Il maxi porcino da 838 grammi, il cercatore: "Posto segreto..."

Impressionante colpo d'occhio quello che offre la foto del maxiporcino postata da Fabrizio Redaelli sul suo profilo Facebook e condiviso su alcuni gruppi social dove ha ricevuto oltre mille like.

L'enorme fungo è stato trovato dall'uomo residente a Berbenno in Valtellina nei boschi intorno a Sondrio. Ingannati forse dalla prospettiva e dall'obbiettivo della macchina fotografica del cellulare con la quale è stata scattata, la foto lascia stupore e meraviglia. A chi si dichiara scettico sulle dimensioni in fotografia, Redaelli risponde con un dato: il peso di 838 grammi e aggiunge «non è il più grosso che ho trovato, anni fa ne trovai uno di oltre un chilo e sei». Alla domanda però forse più importante, «dove l'hai trovato?» il cercatore di funghi ha cercato di mantenere il massimo riserbo, «nel bosco» afferma generico per non compiere il più grave errore per un fungiatt, rivelare il proprio territorio di caccia. Si tratterebbe di un record, secondo gli annali è il fungo più pesante trovato nel nord Italia a memoria d'uomo. Complimenti.

Come sostengono gli esperti, questo 2018 si appresta a diventare un anno davvero speciale per la raccolta dei funghi. Lo scorso 10 settembre nei boschi di Scagnello, Alex Ravotti un bambino di appena sei anni di Mombasiglio, aveva trovato un fungo enorme di circa 4 etti e mezzo. La foto del bimbo col trofeo venne publicata con immenso orgoglio dai loro zii Ezio e Sabrina Bariffolo.