L'ultima lite con Renzi poi il grande addio: Alfano getta la spugna

Decisivo lo scontro sul biotestamento. In tv l'annuncio: "Alle elezioni non mi ricandido"

Come quel tale che diceva: «A volte mi vengono idee che non condivido». Così Angelino Alfano lascia. Salta un giro, spariglia, si fa esplodere il partito sotto la poltrona. «Non mi candiderò: dal 5 marzo, se si voterà il 4, non sarò né parlamentare, né ministro», giura davanti al terzo ramo del Parlamento, il Porta a Porta di Bruno Vespa. «Voglio dimostrare che quanto ho fatto in questi anni è stato dettato da sincera convinzione, non si fa politica solo dagli scranni parlamentari». Insomma: un Angelino di governo che trasfigura nell'ascetico Angelino di lotta nelle piazze.

Fino all'ultimo minuto, lui stesso non voleva (non poteva) crederci. D'altronde aveva continuato a rassicurare il fraterno amico Maurizio Lupi e la ministro Lorenzin, tappi di una diga più volte sul punto d'esplodere, che nulla sarebbe cambiato nell'alleanza Ap-Pd. Dopo la débacle in Sicilia così come dopo l'annuncio di Renzi dell'accelerazione sul biotestamento. «Vedrete, fidatevi, sarà come le altre volte». Non lo è stato e i maggiorenti del partito l'avrebbero indotto a togliersi di mezzo. Anche perché con il leader del Pd i rapporti, deteriorati dalla scarsa consistenza dimostrata in Sicilia, da tempo si sono raggelati. E se molti cicchittiani, nonché la medesima Lorenzin, si sono ritenuti liberi di cominciare a trattare in proprio per collegi sicuri in aree pd (c'è chi spera d'essere inserito persino nelle liste proporzionali), il segretario di Ap doveva cercare di tenere assieme la truppa mentre era chiaro che il terreno franava sotto i piedi. La successione di scosse telluriche delle ultime ore tramortivano il povero Angelino. Dopo la nascita di Liberi e Uguali e il buon riscontro avuto da Grasso leader, sfumate le velleità di Pisapia di dividere il fronte sinistro, ecco Renzi lanciarsi nell'inseguimento di LeU a sinistra. In una telefonata burrascosa, dopo un paio di tentativi andati a vuoto, Alfano capiva che da quel lato non c'erano più margini. «Angelino, 'hapiscimi... Se non fo' neppure questa, l'elettorato di sinistra davvero mi finisce per votare Grasso». E quando ieri, nella capigruppo del Senato, alle proclamazioni teoriche sono seguiti fatti concreti, Angelino s'è visto nel cul de sac. Troppo vasto il fronte del sì sul biotestamento, superflui i voti di Ap a Palazzo Madama, così come i 1590 emendamenti ostruzionistici avanzati (altri 1200 li ha presentati la Lega). Le dichiarazioni del capogruppo pidino Zanda tagliavano la testa al toro: «Per noi questa legge è una priorità».

Questione di vita per il Pd, di morte per Ap (o almeno per Alfano). Il passo successivo è stato quello di «prendere atto», quindi la burrascosa telefonata con Lupi, furibondo per «tutte le frottole che mi hai detto» (e che gli hanno creato non poche frizioni con i ciellini lombardi, da tempo pronti a tornare con Berlusconi). Il resto del partito apprendeva la decisione dalle agenzie, nel tardo pomeriggio. Veniva convocata una segreteria d'urgenza (la direzione è già prevista lunedì), nella quale volavano i panni sporchi e la testa di Alfano era la pietanza d'onore. «È stata una scelta molto personale - la versione ufficiale rivelata poco prima a Vespa - Non ho ancora parlato con Renzi, l'ho detto soltanto ai familiari e, venendo qui, per telefono a Gentiloni...». Eccezion fatta per quest'ultimo, buona parte dell'elettorato ora risulta mezzo avvisato.

Commenti

mcm3

Gio, 07/12/2017 - 08:32

Vedrete come Berlusconi lo riabbraccera'...il suo delfino

cgf

Gio, 07/12/2017 - 08:57

l'elettorato se ne farà una ragione... tanto era come giocare col due di denari quando è briscola spade.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 07/12/2017 - 09:00

Forse credevi che gli italiani fossero tutti stupidi,magari una parte si,ma l'altra non sopporta i traditori.

GMfederal

Gio, 07/12/2017 - 09:05

RIP

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 07/12/2017 - 09:11

Saggia decisione, potresti convincere gli altri a fare la stessa cosa ... sempre per il bene della Nazione !

elio2

Gio, 07/12/2017 - 09:22

Sono certo che NON patirà la fame, se non si candida.

c'eraunavoltal'Uomo

Gio, 07/12/2017 - 09:36

in un governo di inetti, a cui il posto è stato reglato, questo non riesce neanche a tenerselo stretto.....

AndyFay

Gio, 07/12/2017 - 09:44

Non si candida perchè sa che non ha elettori ma non darà alcun addio alla politica! Tra breve ce lo troveremo avvolto da un'altra bandiera a dire le solite minchiate.

Ritratto di giordano49

giordano49

Gio, 07/12/2017 - 09:51

non sapevo che avesse " una spugna " per gettarla " indietreggiando e con inchino di un suddito....che si è venduto l'anima pur di mantenere la seggiola....si capisce il risultato addossatogli.....e sono " infitamente gioioso " da " lassù qualcuno ha sbirciato un occhio e si è reso conto....di tutto ma ha preferito non esserci al suo sostegno " ! tante ne ha commesse....!

mannix1960

Gio, 07/12/2017 - 10:17

Potremmo parafrasare Churchill dicendo: "Mai prima nella storia la sfrenata ambizione poltroniera di un solo uomo è riuscita a causare così tanti danni a un intero Paese" Fatti portare dolcemente dalla corrente del fiume, Angelino, seduti sulle sponde vedrai tanti che da lungo tempo aspettavano il tuo passaggio. Amen

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 07/12/2017 - 10:18

Alfano non sei tu che te ne vai sono gli italiani che non vogliono i traditori.

antipifferaio

Gio, 07/12/2017 - 10:27

E adesso voglio proprio vedere come la mettono i tutti i consigli regionali e comunali sparsi in Italia... Ci sono molti casi, o sono praticamente tutti, in cui la maggioranza del Pd si regge su proprio con i voti di Ap...E adesso???....Ahia!!...

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 07/12/2017 - 10:34

ADDIO!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 07/12/2017 - 10:42

La cosa che più pone a dura prova la mia fiducia nell’intelligenza umana è l’assenza di razionalità nella politica italiana. Alfano, Fini e tanti altri sono la punta dell’iceberg che condiziona negativamente il sistema Italia. Personaggi, apparentemente intelligenti, da decenni in politica, masse clientelari, che elemosinano dal sinistrume imperante ciò che potrebbero pretende come diritto, elettori che abboccano al «tanto sono tutti uguali» ecc, non riescono a cogliere come, tra i fascisti rossi, persista l’uso degli «utili idioti» di staliniana memoria. Gli idioti sono ben accolti quando, tornano, utili; quando cessano di esserlo, sono solo idioti e vanno nel cassonetto del «secco urbano». Chi è causa del suo mal…

jeanlage

Gio, 07/12/2017 - 10:58

Angelino è nel cul de sac; per uscirne, ci sarebbe voluto un sac de cul, ma lui lo aveva già dato via al primo offerente!

Pippo3

Gio, 07/12/2017 - 11:06

Angelino così impari a fare l'utile idiota della sinistra, fregato!

igiulp

Gio, 07/12/2017 - 11:09

Addio, sogni di gloriaaaaaaa..... addio, castelli in ariaaaaaaaa.....

Ritratto di tex 103

tex 103

Gio, 07/12/2017 - 11:15

Alf.prendi un gommone usato,e fai rotta :sud sud est,Ti aspettano a braccia aperte.Non dimenticare di portarti dietro quella odiosa portavoce dei tuoi misfatti(Castaldini).Le taniche di benzina per sola andata.non sentiremo la vostra mancanza,due piccioni con una fava.a mai più risentirci e vederci!!!!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 07/12/2017 - 11:21

Quando si parla di Alfano, più che di spugna bisognerebbe parlare di carta igienica: più appropriata al personaggio.

Jesse_James

Gio, 07/12/2017 - 11:21

E cosa gli importa di candidarsi? Ormai ha maturato il vitalizio a settembre 2017, e da ora sino a vita natural durante si papperà tre pippi al mese.....se non gli garba prendo il suo posto come e quando vuole!

edoardo11

Gio, 07/12/2017 - 11:24

NON ci credo.Scommetto che una poltroncina in parlamento la trova.E' un "cane"molecolare di poltrone.Dategli uno straccio di odore e lui troverà la provenienza dell'odore(poltrona).NON si metterà da parte.

ARGO92

Gio, 07/12/2017 - 12:02

tutto il popolo italiano sara in lutto per la sua rinuncia AHAHAHAHAHAHAHAHA

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Gio, 07/12/2017 - 12:10

Consoliamoci! Resta pur sempre e per sempre il fratello nella pubblica amministrazione! Ma sapete quanti lasciti di questo genere ci sono nella pubblica amministrazione!? E il debito pubblico cresce, cresce

kkkkkarlo

Gio, 07/12/2017 - 12:11

Arfano sparisce dai radar della politica? un'ottima notizia indubbiamente!

soldellavvenire

Gio, 07/12/2017 - 12:13

ormai l’unico eterno candidato resta burlesquoni, il dilettante della politica che non fallisce mai l’obbiettivo di imbananarvi, e perdonate il “francesismo”

Ritratto di fioellino

fioellino

Gio, 07/12/2017 - 12:27

Prima è toccato a Bruto. Ora a Cassio. W Cesare...

MOSTARDELLIS

Gio, 07/12/2017 - 12:33

Speriamo che Berlusconi non lo riprenda... sarebbe una catastrofe.

paolo1944

Gio, 07/12/2017 - 12:34

Magari vuol vedere fino a che punto è sputtanato e se c'è un paracadute per le europee, per provare a parcheggiarsi in quello stipendificio osceno di Bruxelles.

kayak65

Gio, 07/12/2017 - 12:56

e 2 ! dopo il fini traditore e mentitore ora abbiamo l'angelino accomodante e traditore. non ci resta che vedere il terzo, il casini piroettatore che detiene il record di casacche politiche. ma da navigato paraculo si ' gia' trovato una poltrona comoda e sicura della commissione sui fallimenti delle banche e mal che vada scagionando il/la boschi avra' una sdia col pd. insomma tutti I rifiuti finiscono nell'immondizia di sinistra

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 07/12/2017 - 12:59

Vai a lavorare.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 07/12/2017 - 13:17

@soldellavvenire – il tuo nick dice tutto di te (in genere uso il lei con le persone che non conosco, ma quelli come te sono conosciutissimi e sgradevoli): sei tra quelli che da un secolo ormai vengono «IMBANANATI» col paradiso in terra marxista-leninista-stalinista, che la storia ha buttato nel cesso. «Sol dell’avvenire», appare in un canto di presa in giro dei DC nei confronti del Fronte Democratico Popolare (comunisti e socialisti) nella caldissima campagna elettorale del 1948. Iniziava così: «Quando sarà abolito il capitale e splenderà il bel sol dell'avvenire avremo la ricchezza generale e la felicità che niun sa dire. I fiumi scorreranno latte e miele...». Non ti senti «imbananato»? Magari un po’ ti piace…

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 07/12/2017 - 13:17

Prima ci ha RIEMPITO il paese di Africani FINTIPROFUGHI ed ora se ne va!!! Troppo comodo!!!Ora bisognerebbe fargli fare GRATIS il ministro dei RIMPATRIII!!! AMEN.

entropy

Gio, 07/12/2017 - 13:28

non ne ha beccata una, non sa fare niente, direi che una cattefra per il futuro è assicurata

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Gio, 07/12/2017 - 13:31

Patetico...

nerinaneri

Gio, 07/12/2017 - 13:50

etaducsum: tu devi essere un giovincello...

filgio49

Gio, 07/12/2017 - 14:01

Finalmente un altro essere inutile della politica italiana se ne va! Dopo aver scaldato le poltrone rosse di FI, PD, AP ecc.ecc. ha deciso di abdicare come fecero i suoi predecessori che decisero di voltare le spalle al Cav. Berlusconi per sete di potere, senza averne le capacita'! Buon viaggio alfano, sparisci...tra poco nessuno si ricordera' piu' di te, se non per aver fatto la stampella al governo renzi!!!!

ex d.c.

Gio, 07/12/2017 - 14:34

Giusta fine per chi tradisce l'elettorato e per chi abbandona Berlusconi per Renzi

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/12/2017 - 14:40

Nessun rimpianto. Di danni ne hai procurato abbastanza, al cdx e all'Italia. Puoi scendere ed andare a piedi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/12/2017 - 14:41

@nerinari - anche tu, sentendo l'odio che tutti i giorni sprigioni verso gli anziani, augurandogli la morte. Miserabile, a te porteremo crisantemi.

Ritratto di lupostanco

lupostanco

Gio, 07/12/2017 - 14:53

Andra' ai giardini intitolati a Petrosino, magari in compagnia di Fini.Certo che schifosi come nella passata destra.

PEPPINO255

Gio, 07/12/2017 - 15:01

Il solito "TEATRINO" di marionette !!! Il Nano gli avrà detto:"torna all'ovile !" e il novello Garibaldi ha risposto "Obbedisco".... Ah Ah Ah...!!! Da quando allusti si preoccupa di Angelino Alfano ?!? La politica delle FINZIONI recitata dai GUITTI della destra... anche Renzi è un GUITTO della DESTRA...!!!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 07/12/2017 - 15:13

@nerinaneri – Ho compiuto 83 anni il 6 dello scorso ottobre. Non ho ancora smesso di guardarmi attorno e di continuare ad imparare. Nel mio dialetto c’è un detto: «non vorrei mai morire , perché avrei sempre da imparare». Tu forse ti senti giovane, e magari lo sei. Uno dei problemi dell’Italia di oggi sono i giovani nati vecchi (in rete potresti trovare la “storia di Pippino, nato vecchio e morto bambino”. C’è troppa gente tra di noi, e tu mi sembri una di loro, mentalmente fossilizzati alla rivoluzione d’ottobre.

Libero 38

Gio, 07/12/2017 - 15:20

Solo un uomo senza dignita'come lui va' in televione per cercare di giustificare il perche' ha tradito chi lo aveva eletto.

nerinaneri

Gio, 07/12/2017 - 15:43

Leonida55: seeee, bonanotte!...

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Gio, 07/12/2017 - 16:22

Anche gli "Angelino" muoiono

Cesare46

Gio, 07/12/2017 - 16:35

Se sarà vero....ottima notizia.

il nazionalista

Gio, 07/12/2017 - 16:41

Un altro capoccia di politici voltagabbana ha concluso la sua vita(POLITICA SI INTENDE!) nel modo usuale che tocca ai rinnegati!! Il ' migrante ' della greppia angel-franco al-fini, terminato il suo ciclo di ' utile id..ta ' e non potendo fare un ulteriore cambio di giubba, viene gettato nel cesso!! Triste destino per chi aveva concepito la politica come far bottino e si ritrova invece ad affogare: nel bottino!! Schiatta(sempre POLITICAMENTE) in pace al-fini e ti sia lieve il letame!!!

Luigi Fassone

Gio, 07/12/2017 - 17:18

Ricordo a tutti che se Alfano non avesse fatto la fesseria di dissociarsi dal Cavaliere,qualche anno fa, sarebbe il primo candidato a corerre per Forza Italia alle prossime elezioni politiche,se il Cavaliere non fosse candidabie...(vedi : strambe leggi italiche e dormiente Strasburgo)

papik40

Gio, 07/12/2017 - 17:47

Dopo aver suonato a tutte le porte e nessuno che gli apriva il Bugs Bunny della politica italiana ha fatto il "beau geste" di non candidarsi. Mi fa solo piacere che anche questo traditore e' destinato all'oblio eterno (politico!) ! Spero adesso che B. non accolga nessuno dei restanti traditori Credo che Renzi non li vorra' e se andranno da soli il 3% lo raggiungeranno nel 2100!