Medici senza frontiere: talebani dell'accoglienza

Non riconoscono l'autorità dello Stato e, in nome del soccorso, fanno politica

Sono i talebani del salvataggio in mare. Sono le ultime tre organizzazioni irriducibili nel rifiutare il codice di condotta imposto dal ministero degli Interni alle Ong che pretendono di continuare a sbarcare migranti nei nostri porti. Ma a far specie non è la presenza in quel terzetto di due organizzazioni ideologizzate come Jugend Rettet e Seawatch. A stupire è la presenza di un gigante dell'azione umanitaria come Medici Senza Frontiere. Un gigante che non solo non si vergogna di ritrovarsi associata ad una organizzazione come Jugend Rettet, indiziata di connivenza con i trafficanti di uomini, ma continua ad assumere posizioni sempre più irriducibili. Posizioni più consone ad una formazione politica che non ad un gruppo umanitario.

Chi scrive conosce Msf dal lontano 1984 quando era l'unica ad assistere gli sfollati Karen perseguitati dal regime birmano e ammassati nei campi intorno allo sperduto villaggio di Mae Sot alla frontiera thailandese. E nei 33 anni successivi ha continuato ad incontrarla in decine di altri buchi neri del pianeta apprezzandone serietà e professionalità. Così mesi fa sembrò quasi impossibile dubitare della correttezza di Msf, sospettata - come altre Ong - di irregolarità nelle operazioni di soccorso. Era un pia illusione.

Msf Italia svolge, in verità, un ruolo ancor più riprovevole rispetto alla banale collusione materiale con i trafficanti di uomini imputata ad organizzazioni minori. Sfruttando la propria autorevolezza internazionale si è disfatta dei panni umanitari per vestire quelli di portabandiera politico nella battaglia contro il codice di condotta del Viminale. E non si vergogna di continuare a farlo nemmeno quando cinque delle otto Ong impegnate nel Canale di Sicilia si convertono alla ragionevolezza firmando le proposte governative.

Assai più riprovevoli di questa battaglia di retroguardia sono però le tesi difese da Msf. A partire da quella sulla presunta neutralità nella «guerra» tra governo italiano e trafficanti di uomini. Una «neutralità» da cui deriva il rifiuto di accogliere a bordo delle proprie navi agenti di polizia giudiziaria regolarmente armati. La pretesa apparentemente strampalata - ma in verità eticamente ripugnante, politicamente eversiva e civicamente diseducativa - è quella di proporsi come parte neutrale nello scontro tra lo Stato di diritto italiano e i criminali intenti ad arricchirsi con il traffico di umani. Una posizione persino peggiore di quel «né con lo Stato, né con le Br» con cui i cattivi maestri dell'ultra-sinistra (poi inquisiti dal giudice comunista Pietro Calogero) predicavano, negli anni 70, una presunta terziarietà tra il terrorismo dei brigatisti e lo stato italiano.

Ma la posizione di Msf oltre ad essere ripugnante è anche giuridicamente inconsistente. Gli agenti armati in quanto ufficiali di polizia giudiziaria rappresentano semplicemente uno dei poteri dello Stato italiano, ovvero quello di una magistratura che è, per principio, parte terza in qualsiasi contesa. Proprio dalla difesa di principi astratti - completamente avulsi da quel senso comune che suggerirebbe a chiunque di sentirsi garantito e non minacciato dalla presenza di agenti armati in un mare popolato da scafisti e clandestini - emerge la profonda ideologizzazione di Msf Italia. Un'ideologizzazione che indirizza da tempo le sue operazioni di salvataggio nel Mediterraneo.

Per capirlo basta leggere l'articolo pubblicato il 27 febbraio 2017 sul sito di Msf Italia che sotto il titolo «Dall'Europa e dall'Italia un approccio cinico, ipocrita e disumano» denuncia «con forza l'ipocrisia e il cinismo di un accordo che, sostenendo le intercettazioni in acque territoriali da parte della guardia costiera libica, intende costruire in mare una barriera che impedisca a chi fugge di raggiungere le frontiere dell'Europa». Insomma già allora Msf appare infastidita dalle azioni capaci di scongiurare le attività dei trafficanti di uomini. Considerati evidentemente non dei criminali, ma degli inconsapevoli «partner» nella lotta per garantire l'arrivo in Europa a dei migranti irregolari tenuti lontani dalle «disumane» leggi italiane europee.

Commenti
Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 12/08/2017 - 10:34

Brutti ipocriti ma che aspettate ad affondarle queste navi schiaviste?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 10:35

Inutile scriverlo, si sapeva già. Ribaditi da questi comportamenti.

antonmessina

Sab, 12/08/2017 - 10:36

non farle entrare in acque territoriali italiane . punto

VittorioMar

Sab, 12/08/2017 - 10:40

....CONTROLLATE SE A BORDO CI SONO TUTTE LE CONDIZIONI PER LA NAVIGAZIONE IN TOTALE SICUREZZA..E PER IL TRASPORTO E IL TRAGHETTAMENTO DI IMMIGRATI CLANDESTINI .ALTRIMENTI SEQUESTRATELA E FATE PAGARE LE SPESE PER L'ORMEGGIO..!!!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 12/08/2017 - 10:51

solo la malvagità è senza frontiere

carlottacharlie

Sab, 12/08/2017 - 10:53

Mai avuto dubbi ci fossero loschi traffici; in tanti anni di "lavoro" avrebbero dovuto curare medicalmente centinaia di migliaia di persone e, se si scava a fondo, sono quattro gatti. Quando nacque MsF fummo contenti e, pero', conoscendo a fondo gli umani cominciammo scavare e voler sapere. Facemmo bene, non tornavano tante cose e fatti. Personalmente rimango del parere che gli "uomini" sanno inventarsi dei mestieri.

Holmert

Sab, 12/08/2017 - 10:56

Non pensavo che compito dei medici fosse quello di andar per mare a raccogliere africani per poi portarli in Italia. Credevo fosse più compito dei bucanieri anziché dei seguaci di Esculapio. Credo che d'ora in avanti il famoso giuramento di Ippocrate debba essere rivisto e rimaneggiato.Un primario chirurgo oltre la formazione per adoperare al meglio il bisturi dovrebbe prendere anche una patente nautica per diventare capitano di lungo corso.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 12/08/2017 - 10:56

Si autodefiniscono ONG, sigla ambigua e ipocrita, ma sono semplicemente organizzazioni criminali. Le loro navi vanno considerate corpi del reato e sequestrate, non diversamente dalle imbarcazioni dei pirati somali.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 12/08/2017 - 11:17

Interdizione totale di accesso ai nostri porti e se entrano nelle nostre acque senza autorizzazione sequestro del natante a tempo indeterminato!

al43

Sab, 12/08/2017 - 11:20

Mi convinco sempre di più che il danno è cominciato nel '68 con l'attacco ai pilastri dello stato di diritto: la autorità costituita e la famiglia. La sinistra ha scherzato con il fuoco ed oggi non c'è più alcun argine alla deriva presa dalla società. mi hanno insegnato che se qualcosa non va lo si deve cambiare da dentro le istituzioni perchè final mente nella storia della umanità è la democrazia che permette questo processo costruttivo senza più il bisogno di ribellarsi con la violenza al tiranno. Non sembra una lezione assimilata da tutti. Intanto anche le democrazie segnano il passo e, guarda caso, tutto ciò che può loro essere nocivo viene cavalcato da questi benpensanti a cominciare dall'euro per finire alla immigrazione incontrollata.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 12/08/2017 - 11:29

Talebani con tanti soldi, visto che pagano spot televisivi per finanziarsi. Noi limitiamo le nascite per dare ai nostri figli un futuro più congruo. Ma aiutiamo pure i figli di questi "migranti" che continuano a sfornare figli senza alcuna limitazione e che poi siamo "costretti", con questo governo di m.....a, a portarci a casa. Abbiamo deciso di consegnare il nostro mondo a costoro? Vogliamo suicidare la nostra civiltà che ha portato l'umanità a potere avere un futuro proiettato verso l'Universo? Siete disposti ad accettare tutto questo?

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Sab, 12/08/2017 - 11:30

Strada va arrestato ! Questi mercanti di schiavi filo islamici radical chic , buonisti , pacifisti e politicamente corretti dei miei coglioni! Sequestro di tutte le navi di MSF e arresto dell' equipaggio se entrano in acque italiane! SIAMO L' UNICO PAESE AL MONDO CHE HA LA MARINA MILITARE CHE FA' IL TASSISTA, invece che assolvere ai suoi doveri istituzionali di difesa dagli invasori dal mare!

giannide

Sab, 12/08/2017 - 11:30

...Hanno creato l'unico business, che non andrà mai in crisi, quello sulle guerre, ma dalle cure mediche, ora hanno fiutato l'affare, e si danno ai trasporti...che idealisti...

dot-benito

Sab, 12/08/2017 - 11:32

RICORDATEVI CHE QUESTA ONG ERA GIA' STATA DEFINITA MAFIOSA PERCHE' IN AFGANISTAN CURAVA I TALEBANI QUEGLI ANNI L'ONG AVEVA DATO UNA RISPOSTA TALMENTE DISARMANTE CHE GIA FACEVA PENSARE CHE LAVORASSERO SOLO PER SOLDI

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 12/08/2017 - 11:37

"Merdici senza frontiere" o meglio senza scrupoli! Ci state rompento i gabasissi con la pubblicità di Kaiembe che muore di fame e chiedete solidarietà... VERGOGNATEVI, con i soldi che avete in cassa a Kaiembe ed altri bambini come lui avrebbero la steatosi epatica!!!! Meno male che c'è Soros....

Ritratto di bgtony

bgtony

Sab, 12/08/2017 - 11:38

Ho donato x anni alle ONG ora basta tutti uguali.....IPOCRITI E LADRI.

Blueray

Sab, 12/08/2017 - 11:38

Lo Stato dia ordine immediato all'Agenzia delle Entrate di sospendere i riversamenti del 5 p. mille a Msf Italia. Lo stesso facciano in proprio tutti i contribuenti seri e onesti, essendoci migliaia di associazioni del volontariato bisognose ma rispettose delle regole. Basta quattrini ai traghettatori senza frontiere!

flip

Sab, 12/08/2017 - 11:39

(M)edici senza frontiere?? (M)anigoldi senza frontiere!!

Trinky

Sab, 12/08/2017 - 11:40

Questi quando conviene a loro sono francesi.......protetti dal necroforo presidente! Invece quando vogliono fare i furbi non hanno nazionalità......

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 12/08/2017 - 11:43

La comicità triste di Micalessin: se la pretesa del governo italiano di far salire a bordo delle navi in acque internazionali degli agenti di polizia armati è giuridicamente corretta perchè mai ha bisogno del consenso delle Ong? Forse che per applicare delle leggi è necessario il consenso die singoli cittadini a cui si applicano? Devo pensare che se mentre sono alla guida dell'auto la polizia mi intima di fermarmi io sono legittimato a non farlo perchè non ho mai prestato il mio assenso.

Vigar

Sab, 12/08/2017 - 11:45

Chi finanzia la loro pubblicità in TV, dove chiedono 9 euro al mese? Se sono loro, vuol dire che maneggiano bei soldini, ed allora...?

luigirossi

Sab, 12/08/2017 - 11:50

Perchè non parlare chiaro fino in fondo e denunciare che MDF non è altro che la longa manus della diplomazia francese,e che serve in alternativa a Parigi per farsi pubblicita'umanitaria mentre sfrutta selvaggiamente l'Africa equatoriale,per spiare le situazioni dove opera per conto dei servizi francesi,ed ora per offendere e destabilizzare l'Italia come fanno i Macron ed i Bollorè?

dakia

Sab, 12/08/2017 - 11:51

Se il progetto di Minniti fosse cosa seria, questa nave non dovrebbe neppure entrare in acque italiane, se un'associazione così denominata ha una flotta e viene a imporre le proprie fisime come ieri sera ha fatto il suo nuovo capo in testa nel programmino "in onda" dove erano invitati una giornalista strappalacrime, una 2^ facente parte di amnesty e una 3^ del M5s e i due conduttoti sinistry,non resta loro che dichiarare guerra a questo stato perché la sua ostinazione a non riconoscerne la sovranità porta a ciò e se guerra vogliono che tale sia o in quale modo questo paese può ritrovare la sua dignità? il canale L7 che doveva essere quello indipendente è diventato un covo di associati pagati da chi vuole la distruzione di questo paese. più accecante di così?

giovanni951

Sab, 12/08/2017 - 11:57

evidentemente si sono presi troppo potere...si metta questa ong fuorilegge.

amicomuffo

Sab, 12/08/2017 - 11:58

se fossimo uno stato serio, li considermmo fuorilegge e come tali ci comporteremo.

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 12/08/2017 - 11:59

Ma se io soccorro qualcuno indigente, non lo porto certo da un mio amico e gli dico: adesso però pensaci tu. Me ne faccio carico io. Perche queste ONG non pensano a spese loro a dargli una terra, una casa un'istruzione e un lavoro, invece di scaricarli da noi?

tonipier

Sab, 12/08/2017 - 12:06

"SOLITA SCENEGGIATA ITALIANA" A cosa servono questi benefattori marittimi? a cosa servono realmente? Come si sostengono queste larghe bande di suonatori col profumo marittimo? La politica "ITALIANA" è arrivata nella più squallida profondità della melma, continua a sprofondare prendendo in giro il popolo con questi sotterfugi di casa nostra.

cordamolle

Sab, 12/08/2017 - 12:08

schifosi MSF e pensare che anni fa li avevo pure sostenuti e ora si comportano come una Mafia qualsiasi.Maledetti!!!!

Ritratto di onollov35

onollov35

Sab, 12/08/2017 - 12:10

Sequestro dei mezzi,in carcere e vadano a fare i Medici in Africa. Non vogliono capire che l'Italia sta cadendo a pezzi per troppo buonismo a spese di tutti noi. Forse si aspetta che gli Italiani scendono in Piazza?

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 12/08/2017 - 12:12

sono come sempre quelli che parlano bene ma razzolano MALE

istituto

Sab, 12/08/2017 - 12:14

Non mi stupisce il loro comportamento. Moltissimi anni fa mi iscrissi a MSF per dare il mio contributo alla loro opera umanitaria nel mondo. Poi mi capitò di leggere un articolo in cui diceva che un alto dirigente di MSF si era dimesso SCHIFATO dal comportamento dei responsabili dell'organizzazione in quanto l'andazzo generale di tutto il personale in giro per il mondo nei Paesi poveri, era di andare in lussuosissimi alberghi e di spendere e spandere alla grande per le spese di trasferta. Ovviamente poi all'organizzazione non rimaneva molto per l'aiuto ai poveri. Ma tanto pagavano gli iscritti ed i donatori. Ovviamente revocai immediatamente la mia iscrizione a MSF. Ecco chi sono questi signori.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Sab, 12/08/2017 - 12:16

Dietro loro c'è la zampa pelosa di Macron, allora. E quindi: 1. Sbarcare tutto l'equipaggio ed avviare i capi in galera in attesa del processo 2. Affondare la nave che è qui in foto e tutte le loro altre navi presenti in Italia 3. sequestrare tutti i loro beni in Italia

agosvac

Sab, 12/08/2017 - 12:16

Come dice l'articolo il compito di "medici senza frontiere" era quello di fornire assistenza medica ovunque questa fosse necessaria. Compito umanitario e non politico. Oggi si mettono a fare politica e la fanno contro uno Stato, l'Italia, che, a causa dell'invasione di migranti fasulli, è sotto l'orlo della sopravvivenza. Salvare i naufraghi non sarebbe compito dei medici, ma sarebbe lo stesso encomiabile, ma andare a prendere i clandestini nelle acque territoriali libiche senza che ci sia alcun pericolo di naufragio per portarli solo ed esclusivamente in Italia non ha niente di umanitario: è scafismo puro e semplice, e mi chiedo se quest'organizzazione non ci guadagni sopra un bel po'. Infatti non si capisce bene perché non li portino nei loro porti francesi invece che in Italia. Forse perché la Francia questi clandestini non li vuole??? Forse perché la Francia di medici senza frontiere se ne frega allegramente? Forse perché c'è chi li paga per farli sbarcare in Italia?????

Juniovalerio

Sab, 12/08/2017 - 12:17

basterebbe un missile per ogni nave ONG

flip

Sab, 12/08/2017 - 12:20

articolo bellissimo, chiaro ed eloquente. letto con piacere.Articolo che URLA la verità!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 12/08/2017 - 12:21

Vi è piaciuto il bonifico di quest'anno??Come non vi è pervenuto???...azzz vuoi vedere che ho sbagliato iban...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 12/08/2017 - 12:23

Vorrei ricordare ai miei amici camerati che in guerra i medici curano indifferentemente sia i propri feriti che quelli nemici.

emigratoinfelix

Sab, 12/08/2017 - 12:29

ho avuto modo di ascoltare il rappresentante in Italia di msf,un certo de filippi,pontificare dai compiacenti schermi tv di 2 noti sinistri della 7 sostenendo la assurdaa tesi di una pretesa neutralita':fuffa eversiva d'accatto.O sei con lo stato oppure no;se pretendi di essere neutrale,allora ti allinei agli scafisti,ti piaccia o no.

Giorgio Mandozzi

Sab, 12/08/2017 - 12:30

Affondateli senza pietà. Senza pietà, come loro si prestano al traffico di esseri umani. Peraltro nemmeno gli ultimi, perché gli ultimi sono quelli che rimangono nelle terre disastrate e ancor più senza speranza dopo la fuga dei giovani. Quelli che partono sono quelli che comunque i soldi per pagare i "passeurs" ce l'hanno; quelli che restano non hanno nemmeno quelli otre a non avere più speranze. Di quelli dovrebbero occuparsi queste presunte organizzazioni umanitarie invece di pensare al loro potere politico, mediatico ed economico.

leopard73

Sab, 12/08/2017 - 12:35

ONG:= organizzazione Nazionale Governo Più CHIARO DI COSì LO STATO è ASSENTE MA IL GOVERNO CI LUCRA GRAZIE ALLA Complicità DELLA POLITICA CORROTTA. INFAMI LADRI E FARABUTTI.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 12/08/2017 - 12:42

---anch'io come il giornalista conosco bene medici senza frontiere--la loro filosofia---e tutto quello che hanno fatto dagli anni 70 in cui sono nati fino ai nostri giorni--nobel compreso--e se c'è qualcosa che ancora ci rende fieri di appartenere al genere umano--medici senza frontiere è senza dubbio una di queste cose--il loro imperativo è soccorrere e curare chi ha bisogno--fregandosene delle situazioni razziali -religiose-filosofiche-sessuali o politiche-- curano l'ultimo disgraziato della terra come anche il talebano o il terrorista dell'isis che trovano col corpo squarciato sul loro cammino-senza distinzione alcuna--ed è questa estrema neutralità che crea a msf molti nemici-quelli che credono che siano in combutta con gli scafisti mi fanno semplicemente ridere-così come quelli che credono che essi operino per denaro---soppravvivono solo ed unicamente di donazioni---swag ganja

Ritratto di hardcock

hardcock

Sab, 12/08/2017 - 12:43

X Holmert attento che dopo il '68 il giuramento è diveuto il giuramento di Ipocrita. Molice Linyi Shandong China

klucoc

Sab, 12/08/2017 - 12:45

ONG , ONLUS, ecc sono ormai diventate comitati di affare sfruttando le agevolazioni fiscali per spartirsi lauti introiti.

rasna

Sab, 12/08/2017 - 12:47

MsF è sempre stata un'emanazione dello SDECE prima e dello DGSE (servizi francesi). Lo era quando operava in Afghanistan durante la guerra con i sovietici e lo è stata in tutte le altre crisi successive. Operando con la copertura umanitaria riusciva a raccogliere tantissime informazioni da entrambi o più contendenti a tutto beneficio del governo francese. Perchè adesso dovrebbe essere diverso? Ma nessuno vi domanda come mai queste ONG sono francesi, spagnole, tedesche.....

Tarantasio

Sab, 12/08/2017 - 12:58

maggiori controlli sull' equipaggio delle navi ong: chi sono, da dove vengono, come vengono pagati?

Michele Calò

Sab, 12/08/2017 - 13:01

Senza nemmeno scavare troppo dietro TUTTE queste ong trovi il grembiulino massonico ashkenazita e sionista di Rothchild, Rockfellerr ed il loro servo Soros.

internauta

Sab, 12/08/2017 - 13:05

Che dei medici, per curare feriti nelle zone di guerra, soccorrere ammalati in quelle colpite da epidemie e rianimare naufraghi raccolti in mare, lungo le rotte dell'immigrazione, debbano poter agire senza frontiere, è cosa fuori di dubbio. Ma quando questi medici collaborano con gli scafisti per garantire ai migranti viaggi sicuri e di conseguenza rifiutano la polizia giudiziaria armata a bordo, essi diventano, di fatto, dei meri traghettatori, colpevoli di favorire l'immigrazione clandestina, apertamente a favore di un'ideologia, quella "no border", strampalata e bizzarra, secondo cui non solo ai medici ma a ogni essere umano dovrebbe esser consentito girovagare liberamente di Stato in Stato senza documenti, rendendo la Terra il bengodi di ogni criminale e mafioso.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 12/08/2017 - 13:21

Le ong, msf in particolare, scrive bene Micalessin, sono neutrali come «i cattivi maestri» degli anni 70 «né con lo Stato, né con le Br». Un passaggio, questo, seguito alla totale negazione dell’esistenza delle BR, non solo da parte dell’ultra sinistra, ma di tutta la sinistra. Perfino in parlamento parlavano di «sedicenti brigate rosse». Sinistrume! E quando i sinistri, msf compresi, si dicono neutrali vien da ridere: neutrali tra Ponzio e Pilato per salvaguardare il proprio incarico di procuratore con i relativi corposi emolumenti di procuratore romano. Tra Gesù e Barabba, anche oggi, sceglierebbero quest’ultimo e per Gesù urlerebbero «crucifige, crucifige eum». 1,5 miliardi d’incassi nel 2016. A noi Italiani, compresi i disoccupati, gl’imprenditori che si tolgono la vita, i pensionati costretti a rovistare tra i rifiuti… i loro «salvati» sono costati oltre 4 miliardi.

opinione-critica

Sab, 12/08/2017 - 13:33

La loro politica è asservire gli Stati ai loro interessi. Usano ogni mezzo col pretesto umanitario; fargli fare dietro front a suon di cannonate vicino alla prua altrimenti affondarle, per il bene dell'umanità

honhil

Sab, 12/08/2017 - 13:40

MSF è un'organizzazione internazionale privata, nata, con lo scopo di aiutare le persone in difficoltà, a Parigi, nel dicembre del 1971, su iniziativa di alcuni medici, che assistettero alla violenza e alla drammatica guerra civile nigeriana. Da allora ne è passata acqua da sotto i ponti e ne è passata così tanta che, MSF, è convinta di potere portare avanti i progetti che il proprio consiglio di amministrazione, di volta in volta, delibera, non tenendo conto delle direttive che i singoli Stati le frappongono. Pensa, insomma MSF, o meglio i dirigenti di MSF, di potere agire e operare come una Struttura Planetaria e Sovrastatale, senza rendere conto a nessuno. Pura pazzia. Eppure, in Italia, sono in molti sinistramente convinti che lo possa fare. Anche se questo significa permettere l’invasione dello Stivale. Dato che questo suo giochetto le riesce di portalo avanti soltanto in Italia, c’è, legittimamente, da chiedersi per conto di chi sta lavorando MSF?

Ritratto di caster

caster

Sab, 12/08/2017 - 14:17

Fanno i benefattori (!) Con i soldi degli altri. Scaricano la responsabilità di migliaia di persone sulle spalle dei contribuenti italiani senza interessarsi dei problemi che si vengono a creare. Li ritengo responsabili dei guai che accadono in italia a causa dei clandestini arroganti e pretenziosi. Devono essere chiamati a pagare penalmente e economicamente il degrado che hanno contribuito a diffondere in italia.

steorru

Sab, 12/08/2017 - 14:23

Non è possibile operare in casa altrui senza rispettarne le leggi. Le richieste italiane oltre che legittime sono anche troppo generose nei confronti delle ong

sibieski

Sab, 12/08/2017 - 14:31

medici senza frontiere è una copertura dei servizi segreti francesi i quali hanno tutto l'interesse a destabilizzare l'Italia.

giza48

Sab, 12/08/2017 - 15:04

Con il prossimo governo non godranno più dell'immunità loro accordata dagli stupidi governanti PD, allora vedremo dove vorranno sbarcare la loro mercanzia. Maledetti filo negrieri.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 15:06

@Omar - e perchè mai allora non li fanno salire? Non fare l'ingenuo, hanno di che nascondere. Non siamo tutti fessi. A 10.000 € al mese cadauno, poi.... altrochè.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 15:07

@Marino broccio - mi pare che questi curino solo quell idall'altra parte della barricata, e non sono neppure ferite. Demagogia di bassa lega la tua.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 15:09

@Elkid - conosci bene, dagli anni 70, non eri neppure nato, magari dell' 1800 ? Ma piantala.

Vostradamus

Sab, 12/08/2017 - 15:12

Talebani dell'accoglienza a spese altrui? Soros? Sei tu? Googlate soros msf, c'è sempre molto da imparare.

nova

Sab, 12/08/2017 - 15:13

Kouchner era capo di MSF in Kosovo 1999. Ne divenne governatore politico provvisorio. Pur essendo membro del partito socialista divenne ministro degli esteri del ''correligionario'' Sarkozy del partito gaullista.

Una-mattina-mi-...

Sab, 12/08/2017 - 15:17

TALEBANI DELL'ACCOGLIENZA CHE NON ACCOLGONO NESSUNO, MA SCARICANO SULLE SPALLE DI TUTTI LE ORDE INDISTINTE DI FANNULLONI. ECCO PERCHE' VANNO ARRESTATI TUTTI.

Ritratto di Linos1957

Linos1957

Sab, 12/08/2017 - 15:37

Sequestrare e affondare tutte le navi di MSF e arrestare i capi tra cui l''ultra comunista G.Strada

ziobeppe1951

Sab, 12/08/2017 - 15:37

Marino tarocco..diciamocelo tra noi camerati..che anche noi in Italia..aiutiamo le famiglie italiane in difficoltà

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 12/08/2017 - 15:37

Sig. Elkid ......si deve sempre tener presente che dove finisce la liberta' di una persona inizia la libertà dell'altra. ..siccome io sto finendo i miei soldi non ho nessuna intenzione di continuare a mantenere giovinastri con cuffiette e cellulari di ultima generazione con hotel a 5 stelle e camminate a gambe larghe da bulli e prese in giro con la storia dei minori non accompagnati che nascono tutti stranamente il 1 gennaio dell'anno in cui hanno sempre sedici anni e quando diventano MAGGIORENNI NON ACCOMPAGNATI continuano a sfruttare i 35 euro della ue che poi sono sempre i nostri con le tasse che paghiamo. ..Elkid lei deve farsi un esame di coscienza e deve andare in Chiesa a dire 1000 Ave Maria e 1000 Padre Nostro per punizione e per affronto contro gli italiani onesti che lavorano e hanno le palle piene di essere presi in giro dalle ong dagli scafisti dal governo attuale e da lei!

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 12/08/2017 - 15:45

Vorrei ricordate al COMUNISTA marino birocco che non siamo in guerra e quindi i medici senza frontiere si devono occupare di c h i s t a maker non SCARICARLO A SPESE DEGLI ALTRI CON TUTTI I SOLDI CHE HANNO INCASSATO È CHE NON SI SA BENE DOVE SONO ANZI A FINIRE. ....IO NON SONO TENUTO A MANTENERE L AFRICA. ..Chiaro?

giusto1910

Sab, 12/08/2017 - 15:54

Basterebbe riascoltare Gino Strada in uno dei suoi sproloqui televisivi per capire cosa quanto Medecins sans Frontières sia un'organizzazione politica combattente. Anche se una parte cospicua di medici di MSF fanno un lavoro encomiabile. Ma prima di tutto devono essere sottomessi alla dottrina politica della sinistra.

tonipier

Sab, 12/08/2017 - 16:00

" LA TRUFFA IN CHE CONSISTE?" IL RAGGIRO IN CHE CONSISTE?" Ammesso che costoro vivono di beneficenza, il donatore non saprà mai dove vanno a finire i loro soldi sottratti con inganno... il donatore è a conoscenza dello sperpero del loro denaro? si tratta sempre di un raggiro perpetrato sotto forma di beneficenza, La verità, vivono da nababbi sotto copertura politica diversi parassiti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 12/08/2017 - 16:07

Leonida55: il perchè l'hanno spiegato chiaramente. E cvomunque qui non si tratta nemmeno di non farli salire ma di NON DARE il proprio assenzo. Perchè se la polizia ha il diritto di farlo salew senza chiedere il permesso. Posso chiedere perchè Minniti DEVE chiedere il permesso?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 12/08/2017 - 16:08

ohm: molto pocvo chiaro. Anzi oscuro. MsF li scarica in Italia per esplicita richiesta dello Stato italiano.

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 12/08/2017 - 16:15

Se fosse un'associazione sia accetterebbe di firmare. ...ma non firma ....perché? Perché vuol fare i fatti suoi! Comodo no ?

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 12/08/2017 - 16:31

Da medici si sono inventati scafisti per avere più visibilità e quindi più donazioni. Sono volontari mercenari, anche il volontariato adesso è diventato economicamente redditivo. Alla larga e mai dare soldi a questa gentaglia.

nova

Sab, 12/08/2017 - 16:38

Comunista Gino Strada ? >>> Là dove arriva la NATO (Kosovo, Libia Misurata, Afganistan etc.) Emergency è già presente !

mariolino50

Sab, 12/08/2017 - 17:16

Omar El Mukhtar Il problema sono le acque internazionali, visto che batte bandiera straniera, ma è facilmente risolvibile, basta aspettarli nelle nostre e fermarli , anche con le cattive, io manderei gli incursori, come fecero i francesi anni fà nel pacifico, con la Rainbow Warrior.

Anonimo (non verificato)

oracolodidelfo

Sab, 12/08/2017 - 19:46

il mio 8x1000? Mai più!

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 12/08/2017 - 20:18

I talebani li curavano e pure si si vantavano di salvare terroristi

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 12/08/2017 - 20:31

Ma si sapevano giá questi fatti! Solo che chi li denunciava (Il Giornale) veniva insultato e diventata fassista e rassista.

Ritratto di alichino

alichino

Sab, 12/08/2017 - 22:54

La neutralita in favore degli scafisti o dei terroristi rivela che questa gente non ama il momdo occidentale; anche se dallo stesso pretende di essere sostenuta e sostentat

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 12/08/2017 - 23:26

Micalessin, anche lei? E' sicuro che le ONG operino nel "Canale di Sicilia", quando ormai lo hanno capito anche i polpi che operano nelle acque libiche? Oppure è un lapsus?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 12/08/2017 - 23:33

mariolino50: e anche questo non è vero. MsF sta anche per Medici senza Frontiere, ovvero una Ong registrata in Italia. E la sua nave batte bandiera italiana. Informarsi prego. E quando entrano nelle acque italiane (carichi di migranti) lo fanno sempre per esplicito ordine della Guardia Costiera Italiana! Ovviamente non sono accusati di alcun reato.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 12/08/2017 - 23:34

Molti dei volontari di MSF sono sicuramente brave persone. Il guaio è che queste ONG sono spesso dirette da gente riconducibile al potere mondialista e vengono regolarmente usate come strumento politico e di destabilizzazione. Tutto quel che tocca Soros diventa letame.

Celcap

Dom, 13/08/2017 - 00:13

Come politicizzate le altre navi?? Guardate che la più politicizzata di tutte é proprio Medici senza frontiere. Ma ve lo ricordate Gino Strada?? Se non era il campione di politicizzzazione lui che rappresentava i massimi livelli dell'organizzazione cos'era?? Non meravigliatevi di niente per favore.

Jimisong007

Dom, 13/08/2017 - 06:36

Per voi l'inganno è finito

mariolino50

Dom, 13/08/2017 - 16:57

Omar El Mukhtar Sarà anche registrata, ma è francese da sempre, forse hanno la nave italiana appunto per questo motivo. Io sono stato in marina se ti vede, e il salvataggio dei naufraghi è compito del primo che passa, o se qualcuno sente il may day, se ti metti vicino alla costa in pratica fai venite venite che ci siamo noi, il vero naufragio capita per caso e raramente, qui è tutto organizzato a puntino, e non ci dovrebbe andare nessuno, unico sistema perchè smettano, altra soluzione usare la forza militare, ma le palle chi le ha.