Marino, una vera calamità comunale

Il sindaco fa suonare ogni giorno l'allarme rosso su Roma

Da quando si è travestito da Franceschini e gira con la barba finta, il sindaco Marino fa suonare ogni giorno l'allarme rosso su Roma: un giorno annuncia che Roma finirà come Cartagine per il maltempo e lui scappa a Milano, un altro sposa le coppie gay anche se leggi, ministri e prefetti gli dicono che non può farlo; poi le multe non pagate, la metro C che salta all'esordio, l'orchestra dell'Opera cacciata... Poi la sparata di grave comicità sulle droghe pesanti: mentre i vip che confessano di averle provate si affrettano a dire di essere stati male e non lo rifarebbero mai più, il Marziano del Campidoglio ha detto l'esatto opposto, che lui non le ha mai provate ma gli sarebbe piaciuto tanto. Danno una carica... pensate ai Rolling Stones, ha detto il sindaco allucinante. Un messaggio devastante per i romani, di cui Marino è l'anagramma.

Nel frattempo Marino ha dotato i pizzardoni, i vigili urbani romani, di peperoncino in bombolette spray per neutralizzare i delinquenti. La strategia dell'ordine pubblico di Marino evoca il motto romanesco Ajo, Oio e Peperoncino; prima il segnale di dolore per l'aggressione subita (ajo), poi il grido per richiamare i vigili (oio) e infine il peperoncino antirapina. Ma il rischio collusione tra vigili e malviventi resta alto e si esprime in codice con la formula «Se famo du' spaghi?» usando con profitto reciproco il peperoncino. Marino ha poi dotato i vigili romani di uno sfollagente; se l'avesse fatto Alemanno sarebbe già vituperato per l'uso del manganello. Marino, una calamità comunale.

Commenti

angelomaria

Mar, 11/11/2014 - 17:07

LUI UN LASSATIVO!!!!!!!E UN LAVATIVOIL FURBETTO MALANDRINOLA CLESSIDRA E STATA GIRATA CON LEI IL TUO TEMPOLO DEI LOFAI NON CONTA PIU'ORMAI!!!

marck41269

Mar, 11/11/2014 - 17:36

angelomaria. Pensiero molto profondo. Che tradotto sarebbe?

MEFEL68

Mar, 11/11/2014 - 18:27

Se Cicerone potesse sapere che un giorno il Console di Roma sarebbe stato un certo Marinus, avrebbe smesso di prendersela con catilina e avrebbe rivolto le sue reprimenda all'attuale sindaco. Minaccia molto più grave per le sorti di Roma.

giogatto

Mar, 11/11/2014 - 19:02

Diamogli coltello e forchetta e che torni a fare il chirurgo ...ma sulle bambole gonfiabili!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 11/11/2014 - 19:21

pensate che ad una prima lettura distratta del cucu' avevo letto calamita invece di calamita', ho pensato cosa puo' attirare Marino? Le calamita' appunto. Complimenti Veneziani anche se la sottintesa giustificazione di Alemanno mi sembra esagerata! Inafatti di diceva Ale-DANNO. In fondo danno e calamita' sono quasi sinonimi.......

il nazionalista

Mar, 11/11/2014 - 21:22

Ma un ment.cat.to di quel livello abissale, un rintr.n.to dall' espressione perennemente stupefatta, che, come si muove, si tira AUTOMATICAMENTE addosso palate di m...a, i Romani dove l' hanno trovato e, soprattutto, come hanno fatto a votarlo??? Temo che il problema di Roma, più che sotto-Marino, siano i Romani!!

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Mar, 11/11/2014 - 21:24

Cari amici romani lo avete votato non avete mai letto il suo curriculum? Peccato è stato cacciato dagli Stati Uniti per ......... Andate a leggere Voi.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 12/11/2014 - 03:21

Fin dall'inizio si capì che Marino sarebbe stato un disastro di Sindaco, con una faccia da ebete come quella che mostrò nei manifesti elettorali, tranne chi lo votò che non capì un accidente e dovette prenderla per una faccia “pulita”. Devo dire che con la barbetta già sta meglio e non si nota la sua vacuità se non guardandogli gli occhi. Di cazzate ne ha fatte diverse, come isola pedonale sui Fori imperiali, la gigantesca arteria che serviva a collegare due parti di Roma altrimenti incollegabili se non con giri tortuosi e impossibili, cosa che ha coinvolto interi quartieri e attività commerciali di Roma mandandoli in fallimento, divertente l’inaugurazione di 4 fermate metro in periferia, i matrimoni gay semplicemente una violazione delle leggi dello Stato, l’incuria generale di Roma, ma devo dire che bomboletta spray e manganello per i vigili sono le due sole idee intelligenti che ha avuto. Se l’avesse fatto Alemanno sarebbe venuto giù il diluvio.

edo1969

Mer, 12/11/2014 - 07:20

Veneziani sei un genio

Mechwarrior

Mer, 12/11/2014 - 10:00

il popolo lo vuole........ora se lo tiene

Rossana Rossi

Mer, 12/11/2014 - 11:18

Grande Veneziani......noi siamo in mano a questa gentaglia a cui tutto, dato il colore politico, è permesso e Roma sta diventando capitale della vergogna italiana.........

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 12/11/2014 - 12:24

@Rossana Rossi (11:18) Roma, la grande prostituta seduta su sette colli è sempre stata la vergogna italiana, anche prima del pirletto Marino.

gigggi

Mer, 12/11/2014 - 15:22

Invece con i predecessori tipo polverini e i suoi assessori o alemanno cacciato a calci a Roma si stava bene......e lei meridionale pugliese alleato a quelli che cantano che i meridionali puzzano ...questo..... non la smuove nella sua incrollabile fede...a noi...a voi a loro.......ma si vergogni!

Agev

Mer, 12/11/2014 - 15:27

Ha fatto solo danni!! .. Questo va incriminato per crimini verso l'uomo e l'umanità e ha venduto/condannato insieme a tutta la peggiore razza nata sulla terra .. Vale a dire Tutte le chiese e per ultimo la chiesa del socialismo reale il grande popolo Italiano alla miseria materiale e spirituale .. Ci vorranno secoli per riparare il disastro voluto da questi poveri mentecatti .. Il tutto per assecondare la loro fame di piccolo potere . Gaetano

Antonio43

Mer, 12/11/2014 - 15:29

Sto buffone incapace a cosa gli serve la barba lunga? adesso è semplicemente un buffone incapace con la barba. Che paghi le multe sto cretino, e attenti alle note di rimborso spese, questo ci marcia.....

Ritratto di Luca Scialò

Luca Scialò

Mer, 12/11/2014 - 16:03

Roma, amministrativamente parlando, non riesce proprio a trovare pace. Da quando c’è l’elezione diretta del Sindaco, 1993, dopo i mandati di Francesco Rutelli e Walter Veltroni che hanno vissuto altre epoche, quando sui Comuni piovevano più facilmente fondi e loro si sono dati alla pazza gioia lasciando i bilanci in rosso, è arrivata la svolta a destra con Gianni Alemanno ribattezzato Aledanno (il che sintetizza bene come abbia amministrato la città), e poi da poco più di un anno il ritorno al centro-sinistra con Ignazio Marino in quota Partito democratico. Cambiano i direttori d’orchestra ma la musica è sempre la stessa. Stona. Secondo un sondaggio commissionato dallo stesso Pd, che ha coinvolto un campione di duemila persone, solo due romani su dieci sono soddisfatti del loro Primo cittadino. Ma anche lo stesso partito sembra volerlo fare fuori, soprattutto da quando Marino alzò la voce contro Renzi per avere una legge speciale per Roma

Rossana Rossi

Mer, 12/11/2014 - 16:26

Tempus_fugit hai ragione a dire che Roma è sempre stata la vergogna d'Italia ma ti dimentichi che è sempre stata amministrata dalla sinistra a parte la breve pausa in cui è arrivato Alemanno che avete cacciato per una nevicata da ridere e al quale non avete lasciato nemmeno il tempo di dire bè, figuriamoci se poteva raddrizzare il male cronico di questa povera città vergognosamente gestita. Non trovate scuse, i malfattori, come al solito siete voi sinistrati........

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 12/11/2014 - 16:47

@Rossana Rossi (16:26) Hai ragione su quasi tutto. Soprattutto ti sbagli a considerarmi un sinistrato. Lo sono quanto te e la maggior parte dei partecipanti a questo forum. In ogni caso ribadisco che Roma è la grande prostituta seduta su sette colli, non certo per i romani ma per ciò che essa rappresenta in termini di arretratezza culturale, inettitudine, miopia politica, corruzione e malcostume. In poche parole: una fogna.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mer, 12/11/2014 - 16:52

Rossana Rossi, a parte il cognome imbarazzante per quello che dici, Alemanno non e' stato mandato via per la neve ma per le assunzione dei camerati piu' fedeli nei posti sbagliati! Quello che ti concedo e' se Alemanno non e' stato all'altezza Marino lo e' ancora di meno!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mer, 12/11/2014 - 18:21

Tempus- non dimenticare che il sottomarino e' stato veramente una "calamita" per i radical, e che Roma e' la mamma dei radidal. Saluti.

rickard

Mer, 12/11/2014 - 18:37

@Tempus_fugit_888: non so da dove lei venga. Probabilmente da una città molto 'acculturata'. Se lei conoscesse un poco Roma dovrebbe sapere che non è soltanto la patria dell'arretratezza culturale e della inettitudine, ma anche di parecchie iniziative culturali che hanno fatto conoscere l'Italia all'estero. Si ricordi di 'Cinecittà', tanto per fare un esempio. Sempre che il nome le dica qualcosa, ovviamente. Quanto alla prostituta sui sette colli, lo lasci dire ai protestanti seguaci del Signor (si fa per dire) Cromwell, visto che sono stati loro a coniare il termine.

Holmert

Mer, 12/11/2014 - 18:43

La colpa non è tanto di Marino ma di chi lo vota. Non pensavo che gli elettori potessero essere così rintronati, peggio del più rintronato dei rintronati. Forse gli avrà dato al cervello il gas anestetico delle sale operatorie. Grande Veneziani laddove dice che Marino è l'anagramma dei romani. Difatti . Ma come fa a pensarle tutte? giocando sulle parole.

Nonmimandanessuno

Mer, 12/11/2014 - 18:59

Come sempre bravissimo il dottor Veneziani. Personalmente, da quando ho cominciato ad essere informato su questo medicoIo, tra l'altro, non mi meraviglio più se ogni tanto ci sono dei morti in corsia.

geronimo1

Mer, 12/11/2014 - 19:30

SARA' PURE UNA CALAMITA' COMUNALE, MA APPLICA SPIETATAMENTE IL "PURCHE' SE NE PARLI..!!" I voti li ha presi si o no??? Saranno i romani a pentirsi se del caso...., del Coglione da fantascienza che si ritrovano...ma intanto lui gongola e gli altri si logorano....come diceva Andreotti

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mer, 12/11/2014 - 19:39

@ il nazionalista, Mar, 11/11/2014 - 21:22. Marino, come Pisapia del resto, è passato al momento in cui si distribuivano beni; lui (eppure l'altro) li hanno colti. Marino ha preso il Comune ma poteva essere pure una scimmia il nuovo Sindaco, bastava vincere le primarie del PD. Così come la Cicciolina aveva preso il posto in Parlamento promossa dai radicali, è stato, chiunque del PD al posto suo vinceva a Roma. Il popolino romano è sempre ben "curato" dal giornale del posto. Per capirsi: appena uno fuori dal coro della Sx parla viene sommerso dall'eterno vocabolo: FASCISTA, e così la SX si è costruita la maggioranza perenne, fornita da posti di lavoro ed estate romana, anziché pane e circus, come ai tempi dell'impero. Pensi un pò la destra in 5 anni ha dato posti ai suoi, tanti quanto in ogni periodo precedente la Sx, Rutelli (2 volte) e Veltroni hanno fatto, ma ecco il Messaggero che tira fuori il titolone: "Alemanno sistema gggente", e prima cosa di diverso succedeva?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 12/11/2014 - 19:54

@rickard (18:37) Carissimo rickard. Io vivo a Venezia (e non sono leghista), ma questo conta poco a chiarire il mio pensiero che credevo fosse sufficientemente espresso nei miei post precedenti e che ribadisco anche se non ho la paternità del termine "prostituta seduta su sette colli". Lo uso perché rappresenta ciò che penso e non per farlo mio: ne ho molti altri di riserva. Mi preme sottolineare che non nutro alcun malanimo nei confronti di Roma e dei romani, ma che l'Italia è quella che sappiamo grazie a chi l'ha governata (che casualmente ha sede a Roma). Spero che con questo perlomeno tu sia d'accordo.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 12/11/2014 - 21:38

@rickard (18:37) Dici davvero che "la grande prostituta seduta su sette colli" sono parole di Cromwell? Allora mi sono sbagliato, credevo fossero della Bibbia.

ric42

Gio, 13/11/2014 - 06:39

A me questo personaggio mi è antipatico solo a vederlo. A Roma sta facendo più danni che altro, dal'altra parte gli amici romani lo hanno voluto ora pedalino!

Tipperary

Gio, 13/11/2014 - 07:52

L'avete voluto? Godetevelo!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 13/11/2014 - 09:31

@Holmert (18:43) Che i romani lo abbiano votato è fuori discussione, ma non credo si possa dire che "la colpa non è di Marino ma di quelli che lo hanno votato". Sarebbe come dire che il naufragio della Costa Concordia non è di Schettino ma dei passeggeri.

Luigi Farinelli

Gio, 13/11/2014 - 10:18

Fra lui e Pisapia fanno una bella coppia politicamente corretta di laicisti d'assalto. Mi verrebbe voglia di dire "ben gli sta" ai Milanesi e ai Romani. Ma anche agli Italiani che, nonostante lo sfascio sociale ed etico (a parte quello economico) che ci sta affogando, hanno puntellato alle ultime elezioni, votando per il partito di questi due, quell'immondo carrozzone massonico che risponde al nome di "Europa Comunitaria", fonte ispiratrice di allucinanti personaggi infettati di pensiero unico e omologato e di ideologie demenziali e antinatura.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Gio, 13/11/2014 - 10:22

tutto vero...ma non dimentichiamoci di altre penose situazioni simili, in altre città...Milano o Torino ad esempio (buche per strada...tombini ribassati di 20 cm...sporcizia totale appena si lascia il centro città...ordine pubblico e sicurezza precari

Ritratto di IRNERIO1968

IRNERIO1968

Gio, 13/11/2014 - 10:29

Ovviamente, c'era da aspettarselo, il prossimo voto farà balzare "new entry" direttamente al primo posto la destra di chiara ispirazione nazi-fascista. Del resto se lo straniero, ruba, stupra, uccide e non puoi dissolverlo nell'atmosfera con le tue mani, deleghi "il partito" con una croce sul simbolo et voilà, ci pensa lui. Ma buttarsi a destra non basta, lo dimostra il dialogo Tempus Fugit vs Rossana Rossi, lui della "Destra Settentrionale", leghista per caso, lei "Destra Lupa", destra romana, orgogliosamente Mussoliniana. Come la mettiamo? Ora la Lega, dopo aver fallito sul federalismo-scissione, punta alla "caccia al negrun"; la destra la "caccia al negrun" l'ha sempre fatta, ma non ha mai accettato una nazione nella nazione come ha sempre desiderato invece la Lega. La destra nazionale ha il mito di Roma, Salvini Roma la vorrebbe come Hiroshima la mattina del 7 Agosto 1945. Metteteve d'accordo...auguri...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 13/11/2014 - 11:20

Democristiano, dedito all'umanità sofferente, la demo carità cristiana gli ha dato alla testa. Nel "Pensiero selvaggio" Levy Strauss spiega amabilmente come la carità (e non il sesso, stupidi italioti) sia la forma più cinica del potere.

Joe Larius

Gio, 13/11/2014 - 11:29

Con il passar del tempo, la Roma dei Cesari va rimanendo solo nei mucchi di pietre che sono sopravissuti ai monumenti che essi ci hanno lasciato assieme alla loro cultura e che la Roma dei Marini, ignara del valore di entrambi, non è stata e non è e non sarà mai in grado di conservare.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 13/11/2014 - 11:43

Per AGEV. Caro don Gaetano, 'ben' tornato sulla Terra. Sei irriconoscibile. Dalle Sfere Siderali del Tempo e dello Spazio, dove regnano Leggi cosmiche che mortificano le nostre miserabili speculazioni, eccoti ridotto a frequentatore di 'bordelli' vandalici terreni. Da tutti mi sarei potuto attendere il linguaggio qui da te depositato, mai e poi mai, da te. Ma cosa ti ha fatto di tanto grave Marino? Ovviamente lo chiedo a tutti. Io sono riluttante alla facile aggressione verso chicchessia. Non mi basta che sia posizionato su sponda avversa perché debba ricorrere alla clava. Ho bisogno di elementi di accusa gravi come quelli generosamente fornitici dal bifolco di Montenero di Bisaccia oppure dai campioni del tradimento in casa nostra. Ed aggiungiamoci lo 'Svizzero'. Senza pietà. Per il resto del mondo, lontani dal mio culo, passi.SEGUE

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 13/11/2014 - 11:45

Rispondo così anche a quanti si domandano come posso definirmi iper berlusconiano, nel momento in cui mi dichiaro folle d'amore di Giovanna Melandri, e di Stefania Giannini. Sostenitore di Matteo Renzi, e 'osannatore' di Cecilè Kyenge. Intanto, sono convinto che i miei gusti 'ambientali' sono identici a quelli di Silvio BERLUSCONI. Io grido all'orrore nell'assistere al linciaggio con cappio al collo finale, come vediamo nel Western, in analogia a quanto leggo in questo Cucù. Ecco, questa è la differenza tra me e Marcello. Ma, lo perdòno (come perdono tutti) in quanto ritengo sia 'colpa' dell'età che fa essere troppo impulsivi. Con il tempo, rivedranno il proprio modo di giudicare. Marino mi appare più come un volenteroso di fare del bene, lanciatissimo con un entusiasmo quasi contagioso. Che non è proprio un male. Se poi non ci riesce, ciccia. Non flaggelliamolo. -riproduzione riservata- 11,39 - 13.11.2014

mariolino50

Gio, 13/11/2014 - 11:51

Nessuno si ricorda lo "scherzo" delle iene qualche anno fà, fuori del parlamento, quanti erano i consumatori di droghe , parecchi mi pare. Le classi dominanti hanno sempre usato di tutto nella storia, in particolare quello che aumenteva le prestazioni di vario tipo, l'oppio era per i poveracci così dormivano e stavano zitti. Molta roba farà anche male, ma come il doping ti fà anche correre più forte. Molte prima della guerra venivano vendute in farmacia come antidolorifici e calmanti per la tosse, mai sentito parlare del laudano tuttora esistente o della morfina, l'eroina è stata inventata dalla Bayer come l'aspirina ed era un farmaco autorizzato. Chi sà davvero la verità, o la disinformazione è totale a 360 gradi. Nel dubbio non prendo niente, ma potrei sbagliarmi.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 13/11/2014 - 12:34

"Io sono riluttante alla facile aggressione verso chicchessia." Questa è la barzelletta del giorno.Per il resto...semplicemente pietoso.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 13/11/2014 - 13:12

Vi prego, non flagellatemi per la g di troppo cadutami nell'altro mio. grazie.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 13/11/2014 - 13:34

A tutti coloro che tempo fa si sono scagliati con incredibile violenza contro Tempus_fugit_888, adesso vi sta bene il 'paraculismo' maggiullesco? "Tutto bene, madame la marquise?"

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 13/11/2014 - 14:00

@uno-nessuno (13:34) Qualcuno tempo fa si è scagliato contro di me con incredibile violenza? No. Si è trattato solo di qualche fastidiosa puntuta di insetto.

Gianni Cinarelli

Gio, 13/11/2014 - 14:07

Caro Maggiulli, anche "lontani dal tuo culo" si sentono le scorregge. Riverseresti la tua ira soltanto contro il "bifolco" lo "svizzero":sarà!E che puzza. Per il resto, bontà tua... Ma, a che val petere e poi culo stringere, faticansi le natiche. Illuminante poi il tuo confronto/paragone con Veneziani: lui sarebbe più aggressivo/impulsivo a causa degli anni cioè della sua ( minore?)età. Ma tu che di anni (evidentemente)ne hai di più sai già che quando arriverà alla tua età acquisirà la tua virtù. Insomma, dal profano al sacro:così andava perdonando lemme lemme il Maggiulli/matusalemme

Antonio43

Gio, 13/11/2014 - 14:21

Non flaggelliamolo? Va bene per la g in più, ma il tipo che sta dimostrando in tutti i modi di non essere all'altezza se ne deve andare. Non è giusto che a rimanere flagellati poi siano tutti gli altri. Sui romani hanno imperversato i Veltroni, i Rutelli. Alemanno, anche se avesse riaperto il Colosseo come era ai tempi di Traiano, comunque si prendeva fischi e pernacchie, è di destra, meglio, è fascista! Adesso questo che non è nemmeno romano, ma che aspetta a dimettersi, vuole che lo buttino giù dalle scale del Campidoglio? Con le oche che gli starnazzano intorno mentre rotola giù?

Gianni Cinarelli

Gio, 13/11/2014 - 14:37

Da Marino al suo anagramma. Da calamita(di voti) a calamità

Agev

Gio, 13/11/2014 - 15:51

Egregio Dario Maggiulli .. Onore a Lei ed alla Sua innata/profonda/alta sensibilità/conoscenza/consapevolezza .. Il mio commento che solo ora leggo in questo cucù .. anche se pesante .. Non era indirizzato a Marino in questo Cucù ..Un Errore di battuta . Mi scuso con Marino che non conosco e del quale non so proprio nulla . Con affetto .Gaetano

Agev

Gio, 13/11/2014 - 16:09

Egregio e Carissimo Dario Maggiulli .. Voglio informarti che a breve in America sarà fatta una dichiarazione a livello mondiale della messa in vigore della nuova legge economica/fiscale/sociale .. Sarà l'inizio della reale trasmutazione della realtà /mondo .. Inoltre vorrei che leggessi il meraviglioso discorso fatto da Putin .. Perché la stampa sia Italina che mondiale non ne ha parlato e non ha sottolineato la profonda e totale trasformazione che è in atto . Gaetano

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 13/11/2014 - 16:52

Ma allora, caro Gaetano, chi è questo Anticristo che hai così virulentemente flagellato, nel tuo intervento delle ore 15,27 del 12.11.14, in questa pagina presente? Se qualcuno più perspicace di me lo ha indovinato, ce lo faccia sapere. Perché non dire di più sul discorso di Putin? Nessuno mi ha informato. Cosa gravissima. Dove e quando lo ha fatto? Scherzi a parte, Putin è una fortuna, e non solo per la Russia, ma per il mondo intero. Oltre ad essere portatore e diffusore di una energia positiva, come il nostro Silvio. -ripr.ris.- 16,51 - 13.11.2014

Agev

Gio, 13/11/2014 - 17:50

E' il discorso tenuto proprio qualche giorno fa.. mi pare in Cina alla presenza di Obama e vari capi di stato mondiali.. E' il discorso di un Uomo.. Di un oltre/uomo .. Consapevole di chi è e soprattutto consapevole e potatore/sano della reale trasformazione della realtà/mondo che è in divenire e che vuole realizzare nel mondo . Gaetano

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 13/11/2014 - 19:57

"MIO" Tenero VENEZIANI:che dire..."se manca la legna, il fuoco s'estingue, se tace il linguacciuto, cessa la lite"...naturalmente, non è rivolto a LEI!! con AFFETTO E SERENITA'...MARE!! GRAZIE...come sempre SENIOR!! HOLA. ORE 19;57.