Manovra, la protesta degli Ncc: botti davanti alla Camera

Scontento degli Ncc. Confermata nel maxi emendamento la limitazione territoriale a livello provinciale

Proseguono le proteste degli Ncc davanti alla Camera contro il maxi emendamento alla manovra economica che dovrebbe fornire nuove regole all'esercizio per i noleggiatori con conducente. Come riporta Il Messaggero, "durante la protesta sono stati esplosi alcuni grossi petardi". I manifestanti hanno sfilato indossando i gilet gialli, il simbolo della protesta che in quest'ultimo mese ha infiammato la Francia.

Lo scontento degli Ncc deriva dal fatto che nella bozza del maxi emendamento viene confermata la limitazione territoriale a livello provinciale per i noleggiatori con conducente. Inoltre, le prenotazioni per il noleggio con conducente dovranno essere preventivamente registrate su un foglio di servizio elettronico, che provvisoriamente potrà essere sostituito da un foglio cartaceo. Nella bozza è stata però prevista una parziale deroga al limite territoriale in quanto l'inizio del servizio di trasporto potrà avvenire senza il rientro in rimessa a patto che sul foglio di servizio vengano registrate, sin dalla partenza dalla rimessa, più prenotazioni oltre la prima, con partenza o destinazione all'interno della provincia o dell'area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato le autorizzazioni.

Commenti

Renadan

Ven, 21/12/2018 - 19:04

Cambiate lavoro

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 21/12/2018 - 19:17

Queste limitazioni non hanno più senso. Lasciateli lavorare.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 21/12/2018 - 19:37

Siamo guidati da incompetenti e pericolosi grillini; i leghisti stanno a guardare. Forza Italia e shalòm.

Ritratto di filatelico

filatelico

Ven, 21/12/2018 - 23:40

Basta invasione di NCC che guidano in maniera molto scorretta!!! Vedi incidenti a Via Cavour in cui un medico sulle striscie è stato ucciso da un mezzo simile che doveva arrivare in orario all'aeroporto !! Andasseo a zappare la terra nei loro comuni spesso fuori provincia !!!

Popi46

Sab, 22/12/2018 - 07:08

Certo, siamo arrivati al surreale: nel continente Europa è permessa la libera circolazione di persone e merci, in Italia si pongono limitazioni territoriali provinciali....mi sa tanto che ci rimane solo da piangere