M5S, Di Maio annuncia il primo ministro: "Generale Costa all'Ambiente"

Il generale: "Da servitore dello Stato, mi renderò disponibile". Di Maio: "Questa settimana lista di ministri", ma intanto il grillino incassa altri due 'No'

"Di Terra dei Fuochi ce n'è una in ogni Regione. Per questo riteniamo che il ministero dell'Ambiente sia centrale per il governo italiano. Se dovessi essere incaricato ho intenzione di proporre un servitore dello Stato, il generale di Brigata dell'Arma dei Carabinieri Sergio Costa". Lo ha dichiarato il candidato premier M5S, Luigi Di Maio, a "1/2 h in più".

La risposta di Costa

"Da servitore dello Stato, qualora il premier incaricato ritenesse di indicarmi come possibile ministro dell'Ambiente, mi renderò disponibile". Con queste parole il generale di Brigata dei Carabinieri, Sergio Costa, ha accolto l'invito di Di Maio.

Chi è Sergio Costa

Classe 1959, Costa è laureato in Scienze Agrarie, master in Diritto dell'Ambiente e specializzato in investigazioni ambientali. Da sempre impegnato nel contrasto alle ecomafie e al clan dei Casalesi, ha scoperto la più grande discarica di rifiuti pericolosi di Europa seppellita nel territorio di Caserta. Inoltre ha operato attivamente nell'ambito di indagini internazionali sempre nell'ambito di traffico illecito di rifiuti nocivi. È stato comandante regionale del Corpo forestale dello Stato, fino allo scioglimento del corpo stesso il 31 dicembre 2016.

Una lista di ministri

Luigi Di Maio ha annunciato che "questa settimana il M5S presenterà al Presidente della Repubblica una proposta di lista di ministri. Lo facciamo per fare sapere agli italiani quale sarà il capitale umano sul quale si deve investire". Ma il candidato premier continua a incassare dei 'No'. Questa volta, a rifiutare l'invito del premier grillino sono l'economista, Guido Tabellini, e l'ex capo del Dis, Giampiero Massolo.

Commenti

venco

Dom, 25/02/2018 - 17:07

Dopo il 5 marzo Di Maio verra messo da parte con un incarico istituzionale, e i grillini faranno il governo con i sinistri, non cambierà nulla in meglio.

BALDONIUS

Dom, 25/02/2018 - 17:17

Va bene che questo Costa è Carabiniere “per grazia ricevuta”, ma siamo veramente arrivati alla frutta.

Lexius

Dom, 25/02/2018 - 19:02

Mentre la "truppa" ricorre all'Europa per annullare le imposte stellette e alamari, i direttivi e dirigenti si beano pavoneggiandosi in nuovi gradi e divise che mai avrebbero sognato di avere , presentandosi con altra immeritata e prestigiosa pelle nell'improbabile e variegato scenario degli accaparratori di poltrone.

Lexius

Dom, 25/02/2018 - 19:05

...a quanto pare "Costa" è un nome che eccita la fantasia dei 5 stelle per le divise ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 25/02/2018 - 21:51

Prima dovete arrivare al 40 %, perciò sognate pure.

fenix1655

Lun, 26/02/2018 - 00:44

Molto scorretto e fortemente strumentale coinvolgere un personaggio istituzionale di grado elevato e fortemente rappresentativo a pochi giorni dalle elezioni. Personaggio che per la carica che ricopre e la divisa che indossa dovrebbe essere tenuto lontano da qualsiasi discussione o coinvolgimento di parte. Questo dimostra lo scarso senso dello Stato del signor Di Maio. Ma molto più grave (se c'è veramente stata) la risposta del generale dei carabinieri che dimostra lo scarso attaccamento all'istituzione che rappresenta oltre che mancanza totale di etica. Lontani i tempi del "usi ubbidir tacendo.....".

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 26/02/2018 - 08:16

presuntuoso, arrogante e ignorante.....vuoi governare con il 27% dei voti?