Manovra, il testo non c'è. Insorgono le opposizioni: "Ora occupiamo l'Aula"

Stallo sulla manovra. Il governo di fatto non fa nessun passo in avanti. L'esecutivo prosegue nel suo braccio di ferro con Bruxelles ma di fatto blocca quasi del tutto l'iter parlamentare

Stallo sulla manovra. Il governo di fatto non fa nessun passo in avanti. L'esecutivo prosegue nel suo braccio di ferro con Bruxelles ma di fatto blocca quasi del tutto l'iter parlamentare. Da Bruxelles arriva qualche timida apertura con le parole di Moscovici: "Stiamo lavorando intensamente nell'ambito di un dialogo costruttivo per fare in modo che l'Italia, che può condurre le politiche che vuole, non sta a me discutere la legittimità delle sue politiche, lo faccia nel rispetto delle regole". A Moscovici risponde Salvini dal Gr1: "Noi abbiamo fatto tutto il possibile per mantenere gli impegni presi con gli italiani su lavoro, le scuole, gli ospedali, la sicurezza e adesso ci aspettiamo altrettanto buon senso da parte di Bruxelles". Ma in questo braccio di ferro tra Ue e Roma c'è anche la "melina" in Parlamento con il rinvio della Commissione nell'attesa che Tria confermi la sua presenza. Ritardi questi che di fatto per il momento lasciano in sospeso il testo vero e proprio della manovra. Circostanza questa sottolineata a gran voce dalle opposizioni.

Renato Brunetta di Forza Italia afferma: "Difficile capire cosa possa succedere nelle prossime ore, considerando che, al momento, non esiste ancora una versione definitiva della Legge di Bilancio sulla quale il Parlamento possa lavorare e che, in ogni caso, questa dovrà essere scritta, discussa e votata alle Camere entro il 31 dicembre, per evitare l'esercizio provvisorio di bilancio che significherebbe il disastro per il nostro Paese. I lavori al Senato sono del tutto fermi, in quanto i senatori sono impossibilitati di lavorare, semplicemente perché manca un testo definitivo, le Commissioni non possono essere convocate e tutti sono con gli occhi puntati a Bruxelles, nella speranza che qualcosa arrivi. Il Governo del cambiamento dimostra così tutta la sua incapacità nel gestire una situazione che gli è scappata di mano. L'esecutivo sovranista, che doveva stravolgere l'Europa, si è ridotto a fare la spola tra Roma e Bruxelles per scrivere e riscrivere testi, bloccando del tutto l'attività legislativa, riducendo il Parlamento ad un ufficio dove si ratificano le decisioni prese altrove e mettendo a rischio il Paese".

Marcucci del Pd invece minaccia l'occupazione dell'Aula e chiama in causa Conte: "Abbiamo ampiamente superato il livello di guardia sulla legge di bilancio. L’incapacità di questa maggioranza ci ha trascinati in piena emergenza democratica. Chiediamo che il presidente Conte venga subito in Aula a spiegare le ragioni di questo intollerabile ritardo. Se Conte ignorerà ancora una volta il Senato, siamo pronti a mettere in pratica la più estrema delle proteste: occuperemo l’Aula. È un appello che rivolgiamo anche agli altri gruppi di opposizione". Dura anche la reazione della capogruppo al Senato di Forza Italia, Anna Maria Bernini: "Siamo arrivati al 18 dicembre e per la prima volta nella storia della Repubblica non abbiamo ancora il testo della legge di Bilancio, né tantomeno notizie sulla trattativa con l’Europa dopo i correttivi seguiti alla minaccia di procedura d’infrazione". Per il momento, dopo una telefonata con Dombrovskis e Moscovici, Conte si dice fiducioso sulla chiusura della trattativa. Ma per ora della manovra non c'è traccia...

Commenti

gianni59

Mar, 18/12/2018 - 13:18

Mafia, infrastrutture che crollano o non sono mai completate, milioni di royalty Eni in Basilicata finiti nel nulla, evasione, enti carrozzone, privilegi...e ancora parlano?!?

Duka

Mar, 18/12/2018 - 13:22

altro che aula- E' il popolo ad aessere preso in giro e a rimetterci di tasca propria. INDOSSIAMO I GILET E PARALIZZIAMO TUTTA L'ITALIA-

Ritratto di adl

adl

Mar, 18/12/2018 - 13:30

Il testo non c'è...............è stato dato mandato alle POSTE di stamparlo, dopo i 6 milioni di TESSERE per il Reddito di Cittadinanza.

diesonne

Mar, 18/12/2018 - 13:37

diesonne l'italia nonnha governo,ma un governicchio guidato da bambocci di quinta elementare,che seguono un corso di recupero di matematica sulle quattro operazioni

frabelli1

Mar, 18/12/2018 - 13:50

Quelli del PD quando avranno occupato l'aula, che fanno, stanno dentro da soli e poi?

AmilcareTafazzi

Mar, 18/12/2018 - 13:51

Opposizioni ? Quali ? Quelli delle stecche e che ora si vedono tolto il malloppo? FI compresa???

schiacciarayban

Mar, 18/12/2018 - 13:53

Basta, non se ne può più di questi cialtroni! Basta, basta, basta! Raccontano balle a tutti, il paese è bloccato totalmente, possibile che Mattarella non possa fare niente?

carlottacharlie

Mar, 18/12/2018 - 13:57

Personalmente paralizzerei tutti gli idioti del Parlamento, i 5s, le opposizioni che hanno cominciato loro a mandare "in vacca" il paese. Nessuno è immune da colpe gravi, se fossero stati bravi e capaci governanti non saremmo nella fogna. Deficienti e farabutti che invece di difendere il paese dall'assalto europeo brigano perchè ci "uccidano". Tenerlo a mente, ricordare i partiti che in queste ore parteggiano per gli squali EU e che sentono fratelli più che noi popolo italiano. Ricordare alle prossime elezioni gli immondi.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 18/12/2018 - 14:00

Onefirsttwo(detto anche "La Pace Eterna sia con Voi") dice : Bene !!!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Happy1937

Mar, 18/12/2018 - 15:51

Il testo non c'è perché le teste di quelli che dovrebbero redigerlo sono vuote.

Mr Blonde

Mar, 18/12/2018 - 16:45

che il testo non c'è inizio a sospettarlo davvero...

oracolodidelfo

Mar, 18/12/2018 - 16:53

Che gli appartenenti ai Partiti dei passati governi che hanno ridotto l'Italia allo sfascio si permettano di criticare questo Governo è immorale e indecente. Se erano così bravi ad amministrare l'Italia, perchè non l'hanno fatto quando erano al potere? Mistificatori e buffoni.

oracolodidelfo

Mar, 18/12/2018 - 16:55

Ora occupiano l'Aula? Non v'azzardate! E se agli italiani venisse in mente di scacciarvi, a pedate, dal Parlamento?

rokko

Mar, 18/12/2018 - 17:15

Non ne sono sicuro al 100%, ma credo che questa sia la prima volta che il 20 dicembre non solo non è stata ancora approvata la finanziaria, ma non se ne conoscono nemmeno i contenuti. E c'è pure chi li difende, questi pagliacci.

Reip

Mar, 18/12/2018 - 17:37

Roba da pazzi! Di male in peggio...

schiacciarayban

Mar, 18/12/2018 - 17:52

Da Dilettanti allo Sbaraglio a Cazzari al Governo! Ma cosa abbiamo fatto di male noi per meritarci una tale piaga?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 18/12/2018 - 18:26

@Duka - sarebbe l'unico lavoro che sai fare? Dobbiam osempre mantenere parassiti come te?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 18/12/2018 - 18:27

@oracolodidelfo - stai parlando a degli stupidotti comunisti. E' inutile, credono soltanto alle porcherie dette ai centri sociali, da persone fulminate dalla droga.

oracolodidelfo

Mar, 18/12/2018 - 18:38

Rokko 17,15 - pensi che se non era per la Bonino, il popolo italiano non conosceva il contenuto dell'azione di Renzi presso Bruxelles e firmare per farci invadere da centinaia di migliaia di clandestini in cambio di un po' di flessibilità.......pertanto......difendo gli attuali pagliacci....sicuramente meno pagliacci di "quelli" che li hanno preceduti.

oracolodidelfo

Mar, 18/12/2018 - 20:07

Duka 13,22 - della serie......armiamoci e.... partite?

rokko

Mar, 18/12/2018 - 20:43

oracolodidelfo, se ti piacciono tanto tienili pure, te li regalo. Anzi, ti dò gratis anche Leonida55, che non so cosa farmene.

Dordolio

Mer, 19/12/2018 - 01:28

Politici stimati e ingiustamente cacciati con un vile colpo di stato protestano compostamente rivendicando propri dignitosi trascorsi... NOOOOOO. Strillano indecenti parassiti che hanno ingannato il proprio elettorato PER DECENNI. Non hanno fatto UNA MAZZA dei pomposi programmi elettorali per cui furono votati. E ai golpe ai loro dannI diedero pure ACCONDISCENDENZA, AGEVOLAZIONE ED APPOGGIO vero Berlusconi e Fi tutta? E ora fiatano pure? Spariranno con la prossima tornata elettorale, lo si sa. Ma non devono permettersi di fare la voce grossa verso chi - piaccia o no il programma con cui è stato eletto ed ha una maggioranza - cerca di realizzarlo. Si può dire che l'acqua non è buona. Ma NON avvelenare il pozzo. Ci si potrebbe arrabbiare molto, ecco....

apostrofo

Mer, 19/12/2018 - 01:31

Se aveste governato con altrettanta con altrettanta atte nzione e foga, ci avreste lasciato un paese normale

Popi46

Mer, 19/12/2018 - 06:31

Il tutto possibile nel rispetto delle promesse fatte agli italiani cozza contro le regole europee a suo tempo accettate dagli italiani stessi. Ho l’impressione che qualcosa non quadri