Il giallo della scorta di Di Maio: ​"Scelti da lui", "Una fake news"

Secondo Repubblica il vicepremier avrebbe "ritenuto questione dirimente" che i due militari della sua scorta venissero dal suo collegio elettorale di Pomigliano d'Arco. Ma lui smentisce

"Da poco arrivato a Cesena. Sono i cittadini la mia scorta". Era il 20 novembre del 2016 quando Luigi Di Maio scriveva su Facebook che di agenti in divisa per difenderlo lui non ne aveva bisogno perché la "ggente" avrebbe sostituito i gorilla. Passano le stagioni e, con l'arrivo nella stanza dei bottoni della politica, pare si modifichino pure le tradizioni.

Ora Gigino è ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico. E come tutti gli individui ai vertici della Repubblica ha giustamente diritto a disporre di agenti che lo seguano ovunque vada per difendere non solo la sua inculumità, ma anche quella del ruolo che egli ora rappresenta. Inutile gridare allo scandalo, sarebbe davvero sciocco. Oggi però Repubblica gli ha contestato di aver "scelto" i due carabinieri che lo seguono passo passo e di averli voluti di Pomigliano D'Arco. Lui smentisce, definendo la notizia una "fake news".

Secondo quanto scrive Repubblica, Di Maio avrebbe "ritenuto questione dirimente" che "degli uomini assegnati dall'Ufficio Centrale Interforze per la sicurezza personale a protezione della sua incolumità e privacy" facesso parte "due carabinieri la cui caratteristica professionale, oltre a quella di essere già stati impiegati in servizi di scorta, è quella di provenire dal collegio elettorale di Pomigliano d'Arco". Per riuscirci Di Maio, "formalmente titolare di due dicasteri (lavoro e sviluppo economico) e facendo capo ai due ministri due scorte diverse (polizia di stato e carabinieri)" avrebbe "provveduto a farsene assegnare una sola. Con personale dell'Arma, cui appunto aggregare i due angeli custodi da Pomigliano D' Arco".

Lui però smentisce tutto con forza. "Stamattina c'è un quotidiano che dice che mi sono scelto gli agenti di scorta dalla mia città, Pomigliano d'Arco...- ha detto il vicepremier ai microfoni di Rtl - È una fake news e non mi meraviglia che lo scriva stesso giornalista della giudiziaria che ho querelato anni fa per le vicende di Roma". Poi ha precisato: "Le due persone che mi seguono - rimarca Di Maio - non le ho scelte io, mi sono state assegnate dal comando dei carabinieri. Sono persone eccezionali, servitori dello Stato, ma io prima non li conoscevo".

Commenti

venco

Gio, 09/08/2018 - 10:37

Aaaa.. capito? è un raccomandatore.

buri

Gio, 09/08/2018 - 10:46

ignorante, incompetente e pieno di sé ecco chi è quel personaggio

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 09/08/2018 - 11:16

Ma alla fine non ha precisato di dove sono? Sono o no di Pomigliano d'Arco?

nipotedimubarakk

Gio, 09/08/2018 - 11:18

Basta con queste notizie insensate atte solo a delegittimare gli avversari, il giochetto non funziona più. Ditelo a Silvio.

ghorio

Gio, 09/08/2018 - 11:47

E se si togliessero le scorte a tutti? Ne guadagneremmo tutti noi italiani e non avremmo il doppio delle forze dell'ordine, rispetto alla Gran Bretagna, Francia, Germania e Spagna.

luna serra

Gio, 09/08/2018 - 12:42

per venco e buri il politico non sceglie nessuna scorta gli viene assegnata ci sono scorte composte da uno della Polizia di Stato e uno dei Carabinieri perchè nenanche loro possono scegliere, solo il presidente COSSIGA scelse i Carabinieri alimentando una polemica pazzesca perchè nonb lo poteva fare ma lui se ne fregò della legge

Libero 38

Gio, 09/08/2018 - 13:12

Ammesso che la scorta la dovrebbero toglierla a tutti,mi chiedo chi volete che abbia intenzione di far fuori il pagliaccio di pomigliano.

Gianni11

Gio, 09/08/2018 - 13:25

Mah...anche se li avesse scelti DiMaio personalmente, cosa c'e' di male? Dopotutto sono la sua scorta. E sono Carabinieri di servizio, non altri. E allora? Dove sarebbe questo grande problema?

OttavioM.

Gio, 09/08/2018 - 13:43

Se la notiziona l'ha pubblicata la Repubblica allora permettetemi di non crederci. Poi non mi ricordo le pulci alla scorta di Renzi che sembrava quella di Obama, qua si parla di 2 carabinieri, veramente poco per uno che fa contemporaneamente il capo di un partito,il vicepremier,il ministro dello sviluppo economico e il ministro del lavoro, in pratica gli toccherebbero 4 scorte,dovrebbe andare in giro con l'esercito. Come ai bei vecchi tempi del governo Berlusconi, a Repubblica forse non si rassegnano che il pd ha perso.

nipotedimubarakk

Gio, 09/08/2018 - 13:58

Articolo per pensionati rimba ultimi paladini di fi

BRAMBOREF

Gio, 09/08/2018 - 14:03

GIGI89 A' Di Maio raccontela giusta!

GioZ

Gio, 09/08/2018 - 14:04

Ma se anche fosse? i magistrati non fanno lo stesso? Se la scorta deve essere formata da persone affidabili, ovvio che si scelgano conoscenti e amici. Non capisco dov'è l'abuso o il danno economico per lo Stato. In ogni caso si tratta di personale già stipendiato dallo Stato e già professionalmente preparato a svolgere questo lavoro. Se io dovessi scegliere tra un estraneo e un amico, per la mia scorta, sceglierei un amico. O, come Di Maio, qualcuno la cui provenienza sia percepita come tranquillizante. Non c'è da scandalizzarsi, probabilmente la scorta di Renzi era formata da fiorentini.

opuslupus

Gio, 09/08/2018 - 14:15

Non sono grillino e non lo diventerò mai, vedendoli al lavoro sono peggio di ciò che mi aspettassi. Però eviterei di metterla sempre in caciara. Piaccia o no, credo che sia molto meglio, in questo paese, garantire la incolumità di coloro che rappresentano il. Nostro paese ai livelli più alti. Quesro dovrebbe valere sempre e per ogni governo, le critiche sono fuori da ogni logica. Non credo che Di maio sia così fesso da avere richiesto espressa,ente che la sua scorta provenisse dal suo paese.. mi sembra fuori come un balcone ma , come tutti quelli del suo paese, la quota di furbizia e’ molto alta.

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Gio, 09/08/2018 - 17:53

E perché no? C'ha paura che lo menino di brutto e ha fiducia nei suoi: sbagliato?

pelonelluovo

Gio, 09/08/2018 - 21:10

non riavrete i voti persi e denigrare il M5S accrescerà il disgusto nei vostri confronti cari fratellini d'italia e/o piddioti. che giornale il Giornale.......soldi sprecati

Alessio2012

Gio, 09/08/2018 - 21:23

OVVIO, L'HANNO VOTATO IL 70% DI POMIGLIANO... CHE POI LUI NON E' NEMMENO DI POMIGLIANO, E' UN TURCO.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 10/08/2018 - 01:53

E questo sarebbe un "giallo"?

LongJohn

Ven, 10/08/2018 - 08:00

X chi fa finta di non capire , la notizia é che come al solito in campagna elettorale avevano promesso niente scorte ed oggi hanno tutti la scorta

Happy1937

Ven, 10/08/2018 - 08:35

Io penso che sia vero. Con qualche posticino si acquistano voti. E`una storia eterna.

pollicino46

Ven, 10/08/2018 - 09:00

Oramai siete anche voi forzisti sulla stessa linea dei pidioti....cioè diffamare, diffamare e ancora diffamare...se pensate di guadagnare consenso con questi mezzucci rimarrete molto delusi. Pensare ora ai buoi fuggiti dalla stalla è troppo tardi. Ora bisogna andare alla ricerca e riportarli in stalla e non sarà cosi semplice. "Chi è causa del suo mal pianga se stesso"..Forse invece di diffamare l'avversario politico converrebbe proporre qualcosa di serio specialmente nel campo della legalità e dell'immigrazione selvaggia e non solo bla bla, bla. Ma questo non si otterrà certamente con politici alla Tajani oramai abituati all'aria putrefatta di Bruxelles...