La meteora-bolide diventa virale sul web

Scia verde e boato nella notte di martedì: era un frammento interplanetario

Nel mondo dei social essere delle meteore è un cosa comune. Sarà per questo che il meteorite che ha attraversato martedì i cieli di mezzo Settentrione è diventato una stella del web, il primo fenomeno astronomico social della storia, al punto di meritarsi perfino un hashtag, #meteorite, che è stato tra i trending topic. Merito (o colpa) anche di Fedez, che alle 23.12 ha twittato stralunato: «Raga a Milano è appena passato un meteorite verde o qualcosa di simile, nessuno sa niente a riguardo?». Un messaggio dallo scarsissimo valore scientifico (raga non è esattamente come si chiamano tra di loro gli astrofisici) ma che ha allarmato i fan del rapper, di cui qualcuno avrà sospettato un abuso di sostanze psicotrope. E invece.

Invece il meteorite c'era davvero. O meglio, come ha spiegato ieri l'astrofisico Gianluca Masi di Virtual Telescope, non proprio un meteorite, ché altrimenti se ne sarebbe dovuta trovare traccia a terra, bensì un bolide, una meteora più veloce delle altre. «Per quanto spettacolari - ha spoetizzato Masi - i bolidi sono fenomeni ordinari e ben noti» dovuti «all'impatto con l'atmosfera di un frammento di polvere interplanetaria, un po' più grande di quelli che causano meteore o stelle cadenti». Vedi che succede a lasciare che l'universo si impolveri. Sarà. Ma l'ammasso di polvere che se ne frega dell'autovelox ha allarmato ieri chiunque abbia alzato il naso in Lombardia, in Veneto, in Emilia. Tra le province di Ferrara, Rovigo, Padova e Bologna si è sentito anche un forte boato. E presto hanno iniziato a circolare sul web le ipotesi più assurde e allarmistiche. Anche l'architetto Stefano Boeri, quello del Bosco verticale, si è leggermente allarmato. «Erano le 23 - ha raccontato - ero in Vespa a Milano, nella zona dei bastioni di Porta Venezia e inizialmente ho pensato a un disastro aereo ma la velocità era incomparabile, incredibile».

Qualcuno per fortuna l'ha presa con ironia, anche perché se qualche minuto dopo che hai visto una scia verdastra sopra la tua testa sei ancora vivo è legittimo ti prenda una certa allegria. E così qualcuno sui social ha ipotizzato che si fosse trattato di un ennesimo esperimento del Ciccionucleare Kimqualcosa, finalmente riuscito. E chi ha fatto notare che un meteorite che attraversa la Padania non può che essere verde. Raga, basta che Fedez non ci faccia su una canzone, il Meteorap.

Commenti

Angelo664

Gio, 01/06/2017 - 15:00

2 notizie un po' più scientifiche no ? E' troppo per questo giornale ? Più grosso degli altri che vuol dire ? Un masso ? Una autovettura ? Che velocità rispetto ad altri oggetti che tentano di entrare nell'atmosfera ? Magari un paragone con altri eventi del passato come quello in Russia di qualche anno fa che fece un bagliore incredibile anche di giorno e spaccò vetri di centinaia di case con botto fortissimo ? Cosi, giusto per andare un po' oltre il livello minimo dei quiz televisivi serali della TV Italiana....