Sul Def Renzi tranquillizza i comuni: "Non ci saranno ulteriori tagli"

A Palazzo Chigi l'incontro con la delegazione dell'Anci. "Incomprensioni superate, ora definire i tempi"

I rappresentanti dell'Anci in conferenza stampa dopo l'incontro con Renzi

Una delegazione dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Guidati dal sindaco di Torino, Piero Fassino, i sindaci hanno discusso con l'esecutivo del Documento di economia e finanza relativo al taghlio da un miliardo che la Legge di Stabilità riserva alle città metropolitane.

"Renzi sa molto bene qual è la situazione", ha detto alla stampa il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ricordando il passato da primo cittadino a Firenze del premier e sperando in una sintonia sui tagli previsti, su cui oggi si è svolto un primo confronto.

"Le bozze di lavoro non vanno assunte come decisioni adottate", ha detto al termine dell'incontro Fassino, riportando le parole dell'esecutivo e aggiungendo che "il Def che il governo si appresta a varare non prevede nuovi tagli a carico dei Comuni".

Un confronto approfondito e molto costruttivo, a sentire la delegazione dell'Anci, che ha permesso di "superare le incomprensioni e i fraintendimenti dei giorni scorsi". Ma "ora si tratta di produrre traduzioni operative". E il prossimo mercoledì è atteso un nuovo faccia a faccia per "riprenderei temi relativi al Def e definire il percorso e i tempi".

Per ora ciò che è chiaro è che "ci sono le riduzioni di trasferimento agli enti locali per il 2015 già approvate - ha ricordato Marino -, ma nessuna indicazione per il 2016 e il 2017".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 09/04/2015 - 11:00

Ne riparleremo in occasione della local tax prossima ventura.

cameo44

Gio, 09/04/2015 - 11:09

Renzi come sempre è molto abile a tranquillizzare tutti facendo promes se che non mantiene ha detto a Letta di stare tranquillo e abbiamo visto come è finita ha detto di aver abbassato le tasse ed invece sia mo al top della tassazione ha detto che siamo fuori dalla crisi e co sì non è tante cose ha detto e promesso Renzi ma mai sono seguiti i fatti alle parole tranne le solite minacce o si fa come dico io o tut ti a casa questa è la forza di Renzi la paura degli altri di andare a casa

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 09/04/2015 - 11:12

Quante promesse ha fatto questo paraculo ??? E QUANTE, ne sono portate a termine??? QUALE CREDIBILITÀ POTREMMO DARGLI ANCORA ????? PERCHÈ, QUESTO GOVERNO """ANONIMO, NON VOTATO DALLA POPOLAZIONE""", CONTINUA AL EMANARE LEGGI FASULLE ED IL POPOLO CAPRONE BRONTOLA ED ACCONSENTE ????????????????

Ritratto di ....itag£ianomedio

....itag£ianomedio

Gio, 09/04/2015 - 11:19

itaglioti STATE SERENI, niente tagli nè aumenti delle tasse, parola di TRUFFOLO

Ritratto di ....itag£ianomedio

....itag£ianomedio

Gio, 09/04/2015 - 11:29

da bravi ladri di pisa fanno finta di litigare di giorno per poi andare a rubare insieme di notte, truffatori senza scrupoli, a pagare saranno sempre i soliti

Triatec

Gio, 09/04/2015 - 11:33

Ormai il ganassa supera il ridicolo, preoccupa chi ancora da credito a questo commediante inattendibile. #ancistaisereno

onurb

Gio, 09/04/2015 - 11:53

Chissà perché quando sento parlare Renzi mi viene in mente la canzone cantata da Mina che fa: parole, parole, parole, parole parole, parole, soltanto parole, parole tra noi

celuk

Gio, 09/04/2015 - 12:13

solito imbroglio (coperto da tutti i giornali e tv) dove il cialtrone distribuirebbe i soldi a tutti... manovra da 20ml e non si sa dove prende i soldi e nessuno se lo chiede....VERGOGNA!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 09/04/2015 - 13:06

ahahahah mi fa ridere la bugia di renzi! è tipico di uno scemo di sinistra dire bugie che poi si rimangia quello che dice! troppo stupidi questi scemi di sinistra: e la stretta sull'invalidità? anche quello non è un taglio? e la stretta sulle agevolazioni fiscali? altro taglio? dai, renzi, cerchi di spiegare chiaro, che i 20 milioni di scemi di sinistra ancora non hanno capito bene.... :-)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 09/04/2015 - 13:37

Spero non abbia detto ai sindaci "state sereni"

ugsirio

Gio, 09/04/2015 - 13:38

Anzi Roma, Napoli, Palermo (sull'orlo del fallimento) e altre città metropolitane cicale riceveranno valanghe di euro e potranno continuare a spendere e spandere alla faccia nostra.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 09/04/2015 - 14:31

Non si fanno tagli,le tasse non si aumentano,da tre governi non eletti stiamo uscendo dal tunnel,si vede già una luce,la disoccupazione aumenta ma stiamo andando meglio.Barzellette,solo barzellette per i trinariciuti col paraocchi.La gente è esasperata,non ce la fa più,ma i boiardi di stato non si sono tolti un euro(è anticostituzionale)però per tosare le pensioncine è tutto fattibile.Stiamo già vedendo i risultati!!!!!!!

Libertà75

Gio, 09/04/2015 - 14:34

80 euro per ogni comune e via, avanti a tutta birra, scoglio superato

unosolo

Gio, 09/04/2015 - 15:05

questa tavolata quanto ci costa annualmente compresi i rimborsi ? una sana finanziaria .

ghorio

Gio, 09/04/2015 - 15:38

Certo che se poi la pace dei sindaci con il premier Renzi passa attraverso le addizionali Irpef dei comuni, come sta avvenendo da anni, senza tagli agli sprechi, organizzazioni dei comuni, etc, siamo all'ennesima presa in giro.