Mistero, il lottatore lascia il wrestling per i 5 Stelle

Cristian Panarari, alias Mistero, abbandona il wrestling per diventare consigliere d'opposizione a Reggio Emilia con il Movimento Cinque Stelle

Mistero abbandona il wrestling per la politica. Il vero nome del lottatore mascherato è Cristian Panarari che, nel 2014, si era candidato alle amministrative di Reggio Emilia e che, ora, lascerà lo show business per andare a occupare i banchi dell'opposizione della sua città, dopo che il consigliere Ivan Cantamessi si è dimesso per motivi di lavoro.

Panarari, nel 2014, con 76 voti, era risultato il primo dei non eletti e, ora, subenterà a Cantamessi. "Dopo tanti anni di wrestling e dopo tante sfide sul ring, è arrivato il momento di annunciare che domenica 18 marzo Mistero salirà sul ring per l'ultima volta", ha annunciato con un post sul suo profilo Facebook, pur far riferimento alla nuova avventura politica che lo aspetta. "Nel corso dello show TCW a Montecchio Emilia - si legge ancora nel post - concluderò un percorso che mi ha portato in decine di eventi, decine di palestre, decine di spogliatoi e migliaia di chilometri macinati. Un percorso che ho condiviso con molte persone, le più importanti delle quali saranno al mio fianco anche durante quest'ultima avventura da wrestler". "Ringrazio tutte queste persone, dai lottatori agli arbitri, dai promoter a tutti gli addetti ai lavori. Ogni percorso assume valore in base alle persone che incontri nel tragitto, e devo dire, fatta qualche eccezione, che il valore è stato davvero elevato", ha concluso Panarari.

 

Commenti

manfredog

Sab, 17/03/2018 - 16:52

..be'..non si smentisce; il wrestling è una lotta dove i lottatori fingono, per guadagnare soldi, ed il cinque stelle è un movimento di lotta dove i politici fingono, di lottare, per poi farsi gli interessi propri..!!..non ci vedo nulla di strano quindi.. mg.