Mafia Capitale, la relazione del Viminale: "Marino ha sottovalutato i pericoli"

Non si propone lo scioglimento ma si lascia aperta la possibilità di una "diversa valutazione". Ma il premier dà tre mesi di tempo

Marino vara la nuova giunta ma ha già l'acqua alla gola. Il sindaco di Roma ha ricevuto due avvertimenti chiari. Il primo arriva dal Viminale. Il ministro degli Interni, Angelino Alfano ha preparato la sua relazione sul Comune dopo lo scandalo Mafia Capitale. Nella relazione Alfano evidenzia "gravissimi episodi" che hanno segnato l’attività della giunta guidata da Ignazio Marino per i rapporti con l’organizzazione guidata da Salvatore Buzzi e Massimo Carminati.Per il momento non si parla di uno scioglimento del Comune e la relazione lascia le porte aperte a "una diversa valutazione politica" da parte del governo. Ma un altro avvertimento arriva da Matteo Renzi. Il premier, che ha affidato la faccenda romana a Matteo Orfini, Presidente del Pd e commissario del Pd romano, ed esponente della minoranza dem. Il premier di fatto non ha gradito la mossa di comporre una giunta "non renziana".

E così il suo malumore si è fatto sentire: "Non c'è un solo assessore renziano", dice Matteo Renzi commentando la nuova giunta Marino. Ancora una volta il premier prende le distanze dall'amministrazione del Campidoglio. "Ci sono tre mesi di tempo per vedere non dico la rivoluzione ma un'inversione di rotta", spiega ai suoi collaboratori. Dopo di che, in caso di fallimento, Roma si dovrà preparare ad andare al voto con due anni di anticipo, la prossima primavera. Insieme con Milano, Torino e Napoli. Con l'incognita dell'Anno santo in pieno svolgimento.

Commenti
Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 29/07/2015 - 08:52

In qualsiasi altra situazione, il comune sarebbe stato sciolto e commissariato. Ma ci sono da accontentare le voracità degli esponenti del PD. Ed allora si va avanti ad oltranza. Oltre ogni pudore e decenza. Attenti a chi prenderà il posto in parlamento. Marino diede un assessorato per lasciare un posto libero a Montecitorio a Di Stefano. Uno che curava grandi affari ed appalti per conto della regione, ai tempi di Marrazzo. Si era lamentato e lanciato minacce. Ricordate l'affitto della sede di Lazio Service? Tutto tace, tutto è insabbiato: Ed Alfano copre e giustifica. Sarà interessato ad uno scranno o a qualche altra cosa?qualce

franco-a-trier-D

Mer, 29/07/2015 - 09:08

Ma buttati in Tevere , la gente è stanca di te della tua politica disfattista..

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 29/07/2015 - 09:30

Marino merita di essere appeso ed esposto sulla Piazza del Campidoglio, solo così ROMa potrà tornare ad avere l'incremento del Turismo.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 29/07/2015 - 10:26

Caro Luigi Morettini, che brutalità, che cattiveria. Appeso ed esposto al Campidoglio? No, non va, il "mos Maiorum" prevedeva un bel lancio dalla rupe Tarpea. Rapido, indolore e poco cruento.

Rossana Rossi

Mer, 29/07/2015 - 10:39

Questo vergognoso e indecente balletto per tenere in vita questo schifo di giunta romana che poi di romano non ha proprio nulla è la squallida evidenza di cosa sia questa povera italietta targata pd.......se fosse stata una cosa di destra.............

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mer, 29/07/2015 - 11:36

Marino è un bell'esempio di attaccamento al lavoro! Certo che se neanche il ducetto paffutello-sbruffoncello riesce a stanarlo dalla poltrona, vuol dire che il nostro si sente in una botte di ferro, magari minaccia di mettersi a "cantare" e Renzi sa che è stonato...

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 29/07/2015 - 12:03

Dire che questa classe politica fa schifo è dire poco. E, poi, Marino! si vede lontano un miglio che è un cxxxxxo. E tanto basta per sloggiarlo.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 29/07/2015 - 12:05

@gabrichan46 - Lo preferirei appeso soltanto per rimpinguare le casse del Campidoglio. Poter vedere il responsabile di "Roma la Grande Monnezza" val bene il pagamento di 10 € di biglietto!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/07/2015 - 13:38

Marino ha sbagliato,ha sottovalutato e l'hanno beccato. Chiunque altro riceverebbe una pernacchia,un'avviso di garanzia,un'arresto per guida pericolosa con la bicicletta.Chiunque altro riceverebbe una multa per eccesso di "rossore" ma non lui.Lè troppo bravo come sindaco:fa mangiare a tutti!!

Festerfox

Mer, 29/07/2015 - 14:26

Questa è bellissima:il somaro renzi che da' dell'asino al mulo marino,se non ci fosse da piangere sarebbe meglio di una comica di Laurel & Hardy.Siamo proprio circondati da buffoni.....