Il ministro non si scusa e inciampa ancora. Altre accuse alla Rolex: "La mia una battuta. Siete voi a fare uno spot ai black bloc"

Se fosse un creativo rischierebbe il posto il vicepremier Angelino Alfano. Dopo aver fatto pubblicità regresso alla nota ditta di orologi, anche ieri è tornato sulla scivolosa questione dei «teppistelli col Rolex». La pubblicità è arte e in Svizzera aspettano con ansia una rettifica. Angelino prova a chiudere la questione senza, per questo, chiedere scusa. Spiega: «Era solo un modo, dopo le fotografie e i titoli sui giornali, per sottolineare una contraddizione e un'incongruenza nella protesta. Tutto qua». Insomma, Alfano non vedeva l'ora di fare un'altra figuraccia accusando la Rolex di «aver rifatto pubblicità» ai black bloc. Sperando così di chiudere la questione una volta per tutte, ingenuo... Ieri l'amministratore delegato della Rolex aveva scritto una lettera al governo per chiedere di «piantarla di associarci a questi delinquenti col cappuccio». Secondo lui tra un tweet e un'altro si rischia di invertire il trend . Tanto che il reputation manager Andrea Barchiesi ha analizzato gli impatti del caso sul web . E non festeggia di certo. Il risultato della battuta di Renzi e Alfano in termini di eco mediatico è che ieri su internet sono apparsi centinaia di articoli che associano Rolex ai No Expo e che l' hashtag #Rolex è il primo trending topic su Twitter Italia. Il tono dei commenti non è certo di solidarietà al brand . Un contentino per Angelino che deve arginare l'orgoglio dei tanti rolexisti che affollano la Camera e che hanno (più o meno tutti) preso le difese della blasonata azienda. In Transatlantico, dove i deputati sono impegnati in ben altre vicende, il caso sembra essere derubricato alla classica tempesta in un bicchiere d'acqua. «La Rolex ha trovato il modo di farsi un po' di pubblicità», commenta il deputato di Forza Italia Gianni Mottola che sfoggia al polso un elegante Rolex da collezione. Accanto a lui, il collega Lainati: «Renzi e Alfano hanno preso atto di una foto pubblicata sui giornali, ma l'accostamento appare un tantino esagerato», dice, mostrando un luccicante Rolex targato Bulgari.

Commenti
Ritratto di alejob

alejob

Gio, 07/05/2015 - 13:30

Alfano è un BUFFONCELLO che veste una carica troppo STRETTA per lui. Spara delle cxxxxxe con il suo sorriso EBETE che fa piangere, perciò non è in grado di capire cosa possono provocare. Lui si sente al disopra di ogni essere, perciò chiedere scusa, per lui è una UMILIAZIONE.