Meningite, pool di esperti oggi riuniti in Lombardia

Sono stabili le condizioni del quattordicenne di Segrate ricoverato da sabato scorso all'ospedale San Raffaele di Milano per meningite. Le analisi hanno chiarito che si tratta di meningococco C, un ceppo molto virulento. Dopo la profilassi assicurata ai contatti stretti, la Regione Lombardia ha offerto la vaccinazione antimeningococcica quadrivalente ai 200 alunni della scuola milanese frequentata dal ragazzo. L'Agenzia di tutela della salute e gli esperti assicurano che l'incidenza della malattia rimane in linea con i casi registrati negli anni precedenti. Ma la preoccupazione rimane, soprattutto tra i giovani e tra coloro che con i giovani sono in contatto. Così oggi, come annunciato dall'assessore al Welfare, Giulio Gallera, in Regione si riunirà un pool di esperti per approfondire il quadro epidemiologico e per valutare eventuali nuovi azioni da adottare. «Vogliamo che i cittadini lombardi abbiano la certezza che la loro salute e incolumità è obiettivo prioritario per Regione» spiega Gallera.

Commenti

chebarba

Mar, 21/02/2017 - 11:38

i genitori esaltati anti vaccini (a loro volta vaccinati) vaccinino una buona volta i figli per il bene loro e del prossimo