M5s regala un'altra poltrona all'ex Iena trombata alle urne

Dopo l'incarico nello staff della Lombardi, il sottosegretario all'Istruzione Fioramonti lancia un altro paracadute

Dopo essere stato "bocciato" alle elezioni politiche del 4 marzo e dopo aver fallito nel ruolo di manager della comunicazione dei 5stelle per Roberta Lombardi alla Regione Lazio, Dino Giarrusso riesce a trovarsi un altro posticino in politica.

L'ex iena, volente o nolente, cade sempre in piedi. Il sottosegretario all'Istruzione Lorenzo Fioramonti, infatti, in attesa di essere nominato viceministro (in quota Cinque Stelle), ha scelto il primo collaboratore del suo staff: Giarrusso. Così Fioramonti ha voluto leccare le ferite di Dino che il 4 marzo scorso è stato sconfitto nel collegio di Roma Gianicolo dal candidato di +Europa.

Ma la ex iena ne ha di ferite da farsi leccare. In queste settimane, infatti, quello che per mesi è stato il suo acerrimo nemico e soggetto di sue video-inchieste, Fausto Brizzi, è stato giudicato innocente "perché il fatto non sussiste". Quindi, tutto quell'accanimento mediatico di Giarrusso è andato in fumo. Questo, sommato alla sconfitta del 4 marzo e alla caduta improvvisa sulla comunicazione che lo ha fatto allontanare dalla Lombardi - comuncazione che proprio dovrebbe essere il suo forte - è stato un duro colpo. Colpo che ora sarà sicuramente attutito con la nuova candidatura.

"Ricominciano le attività al ministero e, in questi giorni, vi presenterò la squadra di collaboratori che mi affiancheranno nel tanto lavoro da fare - scrive Lorenzo Fioramonti sul suo profilo Facebook -. Oggi cominciamo con una persona che, in molti, già conoscete: Dino Giarrusso". E dopo averne lodato il passato da "studioso" e da "ex iena", Fioramonti va a presentare quello che Giarrusso andrà a fare: "Oltre che svolgere il ruolo di manager della comunicazione e mantenere i rapporti istituzionali tra il mio ufficio, il Parlamento e gli altri ministeri, Dino dirigerà il nostro osservatorio sui concorsi nell'università e negli enti di ricerca. Da quando sono entrato in servizio, meno di due mesi fa, ho ricevuto oltre trenta segnalazioni di concorsi sospetti. Chi meglio di una ex Iena per farlo".

E meno male che Dino Giarrusso prima delle elezioni del 4 marzo, quindi quando non si sarebbe mai immaginato del suo flop a 5stelle, diceva che si sarebbe candidato "senza paracadute". O dentro o fuori. In teoria. È stato lasciato fuori dagli italiani, ma ha comunque trovato il modo di entrare. E di prendersi la sua poltroncina.

Commenti

flip

Mar, 04/09/2018 - 15:41

proprio da konunisti! è il loro stile. Salvini non voltare mai le spalle ai 5 o 6 stalle.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 04/09/2018 - 15:43

Ad un compagno che magna, non si puo' negare un posto a tavola.

flip

Mar, 04/09/2018 - 15:47

Salvini. devi trovare un'incarico alla Meloni. o a qualcuno di "Fratelli d'Italia" è poco, ma ti conviene. altrimenti finisci fori gioco.

nerinaneri

Mar, 04/09/2018 - 15:49

...che linguaggio!! oxfordiana?...

rawlivic

Mar, 04/09/2018 - 15:51

un personaggio trucido ed impresentabile...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 04/09/2018 - 16:34

Articolo risibile: quello di trovare una cadrega agli "amici" lo han fatto tutti in precedenza e M5s non fa eccezione, anche se predicano in un certo modo e poi fanno diversamente in qualche circostanza.

buri

Mar, 04/09/2018 - 16:40

se sono questi i parlamentare M5S non c'è da stupirsi di come vanno le cose

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 04/09/2018 - 17:21

Siete come il pd.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 04/09/2018 - 18:21

Giarrusso è di quelli che nascono senza voglia di lavorare. Percorso netto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/09/2018 - 19:31

@nerinari - linguaggio migliori di quello che tu da razzistia usi per insultare gli anziani, che neppure conosci, infame.

Beaufou

Mar, 04/09/2018 - 19:41

E bravi i 5stelle. Che differenza c'è fra questi qui e quelli che hanno chiamato alla greppia pubblica amici, parenti, amanti? Proprio nessuna. Sono dei delinquenti proprio come loro. "Onestà, onestà, onestà". Seeee... Buffoni. Ahahahah.

Tergestinus.

Mer, 05/09/2018 - 08:05

"Dino dirigerà il nostro osservatorio sui concorsi nell'università e negli enti di ricerca. Da quando sono entrato in servizio, meno di due mesi fa, ho ricevuto oltre trenta segnalazioni di concorsi sospetti. Chi meglio di una ex Iena per farlo". Andate, poveri untorelli, non sarete voi che spiantate Milano!

sparviero51

Mer, 05/09/2018 - 10:22

I SOLITI I-TAGLIANI , ALTRO CHE CAMBIAMENTO !!!