Manovra, la Lega chiede la sanatoria per Imu, Tasi e bollo auto

La proposta è contenuta in un emendamento riferito alle entrate tributarie dei Comuni. Tra le richieste della Lega anche il raddoppio della multa per gli automobilisti che viaggiano senza assicurazione

Un condono fiscale esteso alle imposte patrimoniali degli enti territoriali. Come Imu, Tasi e bollo auto. La Lega chiede questo al governo. E lo fa in uno degli emendamenti al decreto legge fiscale collegato alla manovra.

La proposta di modifica, a prima firma di Enrico Montani, introduce un articolo al provvedimento che definisce le agevolazioni delle entrate degli enti locali. La sanatoria, infatti, riguarderebbe "le entrate, anche tributarie dei comuni, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale", notificati negli anni dal 2000 al 2017, dagli enti e dai concessionari della riscossione. Saranno poi gli enti locali a stabilire, "le entrate, anche tributarie dei comuni, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale".

Secondo quanto riportato da Repubblica, un altro emendamento leghista prevederebbe il raddoppio della multa (compresa tra 848 e 3.393 euro) per gli automobilisti sorpresi, più di una volta, a viaggiare senza assicurazione. Nei casi di reiterazione, poi, è stata proposta anche "la sanzione amministrativa accessoria del fermo amministrativo del veicolo per 45 giorni" e "la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente per 60 giorni". Ma il partito del ministro dell'Interno avrebbe anche chiesto di introdurre una nuova tassa per rimpinguare il Fondo infrastruttre del Mef da applicare su tutti i trasferimenti in denari in Paesi extra Ue, un prelievo dell'1,5% su tutte le operazioni sopra i 10 euro.

Commenti

Massimo Bernieri

Gio, 08/11/2018 - 21:13

Allora anche loro dalla parte evasori?Chissà cosa dice il nord con quasi tutti in regola e che lo hanno votato?

Tranvato

Gio, 08/11/2018 - 21:15

Sanatoria è una parola che non mi piace; se c'è da fare cassa, atti esecutivi e riscossione coatta. Considerando poi che, se un veicolo privo di RCA provoca danni anche gravissimi il danneggiato potrebbe non essere risarcito, l'omessa copertura assicurativa del veicolo dovrebbe essere punita con la confisca dello stesso.

rokko

Gio, 08/11/2018 - 21:43

Una tassa sulle rimesse di 10 euro? Stiamo veramente raschiando il fondo del barile.

nunavut

Gio, 08/11/2018 - 21:45

@ trovato 21:15 + pignoramento preventivo dei beni del tipo senza assicurazione.

nunavut

Gio, 08/11/2018 - 21:47

@ Tranvato 21:15 + pignoramento preventivo di tutti i beni del PROPIETARIO DELLA VETTURA,così non giocheranno più con il prestito della vettura.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 08/11/2018 - 22:05

Continuiamo a FINGERE DI NON CAPIRE. Se i comuni, neanche con l'INGUNZIONE FISCALE, sono riusciti a RECUPERARE niente. Vuol dire che NON c'è TRIPPA PER GATTI. Quindi il chiamare questi soggetti e proporgli una SANATORIA,una tantum, puo far entrare qualcosa nelle casse comunali invece di NIENTE. OVVERO come diceva mia nonna PUTOST che nient PUTOST!!!! AMEN.

Uncompromising

Gio, 08/11/2018 - 22:16

Una domanda, anzi due: io che ho sempre pagato tutto quello che era mio preciso DOVERE pagare, devo ritenermi un pirl@ ? E' questo che devo insegnare ai miei figli ?

kytra1936

Gio, 08/11/2018 - 22:58

Tutto quello che serve per contrastare la famelica voracità dello stato di polizia tributaria è il benvenuto.

Tranvato

Gio, 08/11/2018 - 23:01

@hernando45 IMU e TASI vengono imposte su beni immobili esistenti e pignorabili: si vendono all'asta, si trattengono le imposte evase, gli interessi e le spese, quello che avanza va al proprietario. Questo dice la logica, tutto il resto sono favoritismi agli evasori a soli fini elettorali. La prima casa non è pignorabile? E chi l'ha detto, il dottore?

FrancoS73

Gio, 08/11/2018 - 23:05

Auto: Bollo ed Assicurazione ... Un Unico Ente RESPONSABILE della Gestione e del Controllo ... BASTA con L'Attuale INDECENZA di cui lo Stato è l'UNICO RESPONSABILE !!!!

pippo.calabrese

Gio, 08/11/2018 - 23:08

Fate bene davvero davvero davvero, rimettete in piedi questo paese, si ricomincia da capo azzeriamo tutte le pendenze la gente non ce la fa più...grazie infinite !

Popi46

Ven, 09/11/2018 - 06:28

@Uncompromising: come si dice, lei mi ha tolto le parole di bocca, non solo,mi sento desolata, ebbene sì, sono proprio pirl@....

portuense

Ven, 09/11/2018 - 06:45

da elettore leghista dico no alle sanatorie, vincono sempre i furbi e chi non ha fatto il suo dovere per fare pagare il dovuto....una grossa delusione.....

Asterix il Gallo

Ven, 09/11/2018 - 07:25

Ne parlavo con gli amici, i soldi che gli stranieri guadagnano sul ns territorio andrebbe speso sul ns territorio per ritornare in un circolo nazionale,ma non è sempre così. Tutta la moneta che viene inviata all’estero non resta nel consumo in Italia rendendoci più poveri. Giusto tassare la transazione, esattamente come capita con le banche. È comunque pca cosa, si dovrebbero incentivare gli stranieri a spendere di più nel ns territorio

antonmessina

Ven, 09/11/2018 - 08:24

naturalmente avete messo il solito titolone che centra niente con il decreto

Ritratto di francefin

francefin

Ven, 09/11/2018 - 08:43

nei mei anni giovanili, con i figli piccoli, spese continue e lo stato che come un arpìa mi derubava di continuo chiedenomi tasse e tasse e tasse. io ho sempre pagato, bolli, superbolli, balzelli, multe, tutto immediatamente a volte rimanendo senza soldi fino al prossimo stipendio. GRAZIE povero scemo che sono stato

giovanni951

Ven, 09/11/2018 - 09:08

eh no Matteo....basta coi condoni. Sono un insulto per coloro che hanno pagato tutto.

nerinaneri

Ven, 09/11/2018 - 09:58

...godono specialmente gli extra...