Mentana: "Da Grillo no a confronto tv con Renzi"

Mentana rivela: "Alla domanda posta a una figura responsabile del M5s sull'ipotesi di confronto diretto Grillo-Renzi la risposta è stata lapidaria, 'impossibile'"

"Prime verifiche sugli ulteriori possibili faccia a faccia in vista del referendum: alla domanda posta a una figura responsabile del m5s sull'ipotesi di confronto diretto Grillo-Renzi la risposta è stata lapidaria, 'impossibile'". Enrico Mentana, sul suo profilo Facebook, annuncia l'indisponibilità del leader dei Cinquestelle a confrontarsi con Matteo Renzi sul referendum costituzionale nel corso della trasmissione 'Sì o no' in onda ogni venerdì in vista del voto del 4 dicembre.

A lanciare la sfida a Beppe Grillo era stato il premier Matteo Renzi proprio dalle telecamere de La7 durante l'ultimo confronto con l'ex segretario diccì ed ex presidente del Consiglio, Ciriaco De Mita. In precedenza il premier aveva 'sfidato' anche il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky del Comitato del No. Il messaggio dei grillini è chiaro: il premier non può scegliersi sia la trasmissione sia gli avversarsi del confronto tv, a maggior ragione ora che i sondaggi lo danno perdente.

Commenti

bobo55

Dom, 30/10/2016 - 17:06

Forse Mentana non è al corrente che RENZI ha spedito una email a TUTANKHAMON, chiedendogli se voleva fare un confronto sul SI/NO....è in attesa di una risposta..... a RENZI piace vincere facile.... a lui piace solo il NO ... a un confronto diretto con uno della sua stessa età . La vecchia gurdia non è abituata alle offese dirette... sono dei SIGNORI.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Dom, 30/10/2016 - 17:09

Difficile che esca dal suo blog.

titina

Dom, 30/10/2016 - 17:38

Mentana, te lo devo dire io il vero motivo del rifiuto? Rifletti: accetta maile interviste? al limite fa il comizio, ossia parla da solo senza contradditorio

unosolo

Dom, 30/10/2016 - 18:04

se lasciasse parlare gli altri forse sarebbe un confronto , ma è abituato a dire solo cose strane e incerte , come il non aver cambiato la legge elettorale dal CDX sapendo che da SX mai voluta cambiare ostacolando col no a prescindere ed oggi vogliono il si a prescindere ? da pazzi , il NO impera .

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 30/10/2016 - 18:11

----io sono convinto che mentana sia convinto che i 5 stelle siano i più scarsi in assoluto in italia ad occuparsi della cosa pubblica--ed io sono convinto che mentana sia convinto che è proprio lì che stiamo andando --col paese in mano ai 5 stelle in caso di vittoria del No al referendum---ed io sono altresì convinto che anche mentana sia altresì convinto che un pò di sana realpolitik è quello che ci vuole in italia per scongiurare mali peggiori---ossia credo che mentana come me voterà si al referendum---perchè alla fine della fiera ---mille volte meglio renzi che grillo---ed i destricoli?----in questo momento storico della vita del paese --la destra rappresenta solo il contorno del piatto---e dei contorni si può fare benissimo a meno-----così come io faccio volentieri a meno del ketchup quando ordino le patatine---------hasta

un_infiltrato

Dom, 30/10/2016 - 19:39

Il grillo parlante ha rifiutato nella consapevolezza di essere ancora più ignorante di quell'altro. Il comico genovese infatti, nella tema che i propri concetti, non poche volte condivisibili, potessero venir travolti da mr. Bean - che in realtà, più di lui, dispone soltanto di qualche improbabile congiuntivo - alla fine ha scelto di dare forfait.

Chanel

Dom, 30/10/2016 - 22:04

Mentana, si sono dichiarati disponibili sia la Meloni che De Magistris, perché non prova a consultarli o sono troppo giovani per Renzi?

apostata

Lun, 31/10/2016 - 09:59

Debbo confessare la pena dentro dopo aver visto il ciriaco a confrontarsi con renzi, superiore anche a quella del zagrebelsky. Nostalgie da belle epoque. Era la vecchia, l’autocelebrazione, l’incoscienza dei danni ai quali contribuì nel suo decennio facendo schizzare il debito pubblico alle stelle, preparando la dc alla scomparsa. Grillo è furbo, sa di non poter affrontare nessun confronto, nessun ragionamento costruttivo. La sua arma è l’ironia che è valsa a suggestionare tanti gonzi, a intercettare il voto degli sfiduciati, ma ora l’esperienza di questi ultimi mesi gli ha confermato l’incapacità di assumere responsabilità pratiche. Meloni e demagistris hanno la statura per confrontarsi tra loro.

Trinky

Lun, 31/10/2016 - 11:02

Io invece sono convinto che il Mentana con la scusa dei confronti con personaggi vari sia quello che in realtà dia la maggior visibilità al bimbominkia. Inoltre il contradditorio lo fa con chi vuole lui e non con altri personaggi che gli potrebbero creare problemi perchè non la pensano come lui. Del resto la sua idea politica è uguale a quella del Benigni.........