Manovra, Moscovici all'Italia: "Attendiamo impegni concreti"

Il commissario Ue rilancia il dialogo con il governo. Ma mette anche dei paletti: "Rispettare le regole dell'Europa"

Sulla manovra l'Italia non ha ancora fornito risposte concrete alla Commissione europea. Tutto per ora tace e il governo punta tutto sull'incontro tra Giuseppe Conte e Jean-Claude Juncker che si terrà mercoledì prossimo a Roma. Ma il commissario europeo agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici mette già dei paletti: "Siamo estremamente attenti e solidali nei confronti degli italiani quando sono in difficoltà, ma le regole vanno rispettate. Quello che ci attendiamo è che, se ci sono nuove proposte, tengano conto di queste cose". E ancora: "I nostri interlocutori sanno bene queste cose siamo in contatto costante".

I contatti tra il governo e l'Europa continuano, come conferma lo stesso Moscovici: "Cè un tono diverso da parte dell'Italia e una volontà di cooperare più spinta. Servono impegni concreti e credibili e delle cifre se vogliamo cambiare la nostra analisi". E per quanto riguarda i "decimali", il commissario Ue non fornisce alcun dato, ma si limita a smussare gli angoli: "Non sono qui per dare una cifra magica, il Patto indica la traiettoria che serve per la riduzione del debito pubblico".

L'importante è che si rispettino le regole dell'Europa: "Possiamo giocare su tutte le flessibilità permesse dal patto, come è successo in passato, ma non possiamo andare contro il patto, che vale per tutti. Bisogna lavorare ad una soluzione che permetta al governo italiano di perseguire le priorità politiche per cui è stato eletto, ma bisogna che siano compatibili con il quadro Ue di bilancio".

Tutto questo, ha continuato Moscovici, "tenendo contro delle flessibilità necessarie, dei margini di manovra che esistono, delle deviazioni che possono essere autorizzate, ma niente di più, perché le regole sono fatte per essere osservate. Queste sono tutte cose ben conosciute a Roma".

Per il commissario, all'Italia non è stata imposta alcuna forma di austerità: "Non posso lasciare che si dica che abbiamo imposto un'austerità brutale e cieca all'italia. Questa Commissione ha usato tutte le flessibilità possibili per l'Italia, il solo Paese".

Commenti

HARIES

Lun, 10/12/2018 - 21:41

Caro Moscovici, aspetta e spera che l'ora si avvicina... Le IDI di Maggio 2019 sono tutte per te.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 10/12/2018 - 21:53

Lo vada a dire al suo amico macron e alla merkel !

oracolodidelfo

Lun, 10/12/2018 - 22:15

Moscowc, attento che ci sono il gilet gialli anche per te........

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 11/12/2018 - 01:49

Moscovici. Molto presuntuoso. Quando lo vedo cambio canale o giro pagina. Insopportabile, come i suoi mandanti. Sogno una Italia "libera", lontana dagli "amici" che ci sono "nemici". Lui ne è un esempio.

Pigi

Mar, 11/12/2018 - 04:43

Ma cosa andiamo a trattare con questi? Questi burocrati se possono fare qualcosa per dannnegiarci, la faranno. Direbbero di no a qualunque manovra, a meno che non sia tanto recessiva e ci faccia un danno enorme come quelle di Monti. Allora sì, che sarebbero contenti, come erano contenti quando ci riempivamo della feccia africana. A un brigante, un brigante e mezzo, perché chi vuole trattare con i briganti finisce depredato.

Popi46

Mar, 11/12/2018 - 06:57

Sarà pur vero, ma ho tanto l’impressione che a conti fatti sarà questo governo, insieme a tutti noi, ad andare a Canossa....sapete com’è, per fare la guerra servono gli eserciti e qui si fa sol che ammuina

leopard73

Mar, 11/12/2018 - 07:29

La vostra concretezza e DITTATURA KOMUNISTA cialtrone.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 11/12/2018 - 07:31

moscovici?? un povero inintelligente lacché al servizio di makron e certamente non dell' europa!

VittorioMar

Mar, 11/12/2018 - 07:56

...CINQUE MESI ALL'ALBA...e poi buio pesto senza luna in una notte tempestosa ....!!!

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mar, 11/12/2018 - 08:33

Devo ammettere che la fotografia scelta da Il Giornale e` fantastica. MoscoWC con la bocchina di rosa. Il francese komunista chiede. Loro sforeranno ben oltre il 3%, la legge finanziaria non e` stata ancora votata. Aspetteranno e andremo oltre Natale, dopodiche' questa Commissione avra` vita fino a fine marzo. Ogni discussione seria sara` rimandata all'Europa post elezioni, un posto che sara` radicalmente differente da quello di oggi. Siete finiti, fuori tempo.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mar, 11/12/2018 - 09:48

faccia serena! alla forca boiardo