Lutto nella Lega: è morto l'ex parlamentare Enzo Boso

Tra i fondatori del Carroccio, Boso è stato colto da un attacco cardiaco. "Oggi piango un amico", ha commentato Calderoli. "Faremo sempre più belli il Trentino e l'Italia", ha scritto Salvini

Lutto nella Lega. La notte scorsa è morto Erminio Enzo Boso. L'ex parlamentare 73enne è stato colto da un attacco cardiaco.

Tra i fondatori del Carroccio in Trentino, Boso era soprannominato 'Obelix' per via della sua stazza. Senatore dal 1992 al 1996, subentrò in Europarlamento a Gian Paolo Gobbo nel 2008. Nell'autunno 2013 manifestò l'intenzione, mai realizzata, di candidarsi alle primarie contro Matteo Salvini. Di recente era stato candidato alle Regionali trentine.

Numerosi i messaggi di affetto da parte di tutta la Lega. "Oggi piango un amico, un vecchio amico, un compagno di tante battaglie politiche e di tanti momenti vissuti insieme", ha affermato Roberto Calderoli. "È stato un alfiere nelle battaglie per l'autonomia, ha sempre lottato per le ragioni del suo Trentino, del suo popolo e delle sue montagne, magari a volte - non si nasconde - esagerando nei toni, ma è sempre stato un uomo generoso e di grande cuore".

"Addio Enzo, rip". Lo ha salutato così l'ex segretario Roberto Maroni su Twitter. "Boso rappresentava lo spirito della Lega della prima ora, e si era sempre battuto per un Trentino leghista: un sogno che ha fatto a tempo a realizzare", ha commentato Luca Zaia. "Buon viaggio Enzo, abbiamo messaggiato fino a ieri e stanotte hai scelto di proseguire la tua battaglia da Lassù", ha scritto Matteo Salvini su Facebook. "Faremo sempre più belli il Trentino e l'Italia, contaci".

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Ven, 11/01/2019 - 18:16

---ne ha dette tante di cavolate sto tizio in vita sua---un razzista verace con la erre maiuscola---mi ricordo di quando voleva i vagoni speciali per stranieri sul regionale verona bolzano o quando in una trasmissione dichiarò di essere contento e gioire ogni qualvolta un barcone di migranti affonda---pace all'anima sua -ma sicuramente ci sarà chi farà festa per la sua dipartita e non potrà certo essere biasimato--swag

Ritratto di BM1883

BM1883

Ven, 11/01/2019 - 18:25

R.I.P.

pastello

Ven, 11/01/2019 - 18:28

Era il mio idolo. Buona permanenza nella nuova destinazione

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 11/01/2019 - 18:34

Un grande. Alla festa della Lega di Pontida (nel 96 mi pare) misero all'asta la scarpa (numero 46!) con cui aveva dato un calcio nel sedere a Sgarbi.

nunavut

Ven, 11/01/2019 - 19:16

Essendo della conca del Tesino vorrei augurargli un R.I.P.Viveva nello stesso paese dove nacque Alcide De Gasperi,pur se non allo stesso livello politico si "agitò" politicamente per il bene della gente, pur essendo mordace in alcuni suoi interventi,non penso che sia stato il solo politico a oltrepassare con le parole il suo pensiero,é rimasto un politico con il carattere pervicace,dote nel dna dei Tesini. Ancora condoglianze alla sua famiglia e ai suoi compaesani Piovarazi.

nunavut

Ven, 11/01/2019 - 21:12

@ elkid 18:16 Come del resto fai tu !! gioisci pure ma esiste una legge che é equa ,tutti devono morire pure quelli che sbavano e fumano (?), forse gli ultimi partiranno con il cervello bruciato pur se ricchi come pretendi di esserlo.

RAGE4EVER

Ven, 11/01/2019 - 21:23

@elkid Palla gialla io sicuramente farò festa se saprò della tua dipartita e non potrò certo essere biasimato-cool fan di justin bieber!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 11/01/2019 - 22:21

Un compaesano di Alcide Degasperi che si è posto sulle barricate a difendere quegli ideali che danno alla persona la dignità di vivere quella dignità diventata lo zimbello delle ideologie che hanno funestato il secolo scorso e che infangano l'attuale.