Da lunedi fuori dalla Lega chi è iscritto alla fondazione di Tosi

L'aut aut (che scatterà lunedi) recapitato a tutte le sedi regionali e provinciali del Carroccio. Lega e Forza Italia verso l'intesa su Zaia

Dopo la riunione del congilio federale di ieri la Lega ha posto un aut aut a Flavio Tosi. Il sindaco di Verona dovrà scegliere tra la sua fondazione e il Carroccio. C'è scritto nero su bianco nel verbale del consiglio di ieri, che Calderoli ha inviato alle segreterie regionali con l’obbligo di affissione in tutte le sedi: "Con decorrenza lunedì 9 marzo, l’iscrizione o l’adesione alla fondazione che fa capo a Tosi è incompatibile con la qualifica di socio ordinario militante della Lega Nord. Il Consiglio federale stabilisce che la Fondazione e/o associazione 'Ricostruiamo il Paese' altresì nota come 'Il Faro' o 'I Fari' ha natura politica e dunque, in base allo Statuto è incompatibile con l’iscrizione alla Lega".

Il verbale è arrivato da via Bellerio alle segreterie nazionali (che nel lessico leghista sono quelle regionali) e provinciali. L'invito, perentorio, è questo: "Chiunque abbia la doppia tessere ottemperi alla prescrizione del Federale".

Intanto sui social network si scatena la battaglia. Su diversi profili Facebook riconducibili alla Fondazione "Ricostruiamo il Paese, Flavio Tosi per l’Italia intera" campeggia l'hashtag #siamoconTosi su banda gialla sotto la foto del sindaco di Verona. Da lunedi possedere questa tessera sarà incompatibile con l'iscrizione al Carroccio. Diversi esponenti vicini al segretario della Liga Veneta hanno condiviso l’immagine sul proprio profilo Facebook.

Forza Italia verso l'accordo col Carroccio

In attesa che Tosi sciolga la riserva, Forza Italia e Lega sono a un passo dall’accordo sulla candidatura di Zaia in Veneto. Il giorno dopo il consiglio federale, Salvini e il partito di Berlusconi si mandano segnali di pace, anche se al momento, non vi sono ancora incontri in agenda tra di due. Il segretario federale e Maroni oggi sono stati netti nel sostenere che la porta al Cav "è ancora aperta" e Forza Italia, tramite il presidente del tavolo nazionale azzurro sulle regionali, Altero Matteoli, ha assicurato che gli azzurri "sosterranno Zaia anche con Tosi in campo". Tosi è sempre di più isolato. Ufficialmente gli azzurri non vogliono interferire nelle beghe interne alla Lega, ma in molti tra gli azzurri scommettono che alla fine il sindaco di Verona, nonostante le sirene alfaniane continuino a tentarlo per una lista con Ncd e Corrado Passera, non lascerà la "casa madre" e troverà un compromesso con Salvini, grazie alla mediazione di Giampaolo Dozzo, inviato in Veneto con il compito di calmare le acque.

Commenti

termopili2004@l...

Mar, 03/03/2015 - 17:31

La politica italiana sarà decisa dalla Germania : se non desisterà dalla sua miope politica finanziaria,oltre alla Le Pen in Francia si troverà Salvini in Italia e Alba Dorata in Grecia.Se invece dimostrerà lungimiranza ,Renzi risulterà il salvatore dell Patria e Salvini sarà fortemente ridimensionato.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 03/03/2015 - 17:44

Se Tosi è un minimo intelligente... e lo è... capisce da sè, viste le precedenti esperienze di fini e alfano, che andarsene sbattendo la porta non è esattamente un comportamento che premia. Si condannerebbe a una sorta di terra di nessuno con percentuali ridicole, come ampiamente dimostrato dai suoi precedenti.

Albius50

Mar, 03/03/2015 - 17:46

Fuori Tosi soluzione OTTIMA alla fin fine gli ex democristiani mascherati vengono sempre fuori, FORZA ITALIA purtroppo ne è stato un esempio, quindi la LEGA fa bene a CACCIARLI, forse perderà un po' di voti ma non è detto.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 03/03/2015 - 20:21

Chi esce dalla lega non va da nessuna parte osta che patacca non è che in Italia c’è solo la lega buffone

denteavvelenato

Mar, 03/03/2015 - 20:55

Nel nostro partito, Forza Italia, queste cose non accadono, possiamo confrontarci, e dissentire dal nostro leader, lui mica ci caccia

Raoul Pontalti

Mar, 03/03/2015 - 21:18

Sìììììì! Cacciare tutti! Cacciare Tosi (che tra l'altro spara ai lupi) e quelli che stanno con lui, sputare su tutti i possibili alleati e andare alle elezioni da soli e perderle. Un programma che mi avvince, speriamo sia attuato fino in fondo...

Toraccio

Mar, 03/03/2015 - 21:19

Tosi è una risorsa per il partito. Non avete idea di quanti voti potrebbe tirare a sé, anche dal pubblico femminile.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 04/03/2015 - 00:48

Salvini fa bene a imporre a Tosi di non percorrere la strada dell'utile idiota Alfano. Gli elettori del centrodestra ha già sofferto gli effetti negativi di quel tradimento. NON HANNO BISOGNO DI VEDERE I LORO VOTI FRAMMENTATI ULTERIORMENTE A VANTAGGIO DEI TRINARICIUTI.