Migranti caricati sui furgoni e rispediti in Slovenia

L'Italia come la Francia, denunciano «Il Piccolo» e «La Stampa». La questura: «Tutto regolare»

Roma Da Ovest scaricano all'Italia profughi dalla Francia ma da Est è l'Italia a sbarazzarsene respingendoli da Trieste in Slovenia. Da qui vengono poi rimandati prima in Croazia e poi in Bosnia, ovvero fuori dall'Europa. Si tratterebbe di procedure del tutto illegittime denunciano sia Il Piccolo di Trieste sia La Stampa di Torino.

Ma la questura di Trieste boccia la ricostruzione dei quotidiani e rivendica la correttezza della condotta delle forze dell'ordine italiane. «Il trasferimento dei migranti, rintracciati irregolarmente sul territorio italiano presso i valichi di frontiera, è effettuato nel rispetto della procedura di riammissione prevista nell'accordo bilaterale firmato dalle autorità italiane e slovene», precisano dalla questura. Insomma nulla a che vedere con gli episodi registrati al confine con la Francia a Claviere e denunciati dal vicepremier Matteo Salvini, che aveva anche postato sui social video che mostravano le autorità francesi scaricare stranieri in piccoli gruppi sul nostro territorio. In questo caso la questura triestina spiega che tutta la procedura è regolarmente documentata «con provvedimento formale anche alla presenza di interpreti esterni all'organizzazione della Polizia di Stato ed impiegati frequentemente come mediatori culturali».

Non vengono mai rimandati indietro «i minori stranieri e coloro che sono affetti da patologie che richiedono cure mediche» ma sono «affidati ad apposite strutture di accoglienza italiane». Tutto regolare, in collaborazione con le polizie slovene secondo precisi accordi. I due quotidiani invece avevano denunciato come i migranti arrivati attraverso la rotta balcanica fino a Trieste fossero rimandati indietro violando le regole internazionali. In particolare era stato registrato il racconto di Gianfranco Schiavone, presidente di Ics, il Consorzio di Solidarietà che in collaborazione con la Caritas si occupa di accoglienza a Trieste. Schiavone aveva parlato di «respingimenti a catena» che violavano le norme «delle direttive europee, del regolamento di Dublino e delle leggi italiane». Schiavone aveva spiegato che «i migranti vengono abbandonati nei boschi come dei banditi». A Trieste i migranti regolari sono 1180. Il Friuli Venezia Giulia ne accoglie in tutto 5.000. Gli arrivi dalla rotta balcanica si sono intensificati: dalle 40 alle 50 persone tutte le settimane.

Commenti
Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Sab, 03/11/2018 - 09:49

Cari migranti, non vi vuole proprio nessuno...

elpaso21

Sab, 03/11/2018 - 10:08

"Si tratterebbe di procedure del tutto illegittime denunciano sia Il Piccolo di Trieste sia La Stampa di Torino": sono testate allineate al PD, per cui vogliono trattenere i migranti in Italia, che è il posto migliore dove tenerli.

moichiodi

Sab, 03/11/2018 - 10:18

In coda all'articolo: gli arrivi dalla rotta balcanica sono passati da 40 a 50 la settimana. Qualche settimana fa il giornale ci faceva sapere che salvini e il prode fedriga avevano BLINDATO il confine con 4 carabinieri!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 03/11/2018 - 10:57

Cominciate a consegnarli alle "loro Ambasciate",che a "loro" spese,e cura,se li riportino a casa loro!

gigi0000

Sab, 03/11/2018 - 11:08

Quando lo fa Macron è "vomitevole", ma se lo facciamo noi è giusto e doveroso?

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 03/11/2018 - 11:28

---le testimonianze dei respinti sono tante ed aumentano a gogò--e pensare che tutti si siano organizzati nel dare la stessa versione dei fatti è francamente inverosimile---dopo lunga odissea ragazzi del punjab riescono ad arrivare in italy---vengono intercettati dagli sbirri italioti--manganellate di rito e distruzione dei cellulari che possono essere occhi indiscreti con le loro cam--stipati in camionette militari e riportati in slovenia--qui altra dose di manganellate dagli sbirri sloveni --stipati in altri mezzi e portati ai confini con la croazia--la storia si ripete inesorabilmente e gli sbirri croati accompagnano fuori europa i disperati--la legge italiota prevede che ad un irregolare sia consentito fare domanda di asilo--poi questa può essere accettata o meno-ma si deve dare la possibilità di farla--gli sbirri ne risponderanno a dio--swag

VittorioMar

Sab, 03/11/2018 - 11:38

..BUFALE ?? BUFALE STAMPATE E & ?..C'E' un accordo tra STATI !!...Provocatori e Giornaloni ANTI ITALIANI !!!

Malacappa

Sab, 03/11/2018 - 13:31

Respingendoli capite cosa significa sta parola,piccolo e stampa

petra

Sab, 03/11/2018 - 14:19

Signor Schiavone, il regolamento di Dublino non prevede che a farsene carico sia il primo Paese di passaggio o approdo? E questo non è certo l'Italia, dato che prima c'è la Slovenia e prima ancora la Croazia che fanno parte dell'Unione Europea. O siamo sempre noi i cornutie mazziati.

Altoviti

Sab, 03/11/2018 - 14:20

Togliamo il pane dalla bocca delle organizzazioni PD facendo così. Meglio che vada i malora il PD e tutte le sue strutture pro-invasione.

petra

Sab, 03/11/2018 - 14:25

@gigi0000 Se Macron lo facesse secondo regola, come fa la Germania, che ne invia all'Italia per aereo 4-5 al giorno, ovvero no minori e per gli altri comunicazione alle nostre autorità con generalità precise dei respinti, sarebbe nel suo diritto secondo gli accordi di Dublino. Altrettanto dobbiamo fare noi.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 03/11/2018 - 15:14

RIPROVOOO!!! mangiachiodi carissimo 10e18, se il Piccolo e la Stampa, si lamentano perche vengono riportati in Slovenia coi furgoni, vuol dire che il confine e BLINDATO, altrimenti non sarebbero RIPORTATI indietro. Quindi l'impossibile si sta gia facendo, per i MIRACOLI (portali indietro TUTTI) ci stiamo attrezzando, dai tempo al tempo!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 03/11/2018 - 15:50

Il Piccolo di Trieste fa parte del gruppo GEDI, ergo fotocopia di Repubblilecca et similia...per inciso, lo leggo ogni giorno nel bar che frequento, ma preferisco La settimana Enigmistica, mi fa ridere di più! Pubblicare prego, cari censori, molti miei post non sono pubblicati, eppure erano politicamente corretti, sarcastici si, ma non scorretti.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 03/11/2018 - 16:13

elkid 11:28 – Esimio faccione bilioso e astioso : Lei è così insulso per doti naturali acquisite, per aver frequentato corsi accelerati di insulsaggine o per le troppe sostanze assunte ? – (2° invio)--

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 03/11/2018 - 16:43

@No_sinistri-Sab, 03/11/2018 - 09:49. Non "Cari migranti", bensì "Cari clandestini"!

Marguerite

Sab, 03/11/2018 - 16:56

Devono tornare nel primo paese di provenienza esattamente come fanno Trump, Macron, Merkel ecc. e Poi....scusate ma come cxxxo si fa a dire che sono minorenni....VISTO CHE NON HANNO DOCUMENTO ? Facile per un medico pro migrante dire È MINORENNE anche se in realtà ha 25 anni !!!! Tanti dichiarano avere meno di 18 anni, perché sanno che potrebbero essere protetti dai stati !!!!!

moichiodi

Sab, 03/11/2018 - 18:18

@hernando45. Lei non perde occasione per dire una delle sue. Se li riporta di là, vuol dire che erano entrati di quà.

FRANCESCO.FONTANOT

Sab, 03/11/2018 - 18:21

SORPRESA! Anche i sinistronsi leggono IL giornale, anche loro hanno bisogno di un po' di aria pura. Cesco