Lupi si difende, Alfano lo blinda. E il Pd si spacca sulle dimissioni

Il ministro si difende: "Non ho fatto nessun gesto sbagliato". Alfano: "Persona perbene". Ma all'interno del Pd monta la richiesta di dimissioni

"Voglio andare in Parlamento e riferire sulle mie scelte, devo dare tutte le risposte politiche e individuali e la maggioranza valuterà sulle mie parole". Il ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi, alla Fiera di Milano per la rassegna d’architettura edilizia "Made Expo", respinge ogni richiesta di dimissioni dopo la vicenda dell’inchiesta sulle Grandi Opere ed è pronto a difendersi e a spiegare in Aula. "Non ho fatto nessun gesto sbagliato o irresponsabile, se fosse dimostrato il contrario, ne prenderò atto", aggiunge Lupi. Che poi entrando nel merito delle accuse che gli vengono rivolte precisa: "Non ho mai fatto pressioni per chiedere l’assunzione di mio figlio e quindi non ci potrà mai essere alcuna intercettazione su questo". E sul regalo che alcuni arrestati avrebbero fatto al figlio dice: "Non avrei mai accettato un orologio. E non mi serve".

Intanto il ministro dell'Interno e leader di Ncd, Angelino Alfano, blinda il compagno di partito: "Maurizio Lupi è persona perbene e onesta, e questo è il punto di partenza. Nessun magistrato ha ritenuto di indagarlo nonostante abbiano indagato decine e decine di persone, e questo è il secondo punto. Non essendoci una questione giudiziaria, ma visto che alcuni pongono la questione politica, sono convinto che sia giusto accelerare i tempi dell’informativa in Parlamento del ministro, il quale è prontissimo a riferire e a informare il Parlamento della sostanza di questa vicenda dando tutti i dettagli che per altro ha già pubblicamente fornito".

Il Pd invece si spacca. La minoranza dem pressa Renzi affinché prenda posizione e chieda le dimissioni di Alfano. Mentre i vertici del partito sono più attendisti. "Ci sono aspetti da chiarire, bene la disponibilità a farlo. Ascolteremo il chiarimento del ministro, poi faremo le nostre valutazioni", spiega il presidente del Pd, Matteo Orfini. Più o meno sulla stessa linea il numero due del Pd, Lorenzo Guerini: "Sicuramente il Parlamento è interessato a capire. È giusto che il ministro Lupi spieghi la situazione che si è venuta a determinare. Vedremo, vedremo nelle prossime ore".

Commenti

glasnost

Mer, 18/03/2015 - 12:22

Sig. Orfini, ma dei soldi che il suo partito ha preso dalla Coop di Buzzi non dice nulla?? Eppure i versamenti sono documentati.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 18/03/2015 - 12:25

Ritengo Lupi una persona onesta, mi dispiacerebbe fosse costretto alle dimissioni senza prova di reato. Si parla di opportunitá politica. Capisco pure chi lo vorrebbe dimissionario per non coinvolgere il governo in questa faccenda. Tutti i partiti hanno preso una decisione, il PD è diviso al suo interno, FI è imbarazzata perché da una parte ha sempre accusato Lupi come un traditore, dall'altra vengono bene i voti di NCD specialmente in Campania.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 18/03/2015 - 12:27

tutti felici e contenti di poter dare addosso a qualcuno.che gente triste.... A parte i commenti spesso stupidi e non informati adeguatamente sparano a salve, tanto per spara'. Una cosa mi interesserebbe : Ma nel marcio, che più marcio non si può, ambiente politico mondiale...non solo italiano, chi si può permettere di scagliare la prima pietra? Nessuno! il fatto di aver intrapreso quell'indirizzo nella vita già la dice tutta. Polrona, privileggi, soldoni, ecc.ecc. Una emerita recita ad personam. E salco solo Berlusconi, l'Unico sincero, generoso e però un po' fesso.

Gianca59

Mer, 18/03/2015 - 12:28

Con il codice etico di cui sono dotate molte società private, ma so che esiste anche nella PA, per molto meno rischi il licenziamento ! Ma per I nostri politici senza limiti di alcun tipo, il molto meno è un concetto che non esiste, loro sono onnipotenti.

kayak65

Mer, 18/03/2015 - 12:29

chi tradisce non e' mai una persona per bene. se poi lo dice alfano capo dei giuda...

corto lirazza

Mer, 18/03/2015 - 12:41

certo, di fronte al rischio che si rompa il bel giocattolo, tutto va bene!

tormalinaner

Mer, 18/03/2015 - 12:44

Se vogòliamo essere benevoli Lupi si è comportato da ingenuo perchè un ministro serio non permette al proprio figlio un regalo e un lavoro da parte di un imprenditore legato al sistema di appalti pubblici. Certo che non è un reato ma puzzza tantissimo, perchè non è intervenuto? Era palese l'incompatibilità morale. Se lupi fosse un uomo si sarebbe dimesso, ma preferisce il denaro e il potere e questo sarà la sua rovina. Come la Cancellieri anche Lupi hanno queste strane amicizie con imprenditori danarosi e legati agli enti pubblici....che strano!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 18/03/2015 - 12:46

Indagatelo, almeno date una scusa a chi chiede le dimissioni.

guerrinofe

Mer, 18/03/2015 - 12:50

ORA SI VEDE LE LOBBY FANNO MURO! CHE SIANO TUTTI CACCIATI!!!! e basta dare la colpa solo alla MAFIA ! se aspettiamo la magistratura per fare pulizia non si risolve nulla.( hanno avvocati troppo forti!!)

ANTONIO MILANETTI

Mer, 18/03/2015 - 12:51

Credo che la magistratura sapesse da anni di queste truffe...e che le ha tirate fuori solo ora, come risposta al potere politico che vuole limitare i poteri della magistratura.. E' un segnale...ognuno continui a godere dei suoi privilegi..se mi pesti i piedi... "guarda che in qualunque settore pubblico vado ad indagare riempio le carceri di malfattori"..ti conviene ? Se scendi a più miti consigli..non preoccuparti..torniamo amici e dopo un po di baraonda all'italiana finirà, come tangentopoli, tutto a alla consolidata tradizione italiana di "tarallucci e vino"

STEOXXX

Mer, 18/03/2015 - 12:52

lupi il traditore....dovrebbero sbatterlo in galera e gettare via la chiave....altro che dimissioni !!!

marioperugia

Mer, 18/03/2015 - 12:53

Mi dispiace per Lupi, lo considero una persona onesta e capace, però per correttezza e coerenza istituzionale forse sarebbe meglio se si dimettesse.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/03/2015 - 13:10

Alfano lo blinda? Ma allora dobbiamo pensare che fosse proposta con fondamento la richiesta emersa dalle intercettazioni “di parlarne ad Alfano”. La situazione di Ncd si complica. Temo che nell’Italicum debba essere ulteriormente abbassata la soglia per fare entrare qualcuno di Ncd in parlamento. Francamente mi auguro che si vadano a godere tutti quanti l’iniquo vitalizio, facendoli scomparire da televisioni e giornali: come fortunatamente già è avvenuto per il FiniTO.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/03/2015 - 13:13

@ ANTONIO MILANETTI – La sua è un’illazione preoccupante, direi anche coraggiosa. Non ci posso credere, ma devo ammettere che il sospetto mi ha sfiorato, però non lo voglio credere: sarebbe veramente la fine del sistema Italia.

Iacobellig

Mer, 18/03/2015 - 13:16

certamente non è stato bello quanto acaduto. A questi punto vanno analizzati allo stesso modo i legami: Madia-marito-avvocato; Poletti-coop rosse ecc; e tanti altri!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 18/03/2015 - 13:20

Non entro nell'onestà o meno di Lupi, ma non capisco perchè dovrebbe dimettersi quando a tutt'oggi non è nemmeno indagato, perciò qualcuno mi dice con quale motivazione?

eolo121

Mer, 18/03/2015 - 13:20

è tutto una mafia .. ormai magna magna e i popolino vota sempre i stessi

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/03/2015 - 13:24

Certo che gli avvisi delle toghe rosse non vanno ignorati,i privilegi piacciono e se li manteniamo tutti"tutto va bene madama del re"

Tarantasio.1111

Mer, 18/03/2015 - 13:32

CARI SIGNORI DEL Ncd...avete tradito...vi siete venduti ai comunisti (perché tali sono)...vi hanno usati e ora che possono fare a meno di voi traditori, vi sporcano la reputazione e, con un calcetto nel sederino vi buttano fuori...chi tradisce una volta tradisce per sempre.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 18/03/2015 - 13:33

ieri lupi veniva linciato dai berluscones, oggi contrordine lupi è "onesto" vittima delle solite toghe rsse.

gian paolo cardelli

Mer, 18/03/2015 - 13:37

Avete voluto le dimissioni di Bondi per un mattone caduto a Pompei? ed allora adesso: 1) deve dimettersi Franceschini perchè a Pompei ne sono caduti molti di più da quando c'è lui, proprio colui che pretese a gran voce le dimissioni del suo predecessore! 2) deve dimettersi Lupi perchè "un solo sospetto deve portare ad un paso indietro": così chiosavano i "sinistri" quando al governo c'era il "nemico"; 3) deve essere messo sotto processo Minniti perchè quando era Ministro della Difesa si scapricciò la sua passione per il volo pilotando caccia militari a spese del contribuente; 4) deve essere messo sotto processo Napolitano perchè nominò Monti Senatore a vita senza che costui avesse ancora "onorato la Repubblica per altissimi meriti in campo scientifico, letterario" ecc., a norma di Costituzione! Tutto questo, i dementi "di sinistra", NON lo invocano...

Italianoinpanama

Mer, 18/03/2015 - 13:39

traditore alfano peggio gida presto si impicchera

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/03/2015 - 14:00

Lui lo ha voluto! Lui ha detto che se toglievano il suo uomo dalla ricca poltrona avrebbe fatto cadere il governo! Premesso che i sospetti più malevoli sono giustificati dal sistema con cui “talvolta” opera la casta, di cui egli fa parte e per la quale lui ha doppio ingresso (da destra e da sinistra), resta il fatto che la pesantezza delle imputazioni mosse al suo uomo dovrebbe imporgli le dimissioni. Ma lui non le darà. Troppo attaccato alla poltrona per mantenere la quale ha cambiato partito: chissà perché.

tersicore

Mer, 18/03/2015 - 14:04

Non deve stupire che Alfano lo difenda, essendo anche lui un traditore degli elettori, del partito e della patria.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 18/03/2015 - 14:20

Lupi dichiara che se gli avessero regalato un orologio di valore lui non lo avrebbe accettato. Benissimo ci dica perchè allora non ha detto al figliolo che vista la sua posizione da ministro delle infrastrutture di restituirlo al generoso donatore?. Vorrebbe forse farci credere che il prezioso regalo non fosse correlato a lui personalmente?.Dopotutto a che titolo il regalo?, chi rappresenterebbe il Lupi junior?. Come ha potuto ottenere il posto di lavoro all'ENI, quando ci sono ingegneri in cerca di lavoro da diversi anni?. Se questa dovesse essere la linea di difesa oggi in Parlamento di Lupi allora possiamo dichiarare che fa acqua, molta acqua da tutte le parti.

luicom

Mer, 18/03/2015 - 14:29

ma l'avete capito che quelli che si fottono sono soldi vostri? leggendo certi commenti (cito gian paolo cardelli su tutti ma ce ne sono molti altri) sembra che vi importi solo poter dire che la sinistra è più coinvolta della vostra destra arraffona.....svegliatevi

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 18/03/2015 - 14:35

Certamente, Lupi può dire quello che vuole, ma che sia un bugiardo seriale era, è e rimane! Come lo si può definire onesto e leale se, dopo la partecipazione alla prima manifestazione della Nuova Forza Italia del 21 settembre 2013, da un palco di Milano lui, Alfano, Formigoni (e altri) si dichiaravano orgogliosi e si sentivano esaltati di poter far parte della Nuova Forza Italia, ma che solo dopo pochi giorni avevano dato un calcio nel sedere a Berlusconi perchè avevano già fondato il loro partito, il NCD?

Ritratto di itag£ianomedio

itag£ianomedio

Mer, 18/03/2015 - 14:36

lupo si difende, alfano lo blinda, il pd si spacca... e farsitaglia?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 18/03/2015 - 14:47

Premesso che sono garantista, credo, però che esista una codice etico che non so fino a che punto non sia una norma, che qualsiasi operatore pubblico, dal ministro, passando da funzionari, magistrati, impiegati fino all'ultimo operaio non possano ricevere regali o favori quando sono evidenti i conflitti d'interesse con chi fa le regalie...quindi, caro ministro, mi sembra che le sue scuse siano risibili, con questo non credo si debba dimettere, ma almeno chieda scusa agli italiani,che poi tanto fessi non sono, qualche volta si può anche sbagliare che diamine!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 18/03/2015 - 14:50

Non discuto dell'onestà di Lupi e lascio alla giustizia il compito di chiarire. Pero' una cosa ormai é evidente ed é l'incapacità totale di Lupi in quanto ministro se chi decideva tutto al ministero era un funzionario di lungo corso e non lui. Quindi onesto o meno deve dimettersi per manifesta incapacità! Punto.

Lucky52

Mer, 18/03/2015 - 15:22

Se spingere un sottosegretario imposto dal faccendiere, dire al telefono però ti sei blindato bene.....Fare assumere il figlio dall'amico dell'amico quando i ns. figli con lauree da 110 lode sono disoccupati; accettare Rolex da 10.000 euro ed abito firmato..Queste spese è chiaro che devono ritornare in un modo o nell'altro.Un ministro non può e non deve accettare compromessi.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 18/03/2015 - 15:23

Ha ragione Cardelli, in passato si sono chieste dimissioni per molto meno, ora si applichi lo stesso metodo... ma alla fine l'attaccamento sinistro alla poltrona vincerà come al solito.

beale

Mer, 18/03/2015 - 15:25

quindi è normale ricevere in dono un rolex per il figlio da un individuo in rapporti d'affari con il ministero delle infrastrutture. la verità è che il pd ha la coda di paglia. nel caso di Lupi c'è un'intercettazione telefonica, nel caso di Poletti ci sono fotografie. Renzi si è convinto di non poter SEMPRe usare due pesi e due misure. va bene ncd ma non pensi di aver a che fare con degli sprovveduti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 18/03/2015 - 15:29

Qualora ce ne fosse stato ancora una volta di piu BISOGNO, ecco dimostrato con questo episodio CHI COMANDA VERAMENTE IN ITALIA!! LOL LOL I governi cambiano,i ministri cambiano,ma i BUROCRATI restano sempre al loro posto ed i ministri NUOVI che arrivano non fanno altro che ASSECONDARE PEDISSEQUAMENTE quello che i BUROCRATI gli dicono di fare. Piaccia o no,questa è l'ITALIA da almeno una quarantina d'anni!!! L'unico modo per poter far cambiare questo ANDAZZO dovrebbe essere quello di SOSTITUIRE questi BUROCRATI,ma nessuno finora ne ha avuto il CORAGGIO!!! ANDATEVENE APPENA POTETE!!!! Buenas tardes dal Leghista Monzese

wintek3

Mer, 18/03/2015 - 15:37

Cosa avrà mai da capire il parlamento che già non sa! Boh! Come se non sapessero già che le cose in Italia funzionano (?) così

morghj

Mer, 18/03/2015 - 15:53

Lupi è ministro solo perchè è uno di quelli che tradendo i propri elettori hanno permesso all'usurpatore renzi (mai votato da nessuno tranne che dai suoi compagni di partito alle primarie) di prendersi il nostro povero Paese e farne una sua proprità privata (con l'appoggio naturalmente di media beoti e disonesti). Detto questo mi sembra una questione molto ininfluente sapere se ha commesso reati oppure no. Il punto è che nella sua posizione sarebbe obbligatorio non accettare neppure un caffè, se ti viene offerto da qualche d' uno che con la pubblica amministrazione da te diretta ci fa i propri affari (leciti o illeciti che siano). Tranquilli, renzi non lo farà dimettere, al momento ha troppo bisogno di questi traditori per mantenere saldamente il potere.

swiller

Mer, 18/03/2015 - 16:01

Falsi più di giuda ladri disonesti farabutti, senza vergogna.

Il giusto

Mer, 18/03/2015 - 16:01

Leggere i commenti dei silvioti inneggianti la questione morale e l'etica è esilarante!Hanno il capopartito più delinquente della storia e pretendono le dimissioni di lupi per un orologio?Neanche Zelig fa cosi ridere...

angelomaria

Mer, 18/03/2015 - 16:04

TUTTI PACCO REGALO PASQUA IN GALERA!!!!!

vincentvalentster

Mer, 18/03/2015 - 16:07

In Italia è vergogna continua

Massimo Bocci

Mer, 18/03/2015 - 16:09

Il governo lo appoggia??? Dopo una riunione fiume, i cosiddetti membri, guardandosi spauriti, anche alla luce delle loro indiscusse professionalità ???? Hanno sentenziato ragazzi se si va a casa nessuno saprà che cacchio altro fare, non possiamo mica truffare i famigliari, quindi quadrato il truffato resta lui il bue come da costituzione!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/03/2015 - 16:13

luicom @ mettiamo pure che siano entrambi gli schieramenti arraffoni,come la mettiamo col fatto che lei dice destra arraffona.Crede forse che sinistri komunisti siano migliori, degli angioletti???

Efesto

Mer, 18/03/2015 - 16:18

Con quale diritto i magistrati si permettono di spiattellare i nomi e le intercettazioni in piazza e con conferenza stampa danneggiando lo stato. Sono aggressivi ed improvvidi. È palese che molte aziende avrebbero ben voluto dare lavoro al figlio del ministro appena laureato. Appare ovvio, ma gli inquirenti appaiono non capire. Forse deve restare disoccupato? Anche il Rolex è una questione poco elegante, ma non ci vedo reato. Quanto a Sabelli non si permetta più di insultare lo Stato. Ha detto che lo Stato schiaffeggia i suoi colleghi e carezza i delinquenti. Lo Stato non il governo. Lo Stato è la Repubblica Italiana. Per una persona della sua cultura questo è inammissibile e costituisce reato di vilipendio. Provvedano i suoi colleghi.

m.nanni

Mer, 18/03/2015 - 16:20

le toghe all'attacco di Renzi passando su Maurizio Lupi per portare Emiliano(altro piemme dem) al governo. giudico il tradimento di Lupi e gli alfani a Berlusconi una porcata intollerabile, ma sull'attacco delle toghe deve resistere oppure(consigliabile)deve rispondere compatta il NCD lasciando il governo Renzi e il PD in mano alle procure. L’Italia non è più un Paese democratico, ma procurocratico! DELUSIONE per la dichiarazione di Zaia che invita Lupi ad abbandonare "per una questione di opportunità politica" e apprezzamento(fino a ieri tifavo per Zaia)per Tosi che gli ha rotto le uova nel paniere a Floris difendendo Berlusconi dall'aggressione di toga schierata ed anche Lupi in nome del garantismo. credo che sul Veneto (ho cambiato umore in un solo giorno) ascoltare Tosi diventi un imperativo politico assoluto per tutto il centrodestra e Berlusconi in particolare!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 18/03/2015 - 16:43

Povero Angelino! Contro di lui ce n'è sempre una nuova. Che fatica mantenere quella sudatissima poltrona! Però in fondo lo capisco: andata questa, dove e quando ne troverà mai un'altra?

tonipier

Mer, 18/03/2015 - 16:43

" OGGI SONO TUTTI CLEPTOMANI" Sono i drogati del furto

terzino

Mer, 18/03/2015 - 16:46

Oggi Lupi,ieri Poletti, ieri l'altro la Cancellieri e prima ancora Alfano. nessuno ha lasciato la cadrega. Comportamenti poco etici ed amorali che investono poco il codice penale ma molto la politica e disegnano uno spaccato della nostra classe dirigente affarista, egoista, megalomane e certa di impunità in tutti i sensi.Senza considerare il doppiopesismo dei media e di taluni personaggi come Bertone iracondo con Berlusconi e quasi rassegnato con Lupi.

linoalo1

Mer, 18/03/2015 - 17:27

Povero Lupi!Se i suoi hanno deciso di immolarlo per calmare la sete di sangue dell'Opinione Pubblica,non ci sarà niente da fare!Dovrà sacrificarsi e verrà ricordato come un Martire per la Causa Comune,La Conquista Dell'Italia!!Lino.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 18/03/2015 - 17:47

Bondi ha dovuto dimettersi per molto meno.....si vede che il pupazzo cacciaballe ha paura che gli si frantumi il governo sotto il cu.....

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 18/03/2015 - 18:12

Questi cretini non hanno ancora capito che sono stati usati dai compagni fino a quando hanno fatto comodo, ora se ne sbarazzano, come sempre fanno, mi meraviglio che ci sia qualcuno che ci casca sempre, il mondo si divide in uomini e comunisti, hanno una loro filosofia di vita, "uso e getta"

Alessio2012

Mer, 18/03/2015 - 18:30

Ogni tanto devo condannare qualcuno di centrodestra, per pareggiare i conti. Il problema è che ormai sono talmente pochi che, la prossima volta, condanneranno uno del PD trovandogli in tasca la tessera di Casa Pound.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 18/03/2015 - 18:30

MA CERTO KE LO BLINDA. DOPO TUTTI GLI INTRALLAZZI FATTI PER TRADIRE FORZA ITALIA E METTERE IL CxxO SxxLE POLTRONE DI MINISTRI VOLETE KE ADESSO SENE VADANO ?? MANCO A CANNONATE

alessandro49

Mer, 18/03/2015 - 18:31

Vorrei porre alla Vs. attenzione un particolare non trascurabile per quanto attiene il rispetto dell'individuo e il proprio pensiero. Quando invio un commento a Repubblica oppure al Corriere viene immancabilmente e puntualmente pubblicato. Quando lo trasmetto a Voi le probabilità che non venga pubblicato sono del 60/70 %. Non riesco a spiegarmene i motivi: non insulto, non dico frasi oscene, non offendo nessuno, eppure… . Se volete potete rispondermi via email visto che la conoscete. Saluti a tutti.

Ritratto di padania

padania

Mer, 18/03/2015 - 18:33

Dice che ha l'appoggio del governo....e ti credo, tutti insieme si tengono, divisi cadono tutti a Regina Coeli

tRHC

Mer, 18/03/2015 - 19:51

il giusto: il tuo post e' come sempre una stronxata,persino superfluo dirlo,quello che fa' specie di te e di tutti quelli come te,e' che simpatizzate per un partito che,senza scomodare la russia,si e' macchiato dei peggiori reati contro i minori (leggi cosa succedeva al forteto)... ma cosa parli ancora e sghignazzi come un deficiente che ride da solo sulle sue battute...tu non hai la testa come un cocomero SEI UN COCOMERO IDIOTA!!!!

Gianca59

Mer, 18/03/2015 - 22:38

L' arroganza del potre, loro non sbagliano mai. M a quando avremo in Italia politici che si dimettono per quelle che per noi italiani sono quisquiglie ? Ma non si rende conto che ogni fatto del genere comparso su riviste e su Internet ne deriva un danno di immagine per l' Italia all' estero ? Non si rende conto che ogni fatto del genere contribuisce ad allontanare schifata la gente dalla politica e dalla cosa pubblica ?

Bebele50

Mer, 18/03/2015 - 23:07

Renzi non poteva non sapere. Berlusconi al suo posto (di Renzi) si sarebbe dovuto dimettere.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 18/03/2015 - 23:37

Anziché affermare che non si dimette perché HA L'APPOGGIO DELLA SUA COSCIENZA, si rifugia vilmente dietro il governo. Come se il governo fosse garante della morale dei politici. Il fatto che ci sia anche l'utile idiota a difenderlo la dice lunga sull'onestà di questo traditore del centrodestra.

tersicore

Gio, 19/03/2015 - 00:03

E' normale difendersi tra compagni di merende. Tutti quelli che difendono Lupi andrebbero indagati.

ANTONIO MILANETTI

Gio, 19/03/2015 - 01:19

Una giuria internazionale ha indicato all'8° posto l'italia in una graduatoria tra i paesi più corrotti al mondo. In effetti sarebbe risultata al 3° posto ma è venuto fuori che... la giuria è stata corrotta....

Accademico

Gio, 19/03/2015 - 06:14

In un Paese normale, se un ministro - che ha sbagliato - non sente il dovere di dimettersi, viene dimissionato dal primo ministro. Punto.

dementina1

Gio, 19/03/2015 - 07:07

se le persone perbene sono queste figuriamoci le altre come sono.initalia l unica salvezza e 1 guerra civile x levarsi di torno tutte queste istituzioni corrotte non ce altra via

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 19/03/2015 - 08:18

@ilgiusto Mi dia retta: di notte dorma e non lavori