governo ci siano dei matti.

jaguar

Gio, 07/02/2019 - 12:54

Alla Ue non interessa nulla della recessione dell'Italia, alla Ue interessa sbarazzarsi al più presto di questo governo, magari prima di maggio.

schiacciarayban

Gio, 07/02/2019 - 13:37

kjaguar 12:54 - Forse non interessa alla UE la nostra recessione, ma sicuramente interessa a noi. Quindi sbarazzarsi di questo governo di dementi è doveroso soprattutto per noi.

SpellStone

Gio, 07/02/2019 - 15:05

non e' che rifacciamo i conti ad ogni sternuto.... vedremo i consuntivi grazie..

HappyFuture

Gio, 07/02/2019 - 15:18

E' chiaro. Fare previsioni economiche in un'Italia che basa la sua crescita sulle esportazioni diventa facile. Si prevede un rallentamento dell'economia globale, specialmente della Cina... quindi è colpa del governo se non si cresce. Fulgido esempio di onestà intellettuale.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 07/02/2019 - 16:09

E fanno di tutto per dimostrarlo: lo spread questi giorni galoppa, vediamo quanto a lungo gli riesce di tenerlo ARTIFICIALMENTE ALTO...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 16:25

Appena cambieranno i fancazzisti europei sinisrti attaccati alla poltrona di Bruxelles, l'Europa riprenderà a volare. Loro erano e sono il freno a mano.

CALISESI MAURO

Gio, 07/02/2019 - 16:37

E allora?? Questi giocano allo sfascio in concomitanza con i loro amici italici. Quello che dicono sono puttanate, nessuno sa' come sara' il mondo il 31 dicembre del corrente anno. Questo e' terrorismo psicologico nei confronti dell'Italia.. se lo possono permettere hanno preso all'amo la nostra nazione e fatta indebitare con soldi virtuali ( ringrazio i politici italici di allora spero che nell'aldila quelli passati brucino ) adesso hanno paura della rottura del giochetto. Fuori dall'euro!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 07/02/2019 - 17:23

Chiamate Silvio o l'altro Matteo: loro sanno come fare..

baio57

Gio, 07/02/2019 - 17:49

Vorrei sommessamente far notare al giornalista di turno ,il quale ovviamente deve portare l'acqua al suo mulino (editoriale),che sia la Germania ,la Francia e la Spagna ,sono a rischio recessione in quanto deficitari pure loro nelle stime di crescita,quindi è l'area euro in genere ad essere in difficoltà .

heinrich

Gio, 07/02/2019 - 18:43

e nel mentre Salvini campa, cresce e trionfa solo ed esclusivamente sul problema che lui ha pompato al massimo: i migranti! come se tutti i nostri problemi dipendessero da questi poveracci. Quando molti si accorgeranno di ciò, oltre a prendersi a mazzate in testa e autoinsultarsi, succederà che sarà troppo tardi! Il branco di incompetenti che dovrebbe guidare l'Italia ci ficcherà nel baratro: occorgersene quando saremo sfracellati sarà inutile

FrancoM

Gio, 07/02/2019 - 19:17

Ma non era la UE quella che qualche mese fa prevedeva 1.1%? Perbacco come sono sbadati ... sapete, erano numeri che potevano essere smentiti dopo un pochino. E' così che si fanno le previsioni: magia, l'1.1% non c'è più e adesso è, ... estraiamo un numero da 0 a 0.4% .... e voilà. Facile fare previsioni, trallero trallalà ...

nerinaneri

Gio, 07/02/2019 - 19:19

baio57:c'è recessione quando si registrano due trimestri consecutivi di contrazione del prodotto interno lordo...indicami quale nazione europea è in queste condizioni...

nerinaneri

Gio, 07/02/2019 - 19:21

heinrich: qui sono tutti pensionati di lungo corso, e quello è il loro unico problema...

Maura S.

Gio, 07/02/2019 - 19:37

Heinrich questo è il lavoro di Salvini, se lei non è d'accordo con il nostro paese, badi ai problemi del suo che non è in una situazione diversa. Oltretutto, un bel tacer non fu mai scritto.

mozzafiato

Gio, 07/02/2019 - 21:38

Meno male che fra pochi mesi, il governo verra' guidato da berlusconi ! In tal modo, la tragedia sara' certamente evitata !!! Cosi' come lo stesso berlusconi la evito' negli anni dei suoi governi !RIDUZIONE DRASTICA DEL DEBITO ED IN CONTEMPORANEA, MILIONATE DI NUOVI POSTI DI LAVORO CREATI !Noi non abbiamo dimenticato !

mozzafiato

Gio, 07/02/2019 - 21:40

SCHIACCIA... un bel governo sovietico di stampo stalinista ! Quella e' la soluzione !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 22:14

@nerinaneri - la Grecia dei tuoi amici comunisti, e per parecchio tempo lo è stata. Per non parlare di Spagna e soprattutto Portogallo, sempre a trazione sinistra. Smettila di fare la stupidina.

kobler

Gio, 07/02/2019 - 22:34

Tra poco Ita-exit e sia che i politici vogliano o no!!! Ci costa troppo mantenere i loro giochi. Vadano a lavorare e se li mantengano con i loro soldi! Siamo 500 milioni contro qualche migliaio..... vogliono provarci?

forzanoi

Ven, 08/02/2019 - 06:32

E' il prezzo che l'Italia sta pagando per la crisi culturale che rende fragile la sua democrazia.In questi momenti basta che un abile venditore proponga elisir miracolosi che tutti comprano speranzosi ed ecco che il sistema diventa facile presa. Ma nella vita, come la storia insegna, tutto passa e noi fiduciosi speriamo che questo buio periodo passi velocemente.

Duka

Ven, 08/02/2019 - 07:40

Andiamo pure avanti con la "premiata ditta" Casaleggio/Grillo e finiremo nel profondo di una latrina.

VittorioMar

Ven, 08/02/2019 - 08:25

...è sempre la parte francese che DECLASSA L'ITALIA sia FMI CHE UE !!..ma che strano !!