Meloni, l'ora della rottura: "Pronta a correre a Roma"

Lo strappo della leader Fdi che non accetta la designazione di Bertolaso: "Le gazebarie sono il funerale della coalizione, ora un summit risolutivo"

Non ci sono più margherite da sfogliare, per ora. È una domenica lunga e faticosa per Giorgia Meloni. Tanti dubbi, molta amarezza. Poi la decisione: sono pronta a giocarmi la partita di Roma. Salvini a ruota: sto con lei. E Bertolaso? Bertolaso resta il candidato di Berlusconi. Il centrodestra ha troppi sindaci. È incavolata e si sente tradita. La sua Roma, quella dove il partito si gioca tutto e ha tutto da perdere, è diventata il campo di battaglia dei dissidi tra Berlusconi e Salvini. Qui il centrodestra si è spaccato, frantumato, in troppi pezzi. La sintesi è che Salvini e Meloni vanno da una parte e Berlusconi con Bertolaso dall'altra. Le «gazebarie»? «Poteva essere una festa per il centrodestra ed è servito come palchetto per decretare il funerale della coalizione». Le parole sono di Giorgia Meloni e fanno capire il clima che si respira. Alle otto meno un quarto della sera arriva così un comunicato di Fratelli d'Italia che chiude la porta ma lascia aperte un paio di finestre. Giorgia Meloni mette a disposizione la sua candidatura a sindaco di Roma. Come «gesto di amore e responsabilità». Ma c'è ancora lo spazio per non far naufragare l'alleanza. Tutto in 24 ore. Chiede un incontro, magari a Roma, per questa mattina a Berlusconi e Salvini. Serve una soluzione definitiva. Non facile. Salvini fa sapere che è pronto a partecipare al vertice, ma solo se Berlusconi è disponibile a rivalutare la candidatura di Bertolaso. Berlusconi non ci pensa neppure per sbaglio. La Meloni dice che Bertolaso è un buon candidato, ma solo se unisce invece di dividere. È chiaro che messa così l'equazione del centrodestra non ha soluzioni. Non si esce.Come si è arrivati a tutto questo? Quando parli con qualcuno di Fratelli d'Italia ti spiega che non possono permettersi un candidato dimezzato. Bertolaso senza l'appoggio di tutto il centrodestra è troppo debole. È perdente. Il rischio è che il partito della Meloni venga sottostimato. Meglio allora giocare da soli.Qui ci sono in ballo gli strani equilibri di Roma. C'è la concorrenza con Storace, c'è lo spazio politico incerto e invadente di Marchini, c'è la paura di scegliere una strada senza futuro. La Meloni alleata di Bertolaso ma senza Salvini apparirebbe come una leader «vecchia» e «democristiana». Non può permetterselo.La speranza, fino a poco tempo fa, era un passo laterale di Bertolaso. Non primo cittadino, ma partner, magari come vice sindaco con poteri organizzativi, una sorta di city manager. È l'idea del ticket. Si corre in due. La risposta di Bertolaso però è scontata: «È improponibile». Niente ticket, niente unità, niente centrodestra. Bertolaso e Meloni in campo, e pure Storace che dice: «A me nessuno ha chiesto nulla. Se vogliono che mi ritiri devono perlomeno parlarmi».A un certo punto c'è stata anche la voglia di sparigliare le carte. Si è parlato di un'offerta della Meloni a Salvini. Non vuoi Bertolaso? Ok, io mi candido a Roma, mi sacrifico, metto in conto una campagna elettorale con un figlio nella pancia, ma tu Salvini fai lo stesso a Milano, ci scommetti la faccia e riporti Parisi in panchina. È chiaramente un'alleanza senza Berlusconi, uno strappo che ridisegna i confini della politica italiana, un bazooka generazionale. Ci vuole coraggio e la consapevolezza che da lì non si torna indietro. Come è andata a finire? Salvini ha risposto a fatica. L'unica certezza del segretario della Lega è che Milano non si tocca. Si può mettere in discussione tutto ma la candidatura di Parisi è il cuore degli interessi salviniani. Milano è Milano. A Roma si può anche far saltare il banco, a Milano no.La domenica finisce qui. Roma è una scommessa, che tutti rischiano di perdere.

Annunci
Commenti

Beaufou

Lun, 14/03/2016 - 08:29

Questi tatticismi, dopo che si era concordato il nome di Bertolaso, non fanno onore nè a Salvini nè alla Meloni. Per me, la considerazione di questi due diminuisce di parecchio, tanto che se dovessi votare ora non li prenderei neanche in considerazione. Anche gli errori hanno il loro peso, non solo le considerazioni azzeccate. Questi non sono leader, assomigliano più alle ruote di scorta. Ahahah. Be', così va il mondo.

silvio50

Lun, 14/03/2016 - 08:43

certo che siete veramente bravi a regalare ancora roma,milano e torino alla sinistra, se continuate ad andare in ordine sparso come potete sperare di vincere? un giorno siete d'accordo e il giorno dopo no, la gente è stufa.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 14/03/2016 - 09:14

Giorgia, ti prego ! ! !

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 14/03/2016 - 09:21

Salvini (di cui sono un fan) e la Meloni stano facendo di tutto per disintegrare una destra che si era appena ricompattata a Milano. Così facendo si spiana la strada alla sinistra. Politiche becere!

franco-a-trier-D

Lun, 14/03/2016 - 09:22

vogliamo la Meloni-Salvini

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 14/03/2016 - 09:33

Scusi signora Meloni. Non riesce a gestire e controllare il sito da lei messo su internet a favore dei pensionati e pretende di potersi occupare delle problematiche di Roma ? Ho più volte cercato d'inviare una email, inutile, del pari dicasi dei telefoni. Begli avvocati ci ha messo a disposizione. Siamo 12.000 pensionati italiani reidenti in Francia e siamo obbligati a pagare le tasse in Italia nonostante la convenzione sulla doppia imposizione dei ensionati italiani residenti all'estero. Nessuno ci aiuta, nessuno ci ascolta ed il furto continua. Perché non si occupa di questo? Laci perdere Roma e le sue beghe e si occupi piuttosto di rendere sempre più credibile il suo movimento politico, non sibrucerà e ne avrà grande giovamento.

ex d.c.

Lun, 14/03/2016 - 09:39

FI l'aveva proposta come candidata. ha rifiutato a causa della gravidanza. Non aspetta più un bambino un bambino o sta lavorando per i 5S? Gli elettori di CD sono basiti!

Keplero17

Lun, 14/03/2016 - 09:58

La situazione attuale richiede una svolta radicale, nessun compromesso con la sinistra, e una mano forte su Roma che sia capace di spazzare via tutto quello che si era accumulato senza guardare in faccia a nessuno. Molto meglio così.

stesicoro

Lun, 14/03/2016 - 10:03

A parte la risata(?) finale, condivido pienamente il contenuto del post di Beaufou.

Holmert

Lun, 14/03/2016 - 10:07

Ordine, contrordine, disordine. Berlusconi con queste due zavorre non va da nessuna parte .Il fatto è che nemmeno l'attuale cosa farlocca che si definisce destra, va da nessuna parte. Del resto, la vicenda romana degli Orazi e dei Curiazi non ha insegnato nulla. La Meloni con il suo partitino si è messa in testa di fare scintille ed anche Salvini crede che la lega vada a cavalcare la tigre con il suo populismo ruspista. Avete sentito Bertolaso? A Roma le ruspe le hanno usate,hanno smantellato un campo rom.E dove sono finiti i rom? Sotto un ponte della ferrovia a bruciare pneumatici e realizzare una montagna di pattume. Allora è quella una soluzione? Con le leggi vigenti, le ruspe non risolvono un bel cxzzx. E Salvini le cxzzxte le vada a raccontare ai gonzi. E ricordate che fu il leghista Castelli,ministro di giustizia, a volere quella modifica della legittima difesa,art.52 CP, che introdusse la proporzione tra difesa ed offesa. Di pirlate anche quelli come Salvini ne fanno tante.

Ritratto di Aulin

Aulin

Lun, 14/03/2016 - 10:12

La Meloni fa bene. Se Bertolaso vuole usare coi campi zingari la politica PD, allora che si candidi col PD no? E' inutile parlare di destra se poi si fanno queste uscite, come Bertolaso. I moderati? Votano PD, quindi per me possono andare all'inferno insieme ai fans di Bertolaso amico degli zingari. Se vogliamo che la destra torni a votare ci vuole un programma di destra, non queste cagate stile PD. Meloni e Salvini, punto e basta. Silvio se vuole restare a galla deve scegliere gente di destra, non personaggi dello spettacolo.

onurb

Lun, 14/03/2016 - 10:22

Non riuscirò mai a capire questi giochetti, dopotutto non sono un politico. Una cosa, in ogni caso, l'ho capita: quando ci sono divisioni così vistose la battaglia è persa in partenza.

tonipier

Lun, 14/03/2016 - 10:27

"PUR SAPENDO DI NON ESSERE ALL'ALTEZZA DELLA SITUAZIONE PESANTE SU ROMA...NON MOLLANO LA POLTRONA TRA LORO, DANNEGGIANDOSI IN FAMIGLIA....

Carta-carbone

Lun, 14/03/2016 - 10:34

Sinceramente penso che nessun partito politico voglia REALMENTE vincere a Roma. Non perchè ci siano strani assi o patti nascosti ma semplicemente perchè la città attuale è ingovernabile e c'è troppo marciume sommerso.

gigi0000

Lun, 14/03/2016 - 10:55

Lei si sentirebbe tradita, dopo essere scappata dal PdL perché temeva la disfatta di Berlusconi e del suo partito? Che faccia di tolla! E dico tolla perché sono un gentiluomo.

mifra77

Lun, 14/03/2016 - 10:59

Non hanno il coraggio di dire che non vogliono bruciare con Roma. Roma brucia e nessuno sa come spegnere un incendio di tali dimensioni. A parole sono tutti bravi ma sanno che il giorno in cui saranno eletti, non si potranno fidare di nessuno e come sempre sarà un "tutti contro tutti" con sgambetti ,tradimenti, imbrogli e querele e giudici che nascosti sotto al letto, ti rinviano a giudizio solo per il semplice fatto che non sei di sinistra. E allora, lasciate Roma a Nerone!

duball

Lun, 14/03/2016 - 11:22

Meloni ma cosa ti dice la tua testa? Te la sei montata col tuo partitino? Rinsavisci se ci riesci.

al40

Lun, 14/03/2016 - 11:33

A Roma non conta che Salvini sia o no d'accordo su Bertolaso,basta che lo sia la Meloni.....suvvia,un po' di coerenza,prima dice che non se la sente perché in attesa,poi concorda sul nome di Bertolaso (con Salvini) e adesso ci ripensa per compiacere Salvini....:c'è qualcosa che non mi torna!

pinux3

Lun, 14/03/2016 - 11:54

@mifra77..."giudici che ti rinviano a giudizio solo per il semplice fatto che non sei di sinistra"...Infatti gli esponenti del PD rinviati a giudizio sono di destra, vero? Ma perché non la piantate con queste fregnacce, possibile che non sappiate far altro che del vittimismo?

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Lun, 14/03/2016 - 12:14

BASTA, PER FAVORE...

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 14/03/2016 - 12:15

Non sono berlusconiano ma ho fatto il tifo per l'ex cav. a proposito delle gazebarie di Roma. I due ragazzotti della destra, Salvini e Meloni, hanno preso un sonoro schiaffo. Chissà se hanno capito la lezione. L'Italia ha bisogno di una destra moderata che si confronti con una sinistra moderata.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Lun, 14/03/2016 - 12:17

Romani di centrodestra: se resta Bertolaso votiamolo in massa! Se riescono a farlo saltare, votiamo tutti Marchini e che i politicanti vadano a farsi benedire!!!

neta942

Lun, 14/03/2016 - 12:23

" too many cooks spoil the broth" ovvero troppi cuochi rovinano il brodo, tradotto e adattato alla situazione italiana "tra due litiganti il terzo gode" . E' questo che volete??? riunite tutte le anime del centrodestra , lasciate da parte situazioni di bottega ......

Libero1

Lun, 14/03/2016 - 12:29

Pensavo che la meloni fosse una donna con le....invece mi sono ssbagliato.Sta' dimostrando di essere una inafidabile chiaccherona donnuccia voltagabana da quattro soldi pronta a tradirti prima che il gallo canti tre volte.

Miraldo

Lun, 14/03/2016 - 12:29

Certamente Bertolaso è un candidato impresentabile, avendo idee da sinistroide e contro gli Italiani, doveva candidarsi con il Pd e il M5s.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 14/03/2016 - 12:30

Core col pancione? fa male al bebè.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 14/03/2016 - 12:33

Bertolaso è comunque perdente, perché non piace ai Romani. Quindi Giorgia farebbe bene a decidersi e a candidarsi.

mifra77

Lun, 14/03/2016 - 12:48

@pinux3, eviti di commentare su commento. Se vuole rispondere, scenda con i piedi per terra, si guardi intorno a trecentosessanta gradi e poi parli.... e comunque non prima di aver provato ad agitare la sua scatola cranica per verificare che dentro ci sia almeno un pochino di materia grigia(dal suo commento traspare solo materia incolore tendente al rossoverdino). Lei scambia le vittime con i pagliacci di sinistra che giudicano, costruiscono prove, artefatte e se costretti a guardare "Roma che brucia" minimizzano fino all'inverosimile. Questi si che quando vengono rimbrottati fanno del vittimismo e piagnucolano in pubblico. Mi dica, di quale rinvio a giudizio senza esito o sentenza ad orologeria degli ultimi vent'anni, vuole un commento?

Teodorani Pietro

Lun, 14/03/2016 - 12:53

D'accordo che Bertolaso non sia un grande nome per rappresentare il centro destra, ma credo che sia l'ultimo tentativo di Berlusconi di salvare il salvabile in quanto sull'orizzonte del centro-destra ancora non vi è nessuno in grado di assumerne la guida; l'estremista Salvini e la neo mammina Meloni, pur sempre meglio del Salvini, non hanno certo le caratteristiche necessarie per unificare l'ampio e rissoso schieramento del centro di cui prevedo, purtroppo, una ancora lunga attraversata del deserto. per

Teodorani Pietro

Lun, 14/03/2016 - 12:59

Ricordate i polli di Renzo? Eccoli rappresentati da Salvini, Meloni, Fitto, Alfano, Verdini, un'intera stia di pollastri che finiranno TUTTI prima o poi cotti sulla tavola dei sinistrosi o ancor peggio dei grillini!!!!!

Holmert

Lun, 14/03/2016 - 13:20

Wilegio, ma cosa dice? I romani che hanno votato sono in 50mila, mi pare un buon campione rispetto al movimento 5stelle, cone le sue votazioni in rete. E dei 50 mila votanti il 97%, ripeto il 97% si è espresso a favore di Bertolaso. Non mi pare che rispecchi il suo giudizio" perché non piace ai romani. Io sono stato critico nei confronti di Berlusconi su molte scelte politiche e di comportamento personale, ma sono straconvinto che gli uomini validi li sa scegliere. Ha raddrizzato Rete4 e Italia 1 acquistandole quasi fallite e con gli uomini giusti le ha raddrizzate e così altre sue aziende. Ha mandato Draghi alla BCE etc. Altri gli hanno voltato le terga,per gelosia ed invidia..vedi Alfano che lui ha fatto uscire dalle tenebre.Io sono convinto che Bertolaso farà bene per Roma, almeno per il 50%.Per l'altro spinoso 50% si deve vedere, ma lotterà per superarlo.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 14/03/2016 - 17:18

Riprovo. La mammina non ha preso la pillola? Pensi alla sua missione di madre, senza interventi contro natura, e lasci il progetto di occuparsi ancora di una politica che evidentemente al momento non fa per lei.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 14/03/2016 - 23:39

Holmert "quasi" 50 mila... su quanti? E in quanti hanno votato più volte, visto che non si richiedeva un documento? Lasci perdere e accetti di scommettere con me un euro (simbolico) che Bertolaso non arriva neanche al ballottaggio.

pinux3

Mar, 15/03/2016 - 10:35

@mifra77...C'è una differenza fondamentale che fate finta di non cogliere. Quando viene indagato o condannato uno di sinistra nessuno a sx si sogna di dar la colpa ai magistrati, quando succede la stessa cosa ai "vostri" fate esattamente il contrario (così avete sempre ragione voi, troppo comodo...). Se non è vittimismo questo...Quanto alla "materia grigia" di voi berlusconiani e dintorni...beh, meglio stendere un velo pietoso...

forbot

Mar, 29/03/2016 - 15:27

Gent.ma Sig. Meloni, se lei leggesse tutti questi commenti, capirebbe bene la gente che Lei dovrebbe governare, come la pensa. Sono convinto che per governare una città come ROMA Lei, attualmente, non è nelle migliori condizioni per farlo. Non si adiri, glielo dico come Suo fans che condivide, in tutto, il Suo pensare. Per favore, lasci perdere per ora, avrà tempo, al momento giusto di fare anche di più che il Sindaco. Auguri di cuore. Non ci faccia rimpiangere, come hanno già fatto altri. Mediti a fondo.-