La minoranza Pd sfida Renzi: "Alzare la tassa di successione"

Dal Tfr in busta paga all'Iva sugli ebook: una pioggia di 4mila emendamenti si abbatte sulla legge di Stabilità. Anche il Pd rende la vita difficile a Renzi

L'Iva al 4% anche per gli ebook. Perché #unlibroèunlibro, come recita anche una campagna lanciata sui social. Rafforzare il bonus bebè per le famiglie meno abbienti. Garantire gli ecobonus al 65% per tutto il 2015 anche per gli interventi antisismici. E poi cancellare il taglio ai patronati, rivedere le norme sull’Irap per non penalizzare le pmi, stanziare più fondi per la non autosufficienza e la Sla. E ancora: local tax sempre più quotata tra le nuove misure in entrata. Come di consueto, sulla legge di Stabilità si abbette una "pioggia" di 4mila emendamenti che la commissione Bilancio della Camera inizierà a vagliare dalla prossima settimana.

Un po' a sorpresa, al primo posto in questo gioco a perdere tempo, si piazza il partito di Matteo Renzi. Con le 1.034 richieste di modifica depositate il Pd rischia di essere l'ostacolo maggiore alle ambizioni del premier. A questo braccio di ferro lesivo per il Paese non poteva non partecipare anche la minoranza del Pd. A margine di un’iniziativa di Sinistradem, Stefano Fassina ha fatto sapere che sono pronti "diversi" emendamenti che le minoranze piddine presenteranno la prossima settimana. Tra questi anche uno sull'innalzamento delle aliquote della tassa di successione. "Stiamo cercando di riequilibrare, ci facciamo carico delle promesse che il governo ha fatto sul Jobs Act e che poi non ha mantenuto, in particolare sulle risorse per gli ammortizzatori sociali", ha spiegato il ribelle dem sottolineando come occorre "dare alla legge delega sul lavoro le risorse che oggi non ci sono nella legge di stabilità per raggiungere gli obiettivi che il governo ha detto non indicando come".

Molte proposte di correzione, come preannunciato, si concentrano sui temi più "caldi" della manovra. Si spazia dalle tasse su Tfr e fondi pensione al pressing per aumentare i fondi per i nuovi ammortizzatori sociali. Tema quest’ultimo legato a doppio filo, anche nelle intenzioni del governo, alla realizzazione del Jobs act. Il provvedimento all’esame della commissione Lavoro sempre a Montecitorio, infatti, si intreccia anche "da calendario" con la legge di Stabilità e potrebbe rallentarne i lavori, visto che in caso si proceda come già stabilito, la commissione Bilancio dovrà dedicare tempo anche al vaglio degli emendamenti che saranno presentati alla delega lavoro. "Pende" sul calendario, però, la richiesta avanzata dalle minoranze del Pd, di votare prima la legge di Stabilità, proprio per dare certezza di risorse alla riforma del mercato del lavoro. "Per estendere tutele a chi non ne ha devi metterci le risorse ed è per questo che abbiamo chiesto di discutere prima la legge di stabilità e un minuto dopo il Jobs Act - ha spiegato Gianni Cuperlo - se nella riforma del lavoro ci sono obiettivi che richiedono risorse queste stanno nella legge di stabilità".

Sul fronte lavoro modifiche potrebbero arrivare anche sugli incentivi alle nuove assunzioni. Dopo la richiesta arrivata dalla commissione guidata da Cesare Damiano di concedere lo sconto solo a chi non ha licenziato in precedenza, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha assicurato che il confronto è aperto: "Questo è uno dei punti su cui vale la pena lavorare". Intanto arriva in commissione il primo emendamento del governo, quello preannunciato per ridurre il deficit di 4,5 miliardi come dagli accordi con la Ue, mentre il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, impegnato a Bruxelles con l’Ecofin, ha parlato di contatti "normali e costruttivi" con la nuova Commissione, che dovrà esaminare le manovre di tutti i Paesi membri. Vaglio slittato a fine mese, sottolinea il titolare di via XX Settembre, solo per "un fatto tecnico", e cioè dare tempo ai commissari appena insediati di studiare i dossier.

Nonostante il preannunciato tetto a 500 emendamenti segnalati, su cui poi si andrà effettivamente al voto, i deputati non hanno rinunciato a chiedere una miriade di modifiche. Dopo il Pd, il Movimento 5 Stelle ne ha presentati 643, Forza Italia 569, la Lega si è "limitata" a 373 mentre il Sel è arrivato a 266. Tanti anche gli emendamenti di Ncd (242), mentre Scelta Civica avanza 120 richieste, 108 da Fratelli d’Italia, 81 da Per l’Italia, una sessantina dalle minoranze linguistiche, un’altra sessantina dai socialisti, 30 dalle altre componenti del gruppo misto. Infine sono arrivati 53 emendamenti dalle varie commissioni coinvolte. Ce ne sono abbastanza per far venire qualche mal di testa a Renzi.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 07/11/2014 - 21:19

e presto andranno in cortocircuito tra la minoranza e renzi... :-) renzi sta solo cercando di prendere per il culo tutti, con una faccia tosta spaventosa. è uno di quelli che quando sale sull'autobus senza biglietto, ti chiede pure di far posto al sedile e ti caccia fuori anche se hai in mano il biglietto, se solo ti metti a protestare... :-)

pinosan

Ven, 07/11/2014 - 21:26

Ma l'ebola non colpisce i comunisti.questi pensano solo a tassare;però i loro stipendi sono intoccabili.Morte alla proprietà,mettiamo un limite alle successioni,non più di centomila euro,l'eccedenza viene confiscato da Fassina e Compagni.

BruceHarperWayne

Ven, 07/11/2014 - 21:39

Il centro desta deve fare qualcosa per fermare questa tentazione dell'assalto al bottino da parte degli sciacalli bolscevichi. La Camusso invoca una Patrimoniale sulle "grande" ricchezze ciò tutti colore che tra beni mobili e immobili possiedono se va bene 500mila euro. Fassini invoca la tassa di successione, così che i figli per ereditare la casa dal padre saranno costretti a fare un mutuo per pagarla una seconda volta allo stato e per far guadagnare un altro po le Banche oltre alle norme vergogna sul limite ai contanti e l'obbligo al POS.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 07/11/2014 - 21:50

Per me l'unico emendamento da proporre sarebbe quello di licenziare un pò di dipendenti statali in ragione del 5% ogni anno per 10(dieci!)anni consecutivi!! Ovviamente senza assumerne nessuno, in questo modo si risolverebbero tantissimi problemi:

clz200

Ven, 07/11/2014 - 21:51

Renzi!! dovresti ridurre in fretta il numero di cazzate gratuite a disposizione dei parlamentari e senatori, anzi un bel taglio netto... tutte le cazzate se le devono pagare ed a caro prezzo

vince50_19

Ven, 07/11/2014 - 21:52

E te pareva: il verbo di Fassina e dei suoi compagnuzzi di cordata è "perequare". Con sta gente non se ne viene fuori, neanche per idea. Con tutte le tasse che si pagano per una vita sulla casa, ancora aumentare la tassa patrimoniale? Fassina, forse che la proprietà è un furto o, piuttosto, sudore per quelli che buttano sangue per tutta la vita per avere una casa e lasciarla ai figli, non abbiano dato a sufficienza? Fassina le risorse cercatele dando lavoro alla gente, facendo come fece Shroeder nel 2003 per risollevare la Germania, mandando a cagare questa Ue usuraia. Dopo di che vai in quel posto.. lì.. si, lì e restaci ab aeternum!

FRANCOSANNA

Ven, 07/11/2014 - 22:02

COMPLIMENTI FASSINA CHE BELLA IDEA! MIO PADRE E' STATO EMIGRATO IN GERMANIA E NELLA MIA VITA L'HO VISTO SI E NO 20 VOLTE (PERCHE' LA FAMIGLIA ERA IN SARDEGNA), MANDAVA I SOLDI A MAMMA PER COSTRUIRE LA CASA CHE SI VOLEVA GODERE DOPO LA PENSIONE, FINITA LA CASA E' MANCATO LUI ED E' MANCATA MAMMA, LA CASA E' TOCCATA A ME E MI SON DOVUTO FARE UN FINANZIAMENTO (NON MUTUO) PER DIVENTARE PROPRIETARIO DI UNA CASA CHE ERA GIA' MIA!

Giorgio5819

Ven, 07/11/2014 - 22:20

La destra, l'opposizione, quello che è, si deve svegliare! Questi dementi stanno sfasciando l'Italia e nessuno muove un dito, serve forse una guerra civile? Serve che la gente si svegli e inizi a prendere a bastonate questa gentaglia rossa? Di questo passo ne i rossi al governo ne la fatiscente opposizione prenderanno più voti, serve un terzo soggetto, serve qualcuno con un po' di coraggio che ripulisca la nazione da questi stalinisti demenziali.

Giorgio5819

Ven, 07/11/2014 - 22:20

La destra, l'opposizione, quello che è, si deve svegliare! Questi dementi stanno sfasciando l'Italia e nessuno muove un dito, serve forse una guerra civile? Serve che la gente si svegli e inizi a prendere a bastonate questa gentaglia rossa? Di questo passo ne i rossi al governo ne la fatiscente opposizione prenderanno più voti, serve un terzrve un terzo soggetto, serve qualcuno con un po' di coraggio che ripulisca la nazione da questi stalinisti demenziali.o soggetto, serve qualcuno con un po' di coraggio che ripulisca la nazione da questi stalinisti dem

celuk

Ven, 07/11/2014 - 22:51

mascalzoni! renzi è d'accordo, aspetta solo la scusa che il pd lo chiedesse!

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Ven, 07/11/2014 - 22:59

VERGOGNA! andate sempre a prendere i soldi dai cittadini piu' abbienti....ma ogni tanto dissanguare di tasse anche i proletari e disoccupati, no? TASSIAMO CHI GUADAGNA MENO DI 500 EURO AL MESE cosi' impara a non avere uno stipendio decente

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Ven, 07/11/2014 - 23:31

Manca solo che i comunisti del pupazzo rosso facciano una legge contro la proprietà privata , insomma la proprietà privata e' un furto ....

Ritratto di maurofe

maurofe

Ven, 07/11/2014 - 23:31

NON SI PUÒ PIÙ VIVERE IN ITALIA...CI VOGLIONO TUTTI POVERI SENZA UN PICCO...NON SANNO PIÙ COSA TASSARE O INCREMENTARE .....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 08/11/2014 - 00:28

A questo punto bisogna dire che siamo governati da sottosviluppati mentali che non sanno fare altro che tassare. Stanno reintroducendo tutte le tasse che Berlusconi aveva cancellato. NON STANNO LAVORANDO PER IL PAESE MA PER AFFERMARE UN POTERE COSTRUITO SU IDEE OBSOLETE CHE STANNO DISTRUGGENDO L'ECONOMIA.

Lino.Lo.Giacco

Sab, 08/11/2014 - 01:40

ditelo a chi per anni ha votata pc,e ditelo a quei milioni di pensionati che si vedono trafugare l'uno % dalla gia misera pensione. per la sinistra da sempre le tasse sono per pagare i dipendenti del partito,gli onorevoli,gli assessori consiglieri e chi piu ne ha,piu ne metta. se avanzano pagano pure i dipendnti pubblici con fior di stipendi da rapina(classe dirigente) che servono a mettere in posti chiave dove possono arraffare,vendere incassare e dividere con i politici di prima figli di una grande mignotta! 240,000€ 50/70.000€ per mansioni di responsabilita'(zero assoluto) sono quelli da tagliare per gli asilo,per i trasporto,per la tenuta delle citta' e vanno spesi li! non rompete ancora il cazzo con tasse e aumenti rischiate davvero di essere linciati per strada

LOUITALY

Sab, 08/11/2014 - 03:44

tassa di successione la rapina piu schifosa, vomitevole e ingiusta mai concepita. fanno davvero ribbrezzo vermi che possano concepire tasse infime e medioevali

AVO

Sab, 08/11/2014 - 05:25

L'uome che non capisce nulla.

AVO

Sab, 08/11/2014 - 05:27

Il partito lo ha sistemato,tanto lo stipendio corre lo stesso.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 08/11/2014 - 05:35

se queste sono le teste che guidano l'italia (il maiuscolo ora non va piu') io non immagino le teste degli italioti comuni!

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 08/11/2014 - 05:48

Uno spara idiozie inimmaginabili,gli altri fanno a gara per superarlo!ma mi domando chi c...o li ha votati! ma si rendono almeno conto in che razza di situazione versa il paese? ma un po di amor proprio verso il paese e i loro figli? niente vero duri al pezzo queste menti malate.APRITE GLI OCCHI COGLIONACCI SEGUACI DI UNA FILOSOFIA DI VITA FALSA E SCHIAVISTA DELLE MENTI.SMETTETELA DI CREDERE "CHE IL COMUNISMO SIA IL PARADISO IN TERRA!E CHE SI PREOCCUPI PER VOI!ILLUSI BEOTI!

Duka

Sab, 08/11/2014 - 07:30

E RIDURRE DI 1/5 I LORO EMOLUMENTI NOoooo? E' UNA ERESIA? SIG. FASSINA VADA A CAG.......

bruna.amorosi

Sab, 08/11/2014 - 07:30

ma fateli parlare sono talmente scemi che oramai non riescono neanche più a tenere la lingua in bocca . secondo loro con che cosa si dovrebbe pagare la successione se ammesso e non concesso neanche si riesce a vendere più neanche le cazzate che RENZI gli propina . .kompagni che eravate scemi lo sapevo ma fino a questo punto è da allargare le braccia e basta .

titina

Sab, 08/11/2014 - 08:03

Chi vuole alzare la tassa di successione non sa che cosa significa famiglia. lo dico io: in famiglia non c'è il mio e il tuo, ma il nostro che non significa metà mio e metà tuo, ma ognuno può disporre di quella cifra come vuole, di comune accordo. Così ha sempre funzionato a casa mia,e ci siamo trovati bene. Poi quando morì mio marito mi fecero pagare la successione su metà della casa, casa che avevamo pagato insieme, con sacrifici comuni. Allora capii che lo stato fa schifo, lo considerai un ladro.

Tino

Sab, 08/11/2014 - 08:10

E dai .. non è possibile che non si rendano conto. Non potrebbe essere invece che ci sia come un andazzo (per non dir di peggio)? Il popolo bue non è in grado di far fronte alla tassazione, cartella inevasa, pignoramento immobile, messa all'asta ... qualcuno (eh .. magari ben informato) acquista, oppure va al Comune e perché no ... alla fine alla famiglia rom di turno. Nessuno sa se ci sono già stati casi di questo genere? penso sia molto probabile. Di sicuro c'è già chi ha passato la mano (leggi immobile) allo stato (la minuscola non è un errore).

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 08/11/2014 - 08:48

Sulla successione ognuna può dire la sua. La mia è che dovetti pagare anche l'Invim, ritrovandomi proprietario di un mutuo... Sekhmet.

buri

Sab, 08/11/2014 - 09:19

Dopo la fine della seconda guerra mondiale Churchill disse nel corso di un'intervista che i conservatori erano riportati al potere per riparare i danni causati dalla sinistra, nel nostro caso sembra proprio il contrario, la sinistra vuole il potere per cancellare quello di bene fatto dalla destra

gigi0000

Sab, 08/11/2014 - 09:34

Ma il tanto vituperato Berlusconi, forse meriterebbe un po' di considerazione come UNICO vero riduttore delle tasse in tutta la storia italiana. E forse solo il Berlusca potrebbe ancora risolvere veramente i problemi di imprenditori e professionisti che sostengono l'economia nazionale a costo d'enormi sacrifici e con reali utili davvero inferiori a quelli dei propri dipendenti. Ma per i SINISTRI BUFFONI tutti i PADRONI devono essere impiccati con la corda fiscale al collo. I Salvini, i Grillo e gli altri cialtroncelli a caccia di potere, non hanno alcuna capacità per realizzare le loro balle che raccontano per ingannare gli elettori.

eloi

Sab, 08/11/2014 - 09:57

Renzi zccetta il mio consiglio. Sostituisci Padoan con Fassisina. Non è carnavale però scgherzavo per non dire di peggio, peggio, peggio.

enzo1944

Sab, 08/11/2014 - 10:14

fassina,vai a mungere le formiche in libia!Buffone e cialtrone della bocconi,insieme al tuo amico monti!.....e stai attento a tassare la successione,ladrone delle pensioni minime,e chiaccherone delle palle!...Stai attento,perchè la gente(anche quelli che votano PCI-PD) ha le palle piene delle cazzate che spari ogni giorno,e con cui fai perdere credibilità alla sinistra! Taglia le spese di questo Stato ladrone(di cui anche tu fai parte)e dei vitalizi che ti sei ritagliato insieme ai tuoi amici "ladri"rossi!!E taglia i VERGOGNOSI BENEFITS,PREBENDE,LIQUIDAZIONI,VITALIZI che non vi siete manco toccati! Vergognati buffone delle palle!!

onurb

Sab, 08/11/2014 - 10:31

Non capisco perché sia stato censurato il mio commento relativo all'art. 81 della costituzione, che detta norme ben precise per la legge di bilancio, o di stabilità come ora viene chiamata: non offendeva nessuno e fotografava una situazione reale.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 08/11/2014 - 11:28

Complimenti, uno lavora una vita per lasciare la casa ai figli e i comunisti la praticamente la espropriano.

Giampaolo Ferrari

Sab, 08/11/2014 - 12:18

Classico insegnamento demente comunista,un padre di famiglia sfortunatamente nato in una famiglia povera,lavora sodo una vita per poter dare del benessere al proprio figlio ,arriva il comunista ubriacone occupa la casa popolare e tassa l'eredità e i sacrifici di chi si è rotto il culo per una vita.Tutti nel compattatore cosi bruciano meglio.

Joe

Sab, 08/11/2014 - 12:38

Ma come pretendono nuove tasse dai cittadini quandi fino ad oggi hanno dimostrato di non saper utilizzare i proventi delle tasse esistenti se non gestire le bustarelle! Perchè in questi momenti difficili per il Paese non si detraggono il 50% del loro stipendio e non se lo reintegrano con i fumosi rimbosi spese , cosi dimostando di non tener in nessuno conto del grave momento che investe TUTTI GLI ITALIANI!!!!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

Anonimo (non verificato)

Tarantasio.1111

Sab, 08/11/2014 - 13:20

Solo questo i comunisti san fare... votateli ancora testicoli...

luigi.muzzi

Sab, 08/11/2014 - 13:52

Ma perchè certa gente comunista non se ne và in Russia o in Cina a godersi un pó di sano comunismo ?

Ritratto di laghee100

laghee100

Sab, 08/11/2014 - 13:56

il bello è che alle prossime elezioni, questi psicosinistronzi prenderanno il 50% dei voti ! ... e vissero tutti felici e contenti !!