Mattarella dà l'esempio Ma Grasso non lo imita e si tiene il malloppo

Mattarella dà l'esempio e si riduce il compenso rimanendo sotto i 240mila euro previsti dalla spending review. Il presidente del Senato ne guadagna 76mila in più

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha dato il buon esempio. Contestualmente all'assunzione dell'alto incarico, ha provveduto a decurtare il proprio assegno di mandato dell'importo costituito del proprio reddito da pensione di professore universitario. In questo modo il capo dello Stato non supererà il limite di 240mila euro annui di reddito, equivalente al primo consigliere di Cassazione, imposto come misura «moralizzatrice» dalla spending review versione Renzi. La seconda carica dello Stato, il presidente del Senato Piero Grasso, non ha seguito a ruota. La dichiarazione dei redditi, presentata nel 2014 e relativa al 2013, ha infatti evidenziato un reddito complessivo, interamente composto da redditi da lavoro, pari a 316.513 euro.

Insomma, Grasso è 76mila euro al di sopra del limite che egli stesso l'anno scorso ha fissato per i dirigenti apicali del Senato da lui presieduto. Certo, i dati sono riferiti all'anno precedente all'entrata in vigore della nuova norma, ma è proprio la tempestività di Mattarella a metterlo «fuori gioco». Nel 2013, infatti, l'inquilino numero uno di Palazzo Madama aveva presentato una dichiarazione con redditi totali da lavoro per 176mila euro. Erano quelli relativi al 2012, ultimi anno nel quale ha ricoperto il ruolo di Procuratore nazionale antimafia. L'anno successivo il suo reddito è lievitato di oltre 140mila euro, ma l'incremento avrebbe potuto essere maggiore se - poco dopo l'elezione alla presidenza - non avesse dichiarato di rinunciare a una parte cospicua dell'indennità spettantegli riducendola a 9mila euro mensili. Erano i tempi in cui tutto il centrosinistra bersaniano inseguiva la frugalità grillina (allo scopo di formare un governo) e anche Grasso si adeguò.

La questione del reddito del presidente del Senato è sempre passata sotto silenzio sia perché, personalmente, ha sempre raccolto consensi bipartisan (i suoi unici detrattori sono i fan dei magistrati palermitani istruttori del processo sull'ipotesi di trattativa Stato-mafia) sia perché la difficile situazione politico-economica, finora, ha posto la questione in secondo piano. L'argomento è stato riproposto una decina di giorni fa dal vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, in occasione del consiglio di presidenza riguardante l'abolizione del vitalizio per gli ex senatori condannati. «Chi guida le istituzioni e cumula redditi pubblici dia l'esempio e rientri sotto il tetto, ben alto, dei 240mila euro», dichiarò l'esponente di Forza Italia, lamentandosi per la bocciatura della proposta di procedere tramite legge e non con una modifica al regolamento. Montecitorio e Palazzo Madama, infatti, sono andati avanti come un treno sulla materia lasciando inascoltate le proteste delle opposizioni. «I vitalizi ai condannati saranno nella gran parte dei casi erogati ugualmente, mediante riabilitazione o garantendo la reversibilità per molti clamorosi casi del passato», aggiunse Gasparri sottolineando che «le modalità della decisione sono inoltre tali da far crollare l'inconsistente manovra demagogica ai primi ricorsi delle poche persone interessate». Una legge, invece, avrebbe consentito di togliere la pensione anche a alti burocrati e ogni altro genere di pubblico dipendente condannato per mafia o altri gravi reati.

La manovra propagandistica sullo stop ai vitalizi dei condannati a pene superiori ai due anni è stata portata a casa. Con soddisfazione del premier Renzi, sempre attento alla spendibilità mediatica dei provvedimenti delle Camere. Per Grasso, invece, tutto come prima.

Commenti

Marcolux

Lun, 18/05/2015 - 10:34

Giusto! I comunisti, ladroni di Stato devono tenersi tutto il malloppo! Ma che risparmino i pensionati con 500 Euro al mese!!!! Toglietela a loro la pensione! ...e dal suo scranno dorato recita la preghiera: "Signore, salva dalla miseria i ricchi, tanto i poveri ci sono abituati."

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/05/2015 - 10:37

QUESTA VOLTA IL GRASSO NON COLA. E' QUESTIONE DI DIGNITA', IL PRESIDENTE CE L'HA, GRASSO L'HA PERSA STRADA FACENDO.

elio2

Lun, 18/05/2015 - 10:37

E' più comunista del PdR, quindi più dedito a contare i soldi che si continuano a rubare, con leggi e leggine fatte ad hoc. E' il popolo che deve stringere la cinta, mai i comunisti.

MarcoE

Lun, 18/05/2015 - 10:37

I Magistrati sono notoriamente molto attenti al denaro!

Rossana Rossi

Lun, 18/05/2015 - 10:42

E' UN VERO SCHIFO che i contribuenti siano tartassati per mantenere questi fancazzisti di stato.......

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 18/05/2015 - 10:50

...si commenta da solo.....il borbonico mestierante burocrate, come i suoi sodali , costosissima ed arrogante rovina dell'Ita(g)lia che non vuole tagliare

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 18/05/2015 - 10:53

Basta conoscere la sua storia per capire. Questo bel tomo capitato per caso a ricoprire la seconda carica dello stato è la quintessenza dell'opportunismo di sinistra, di quelli che tengono famiglia. Carriera politica fulminante e adesso viaggi in business class a gogo. Poi concretamente, setacciando il suo operato a fronte di prebende e vita di lusso, rimane il nulla. Complimenti paraxxxo di prima classe, emblema dell'italiota medio con il core a sinistra e il portafoglio ben stretto e sempre sotto attento monitoraggio.

Massimo Bocci

Lun, 18/05/2015 - 11:02

I garantisti???? Della PAGNOTTA di REGIME!!!!

unosolo

Lun, 18/05/2015 - 11:11

Ha dimostrato il suo carattore dal suo insediamento e da come se ne è invischiato della espressione della commissione sul procedimento nel o non concedere autorizzazione a procedere contro il Berlusconi ribaltando la indicazione della commissione. Attaccato alla poltrona, al potere che essa comporta e ovviamente ai soldi e la gestione del Senato ,quei diritti che si mantiene e che non vengono riconosciuti proprio a coloro che versano soldi allo Stato , soldi per i servizi che parte se li pappano le istituzioni.

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 18/05/2015 - 11:11

POVERA ITALIA. POTREBBE ESSERE IL BEL PAESE IDEALMENTE UN LUOGO DI “FELICITA’ PERFETTA”, SE NON VENISSE CONTINUAMENTE UMILIATA, MORTIFICATA, FERITA NELL'AMOR PROPRIO DA UNA CASTA POLITICA SENZA QUALITÀ MORALI, CHE RIVELA SOLO MALEDETTAMENTE AVIDITÀ. UNA CASTA DI HOMO POLITICUS INCREDIBILMENTE SCADENTE PER CAPACITÀ, CON IL SOLO E UNICO DESIDERIO DEL REDDITO CONTINUATIVO SENZA ALCUNA ATTIVITÀ E SENZA ALCUNA RESPONSABILITA'…

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 18/05/2015 - 11:32

Ma quale "malloppo". Sono tutti soldi sudati fino all'ultimo. Vergognoso: in miniera!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/05/2015 - 11:35

Vorrei sentire il parere anche della boldrina,prima che le venga imposto il burqa,si perchè un giorno dovrà metterselo,e forse capirà tante cose.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/05/2015 - 11:39

LOTTA AGLI SPRECHI, SPENDING REVIEW, TANTI BEI PAROLONI MA I FATTI POI SONO ZERO, PENSAVO CHE RENZI FOSSE UN UOMO CHE DAVVERO POTESSE CAMBIARE L'ITALIA, MA ANCHE LUI E' UNO CHE PARLA A VANVERA, ADESSO ADDIRITTURA HA PROMESSO CHE FINIRA' LA NAPOLI - REGGIO CALABRIA, L'ULTIMA BARZELLETTA DEL CIARLATANO FIORENTINO, FALSO, BUGIARDO, DISONESTO E INCAPACE.

Giorgio1952

Lun, 18/05/2015 - 11:52

Grasso vergogna! Sto vedendo una maestra baby pensionata a L'aria che tira, che dice di essere disposta a rinunciare a parte del privilegio di cui gode da anni, prima è passato un servizio sul raduno degli Alpini a L'Aquila, città martoriata dal terremoto ed in attesa di ricostruzione, molti intervistati sono disposti a rinunciare al rimborso Inps per la mancata indicizzazione delle pensioni, da parte mia sottoscrivo avendo una pensione di 3.100 euro lordi, mi ritengo una persona fortunata ma non mi hanno regalato nulla, ho lavorato in aziende private e versato contributi per 38 anni, sono andato in pensione a 61 anni e un mese. Andrebbe punito chi truffa l’Inps, i falsi invalidi e chi riscuote la pensione di persone defunte, chi percepisce più pensioni dovrebbe rinunciare ed averne una sola.

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Lun, 18/05/2015 - 11:53

E perché dovrebbe rinunciare ???? mica é stupido !!!! Siamo noi gli stupidi che permettiamo loro di avere così lauti compensi !!!!! Dobbiamo mandarli a casa tutti !!!! Rifondare la nostra Nazione !!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Lun, 18/05/2015 - 11:53

ladroni!

michetta

Lun, 18/05/2015 - 11:55

L'espressione di quest'uomo, che rida o faccia il serio, e' sempre uguale. Freddo e calcolatore come tutti i magistrati vecchio stampo, non vedeva l'ora di diventare chi e' divenuto, buona grazia ai compagni rossi. E siccome i compagni rossi, che lo hanno messo a quel posto, hanno anche ordinato di NON PERMETTERSI di diminuire alcunche' ai vari Bertinotti, Scalfari, Poldino ecc.ecc., che godono di vitalizi da strafogarsene, lui, non fa' che OBBEDIRE! Altro che seconda carica dello Stato! Questo, e' un altro, che se ne frega ecc., ecc., ecc.........Ma, arrivera' il momento di andare a votare!?!?!?

aaantonio5555

Lun, 18/05/2015 - 11:58

E che sono fesso !!!!! a dare i soldi guadagnati con la zappa in mano.

ritardo53

Lun, 18/05/2015 - 11:59

Da un GRASSO cosa vi volevate aspettare un dimagrimento? Minchiaaaa, non avete capito ancora niente dalla vita e continuate a respirare?!

ritardo53

Lun, 18/05/2015 - 12:01

DATEMI IL POTERE E RIDUCO DEL 51% GLI ITALIANI, e del 100% gli extracomunitari A VOI LA FANTASIA.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 18/05/2015 - 12:06

Tipico dei Comunisti : generosi con I soldi degli altri,ma guai a toccargli I propri ! Una storia vecchia.

SCHIZZO

Lun, 18/05/2015 - 12:09

Io me la sò data e guai a chi me la toglie!

agosvac

Lun, 18/05/2015 - 12:58

Bisogna senza dubbio capire Grasso. Il Presidente del Senato è nuovo della politica avendo fatto solo il magistrato in precedenza. La magistratura non è che lascia morti di fame i suoi magistrati, li nutre lautamente per fare poco ed in alcuni casi niente del tutto. Ma la politica è un'altra cosa, la politica non si limita a nutrire, riempie di soldi( dei contribuenti, cioè di tutti noi) quelli che riescono ad arrivarci, specie se si tratta di alte cariche istituzionali!!! Grasso si è visto portare il suo stipendio da "appena" 170 mila euro a più di 300 mila: come rinunciarvi?????

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 18/05/2015 - 13:17

Dobbiamo capire che il Ministro Grasso non ha ancora raggiunto il livello di (STAZZA) al suo portafoglio come il nome che porta, perciò non può rinunciare al "MODESTO" supplemento che gli viene concesso.

freud1970

Lun, 18/05/2015 - 13:25

GRANDEEE, GRASSO, CHE SENSO CIVICO, COSI' SI FA, TANTISSIME PAROLE, MA NIENTE FATTI, IL MASSIMO PER UN POLITICO.

nopolcorrect

Lun, 18/05/2015 - 13:30

Grasso è un magistrato e i magistrati sono cultori scrupolosissimi, rigorosissimi e intransigenti del proprio "particulare". Sui loro privilegi e sui loro ricchi emolumenti non transigono, vogliamo scherzare?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 18/05/2015 - 13:40

E' dura rinunciare ai privilegi acquisiti. Si salva il salvabile con la tasca degli altri. Chiedetelo ai pensionati da 1000 - 1500 euro/mese, chiedetelo a loro.......

titina

Lun, 18/05/2015 - 13:50

cattivelli: lui non arriverebbe a fine mese...

Lorenzo Cafaro

Lun, 18/05/2015 - 14:18

Una delle tante, troppe, facce di tolla.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Lun, 18/05/2015 - 14:21

SMEmo quando i Comunisti PCI chiedevano una divisione del monte pensioni tra tutti i pensionati, mentre la Nilde Jotti chiedeva il doppio stipendio per il segretario!Grasso? Se deve ingrassa' ma dimagrire Cipputi&Son che da Pirla li vota pure!

zadina

Lun, 18/05/2015 - 14:38

I parlamentari burocrati amministratori tutti con redditi alti dovrebbero dare il buon esempio ed adeguarsi con gli stipendi personali col limite di 240 mila euro e non è POCO, ma l'avarizia l'ingordigia l'egoismo l'esosità LI porta a non rinunciare di un solo centesimo, forse credono di vivere in eterno, ma si sbagliano alla grande anche LORO fanno parte dei mortai, lasceranno un triste ricordo disprezzati da tutta la classe lavoratrice, avanti avvoltoi della REPUBBLICA ingozzatevi, mentre altri vivono a stento VERGOGNATEVI......

tormalinaner

Lun, 18/05/2015 - 14:38

Avido " servitore dello stato" in realtà serve se stesso. Personaggio peggiore di quelli che arrestava.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 18/05/2015 - 14:53

La domanda é: Chi li vota questi ladroni del PD, solo quelli della PA? Allora ogni popolo merita il suo giusto "governino" alla fantozzi (con rispetto a Fantozzi) per piacere!Ripeto, "Vedere per credere, o credere per vedere, il nodo è questo l'uomo vorrebbe vedere per poi credere, mentre la vita insegna a credere senza vedere". Dunque, votate PD come sempre, creduloni.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 18/05/2015 - 14:56

...se non sbaglio anche fini.

Settimio.De.Lillo

Lun, 18/05/2015 - 15:24

Grasso???? , chi?..! fammici pensare! ah, ora ricordo: GRASSO CHE COLA !

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 18/05/2015 - 15:29

Siamo seri, in fin dei conti è il presidente dell'istituzione più inutile di questa italieta da quattro palanche.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 18/05/2015 - 15:49

E' tutto grasso che cola .....

AndreaT50

Lun, 18/05/2015 - 16:19

E bravo!!! Tante belle parole, tante enunciazioni e poi quando tocca o toccherebbe... marameo! Un'altro che si dovrebbe dimettere per zero senso della stato e zero rispetto per i cittadini. Questi sinistroidi tengono ben stretto il portafogli...poverini.

eloi

Lun, 18/05/2015 - 17:00

luigipiso. esprimi la tua opinione.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 18/05/2015 - 17:04

L'itaglia me l'ha dato e guai a chi me lo tocca. Gli altri si fottano.

E.C.

Lun, 18/05/2015 - 17:06

SIAMO ALLE SOLITE...CUORE A SINISTRA E PORTAFOGLIO A DESTRA...!!!!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 18/05/2015 - 17:20

E TI PAREVA! QUESTO SI CHIAMA GRASSO, MICA FESSO... E NEPPURE ONESTO! MA CHE CASTA, QUESTA È UNA COSCA!

VittorioMar

Lun, 18/05/2015 - 17:39

...E Mattarella restò solo,triste e abbandonato!!

Ritratto di francesco.izmir

francesco.izmir

Lun, 18/05/2015 - 17:45

no comment !!!

Gasparesesto

Lun, 18/05/2015 - 18:17

Grasso è però in buona compagnia insieme al rapinatore Monti & Fornero !

killkoms

Lun, 18/05/2015 - 20:19

quello che giocava a calcio col figlio di un mafioso..!