Di Maio: "Stop alle delocalizzazioni Fermiamo queste imprese"

Il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio mette nel mirino le imprese che stanno cercando di delocalizzare gli stabilimenti

Il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio mette nel mirino le imprese che stanno cercando di delocalizzare gli stabilimenti. In un video pubblicato su Facebook il titolare del ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico afferma: "Ci sono proprietà che stanno delocalizzando e quelle vanno fermate. La delocalizzazione per chi ha preso fondi dallo stato non deve essere permessa. Ci sono tante crisi aziendali sul territorio. Le affronteremo una ad una non risparmiandoci. Dobbiamo metterci più umanità e stare vicino a chi è più debole".

Poi il ministro del Lavoro parla anche del mondo del precariato: "Ci sono persone disperate che hanno famiglie figli e vogliono garantirgli un futuro migliore", c'è "un costante senso di precarietà, tanta sofferenza, ci sono tanti problemi in giro per il paese e noi li affronteremo uno a uno. Non mi risparmierò perchè prima di tutto dobbiamo mettere più umanità nell'affrontare questi problemi. Ci sono persone in ballo e non numeri". "Sto rientrando a Roma -conclude Di Maio- passerò i prossimi giorni a studiare dossier" su vertenze e crisi "che da lunedì affronteremo con incontri e approfondimenti con le parti sociali". E sulle parole di Di Maio è intrevnuto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia che ha mandato un messaggio al governo riguardo al caso Ilva: "'Ilva è un interesse nazionale su cui non si discute. E chi è contro l'industria è contro. Non possiamo cambiare asset strategici ogni volta che cambia un governo", dice sperando che "il ministro Di Maio valuti il dossier nell'interesse dei lavoratori e di quello del paese sopratutto in nome di quella questione meridionale su cui il suo partito ha preso voti", conclude.

Commenti

cangurino

Sab, 09/06/2018 - 13:51

Di Maio sarà un bibitaro, ma il discorso non fa una grinza e denota grande intelligenza. In sostanza la strategia di Trump, che ha portato enormi benefici all'economia americana in questi mesi. Bravo Di Maio, cerca di attuare queste strategie in tempi brevi, l'Italia ha bisogna di aria fresca. Spero però che sull'Ilva i 5* non facciano disastri, ma la Lega ha le idee molto chiare e non lascerà fare distruzioni irreversibili di ricchezza produttiva nazionale.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Sab, 09/06/2018 - 13:55

Dobbiamo chiederci il perchè se ne vogliono andare altrove, soltanto correggendo questi motivi resteranno e ne verranno in Italia.

peter46

Sab, 09/06/2018 - 14:08

Per favore,Di Maio...cercate di non 'portare a termine' tutto ciò che state 'tirando fuori'(F.... e chiagne o chiagne e f.... degl'imprenditori come in questa proposta sui tentativi di delocalizzazione,compreso)dagli armadi.Non si può arrivare al 90% alle proxime elezioni,che senza 'opposizione' non c'è 'democrazia'.

oracolodidelfo

Sab, 09/06/2018 - 14:29

Bravo di Maio.

DemetraAtenaAngerona

Sab, 09/06/2018 - 14:41

CONCORDO "Ci sono proprietà che stanno delocalizzando e quelle vanno fermate. La delocalizzazione per chi ha preso fondi dallo stato non deve essere permessa. Ci sono tante crisi aziendali sul territorio. Le affronteremo una ad una non risparmiandoci. Dobbiamo metterci più umanità e stare vicino a chi è più debole".

TruthWarrior1

Sab, 09/06/2018 - 14:50

Se DiMaio riuscisse a compiere un piano del genere, ai miei occhi sarebbe un GRANDE, di gran lunga superiore a tutti i cialtroni e ladri che lo hanno preceduto. Esattamente la tattica da mettere in esecuzione per combattere il globalismo capitalista nemico del popolo sovrano.

Xplr

Sab, 09/06/2018 - 16:00

Le aziende delocalizzano perché non trovano convenienza economica nel posto. O gli ridate ancora contributi o create la convenienza economica a restare . Ogni altra soluzione è sbagliata e tipicamente di sinistra, ovvero soluzioni che impongono costringono sanzionano. Queste soluzioni faranno fuggire per sempre le aziende dal nostro territorio. Ma cosa ci si poteva aspettare da un governo 5 stelle? La nuova sinistra che avanza distruggerà inevitabilmente quel che rimane di buono, é matematica cioè economia, cosa che la sinistra non capirá mai

01Claude45

Sab, 09/06/2018 - 16:09

Ma, Di Maio, la proposta è anche RETROATTIVA? sai, salterebbero fuori diversi miliarducci.

LP

Sab, 09/06/2018 - 16:28

Preferisco assumere e pagare tasse in Lettonia

nonnoaldo

Sab, 09/06/2018 - 16:36

Una volta tanto concordo con DiMaio. Siamo all'assurdo che un certo"mortadella" arrivò a finanziare le aziende che delocalizzavano. Chissà perché???

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 09/06/2018 - 16:57

Se di maio fosse capace di far valere quel che dice, la fiat sarebbe la prima grande fuorilegge! Mi auguro che dia un seguito concreto alle parole sulla delocalizzazione, perché è un punto assolutamente fondamentale.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 09/06/2018 - 17:00

@giuliano lodola Giusto! Purtroppo però è difficile ragionare in una europa che non ha nessuna coerenza fiscale e dove il costo del lavoro ha enormi differenze di costo! Un primo passo potrebbe essere quello di introdurre la flat-tax per le imprese.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 09/06/2018 - 17:03

@LP Preferisce produtrre in Lettonia? Benissimo! Però su ogni suo prodotto mette il marchio "made in latvia" e tutti i prodotti che porta in qua pagano un dazio "alla Trump". Questo porrebbe un certo limite alla voglia di delocalizzazione, secondo me.

baio57

Sab, 09/06/2018 - 17:05

Xplr ,scusa ma l'hai letto l'articolo ?

Giorgio5819

Sab, 09/06/2018 - 17:33

Con effetto retroattivo sulla fiat ?....

rudyger

Sab, 09/06/2018 - 17:52

Mi sembra giusto, ma abbassiamo le tasse e vedrete che non va più nessuno all'estero: Seguite l'esempio di Trump che ha fatto già rientrare molte aziende americani che ora hanno assunto in patria diminuendo la disoccupazione ! all'estero ci sono le paraculate della Slovenia.

rudyger

Sab, 09/06/2018 - 18:08

nonnoaldo ricorda bene i viaggi di mortadella in Cina con duecento im prenditori. quanti di questi si delocalizzarono ? e il sig. Prodi ancora parla dopo che ha fatto invadere i prodotti l'italia ! Ma non sapeva che se ogni cinese producesse uno (1) stecchino 1.300.000.000 stecchini riempirebbero una nave ? e sono solo gli stecchini. Grande professore di politica industriale !

rudyger

Sab, 09/06/2018 - 18:15

i governi PD=PCI hanno consentito di delocalizzare per svendere agli stranieri le rimanenti industrie rimaste nel paese. Una FIAT che per 100 anni ha dato lavoro a milioni di famiglie è sparita! In nome della libera concorrenza !vergogna ! vergogna ! e ancora parlano. lasciano che il loro segretario (sottobanco) viaggi - come dichiarato - per tre mesi intorno al mondo per ricucine le vostre malefatte o per vendere tegami ?

Aristide56

Sab, 09/06/2018 - 18:26

un ottimo incentivo a restare é ridurre drasticamente i tempi biblici della giustizia licenziando i pelandroni dei magistrati fannulloni e tagliando gli intoppi burocratici

Italiano_medio

Sab, 09/06/2018 - 18:48

@rudyger "ma abbassiamo le tasse e vedrete che non va più nessuno all'estero" non è così semplice: il costo del lavoro all'estero rimane inferiore e più conveniente. Bene comunque Di Maio, mentre FI e PD dormono da anni in merito.

Divoll

Sab, 09/06/2018 - 18:54

Viene in mente la Fiat...

LP

Sab, 09/06/2018 - 19:45

Caro Wilegio, lo sa perché sono venuto in Lettonia e ho assunto 7 persone? Perché l'ambasciatore italiano qui prende il quadruplo di stipendio del Primo Ministro locale. Le basta?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 09/06/2018 - 21:45

Eppure basterebbe abbassare le tasse. Vedrete che non scappano più. Sarannomica così fessi da pagare il 70 % ad uno stato che non funxiona? Prima fate funzionare lo Stato e poi fate pagare il giusto (sotto di molto al 50 % effettivo), poi vedrete che sono risolti tutti i problemi. Se continaute così, alla maniera komunsita, non lamentatevi poi, fallirete tutti, operai e imprenditori. A che pro?

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Sab, 09/06/2018 - 22:05

Finalmente! Fino ad ora lo stop alle delocalizzazioni delle aziende che per anni hanno campato sulla cassa integrazione, era venuto in mente solamente a me! Chissà se Di Maio ha letto un mio altro commento qui su quest'argomento?

rokko

Dom, 10/06/2018 - 00:16

Che sciocchezza, e come pensa di fermarle le imprese che vogliono delocalizzare? Incatenando i proprietari ? Ma per favore.

TonyGiampy

Dom, 10/06/2018 - 05:19

LP Lei preferisce assumere e pagare tasse in lettonia? Bene, venda pero' anche quello che produce solamente in lettonia! Troppo comodo produrre un paio di scarpe in Lettonia al costo di 2 euro e poi vedere le scarpe in Italia o in America a 150 euro. Con lo stipendio che prendono in Lettonia, lei dovra' vendere le scarpe al massino a 10 euro altrimenti non le compra nessuno!

Duka

Dom, 10/06/2018 - 06:37

ERA GIA' COSI' -

giovanni951

Dom, 10/06/2018 - 08:07

se una azienda ha preso soldi pubblici e delocalizza, mi sembra giusto che li restituisca. E con gli interessi. Ció detto, se non si abbassano le tasse e non si elimina la burocrazia le aziende che delocalizzeranno saranno sempre di piú.

peter46

Dom, 10/06/2018 - 09:33

rokko...non fare figure del... rileggiti,pensaci bene e datti la soluzione che più facile proprio non esiste.NB:E torna a commentare come tante altre volte hai fatto senza 'a prescindere'. NB2:giovanni951 ha solo 'accennato' ma tu puoi trarre altre conclusioni.

peter46

Dom, 10/06/2018 - 09:52

roberto_g...presentati alla redazione con l'attestazione del giorno,del mese e dell'anno in cui ti era 'entrata' st'intuizione e PER PRIMO l'hai fatta conoscere(a chi?),ed il 'programma tv' in cui l'hai 'esternata' al mondo o il commento su quale articolo se in questo giornale,e l'ora anche... t'aspetta il m........ d'oro coniato apposta per te,con dedica dell'imprenditore' per eccellenza,e che se 'diventa' al prossimo giro PDR varrà un occhio alla testa.NB:Riposta l'altro commento che di Maio non avrà sicuramente letto e sarà compito di ersola o di dreamer ad 'interessarlo'.E fatti vedere più spesso,con altre 'intuizioni', certo,da trasmettere all'analfabeta Di Maio,ed urgentemente,che il tempo stringe e non può continuare solo a 'pettinare la barbie'.