Manovra, Bersani attacca Renzi: "Abolire la Tasi viola la Carta"

Infiamma lo scontro nel Pd. Minoranza all'attacco sull'abolizione della Tasi e sul tetto al contante. Bersani: "Manovra ingiusta, chi ha di più paga meno"

La minoranza dem è sulle barricate. "Siamo ancora a sfidare l’intelligenza degli italiani", sbotta Pier Luigi Bersani. Ci sono diversi punti, all'interno della legge di Stabilità, che rischiano di soccare il Pd. L'innalzamento al tetto del contante e l'abolizione delle tasse sulla prima casa. Due misure "rubate" dal programma di Forza Italia che stanno infiammando gli animi degli anti renziani. "Dire che, a parità di welfare, abbassare le tasse è buono e giusto è come dire 'viva la mamma!' - tuona Bersani - che cosa vogliamo fare dell’articolo 53 della Costituzione, che parla di progressività?".

Il testo ufficiale della legge di stabilità non è ancora stato pubblicato e già si rincorrono le voci sui capitoli da modificare. Il disegno di legge dovrebbe essere inviato lunedì al Quirinale per poi approdare nella prima parte della settimana in Senato, da dove quest’anno inizierà l’iter della sessione di Bilancio accorciando, come sottolineano fonti di Palazzo Chigi, i tempi rispetto allo scorso anno. Nel frattempo l’Unione Europea avvierà l’esame delle misure e strada facendo si capirà se il governo italiano, così come si aspetta, potrà incassare il via libera a utilizzare la cosiddetta clausola di salvaguardia per anticipare il taglio dell’Ires. Bruxelles a parte, nelle bozze della legge di stabilità appare confermato il pagamento del canone Rai in bolletta ma non l'eventuale multa di 500 euro per gli evasori. Una misura che non piace a molti, anche nel Pd, e che nel caso non fosse cancellata potrebbe facilmente diventare oggetto di modifica via emendamento. Altro capitolo che potrebbe sparire nella versione definitiva è quello del taglio del numero dei supermanager pubblici e dei loro stipendi, così come la sforbiciata agli uffici di diretta collaborazione dei ministri. "Malumori e tensioni - secondo quanto viene raccontato da fonti di maggioranza - sarebbero crescenti e si starebbe valutando l’ipotesi di non introdurre queste misure in manovra".

Pur respingendo "totalmente le ipotesi di scissione" nel partito, perché "è fondamentale per l’Italia che il Pd resti unito", Roberto Speranza ha ribadito che sulla legge di Stabilità c’è bisogno "notevoli modifiche perchè alcune delle proposte che sono arrivate rischiano di contraddire la nostra cultura e la nostra storia". Ad agitare la minoranza piddì è l'abolizione delle tasse sulla casa. Anche se non escluso che anche la cancellazione della Tasi per ville castelli possa alla fine essere rivista, il fronte interno al Nazareno rischia di rallentare l'approvazione della manovra. "Togliere la Tasi alla maggioranza delle prime case è giusto - critica il leader della minoranza dem Gianni Cuperlo - toglierla a super attici e castelli no. Ha ragione il premier quando dice che compito del governo non è combattere la ricchezza ma la miseria. Ma allora quel miliardo versato da chi la Tasi può pagarla si sommi ai 600 milioni destinati al contrasto alla povertà". Un altro fronte caldo è l'innalzamento del tetto al contante da mille a tremila euro. Ma il responsabile economico del Pd Filippo Taddei spegne qualsiasi contestazione della minoranza: "Se il dibattito deve essere sul limite del contante non aiutiamo il Paese ad andare avanti".

Oltre alle opposizioni e alla minoranza del Pd, Renzi deve fare i conti anche con i sindacati. "Il governo sta attuando misure che nessuno ha potuto votare - tuona il segretario della Fiom, Maurizio Landini - al momento delle elezioni i programmi del centrosinistra erano molto diversi da quello attuale di Renzi, dunque ogni parlamentare risponderà al mandato e alla propria coscienza". Ma Landini dovrà farsene una ragione. Perché difficilmente Renzi presterà orecchio alle parti sociali. Non saranno, infatti, ritoccate le voci che riguardano gli enti locali e la sanità. Secondo la Cgil si rischia oltre il taglio rispetto alle previsioni del fondo nazionale, anche un’ulteriore sforbiciata di un miliardo proprio sulla sanità. Altro capitolo, quello delle imprese. La scelta del governo di puntare sui super ammortamenti non convince del tutto i diretti interessati. La Cgia di Mestre sottolinea, infatti, la caduta degli investimenti in impianti e macchinari e quindi si chiede come faranno gli imprenditori, soprattutto quelli di piccole dimensioni, a sfruttare questa occasione.

Commenti

paco51

Dom, 18/10/2015 - 15:13

non ho capito su quale carta è scritto: Ha si la "magna cartha"! Forse su altra carta.... Asso di pikke? Non so Visto come gestiscono i soldi c'è da valutare molto....

Squalo2

Dom, 18/10/2015 - 15:28

Bersani e Landini andate a C...re tutti e due!!!!

mariolino50

Dom, 18/10/2015 - 15:46

IO ho una casa che con l'imu fù portata da a2 ad a7, in una media cittadina non turistica, imu 1200 euro, ho fatto grossi sacrifici e rinunce per averla, ora sono in pensione e non posso pagare le tasse con dei mattoni. Se fosse a Roma varrebbe forse un sacco, ma qui no di certo, il catasto dovrebbe non inventarsi valori a cacchio, e se deve essere progressiva dovrebbe tener conto anche del reddito, visto che i muri di suo non rendono nulla, costano solamente, o forse ce le vogliono far svendere non potendo pagare le tasse, prima mangio. Uno può anche averla ereditata e non avere il becco di un quattrino.

Libero1

Dom, 18/10/2015 - 15:50

L'ex chirichetto-benzinaio: "abolire la tasi viola la carta".Ma di quale carta parla.Quella per asciugare le mani.

ELZEVIRO47

Dom, 18/10/2015 - 16:01

Adesso aspettiamo un giudizio da parte della Bindi...

disturbatore

Dom, 18/10/2015 - 16:23

Caro Bersani la Germania il limite sul contante non ce´l´ha. Che cosa comporta cio´? Che questo Paese potrebbe fare da sponda a molte operazioni finanziarie e quindi convogliare molto denaro dentro il suo sistema , denaro tolto da altri Paesi che hanno un limite. Questa UNione puo´funzionare solo se i Cittadini hanno pari opportunita´. Ma se ognuno pensa ancora di utilizzare l´Europa come mercato libero e poi chiudersi quando si tratta di condividere , allora si va a sbattere .

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 18/10/2015 - 16:34

"Chi ha di piu' paga di meno"...questi imbecilli sinistrati ancora non hanno capito che avere la casa non e' da ricchi in Italia. La loro ideologia da falliti li porta a pensare questo.

sbrigati

Dom, 18/10/2015 - 16:52

Cosa si può pretendere da bersani, è e sempre sarà un compagno e come tale favorevole a tassare a più non posso.

linoalo1

Dom, 18/10/2015 - 17:05

Signori miei,è ovvio che Bersani e C. siano contrari ad abbassare le Tasse perché i Ricchi,secondo loro,si arricchiscono ancora di più!!Forse,loro,che sono ricchi per gli stipendi che prendono,se si abbassano le Tasse,si strapperanno i capelli,se li hanno, dalla disperazione e restituiranno il taglio???Non credo proprio!!!!In questo caso,si può parlare di Ipocrisia Sinistrata????

albertzanna

Dom, 18/10/2015 - 17:12

LIBERO1 - guarda che Bersani parla della carta igenica, l'unica sulla quale scrive e che legge

Ritratto di ..5Stars

..5Stars

Dom, 18/10/2015 - 17:14

CIALTRONI

tRHC

Dom, 18/10/2015 - 17:22

invece dare alla mps,i soldi estorti sull'Imu era compresa sulla carta magna?Bersani ma la tua carta magna perche' non la usi al cesso?

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 18/10/2015 - 17:27

Bersani & C. non sanno che la "progressività" è stata violata nel momento che hanno tassato i risparmi e non il reddito? E che ci hanno "progressivamente" rotto le scatole, tutto all'improvviso? E, in fatto di carte...

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 18/10/2015 - 17:43

Che caz...centra art. 53? (della costituzione più ridicola al mondo).

mifra77

Dom, 18/10/2015 - 17:46

La rivolta dei cagnolini da cappelliera automobilistica. Se freni scuotono la testa e sembra dicano di no; tu acceleri ed automaticamente ,su e giù con la testa, annuiscono. Mai Alfano, mollerà la poltrona e se la Boschi e Renzi glielo ordineranno, voterà anche le adozioni gay, come Bersani voterà le volontà di Boschi su Tasi e contanti.

Lucaferro

Dom, 18/10/2015 - 17:50

Con il DL 223/2006 Bersani ha dato l'avvio al declino economico e sociale del nostro Paese. Egli ha fatto gli interessi delle banche e di confindustria attribuendo vigliaccamente e spudoratamente tutte le colpe ad una presunta disonestà fiscale del piccolo imprenfitore, del professionista e del medio dipendente. Ció che più indispettisce è che questo figuro continui imperterrito a danneggiare, sproloquiando, l'economia e la libertá degli italiani: occorre eliminare questi soggetti definitivamente dalla scena sociale e politica e dare il giusto respiro all'economia e nuova libertà.

pc64

Dom, 18/10/2015 - 18:17

L'art. 53 della costituzione dice in effetti che le tasse devono corrispondere alla capacità contributiva, e devoso basarsi su criteri progressivi. Non penso però che la prima casa produca reddito, e quindi capacità contributiva. Quanto poi alla progressività, a stretto rigore bisiognerebbe abolire l'iva, che è chiaramente non progressiva. La verità è che la sinistra è punitiva: vuole punire tutti quelli che non sono come lei vorrebbe che fossero. Tuttio i non-conformisti, per così dire.

Klotz1960

Dom, 18/10/2015 - 18:35

Di quale carta parla il povero Bersani? Quella igienica?

WoodstockSon

Dom, 18/10/2015 - 18:46

Art. 53 della Costituzione Italiana---Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il Sistema Tributario è informato (improntato-conformato) a criteri di progressività. ---In parole povere significa che ognuno è tenuto a pagare secondo la ricchezza che possiede, chi più ha più paga, non che le tasse vanno aumentate anno dopo anno, se non mese dopo mese. Capito che lenza il Bersa?

claudio faleri

Dom, 18/10/2015 - 19:06

bersani è uno zombi...è finito, fa anche schifo, che si ritiri, mentecatto della vita

little hawks

Dom, 18/10/2015 - 19:17

Vorrei spiegare a Gargamella che la casa, la prima casa, acquistata con mille sacrifici e gravata di tasse e balzelli all'atto dell'acquisto non può diventare il bancomat degli spreconi politici che, con i nostri soldi, gozzovigliano e viaggiano con trattamenti di lusso! Se vi comportaste in modo onesto le tasse che paghiamo sarebbero più che sufficienti a far ripartire il paese e a trovare lavoro per tutti i disoccupati. Vergognatevi quando permettete che un cassintegrato a 0 ore con moglie disoccupata sia alla miseria più assolluta mentre gli invasori li strapagate 35€ al giorno! E la voragine dei soldi dati ai Rom che rubano nelle nostre case,non pagano i servizi pubblici e ci sfilano ilportafogli nella folla mentre la polizia impotente, appena li arresta, li ritrova tutti fuori? Fate leggi chiare semplici e buone e risparmiate i nostri soldi prima di toccare le prime case!

carvan1234

Dom, 18/10/2015 - 19:24

Bersani è sempre in linea con la vecchia politica; ossia discutere, ridiscutere e... non fare nulla. Vero che ci dovrebbe essere una certa differenza tra chi ha le piu' belle case e chi non è nelle stesse condizioni. Ma abbiamo un catasto che data del 1939, per effettivamente poter distinguere con certezza chi dovrebbe e chi non dovrebbe pagare la Tasi, ci vorrebbero anni. Quello che piace a Bersani & Co., buttar via tempo e soldi e alla fine non fare nulla.

michetta

Dom, 18/10/2015 - 19:44

A questo ubriacone, ha fatto male rinsavire! Doveva rimanere allo stato di prima dell'intervento alla capoccia!

Ritratto di romy

romy

Dom, 18/10/2015 - 19:49

Allora,il limite a 3000,00 euro aiuta la crescita ed i consumi spiccioli del Paese Turistico Italia.L'evasione fiscale si svolge ad altro e più elevato livello,di solito l'evasione fiscale si triangola tramite grosse cifre e tramite paesi dove non esiste alcun vincolo sul contante.L'imu su ville e castelli se ne potrebbe anche parlare,ma oltre un certo valore ed una certa ricchezza.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 18/10/2015 - 19:59

Che BELLO SE UN GIORNO IL BUON DIO RIPULISSE QUESTO PIANETA DA TUTTA QUESTA GENTE CHE VIVE SOLTANTO PER AFFAMARE E TORTURARE LA POVERA GENTE. LIBERA NOS A MALO

wrights

Dom, 18/10/2015 - 20:19

Le disposizioni del 1939 del Catasto a mio avviso sono ancora valide, con paio di anni si aggiornerebbe il tutto, per stravolgerlo, come volevano fare invece, forse venti anni non bastano. Comunque basterebbe legare l'attuale rendita catastale al reddito della famiglia e si pagherebbe non dico il giusto, ma almeno una cosa equa. Invece mi pare che come al solito si voglia far pagare di più alla moltitudine dei mono-proprietari con basso reddito. Come diceva Petrolini - Bisogna prendere il denaro dove si trova: presso i poveri. Hanno poco, ma sono in tanti. Oppure in alternativa toglierle del tutto le tasse sugli immobili, così non si "deprimo" i grandi proprietari immobiliari, le banche e la chiesa, tanto poi si mette un'altra tassa mascherata sui meno abbienti, del tipo tagli alla Sanità, alle Scuole ecc.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 18/10/2015 - 20:21

chi abolisce VOI fa invece azione MERITORIA "caro" gargamella, a proposito vi "rottamano" e ritornate sempre dalla tazza del Wc..vedi finocchiaro

mastra.20

Dom, 18/10/2015 - 20:28

Se nel mondo politico dove sguazza ,pagassero in pó più di tasse,potessimo pagare meno tasse

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 18/10/2015 - 21:00

Bersani non è minoranza dem bensì un comunista non pentito ! Rileggetevi il Libro Nero del Comunismo e capirete molte cose !

Gianca59

Dom, 18/10/2015 - 21:03

Abolirla viola chissà LA CARTA, metterla invece no .....

pgbassan

Dom, 18/10/2015 - 22:43

Viola la carta igienica. L'intervento al cervello non ti ha rinsavito. Se il materiale è deteriorato non c'è scampo.

beale

Dom, 18/10/2015 - 23:23

e svendere pezzi importanti dell'economia italiani con la scusa delle privatizzazioni ( la famosa lenzuolata) è forse costituzionale?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 19/10/2015 - 00:11

La lobbi del "sedere incollata allo scranno" sussulta solo quando qualcuno smuove l'equilibrio dello stesso e l'equilibrio è dato dalla forza dei voti elettorali che come mattoni sapientemente posati ereggono l'edificio dove sogggiorna la casta. Quindi non si muove foglia senza che il tribuno non voglia. Pensa te i milioni di teleutenti canone evasori quale massa elettorale pericolosa se devia dagli intenti dei succhia voti e questo machiavellico sistema è il "cliché" di altre congetture politiche. Dipoi la freg_naccia del tagliano assicurazione da non esporre sul "parabrize": ma che te frega l'assicurazione sei obbligato a pagarla altrimenti "te menano" caro cittadino elettore contribuente italiano perché agli autisti stranieri non ci fanno niente e quelli "te lo ciurlano" di diritto e rovescio con sadico razzismo all'inverso.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 19/10/2015 - 00:14

Lo strabismo di Bersani è davvero singolare. Ha un occhio che guarda alla Costituzione quando interessa a lui e l'altro che guarda altrove quando è Napolitano, suo comparuzzo, a toglierci il diritto di voto e instaurare tre GOVERNI ABUSIVI COMUNISTI.

Uanni1974

Lun, 19/10/2015 - 05:00

io possiedo un rustico ristrutturato su 2 piani sulle collibe intorno a Firenze, 600 mq con piscina, e giardino di 5000 mq più tutta la collina circostante come terreno. valore...2.500.000€ più o meno e sono contentissimo che non pagheró più la tassa sulla casa, più di 5000€ l'anno! Grazie Renzi Ah! No, aspetta, mi sono confuso. Vivo in una casa popolare di 45mq avuta in eredità da mio padre. Con i 121 € risparmiati grazie a Renzi ci pagheró il canone RAI e con quello che avanza una bella pizza con mia moglie! Alla faccia sua e di chi gli permette di essere ancora capo del governo e di chi non vuole andare a votare subito!

Iacobellig

Lun, 19/10/2015 - 06:22

...BERSANI, FORSE I RICCHI PAGANO IL PANE, LA BENZINA E ALTRO ANCORA IN PROPORZIONE AI LORO REDDITI? ALLORA PERCHÈ QUESTA DISTINZIONE PROPORZIONALE SULLA CASA?

portuense

Lun, 19/10/2015 - 07:07

io certa gente non la capisco piu',togliere la tasi è un dovere cosi come togliere tutte le tasse di possesso. bersani dovrebbe darsi piu' da fare per ridurre i costi della politica italia che non ha eguali nel mondo, basta privilegi assurdi, troppa gente da mantenere, troppi giornali da sovvenzionare che nessuno legge, vedi unità, troppi sprechi e nessun responsabile, BERSANI datti da fare.

umberto nordio

Lun, 19/10/2015 - 07:29

La carta igienica?

vinvince

Lun, 19/10/2015 - 08:00

... finalmente si sono smascherati ed anche le capre rosse, le più stupide, non possono più dire di non sapere chi ha sempre voluto tenere alto il livello delle tasse in Italia ...

01Claude45

Lun, 19/10/2015 - 08:28

Vedendo la foto mi sovvien un paragone: nel motore(dell'auto s'intende a scanso di dubbi): un CAPELLO di regolazione errata lo fa BATTERE IN TESTA, in Bersani e similari la presenza di un CAPELLO (meglio se un cappello) impedirebbe al SOLE (di Roma) di BATTERE DI TESTA.

gianni.g699

Lun, 19/10/2015 - 08:42

Manovra, Bersani attacca Renzi: "Abolire la Tasi viola la Carta" ... IGIENICA

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 19/10/2015 - 09:24

A parte il fatto che Bersani ha un quoziente di stupidità che sfiora il TOP, diciamo, una volta per tutte, cosa farci con la tanto venerata "Carta": andarci al cesso.

Clamer

Lun, 19/10/2015 - 09:32

Comunisti tassatori seriali.

Duka

Lun, 19/10/2015 - 09:45

Ma come fanno "carte false" letteralmente carte false, per mantenere in vita questo governo di falocchi e poi si lamentano? Ma il cervello è davvero un optional da portare a spasso oppure è sempre colpa S.Poltrona dorata.

michetta

Lun, 19/10/2015 - 10:12

x UANNI1974 - ...ulteriore brutta notizia per te, il canone Rai, andra' a 100 euro, incluso nella bolletta della luce, ma sara' tassato al 22%, ergo, avremo un totale di ben 122 euro! Mi dispiace per la pizza! Non la potrai mangiare affatto. Ciao e, mi raccomando, quando verra' il momento, non esimerti dall'andare a votare, portandoci anche la tua famigliola!

antipifferaio

Lun, 19/10/2015 - 10:29

Bau bau micio micio Bersani.....ahahahah...il giaguaro smacchiato...ormai non lo crede nemmeno la moglie... Che il Pd resti unito è essenziale anche perchè sarete eliminati politicamente in un colpo solo dagli italiani. Sai che fatica eliminarvi a pezzetti qua e la...

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 19/10/2015 - 10:40

le tasse di possesso sono delle grandi porcate COMUNISTE, solo i COMUNISTI odiano il "possesso" ....DEGLI ALTRI!

schiacciarayban

Lun, 19/10/2015 - 11:36

Questo è proprio comunista fino al midollo, abbassare le tasse proprio lo fa star male, per fortuna che ce ne siamo liberati, ma è ancora in parlamento questo?

morghj

Lun, 19/10/2015 - 11:51

Certi parassiti, che incamerano centinaia di migliaia di euro l'anno, non per lavorare, ma per far finta di fare politica, si guardano bene dal proporre di aumentare l'aliquota IRPEF sui redditi oltre un certo limite, perchè così facendo sarebbero costretti a pagare di più, mentre si scagliano continuamente contro la casa ed il risparmio, perchè loro, pur buoni a nulla sono sempre dei furbacchioni, si sono guardati bene dall'investire i loro enormi ed immeritati redditi in Italia (con i lauti stipendi che percepiscono non possiedono ne case ne risparmi, pensa un po' che strano).

gamma

Lun, 19/10/2015 - 12:08

Ormai nel Pd danno tutti i numeri. Poi, il "pettinatore di bambole" tanto lucido non è mai stato.

Tarantasio.1111

Lun, 19/10/2015 - 12:31

Al mancato tornitore specializzato Bersani...prova a metterti una tuta blu e campa con il sudore della tua fronte...soprattutto senza i privilegi che hai.

avallerosa

Lun, 19/10/2015 - 12:47

BERSANI IL PALADINO DELLE TASSE è sempre contro con chi è al governo,purtroppo questa volta al governo c'è il suo partito allora sbraita urla grida contro il governo ma quando è ora del voto che fa bersani? VOTA CON IL GOVERNO PERCHE' LA POLTRONA VALE LE GRIDA SI PERDONO

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 19/10/2015 - 12:53

Già, nominano la Carta alla bisogna: sì, averne tanta di carta sennò si finisce che ci si forbisce il deretano direttamente con la mano ... altri più fortunati c'hanno il lacché che fornisce mano e servizio a "domicilio".

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 19/10/2015 - 13:44

Togliere, la tassa sulla casa é ingiusto caro bersani?, si é ingiusto come non punirti per quello che tua hai permesso di far fare a penati che ha rubato 140 milioni di euro per la Milano-serravalle, pensa bene che in un paese con una giustizia degna di questo nome tu a quest,ora saresti gia in galera per una decina di anni! altro che stare in parlamento a criticare chi vuole togliere una tassa schifosa a tutti gli italiani!é tu ti dovresti vergognare per il danni che hai fatto al nostro paese!.

Uanni1974

Lun, 19/10/2015 - 22:04

x Michetta: ...e adesso come lo dico a mia moglie!? :'(

jeanlage

Mer, 21/10/2015 - 23:37

Igienica!