Medici, preti, volontari. Jihadisti senza pietà anche con gli "amici"

Medici, preti e volontari barbaramente uccisi: dedizione e simpatia non bastano di fronte alla furia dell'islam integralista. SOSTIENI IL REPORTAGE

«Desidero quello che ogni genitore desidera: vivere per vedere i figli dei miei figli». Queste le accorate parole di Shirley Sotloff, la madre del giornalista americano Steven, sgozzato e decapitato dagli uomini dello Stato islamico. Nella speranza di salvare il figlio, rapito un anno fa in Siria, la signora Sotloff si è rivolta direttamente ad Abu Bakr al-Baghdadi, riconoscendogli il titolo (autoassegnato) di Califfo. In video la donna aveva ricordato che Steven non era un emissario del governo Usa, «ma un reporter partito per il Medio Oriente per raccontare le sofferenze dei musulmani provocate dalla tirannide. Io so -proseguiva- che il Califfo può seguire l'esempio del Profeta Maometto e proteggere il popolo del libro (gli ebrei, ndr). Io vi imploro». Mercoledì invece la Casa Bianca ha confermato l'autenticità del video apparso in rete in cui un uomo taglia la testa al giornalista ebreo americano Sotloff. «Giustizia sarà fatta», ha promesso il presidente Usa Barack Obama, chiamato direttamente in causa dallo sgozzatore dall'accento londinese «Jihadi John», riconosciuto anche dal Foreign Office a Londra quale assassino, pochi giorni fa, del giornalista inglese James Foley. La conta delle vittime potrebbe crescere visto che nelle mani dell'Isis c'è anche David Cawthorne Haines, cittadino britannico con un passato di peacekeeper in Sud Sudan per «Nonviolent Peaceforce» e già capo missione in Libia per «Handicap International, organizzazione per il sostegno ai rifugiati.

Anche nel passato di Sotloff c'era la simpatia verso il mondo e la cultura araba e islamica che il reporter aveva imparato a conoscere fra Yemen, Siria, Egitto, Bahrein e Libia. La conoscenza dell'arabo non gli ha però salvato la vita. Questo va ricordato a Stefano Di Battista, il deputato grillino che lo scorso 16 agosto scriveva: «Dovremmo smetterla di considerare il terrorista un soggetto disumano con il quale nemmeno intavolare una discussione». Come se per dialogare bastasse la buona volontà di una sola delle due parti. UsAid, l'agenzia americana per la cooperazione, informa che nel 2012 ci sono stati 167 attacchi violenti contro i cooperanti in 19 Paesi del mondo, risultati in 274 fra rapimenti e omicidi. I teatri più violento sono l'Afghanistan, il Sud Sudan, la Siria, la Somalia, il Pakistan. Lo scorso 19 agosto la Croce Rossa Internazionale e le Nazioni Unite hanno celebrato la Giornata mondiale umanitaria dedicata al ricordo degli operatori umanitari uccisi in servizio. Solo in Siria ne sono morti 45 negli ultimi tre anni. La simpatia, la dedizione, l'afflato umanitario non salvano più la pelle davanti all'esplosione dell'islam radicale seguita al crollo delle vecchie dittature mediorientali. Anche Vittorio Arrigoni, attivista italiano devoto alla causa palestinese e feroce castigatore degli israeliani, rimase ucciso nel 2011 a Gaza per mano «di un gruppo salafita fuori controllo», come resero noto gli investigatori di Hamas. In barba a ogni convenzione, i fondamentalisti armati non rispettano neppure il diritto internazionale umanitario: dopo i diplomatici, i loro nuovi obiettivi sono medici, ingegneri, cooperanti, preti. Il Califfato sgozza le proprie vittime come capretti, altri movimenti meno liquidi chiedono invece il riscatto. È la storia di Padre Paolo Dall'Oglio, il gesuita e mediatore rapito da Al-Qaida nel luglio del 2013 e del quale si sono perse le tracce; è la storia del giornalista della Stampa Domenico Quirico, esperto di primavera araba, rimasto nelle mani dei sequestratori per cinque mesi. La liberazione di Giuliana Sgrena del Manifesto, rapita nel 2005 in Irak, costò la vita all'agente del Sismi Nicola Calipari. Un anno prima a Bagdad erano state rapite le cooperanti Simona Torretta e Simona Pari. A ottobre 2011 Rossella Urru veniva sequestrata in Mali dagli islamici di Ansar Al Din. Oggi si attendono notizie del palermitano Giovanni Lo Porto rapito più di due anni fa in Pakistan, e di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, sparite in Siria lo scorso 31 luglio. La loro colpa? Lo Porto lavorava per una Ong tedesca attiva contro la povertà e la fame nel Punjab, le due ragazze si occupavano di assistenza sanitaria alle vittime della guerra civile.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/09/2014 - 10:26

Potreste ragguagliarci sull'entità della retribuzione percepita da tutti questi "volontari"?

Kamen

Gio, 04/09/2014 - 10:35

Rinnovo al deputato Di Battista l'invito a dimettersi dal Parlamento e,contestualmente,senza frapporre alcun indugio,a partire per il Medio Oriente al fine di concretizzare la sua opera di mediazione.

buri

Gio, 04/09/2014 - 10:40

visto i risultati credo sia del tutto inutile andare nei paesi musulmani per aiutarli, medici, cooperanti, preti e volontari di ogni ONG sono le vittime designate, va bene non chiedere riconoscenza, ma pretendere rispetto e incolumità mi sembra il minimo, ma neanche questo viene concesso, a questo punto se non vogliamo dare in pasto ai tagliagola altre vittime dobbiamo ritirarci e lasciarli nel loro brodo, dato che conoscono una sola legge, quella del più forte, dovremmo reagire ad ogni assassinio con pesante rapresaglie visto che gli appelli e le proteste non servono e li fanno solo ridere

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 04/09/2014 - 10:41

Mi hanno detto che Don Giorgio De Capitani e Di Battista hanno espresso il desiderio di intavolare una discussione con uomini del Califfato. Ditemi quanto € bisogna sborsare per due biglietti aerei di solo andata.

maurizio@rbbox.de

Gio, 04/09/2014 - 10:42

@ Memphis35: la decapitazione la mettiamo alla voce "bonus"? Attenzione a non esagerare... si fa presto a diventare primi in una gara di stupidità.

gneo58

Gio, 04/09/2014 - 10:44

mettere in salvo la popolazione civile (quella che soffre e non ne puo' niente) controllate coi i metereologi come sono messi i venti e poi passate 2-3 volte avanti e indietro con i gas - tempo 2-3 giorni finisce tutto.

pittariso

Gio, 04/09/2014 - 10:45

E' normale!Non possono veder gli occidentali e tanto meno quelli coglioni:attenti sinistri.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 04/09/2014 - 10:47

Il problema di noi c.d. occidentali è che siamo troppo scemi a voler per forza usare empatia nei confronti di questi fanatici assatanati ed assassini. Historia docet!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/09/2014 - 10:49

Tutta gente plagiata dal terzomondismo d'accatto cattocomunista. Bisogna rendersi conto che esistono individui con schemi mentali alieni e religiosi che di umano hanno solo l'aspetto. E' come andare a far del bene a una colonia di formiche rosse perchè sono creature di dio e soffrono anche loro. Ma certe onlus non possono essere denunciate per circonvenzione d'incapace? E' plagio psicologico di menti deboli mandate a morire.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/09/2014 - 11:06

#maurizio@rbbox.de Altrettanto facile primeggiare in gare di ipocrisia della "cooperazione".

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 04/09/2014 - 11:10

Sono senza pietà anche verso gli "amici" perchè per l'islamico NON ESISTE la riconoscenza ma solo i comandi del Corano e l'esempio di Maometto. Possono usare l'inganno verso questi "amici", finchè ne hanno bisogno ma, appena si sentono forti, si limitano ad eliminarli. Questa cosa non gli vuole entrare in testa ai "compagni" nostrani, credono ancora alla befana. Non si rendono conto che per l'islam, loro sono peggio dei cristiani perchè senza nessuna fede. Al cristiano potranno imporre la Jiza, cioè la tangente, mentre per tutti gli altri c'è la pena immediata di morte, e poco importa se fino a poco prima erano "amici".

ettore80

Gio, 04/09/2014 - 11:23

Persone che vanno a rischiare la loro vita NON per fare "amicizia" con i jhiadisti ma per dare sollievo agli innocenti che scontano le conseguenze delle azioni di questi pazzi sanguinari. Ma scusate, avete altri parametri, per voi gli eroi sono i marò... E che cosa voleva dire l'autore con il fatto che Sotloff era amante della cultura araba (tra l'altro di tutto rispetto)? Che pochezza...

GB01

Gio, 04/09/2014 - 11:26

un giorno, forse, questi benefattori capiranno che la loro opera potrebbe essere più apprezzata nel loro paese d'origine; se poi non dovessero capirlo...pace all'anima loro.

pollicino46

Gio, 04/09/2014 - 11:29

in occidente come del resto si fa gia con partiti politici fuori dagli schemi, bisogna dichiarare la religione dell'islam fuori legge. tempo 48 ore a chi non e d'accordo per lasciare il paese poi ogni mussulmano beccato per strada viene passato per le armi sul posto. Si dice che a mali estremi ci vogliono estremi rimedi.

Ritratto di bussirino

bussirino

Gio, 04/09/2014 - 11:40

Se tutti stessero a casa propria senza voler salvare il mondo in casa altrui come dei prepotenti invasori come sta succedendo in Ucraina dove Europa e America vogliono ficcare in naso, non ci sarebbero più conflitti tra Stati. Si è visto cosa ha creato Francia, America e Inghilterra facendo uccidere Gheddafi. La libbia è alla mercè di bande interne senza nessun controllo. Quando il popolo compatto vuole cambiare il proprio Paese è libero di farlo e se le forze dei pro e contro sono alla pari che se la vedono loro tra diloro. I giornalisti se ne stiano a casa loro che c'è tanto da fare nel loro Paese. senza andare ad impicciarsi degli affari altrui. bussirino@libero.it

maricap

Gio, 04/09/2014 - 11:41

@Kamenm . Di Battista parte per il medio oriente per fare opera di mediazione. ahahahahah Questo cacasotto,abituato fin dal'infanzia alla paghetta, alla nutella, alle playstation, ai costosi telefonini, alle vacanze ai mari e ai monti, per poi passare, allo sniffamento, e alle discoteche per frocetti invertebrati se parte, al limite arriva a Lampedusa . ahahahah

maricap

Gio, 04/09/2014 - 11:47

@Kamenm . Di Battista parte per il medio oriente per fare opera di mediazione. ahahahahah Questo cacasotto,abituato fin dal'infanzia alla paghetta, alla nutella, alle playstation, ai costosi Smart Phone , alle vacanze ai mari e ai monti, per poi passare, allo sniffamento, e alle discoteche per frocetti invertebrati, se parte, al limite arriva a Lampedusa . ahahahah

Ritratto di Y93

Y93

Gio, 04/09/2014 - 11:51

con questi bastardi si deve fare una sola cosa ....bombardamento a tappeto...con bombe .."napalm".

giuliana

Gio, 04/09/2014 - 11:51

ettore 80-mi faccia capire, tutte le onlus che sguazzano nel mondo dell'immigrazione stanno facendo affari, i giovani cooperanti sono regolarmente retribuiti, i "civili" che stanno aiutando li vediamo sbarcare dal servizio taxi della nostra M.M. un po' affamati, ma ben nutriti e muniti di telefonini. La domanda è la seguente: come mai, se fuggono dall'islam, una volta arrivati da noi non abbandonano l'islam, non ne denunciano la violenza, ma pretendono di ricostituire qui da noi una società fondata sulla legge islamica?

maricap

Gio, 04/09/2014 - 11:52

@pollicino46 . maricap. Eh, ma che sanguinario! Però se non ci decidiamo alla svelta, saranno loro a fucilare noi " Sul posto".

rigadritto

Gio, 04/09/2014 - 11:59

Spero davvero che le due ragazze italiane non siano in pericolo di vita. Hanno fatto certmaente un errore ad andare laggiù, ma sarebbe assurdo che ne pagassero un prezzo cosi' alto.

giuliana

Gio, 04/09/2014 - 12:09

pollicino 46 -L'islam è già fuori legge-Costituzione art.8 comma 2 (e 3). Nella stessa Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, (art.30): In nome della libertà non posso ripettare la libertà di uccidere di un assassino, che potrebbe concretizzarsi in: niente diritto di voto agli islamici. Qui da noi, grazie all'intelligenza sinistroide, un "nuovo italiano" di origini marocchine (in Marocco non c'è guerra) targato pd, chaouki, ha SPERGIURATO, in quanto islamico, sulla nostra Costituzione. Il fatto è che non esiste nessuno che faccia rispettare le nostre leggi. Condivido il suo commento, una dichiarazione ufficiale risolverebbe tutto velocemente.

alby118

Gio, 04/09/2014 - 12:19

Le capre barbute e loro simili andrebbero rinchiuse in un recinto alla Jurassic park, anche perché il loro cervello risale a quei tempi.Per fortuna esistono gli USA e la GBR che ogni tanto danno loro una spazzolata.Se fosse per il vecchio e stupido continente saremmo già in loro balia.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 04/09/2014 - 12:21

Ricordiamoci che questi tagliagole sono "nostri fratelli". Lo ha detto il Papa. Anche Caino e Abele erano fratelli! Scoprite il senso della fratellanza, oppure fatevelo spiegare dal Papa. A proposito di cooperanti, aiuti umanitari, Onlus, Ong, associazioni umanitarie, cooperazione internazionale, consumo equo e solidale, adozioni di bambini africani, progetti umanitari ONU, volete sapere come funziona l'impero economico dei terzomondisti? Leggete "L'industria della carità" di Valentina Furlanetto. Ne scoprirete delle belle sul giro d'affari da miliardi di dollari. E poi vi guarderete bene dal donare anche un solo euro a questi buonisti di professione. Ma il Papa dice che sono nostri fratelli. E il Papa è un uomo d'onore (direbbe oggi Marcantonio).

andrea24

Gio, 04/09/2014 - 12:22

Chiedetevi come mai il sionista Terzi è interessato ai "bambini siriani".

Ritratto di 1C0mparucc1

1C0mparucc1

Gio, 04/09/2014 - 12:26

l'itaglietta resti fuori dalla mischia, basta fare i SERVI degli americani e delle loro multinazionali in cerca di affari in medio oriente

andrea24

Gio, 04/09/2014 - 12:36

Ma davvero pensate che l'attacco militare contro la Siria un anno fa sia stato fermato dalla pagliacciata mondialista in Vaticano? L'attacco non ci fu per la risposta militare delle potenze regionali(Iran) e l'opposizione della Russia.Intanto Israele ha abbattuto un drone siriano nel sud interessato negli ultimi giorni da offensive di mercenari.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/09/2014 - 13:06

Per dirvi lo schema mentale dei sinistri sinistrati. Oggi, radio3. la conduttrice intervistava una tizia giornalista straniera che, a Roma, ha fatto un'inchiesta di quanto spazio occupano nei media italiani le comunità d'importazione. Che, tradotto significa, quanti radiogiornali bengono trasmessi in arabo o lingue degli immigrati? quante trasmissioni sono impostate sui loro interessi culturali? quante trasmissioni ci sono che trasmettono nenie arabe addormentanti piuttosto che pifferi indù? e via discorrendo. Perchè, carissimi, stando ai decerebrati multuculturalisti in Italia / europa sono stati introdotti micro arre di altri paesi e civiltà, enclavi aliene al paese ospite, in pratica. Ma bestia se l'ottica dei sinistrati è: che cazzo fanno gli stranieri per integrarsi nel paese ospite?

moshe

Gio, 04/09/2014 - 13:13

Che sia la volta buona che medici, preti e volontari si rendano conto della loro stupidità nei confronti dell'islam? In quanto al termine "volontari", ci sarebbero molte disquisizioni in merito .....

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 04/09/2014 - 13:16

Il titolo dell'articolo è sbagliato; non si deve scrivere: - Jihadisti senza pietà anche con gli "amici" - bensì :- Jihadisti senza pietà anche con i "sognatori cretini".

Gaby

Gio, 04/09/2014 - 13:26

Sgozzano anche gli amici ? Mandiamogli un po' di mussulmani che rompono le...da noi. Cosi si ammazzano fra di loro.

82masso

Gio, 04/09/2014 - 13:27

Mario Galaverna... Ma io non ho mai capito una cosa, ma per lei i jihadisti dell'Isis e i mussulmani residenti nel nostro paese sono la stessa cosa?

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 04/09/2014 - 13:36

Bello questo nuovo video made in SITE dy Rita Katz.

ettore80

Gio, 04/09/2014 - 13:36

@giuliana: non credo che fuggano dall'islam, forse fuggono da altro... come dimostra il fatto che continuano a essere fedeli di questa religione criticabilissima al pari di quella cattolica.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/09/2014 - 13:37

82masso, nella sua domanda c'è l'inganno principale che ci distruggerà. Il seme dell'Isis e di tutte le sette takfire è contenuto nel corano, ne è la radice dogmatica. Finchè il corano non verrà emendato o contestualizzato, ( cioè non è verità assoluta e immutabile nei secoli dei secoli ). un Isis sorgerà sempre. Disgraziatamente, il furbo profeta ha previsto la morte per apostasia a chi OSA toccare il corano. Quindi, o l'Islam si RIFORMA o tutti gli islamici sono pericolosi per la religione che professano.

atlantide23

Gio, 04/09/2014 - 13:57

sono fermamente convinta che solo chi e' senza cervello possa avere simpatia per questi animali.E sono anche fermamente convinta che questi animali DISPREZZINO tutti coloro che hanno simpatia per loro,perche' li considerano dei traditori.

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Gio, 04/09/2014 - 14:04

Ottimo #GIANO, concordo in toto con quanto da lei scritto ed aggiungo che questi predoni prostranti lamecca non mi sono nemmeno cugini, altro che fratelli, appartendo io ad una sub-razza certamente diversa dalla loro. La decapitazione del giornalista ebreo-americano dovrebbe servire da monito, soprattutto, a quegli ebrei italiani che, alla Gad Lerner o alla David Parenzo, solidarizzano con questi tagliagole e a tutti i terzomondisti arsi dal sacro fuoco dell'autorazzismo che sta pervadendo i bianchi-cristiani. Relativamente alle parole del Papa, poi, spiace veramente dire che non sono parole che io possa ascoltare, forse perchè ancora rieccheggia nella mia mente il discorso che il suo predecessore tenne in quel di Ratisbona... Auspicando la venuta di un novello Urbano II, cordialmente la saluto.

ettore80

Gio, 04/09/2014 - 14:55

@atalantide23: mi fa un solo nome di chi ha espresso simpatia per questi animali? No perchè se il cervello si pensa di averlo che si cerchi anche di farlo funzionare.

Castor3

Gio, 04/09/2014 - 14:59

Non capisco perche' tutti, giornalisti inclusi, parlano sempre di decapitazioni! Sarebbe piu' corretto parlare di quello che tutti abbiama gia' visto: non decapitazione bensi' lo sgozzamento del malcapitato di turno con il coltello! Se poi, dopo averlo sgozzato gli tagliano ancora la testa e' un altra storia... Quindi, e giusto dire che queste bestie macellano, e non decapitano le loro vittime. E la differenza e importante, anche perche' nella decapitazione (gigliotina, spada), per quanto sono atroci c'e comunque un minimo di pieta' , per il solo fatto che cosi crepi subito...Con il coltello che ti lentamente taglia la gola no... A proposito del Islam...Quando mi sa dire quando sara' vietato in Italia?

insubres

Gio, 04/09/2014 - 14:59

Sono sconcertato dal fatto che nessun ALTO PRELATO di Confessione Cristiana alzi la voce in DIFESA DELLA VITA, quella vita per la quale stanno facendo ancora battaglie per la difesa FIN DAL CONCEPIMENTO NEL GREMBO MATERNO. Qui da noi si alzano voci che auspicano l'arrivo di UN NOVELLO S. AMBROGIO di RITO AMBROSIANO ANTICO. Cosa ci riserverà il futuro? una Roncisvalle o una Poitier?

Castor3

Gio, 04/09/2014 - 15:01

Quest' hanno voglio ristrutturare il bagno, e mettero il water in direzione di Mecca!

obiettore

Gio, 04/09/2014 - 15:20

Anche le anime candide e buoniste nostrane si illudono che si salveranno il cocco "leccando" i tagliagole. QUELLI NON GUARDANO IN FACCIA NESSUNO, almeno quando li sgozzano.

obiettore

Gio, 04/09/2014 - 15:23

Giuliana, ore 11.51 : sono diversamente islamici.

82masso

Gio, 04/09/2014 - 15:29

Mario Galaverna... Ma come ci sono i cristiani (con tutti i sacramenti in spalla) non praticanti (come me) alla stessa maniera ce ne saranno pure qualcuno di loro? non esistono laici in medio-oriente?

robylandia

Gio, 04/09/2014 - 16:01

MA QUALI MUSSULMANI O JIADISTI……QUESTI SONO SOLO MERCENARI BEN PAGATI DA SIGNORI DELLA GUERRA…COME TUTTE LE GUERRE LO SCUDO MORALE DELLE RELIGIONI NASCONDE SEMPRE L'IMPRESA PER L'ARRICCHIMENTO PROPRIO A SCAPITO DI ALTRI….SMETTIAMOLA DI USARE IPERBOLE PROPAGANDISTICHE E GIORNALISTICHE…..QUESTI POPOLI VOGLIONO QUELLO CHE NOI ABBIAMO E QUINDI SE NON VOGLIAMO RIDURCI A VIVERE COME LORO, DOBBIAMO A NOSTRA VOLTA COMBATTERLI SENZA TREGUA, FINO ALL'ULTIMO, COSTI QUEL CHE COSTI…..

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 04/09/2014 - 16:43

@Giano - Grazie per la lettura che ci ha consigliato. Appropriata , significativa la sua citazione shakespeariana.