Mattarella: "Adesso serve responsabilità si pensi a interesse del Paese"

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, alle celebrazioni per l'8 marzo: "Bisogna porre al centro sempre i cittadini"

Dopo il risultato del voto, il Capo dello Stato, Sergio Mattarella rompe il silenzio. Durante il suo discorso per la Festa della donna, Mattarella parla della situazione che sta attraversando il Paese: "Bisogna avere senso di responsabilità e pensare al bene generale dei cittadini. Abbiamo ancora, questo riguarda tutti, avremo sempre bisogno di questa attitudine del senso di responsabilità di saper collocare al centro l'interesse generale del Paese".



Di fatto il Capo dello Stato in questo momento è chiamato a risolvere il rebus per la formazione di un nuovo governo e di una nuova maggioranza. Mattarella ha poi parlato, nel corso del suo intervento, delle donne e del loro impegno nella società: "L’Italia di oggi, nella stessa pubblica amministrazione, nei ruoli dirigenti, presenta un’immagine decisamente diversa da quella di pochi decenni or sono. Ma persistono lacune, svantaggiando le donne e svantaggiando il Paese". Secondo il Capo dello Stato "le donne sono più consapevoli. Più presenti e responsabili nella politica, nella cultura, nell’impresa, nella scuola, in tutti gli altri luoghi di lavoro. Non ancora quanto dovrebbero e quanto sarebbe utile". Mattarella ha sottolineato, al riguardo, "il divario del quasi 20% tra occupazione maschile e femminile", indicandolo come "punto critico del sistema" da ridurre compiendo "ogni sforzo". Infine lancia un appello affinché si fermi l'ondata di violenze sulle donne: "Ogni energia va profusa per prevenire e impedire che le donne diventino il bersaglio dell'odio e del risentimento. Contro i femminicidi occorre puntare sull'educazione al rispetto, come, opportunamente, ha iniziato a fare il ministero dell'Istruzione, d'intesa con il Dipartimento delle Pari Opportunità, in avvio di questo anno scolastico".

Commenti

parmenide

Gio, 08/03/2018 - 12:45

ignoriamo quanta segatura abbia nel suo endocranio questa pallida figura certo che ne deve avere molta a sostegno delle banali frasi che dice. poveretto !!!!

trailblazer

Gio, 08/03/2018 - 12:47

Che tradotto dal politichese significa: governo ammucchiata tranne il M5S. Che poi era lo scopo della legge elettorale

mcm3

Gio, 08/03/2018 - 12:47

Caro Presidente, Porre al centro i cittadini, responsabilita', interesse del Paese, lei sa bene che sono concetti lontanissimi da chi ci ha governato negli ultimi 25 anni, lei sa bene che siamo stati vittime solo di Inciuci, leggi ad personam ed interessi personali, ora i cittadini hanno detto BASTA, hanno chiseto di cambiare pagina, li aiuti..

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 08/03/2018 - 12:49

Non vorrei che la parola RESPONSABILITà in politichese voglia dire INCIUCIO. Se c'è l'uomo dei carri armati apriti cielo................

jaguar

Gio, 08/03/2018 - 12:51

Parole che già lasciano intendere a chi darà il mandato.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Gio, 08/03/2018 - 12:53

"Pensare sempre al bene dei cittadini" Ecco, dovete andare tutti a casa. Tutti,sinistri e affini.Questo sarebbe il bene degli Italiani.

agosvac

Gio, 08/03/2018 - 12:54

Se per Mattarella il ministro dell'Istruzione di un Governo che non esiste più è addirittura encomiabile, c'è qualcosa che non funziona. Spero, comunque, che il rispetto per gli italiani e per i loro interessi non si fermi agli italiani di sinistra, ormai stretta minoranza, ma guardi anche quelli di destra, larga maggioranza!!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 08/03/2018 - 12:55

Responsabilità è la parola giusta ma purtroppo i numeri non permettono un Governo solido che possa promettere stabilità e quindi progresso. Esistono due Italie ben distinte e se distinte governabili ; Una sola Italia è incompatibile con governabilità e progresso.

Fjr

Gio, 08/03/2018 - 12:55

Ecco appunto faccia le cose alla luce del sole perché tutti la guardano e non ci provi a fare mosse alla Napolitano perché abbiamo già dato anche troppo e non siamo più disposti a tollerare

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 08/03/2018 - 12:55

esponsabilità..? quale responsabilità..? con il sistema attuale c'è il rischio che un partito bastonato dagli elettori, col 18 percento in caduta libera vada al governo lasciando all'opposizione un raggruppamento col più del 30.- e che il nuovo ASSISTENZIALISMO per il Sud dei 5 stelle ricostruisca il peggio del peggio per il nord, defraudando chi produce come avvenuto dal dopoguerra con la dc e il pc. e la storia si ripete..

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 08/03/2018 - 12:56

Questo sordido catto-comunista è appena... di poco... meno peggio del suo predecessore.

iononhovotatorenzi

Gio, 08/03/2018 - 12:57

Chiarissimo Sig. Presidente Mattarella, sta chiedendo al PD di vendere quel pò che è rimasto della loro dignità e morire come codardi sudditi del M5S in barba al CDX che ha preso la maggioranza reale in parlamento e che è supportata dalla parte che produce di questo paese, svolta assistenziale che ci porterà verso la Grecia!!! Peccato che non si possa votare il Presidente direttamente.

rudyger

Gio, 08/03/2018 - 12:59

Caro Mattarella perchè non fai indire una giornata alla memoria di tutti gli UOMINI morti in tutte le guerre create per il vostro potere mentre le donne da parte di quegli UOMINI morti sono state preservate da sempre assieme ai figli che madre natura ha voluto custodire ? Ora basta con i piagnistei ? hanno tutto: Presidentesse di Stato, magistrate, capitani d'industria, funzionari dello stato, prefetti, magistrati. che altro vogliono ?

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 08/03/2018 - 13:02

Prima non serviva ?

soldellavvenire

Gio, 08/03/2018 - 13:04

ancora una volta avete votato il pdr “sbagliato” poveri bananas! gli unici che avete sconfitto sono berlusconi e renzi, cioè i cosiddetti moderati, ed ora vi ritrovate di nuovo all’opposizione: però liberi di ruttare, ci mancherebbe

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Gio, 08/03/2018 - 13:06

Detto che ho idea cheper Salvini sarà difficle governare, a meno di rinunce difficili da accettare, credo che il futuro sia ancora una volta nelle mani del PD. O meglio di come decideranno di scomparire. Se si alleano con il M5S per fare il governo galleggiano un po' e alle prossime elezioni scendono al 10%. Se invece decidono di tenere il punto duri e puri... allora per me il rischio è che Lega e M5S si mettano d'accordo per rifare la legge elettorale e poi andare a votare. Magari con un bel sistema maggioritario, cosi che PD e FI scompaiano inglobati dal "voto utile" ai due nuovi protagonisti del panorama politico. Non un futuro roseo, ad ogni modo.

ammazzalupi

Gio, 08/03/2018 - 13:09

La BANALITA' fatta MUMMIA.

ilpassatore

Gio, 08/03/2018 - 13:10

Con tutto il rispetto Sig.Presidente, la prego di spiegarsi meglio. Altrimenti qualcuno capisce che qualche altro dovra' essere immolato sull'Altare della Patria. ossequi

moshe

Gio, 08/03/2018 - 13:14

parole, porole, parole ..... ..... ..... il senso di responsabilità nei confronti del paese l'ha da poco dimostrato, sì, nel caso del blocco della nave italiana Saipem sul giacimento Eni a Cipro da parte della Turchia ..... NON HA PROFERITO UNA SOLA PAROLA !!!!! QUESTO SAREBBE IL PRESIDENTE CHE HA SENSO DI RESPONSABILITA' NEI CONFRONTI DELL'ITALIA !?!?!?!?!?

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 08/03/2018 - 13:16

Questa persona, votata da un governo ILLECITO, da bravo Siculo SPRIZZA RESPONSABILITÀ DA TUTTI I PORI!!!

ARGO92

Gio, 08/03/2018 - 13:19

"MOZZARELLA" sta preparando il terreno per un altro COLPO DI STATO BIANCO un altra pedina messa al posto giusto dalla sinistra un FANTASMA con poteri eccezzionali tanto da distruggere definitivamente il paese ALLO SKIFO NON C E LIMITE

maxime

Gio, 08/03/2018 - 13:19

Come al solito, in Italia succede che chi perde vince e chi vince...dipende.

Marcello.508

Gio, 08/03/2018 - 13:21

Presidè, il popolo si è espresso l'altro giorno e non mi pare che abbia detto, con il suo voto, astrusità o favorito "abboccamenti". Quindi e per il bene del popolo sovrano (non solo il giorno delle elezioni), la invito a rispettare l'articolo uno della costituzione. Se vuole fare proposte particolari, sarebbe il caso di far proporre alle forze politiche un referendum da cui si potranno evincere coalizioni. In Germania sono stati per mesi in attesa di una grande coalizione, hanno fatto un referendum: non si comprende perché anche in Italia non lo si possa fare per quel che riguarda i partiti. Non partorisca soluzioni che siano in contrasto con il dettato del popolo italiano.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 08/03/2018 - 13:22

Quale "Responsabilità"? Le democratiche votazioni sarebbero forse irresponsabili? Questa strana legge elettorale ha restaurato quel che di buono c'era nel sistema proporzionale: la volontà di andare d'accordo tra italiani. Invece il preteso "maggioritario" permetterebbe di mettere a Palazzo Chigi un capro espiatorio, come Renzi, mentre dietro le quinte i soliti maledetti frodano come al solito.

VittorioMar

Gio, 08/03/2018 - 13:27

..SE LO RICORDI ANCHE LEI ,PRESIDENTE.!!...MAGARI SI FACCIA UN NODO AL FAZZOLETTO !!

maxime

Gio, 08/03/2018 - 13:28

Come ci si sente ad essere uno pseudo-presidente di una repubblica, nominato da pseudo-senatori di uno pseudo-parlamento, pagato con veri-euro? A questo punto, ogni pseudo-decisione presa non ha alcun valore costituzionale, tantomeno legale, pertanto senza significato ma perseguibile sino all'origine.

Happy1937

Gio, 08/03/2018 - 13:28

Come è possibile encomiare un ministro dell'istruzione e dell'università che difetta di istruzione e non consce la grammatica italiana?

cicciosenzaluce

Gio, 08/03/2018 - 13:30

leggendo i commenti,come sempre noto scemenze,siete indignati,solo su vostre supposizioni,allora vi dico,da sempre,un milione di volte,sia Salvini,che la Meloni,hanno detto MAI,con il PD,voi stessi vedete il PD,come il partito dei comunisti,che hanno rovinato l'Italia,ok ? E allora,se non avrete i loro voti,con chi caxxxo pensate di avere la maggioranza ? E perchè siete avvelenati se per caso il lerciume pidiota,si allea coi 5stelle? C'è solo una risposta,VOI volete i pidioti,senza pensare,che se fallisce il vostro inciucio,Salvini e Meloni,spariranno,rimarrà il povero vecchio,che non ha mai escluso l'inciucio col PD,siate seri,so che per voi è difficile,ma provateci

Ritratto di adl

adl

Gio, 08/03/2018 - 13:35

Adesso serve responsabilità, ergo centro destra.....aspetta e spera che già l'ora di palazzo Chigi si avvicini !!!!!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 08/03/2018 - 13:35

Responsabilità, vasellina politica per fottere meglio i sudditi a loro spese. In nome della governabilità e della responsabilità i politici hanno prodotto danni irreparabili in ogni ambito delle nostre esistenze. Quando escono parole del genere dalla bocca dei politici occorre alzare le antenne e prepararsi al peggio.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 08/03/2018 - 13:36

Presidente , è così semplice , la parola chiave è BALLOTTAGGIO. Lo stiamo già utilizzando , M5S e Destra. Se lasciaste le decisioni a noi "popolo" in men che non si dica vi risolviamo tutti i problemi.

Ritratto di pittore43

pittore43

Gio, 08/03/2018 - 13:38

questo è il frutto di una legge elettorale studiata da Renzi e Berlusconi per non far vincere i m5s.Che sia esempio a coloro che hanno votato Forza Italia con a capo l'uomo di cartapesta!!!

mifra77

Gio, 08/03/2018 - 13:42

@il passatore, condivido ma cambierei il termine "rispetto" con:"con tutto il sospetto,...... signor presidente, la prego di spiegarsi meglio.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 08/03/2018 - 13:42

Una delle cose più inutili e vuote di significato della politica sono i discorsi ufficiali; quei discorsi in fotocopia scritti dai ghostwriter dei vari presidenti e figure istituzionali. Quelli che si leggono in occasione di cerimonie e commemorazioni ufficiali (ogni giorno ce n’è una). Che non sia farina del loro sacco è scontato. Primo, perché non avrebbero il tempo di scrivere ogni giorno discorsi diversi per le ricorrenze più strane, spesso nello stesso giorno. Secondo, perché si nota benissimo che spesso leggono il testo con difficoltà e commettendo anche errori e imbarazzanti sviste dovute proprio al fatto che non hanno avuto abbastanza tempo per leggere il pezzo. Un caso che fece scalpore fu quello di Barack Obama che sbagliò proprio discorso e, senza rendersene conto, lesse un testo diverso da quello previsto. Forse c’è qualcosa di ancora più inutile. Ora ci penso; ma temo che sarà difficile trovarlo.

Una-mattina-mi-...

Gio, 08/03/2018 - 13:48

LA VIGENTE DITTATURA PENSI PIUTTOSTO ALL'INTERESSE DEGLI ITALIANI PAGANTI

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 08/03/2018 - 13:50

Vorrei sapere chi vieta al centrodestra di andare unito da Mattarella. Perché non farlo?

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Gio, 08/03/2018 - 13:55

Si certo,ma piu' che responsabilita',servono soldi,per comprare,uno per uno,quei buffoni che ci siamo ritrovati in parlamento,grazie alle scelte economico-sociali del PD e della cosca che fa capo a Monti;praticamente gli stessi soldi che non sono stati usati per fare campagna elettorale. Se non ci si riesce,si torni al voto al piu' presto,mettendo alla porta tutti quegli incapaci che hanno regalato il Sud al M5$;non riesco a darmi pace:ma come si fa a perdere tutti i colleggi??COME??NE BASTAVANO SOLO DUE IN PIU' PER AVERE LA MAGGIORANZA!!!

gianrico45

Gio, 08/03/2018 - 13:55

La responsabilità la devono avere prima le istituzioni e poi i vincitori delle elezioni e non chi ha perso perché non l'ha avuta. Mattarella se credesse di fare una alleanza tra Pd e M5S che potrebbe anche fare ma di fatto oltre a spaccare il paese, farebbe anche un grandissimo regalo alla Lega vecchia maniera. Un capo di stato in un periodo come questo dovrebbe cercare di unire il paese non di dividerlo.Visto che alle elezioni il paese si è diviso a metà anche geograficamente,l'unica cosa che dovrebbe fare un bravo capo di stato, invece di raccogliere i rottami dell'immobilismo politico, dovrebbe mettere insieme le due parti che hanno vinto le elezioni e che rappresentano la stragrande maggioranza degli italiani e magari responsabilizzarle.

bombero76

Gio, 08/03/2018 - 13:58

mcm3, condivido la Sua riflessione.

laran

Gio, 08/03/2018 - 14:01

So what?

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 08/03/2018 - 14:12

Già , responsabilità : facile a dirsi , difficile a trovarsi . Chi ce l'ha la responsabilità , Berlusconi che ha praticamente fatto di tutto per quadruplicare i voti della Lega ? : o ,il PD che vuole portare la popolazione a quota cento milioni ? . E' un rebus . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

ghichi54

Gio, 08/03/2018 - 14:13

Ai tanti acuti commentatori: Mattarella fa il Presidente, per i miracoli si sta attrezzando.

GioZ

Gio, 08/03/2018 - 14:18

Discorso inutile quanto la persona che l'ha pronunciato.

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 08/03/2018 - 14:18

Prende in giro, ma quando mai ha avuto a cuore il bene dei cittadini?..sembra che viva in un altro mondo, lui e il suo predecessore. Mummie viventi.

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 08/03/2018 - 14:21

Si pensi anche a quelli che lavorano :e non ai soliti fannulloni mantenuti.

setfree

Gio, 08/03/2018 - 14:25

Credo che per VERO senso di responsabilità, ed evitare governicchi promisqui e di sopravvivenza, sarebbe nell'interesse dell'italia modificare la attuale legge elettorale prevedendo un premio di maggioranza o un ballottaggio e rivotare subito per dare un governo STABILE e LEGITTIMATO dai cittadini. Altrimenti il dubbio è che ci sta qualcuno in alto che nel torbido ci sguazza.

steluc

Gio, 08/03/2018 - 14:27

L’unica responsabilità sarebbe prendere i vincitori per le orecchie e chiuderli in una stanza finché non trovino la quadra. Tutto il resto sa di stantio, rivedere il pd, pieno di approfittatori e vili che aspettano per il loro capo le idi di marzo, nella stanza dei bottoni è il contrario della democrazia.Lo stesso che se qualche colonnello prendesse il potere con le armi.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 08/03/2018 - 14:30

Se veramente pensa che "Bisogna porre al centro sempre i cittadini" allora il pd è fuori dai giochi per sempre.

ampar

Gio, 08/03/2018 - 14:33

a fare il Presidente della Repubblica ci posso andare anch'io?

ampar

Gio, 08/03/2018 - 14:34

adesso responsabilità, prima no?

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 08/03/2018 - 14:36

Senta Mattarella, è da 70 anni di Repubblica che tutti i politici ci dicono che lavorano per l’interesse comune, per il bene del Paese. E combinano solo guai, disastri di ogni genere; e l’Italia va sempre peggio. Gli unici che ne ricavano benefici (e la realtà lo dimostra) sono proprio quelli che dicono di lavorare per il bene del Paese e che, invece, sembra che lavorino per il tornaconto personale, di familiari, parenti e amici, di gruppi e lobby vicini propria parte politica. Allora, o ci stanno raccontando balle da 70 anni, oppure portano sfiga. Facciamo una bella cosa: invece che pensare al bene del Paese, lasciate perdere; al bene comune ci pensiamo noi. Voi pensate ai caz…fatti vostri. Magari ci va meglio. O almeno, non prendeteci per il cxxo.

umbertoleoni

Gio, 08/03/2018 - 14:37

diciamo che anche il dormiente mattarella,ha seu brave (e non poche)colpe nel pasticcio attuale. Se invece di sonnecchiare, si fosse ricordato CHE QUESTO GOVERNO ERA NATO ESCLUSIVAMENTE PER FARE LA NECESSARIA LEGGE ELETTORALE E POI SPARIRE, forse a quest'ora le cose erano diverse! Possibile che nel dormiveglia, non si sia accorto che gentiloni, invece di fare il suo dovere, aveva ripreso l'opera demolitrice gia'iniziata da frottolo ? Possibile che non ha trovato un paio di ore di veglia cosciente, per richimarlo all'ordine ASSIEME AL PARLAMENTO, per fargli mettere rapidamente in cantiere la legge elettorale ? Dunque, anche lui, prodotto del serraglio di renzi & co, ha mostrato tutta l'inefficienza e la mancanza di quel minimo di coraggio tipico delle istituzioni del paese di pulcinella ! Ed ora i suoi inviti alla responsabilità FANNO SBELLICARE esattamente come tutte le fesserie retoriche che, all'occorrenza, proferisce fra un sonnellino e l'altro.

carpa1

Gio, 08/03/2018 - 14:39

“Mettere al centro l'interesse”. PUNTO. Poi ognuno è libero di pensare al "proprio", esattamente come hanno fatto gli esponenti degli ultimi governi e presidenze varie cui, visti i presupposti, si accoderanno pure i futuri prossimi. Grazie agli imbecilli che non hanno voluto dare una svolta significativa pensando, pure loro, agli interessi propri (depredare ulteriormente i lavoratori del nord per poter continuare a vivere da parassiti).

tosco1

Gio, 08/03/2018 - 14:51

Non e' una novita'. I suoi amici della sinistra, che hanno utilizzato la loro maggioranza bulgara illegittima senza scrupoli, hanno sempre messo al centro i cittadini,si', e' vero, ma per colpirli meglio. Ora ci dica da chi vuole responsabilita',dal popolo italiano al limite della sopportazione, oppure dai furbetti della politica che lo hanno eletto.?

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 08/03/2018 - 14:52

Ora basta ! Ogni cosa ha la sua linea rossa ! . La soluzione c'è , ed è : il partito di maggioranza relativa va al governo : in Parlamento si formano 2 gruppi , uno di sinistra e uno di destra(ma potrebbero anche chiamarsi Filippo e Giacomo) : ogni partito sceglie il gruppo cui vuole appartenere : se ad una votazione la proposta del governo non è approvata , il governo la modifichi : il tutto fino a quando la proposta è approvata . Vedete come è semplice . Latinazzi ! . Yeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 08/03/2018 - 15:11

Per qualcuno il discorso del presidente poitrebbe essere poco chiaro. Provo ad aiutarne la comprensione: per l'interesse del paese, affinche riceva moneta e permessi a incerementare/mantenere il debito, e si continui a fare l'interesse delle multinazionali e non del popolo, lasciate che con grande responsabilita' si faccioa cio che il potentato UE vuole, niente destre, va benissimo anche m5s e un po di PD.

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 08/03/2018 - 15:11

Per qualcuno il discorso del presidente poitrebbe essere poco chiaro. Provo ad aiutarne la comprensione: per l'interesse del paese, affinche riceva moneta e permessi a incerementare/mantenere il debito, e si continui a fare l'interesse delle multinazionali e non del popolo, lasciate che con grande responsabilita' si faccia cio che il potentato UE vuole, niente destre, va benissimo anche m5s e un po di PD.

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 08/03/2018 - 15:27

Sostanzialmente, sarebbe opportuno che i signori delle logge e delle multinazionali UE che dettano le regole usando i politici come figuranti vengano allo scoperto e parlino chiaro. Dicano che la destra non deve governare e almeno si sa' chiaramente che siamo sottto dittatura democratica senza misteri e prese per i fondelli.

Duka

Gio, 08/03/2018 - 15:36

Il presidente vorrebbe incaricare alla guida del paese una compagine che ha ottenuto un voto quasi plebiscitario IMBROGLIANDO la gente garantendo un fantomatico (REDDITO DI CITTADINANZA? "

Angelo664

Gio, 08/03/2018 - 15:55

Esatto, responsabilita' ovvero colpevolezza di aver firmato una legge elettorale che ha messo nel caos il paese !!!

Happy1937

Gio, 08/03/2018 - 16:52

Come dice la canzone: "Parole, parole, parole, soltanto parole......."

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 08/03/2018 - 17:01

Non bisogna dimenticare che il promesso reddito di cittadinanza del di maio assomigli molto alle rottamazioni del bulletto colle mani in tasca.

corivorivo

Gio, 08/03/2018 - 17:03

non avendo mai fatto una cippa in vita sua, mattarello è affine ai 5stalle

accanove

Gio, 08/03/2018 - 17:03

i cittadini hanno votato per il 37% il Cdx ed il 32% il 5S, Ok che la legge prevede la precedenza al PARTITO e non alla coalizione ma è più facile trovare 50 seggi (Cdx) che il doppio (5S) cmq, qui si gioca tutto, con la precedenza ai 5S probabilmente uscirà un governo ma a Natale saremo ancora al voto.

mariod6

Gio, 08/03/2018 - 17:39

Presidente che fà ??? Sta preparando il seguito del colpo di Napolitano ??

ex d.c.

Gio, 08/03/2018 - 17:42

La responsabilità consiste nel rispettare la scelta degli italiani che in maggioranza hanno votato CD. Portare Di Maio a Palazzo Ghigi non sarebbe certo segno di responsabilità

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Gio, 08/03/2018 - 18:01

Non ho capito!Scusi Sig. Presidente...responsabilità? Ovvero, pastella tra chi decido Lei e tiriamo a campare?? Intanto la coalizione di DX dietro alla lavagna?? Mi illumini, comprendo male il politichese -Italiano. Grazie.

Beaufou

Gio, 08/03/2018 - 18:05

Caro Mattarella, una brillante soluzione per l'attuale impasse c'è, e sarebbe quella di rispettare le indicazioni geografiche del voto. Un mandato paritetico a Salvini per il Nord e a Di Maio per il Sud, dove già chiedono i moduli per il reddito di cittadinanza (!). Che dice, presidente? Non è fattibile? E perché mai? Dodici ministri ciascuno, risorse territoriali e via pedalare, Mattarella... Ahahah.

Beaufou

Gio, 08/03/2018 - 18:11

..."le donne sono più consapevoli. Più presenti e responsabili nella politica, nella cultura, nell’impresa, nella scuola...". Uh. Naturalmente. Esempi fulgidi di tutte queste qualità sono la Boldrini e la Fedeli, due donne che rappresentano il peggio della razza umana. Mattarella, non sia ridicolo, anche se qualcosa doveva pur dire per la festa della donna. Essere meno scontati e banali costa così tanto?

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 08/03/2018 - 18:35

Questa non è una Nazione... ma un girone dantesco

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/03/2018 - 18:53

Che significa responsabilità? Che devono governare i soliti amici degli amici? Noi siamo stufi di essere presi in giro da troppi anni dalal sinistra. Ci mancavano anche i 5S per la mazzata finale. Hanno trovato i soldi per il reddito di cittadinanza che i lsud si aspetta? Sempre depredarli dall'Italia che lavora? 'è un limite atutto.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 08/03/2018 - 19:21

Traduzione delle parole di Mattarella: per senso di responsabilità non posso certo dare il governo a rassisti e fassisti, pertanto la presenza della Lega è esclusa. Per senso di responsabilità non posso certo dare il governo a un grillino, quindi un premier cinquestelle è escluso. Cosa farò? Per senso di responsabilità coinvolgerò il PD, Liberi e Uguali e tutte le altre forze "sinceramente democratiche", ovvero cattocomuniste, proporrò una figura istituzionale di alto profilo, ovviamente cattocomunista, che possa andar bene temporaneamente al PD , a LeU, ai cinquestelle e ai vari cespugli centristi, ai rifugiati e agli espulsi e ai misti di ogni colore, promettendo ovviamente ius soli, redditi di cittadinanza e assunzioni pubbliche più altre quisquilie che i grillini amano. Così con senso di responsabilità finalmente si formerà un governo che dilapiderà denaro pubblico dal primo all'ultimo giorno.

nunavut

Gio, 08/03/2018 - 20:15

Potete metterla come volete,lo sbaglio madornale lo ha fatto Salvini,volendo a tutti i costi essere premier,(personalmente non penso che ne abbia le capacità (sono socialista "non comunista" liberale,altrettanto la penso di Di Maio),mai e poi mai un mattarella,viste le sue idee, designarà un Salvini come premier,preferirà,secondo lui il minore dei mali.Se Salvini avesse ascoltato il Berlusca con Tajani come premier il gioco si sarebbe spostato a Dx.Chi é causa del suo mal pianga se stesso o la sua testardaggine nel valutare le possibilità.

mariod6

Gio, 08/03/2018 - 20:16

@ Beaufou - Mi permetto di contestarla, si è dimenticato della Boschi e della Kyenge, per non parlare della Pinotti, della Madia e della Mogherini e della Lorenzin......

giovanni235

Gio, 08/03/2018 - 20:21

"Serve responsabilità per il bene del Paese".Io non sarei mai arrivato,neanche pensandoci un anno intero,ad esprimere un così alto concetto.

Italiano-

Gio, 08/03/2018 - 20:54

Chiarissimo signor Presidente, lei fa bene a invitare alla responsabilità, in questo momento Dio solo sa quanto ce n'è bisogno. Ho la certezza che prenderà la decisione migliore. Buon lavoro, ma tempestivo, per favore. Grazie

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/03/2018 - 20:57

Ma quale “responsabilità” si richiede? Forse la stessa che s'è usata da parte delle istituzioni dal 2011 in qua nel dare il via a governi di sinistra assurdi come Monti, Letta, Renzi e Gentiloni, che nessuno degli italiani ha mai votato e che ci hanno massacrati come popolo e come nazione, fino al punto di farci scadere nell'universo mondo forse a nazione di serie Z? O si tratta magari dello stesso "senso di responsabilità" da Berlusconi usato e donato di buon grado a Napolitano e quindi a tutta la sinistra piddina per permetterle in cinque o quasi sei anni di occupare tutto l’occupabile e fare di noi popolo strame fino ad arrivare a farci ammazzare, con noncuranza e privi di sicurezza dello Stato, nelle nostre case dai sedicenti profughi, senza la possibilità per noi di poterci nemmeno difendere? E come se non bastasse il Berlusconi ha, tra l’altro, distrutto, così facendo, il CentroDestra, il PdL... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/03/2018 - 20:58

...ed anche Forza Italia. E si sono visti i risultati ultimamente. E’ questo tipo di “responsabilità” che richiede Mattarella? Ritengo comunque che, aldilà dei sotterfugi e delle trame di cui si parla, sia sua responsabilità dare l’incarico precipuamente a Salvini, la cui coalizione ha la maggioranza dei voti degli italiani. E se Salvini fosse impossibilitato a formare il governo, si ritorni alle urne, magari dopo aver velocemente modificata la legge elettorale. E s’operi senza magagne politiche come s’è fatto sin’ora. (2 di 2)

wrights

Gio, 08/03/2018 - 21:58

"Adesso serve responsabilità si pensi a interesse del Paese" Non capisco questo cambiamento proprio adesso, fino ad ieri gli irresponsabili, potevano allegramente distruggere l'Italia. Io propongo un Renzi bis, ma con dichiarazione sostitutiva di notorietà che attesti la neutralità.

rokko

Gio, 08/03/2018 - 22:02

Leggo solo idiozie da altrettanti asini. Il senso delle parole del PDR, assolutamente condivisibile e che tra l'altro hanno trovato consenso anche da parte di un insospettabile come Salvini, è un richiamo al concetto che prima di tutto vengono gli italiani e che dunque la priorità è che si formi un governo con una maggioranza in Parlamento. Il messaggio è evidentemente diretto a tutti, nessuno escluso. Per capirci, se Salvini dice che non vuole fare accordi con nessuno, Di Maio altrettanto, il Pd lo stesso, secondo le vostre zucche vuote come si potrà mai formare un governo? Votiamo di nuovo? Uscirà lo stesso risultato! Che facciamo votiamo ogni mese finché non esce una maggioranza? È evidente che per formare un governo qualcuno deve fare accordi con qualcun altro e non sbarrare la strada a priori.

rokko

Gio, 08/03/2018 - 22:06

Marcello.508 il "dettato degli elettori" è che nessuno ha la maggioranza. Quindi o si aspettano 5 anni senza un governo, magari con i parlamentari che giocano a briscola tutto il tempo, o due tra M5S, CDX, CSX devono trovare un accordo. Mi sembra pacifico.

Pigi

Gio, 08/03/2018 - 23:07

Difficile che PD e 5 stelle possano fare un accordo. Il 5 stelle aveva in programma la riduzione dell'indennità di parlamentare, e i piddini preferirebbero rimanere all'opposizione per tutta la legislatura piuttosto che aderire. Più probabile invece un accordo tra PD e centro-destra guidato da Salvini, magari con un'astensione tecnica per la fiducia e aiuti sottobanco, visto che i numeri sono risicati. Diranno che lo fanno per responsabilità, come vuole Mattarella. La Lega porterà a casa qualcosa sulle pensioni, il PD continuerà con il sottogoverno e con il business dell'accoglienza. Niente flat tax e niente pensioni minime a mille euro: bisogna tener conto che l'astensione può diventare voto contro.

parigiro

Gio, 08/03/2018 - 23:10

Già pronto inciucio tra PD e m5s ( stasera benedetto dallo sfatto quotidiano e dal senatore a vita ex amministratore di piccoli condomini) però visto che lo fanno loro non si chiama inciucio ma responsabilità

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 08/03/2018 - 23:37

mcm3 Gio, 08/03/2018 - 12:47...Avete votato il bulletto campano per ricevere i soldi senza lavorare...Non volete cambiare pagina, volete essere pagati senza produrre reddito... Secondo la proposta di legge depositata dal Movimento 5 Stelle (Ddl n. 1148/2013), il reddito di cittadinanza consiste in un sussidio mensile massimo erogato alle famiglie senza reddito pari a 780 euro per un singolo, a 1.014 euro per un genitore solo con un figlio minore e 1.638 euro per una coppia con due figli minori. La spesa per lo Stato sarebbe di circa 15 miliardi di euro all'anno. Il disegno di legge prevede la possibilità di concedere il reddito di cittadinanza anche ai lavoratori autonomi e i pensionati. In campagna elettorale il Movimento 5 Stelle ha detto che il reddito di cittadinanza spetterebbe anche agli immigrati...Eviti, almeno, di essere ipocrita...E.A.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/03/2018 - 23:44

Comincia a fare lo scaricabarile, oppure chiede a chi ha vinto di farsi da parte o votare quello che dice lui, con la scusa meschina della responsabilità? Faccia il contrario allora di quello che ha in mente, ossia dia l'incarico al cdx che ha vinto e dica agli altri meschini (komunisti e grillini) di votare a favore, sempre per la responsabilità e l'interesse dell'Italia. Si, aspetta e spera. Meglio rivotare, che stare alle mercè di questi incapaci.

pardinant

Ven, 09/03/2018 - 00:01

Nell'interesse del Paese, sarebbe utile non mettere insieme un'accozzaglia di idee e programmi contrastanti e persone irrispettose e avverse le une alle altre. Nuove votazioni ad oltranza come per l'elezione delle cariche rappresentative dello Stato sembrano essere l'unica soluzione. La legge elettorale è questa ed il Popolo si deve esprimere. Circa la situazione delle donne, è in parte la conseguenza di Leggi astruse sostenenti un diritto fuorviante dell'uguaglianza tra uomo e donna.

Duka

Ven, 09/03/2018 - 07:42

Potete giurarci: SARA' IL GOVERNO DELL'IMBROGLIO. vediamo se l'italiche genti accettano ancora una volta senza fiatare.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 09/03/2018 - 08:01

Le riprese della cerimonia a cura del TG 2 hanno dimostrato quanto sia alto il senso di democrazia. Mi spiego: le riprese si sono soffermate su personaggi della sinistra e dei 5 stelle, nessun rappresentante della destra é stato ripreso. Fulgido esempio di LECCACULISMO sinistroso. Questa é la loro democrazia. Solo loro hanno diritto di esistere

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 09/03/2018 - 08:29

Quando mai i politici,soprattutto quelli italiani, hanno avuto delle responsabilità ? Ultimo esempio i stellati non vogliono il terzo valico.

jonny$xx

Ven, 09/03/2018 - 08:31

La responsabilità se la dovevano prendere prima delle eezioni non facendo promesse astratte,solo per raccimolare voti.Adesso si prendano loro la responsabilità e vadano a governare mantenendo le promesse fatte in campagna elettorale,senza chiedere stampelle.

lillo44

Ven, 09/03/2018 - 09:03

...è vero che bisogna porre al centro i cittadini ed infatti in questa campagna elettorale sono stati molto chiari individuando i loro rappresentanti nel futuro Governo Italiano: Cinque Stelle e Centro Destra! L'accordo deve nascere fra i due vincitori lasciando chi ha perso all'opposizione.

carpa1

Ven, 09/03/2018 - 09:24

@rokko. Ammesso e non concesso che tra le righe di quanto espresso da Mattarella ci sia il concetto "prima di tutto gli italiani" questo non sta a significare che la politica debba forzatamente andare verso il solito concetto di assistenzialismo che dura da sempre. Purtroppo è il concetto scaturito dall'enorme divario di consensi attribuiti al cdx (nord)ed a 5S (sud) a rendere impossibile qualsiasi forma di collaborazione tra le due parti. E' evidente, stando così le cose, che la soluzione sarà 5S+parte della sx ed a farne ancora le spese il nord costretto a lavorare con la palla al piede. Questa sarà sicuramente la scelta dell'equilibrista di turno al Quirinale.

INGVDI

Ven, 09/03/2018 - 09:40

C'è la possibilità che governino i comunisti. Si, ora hanno altri nomi (maschere: M5S, PD, LEU), ma sempre comunisti sono. Fanno sorridere coloro che lo negano.

Duka

Ven, 09/03/2018 - 09:48

Responsabilità, certamente, purchè non sia sinonimo di IMBROGLIO.

oracolodidelfo

Ven, 09/03/2018 - 09:48

Mattarella, serve responsabilità. Pertanto sbrigati a dare l'incarico per formare il Governo. Non t'azzardare a formare governi non usciti dalle urne o sarà rivolta.

tosco1

Ven, 09/03/2018 - 10:13

Mi viene fatto naturalmente di analizzare i comportamenti esteriori delle persone, e dunque non posso fare a meno di dire che il rebus piu' grosso di questa situazione e',per me, il sorriso uniforme di Mattarella. Lo ha sempre in tutte le occasioni, allegre, professionali, e purtroppo anche, molte volte, tragiche. Mi lascia perplesso , e' un vero e proprio rebus.

rokko

Ven, 09/03/2018 - 23:50

carpa1 io penso che invece il messaggio del PDR fosse rivolto soprattutto ai due vincitori, M5S e Lega, e avesse il senso di non precludersi a priori delle strade. Chi vivrà vedrà