Morra tuona contro Renzi: "Telecamere a Regina Coeli? Ah no, è la direzione del Pd"

Il senatore grillino poi dà dello sciacallo al premier

"Per caso al carcere di Regina Coeli hanno messo le telecamere? Ah no, è la direzione del PD". A scriverlo su Facebook è il senatore del Movimento 5 Stelle, Nicola Morra, che risponde anche a Matteo Renzi sulla battuta rivolta dal segretario Pd a Grillo ("Da spauracchio è diventato sciacallo").

"Lo sciacallo, ricordo a Renzi, è quella persona che approfitta delle altrui sventure per rubare; in particolare in occasione di cataclismi o eventi bellici", scrive Morra che cita l’alluvione in Liguria. "I miliardi che il M5S voleva dare agli alluvionati restarono nello Sblocca Italia di Renzi ad alimentare il sistema di corruzione del quale abbiamo sentito parlare in questi giorni. Dopo esserci rinfrescati la memoria, allora - conclude - chi è lo sciacallo?".

Commenti

elio2

Lun, 30/03/2015 - 21:21

Di solito Morra mi sta sulle balle, ma per questa volta lo condivido al 100%