M5S, il web si divide: nel mirino anche Nogarin

Il M5S sospende Pizzarotti. Ma la rete si divide. E qualcuno punta il dito contro il sindaco di Livorno

Federico Pizzarotti viene sospeso dal Movimento 5 Stelle e la rete si divide. Crescono di minuto in minuto i commenti sul blog di Beppe Grillo all’annuncio della sospensione del sindaco M5S di Parma, colpevole per i 5 Stelle di mancanza di trasparenza sull’avviso di garanzia ricevuto tre mesi fa e reso pubblico solo ieri.

"Quando si tocca il fondo si può sempre scavare, caro Movimento. Pizzarotti è l’unica cosa discreta che avete prodotto da che esistete, e ovviamente non potevate sopportarlo", protesta un attivista 5 Stelle. E un altro aggiunge: "Non vedevate l’ora... con questa decisione vi siete scavati la fossa per sempre. Amen". E ancora: "Sinceramente la scusa che lui lo sapeva prima di voi mi sembra una scusa grossa come una casa, non è per niente credibile, sarebbe stato meglio aspettare le elezioni del 5 giugno e poi eventualmente sospenderlo".

Ma c’è chi condivide e anzi chiede il pugno duro anche contro l’altro sindaco indagato, quello di Livorno Filippo Nogarin. "Io sospenderei anche l’altro, a dire il vero. Non possiamo arretrare di un millimetro sulla questione morale, o avranno vinto i vecchi partiti" attacca un attivista. E un altro concorda: "Sì, ora tocca al sindaco di Livorno essere sospeso e all’assessore. Prima di tutto la coerenza"