Morto il re del confetto Pelino fratello della senatrice di Fi

Lutto per l'imprenditoria italiana e per Forza Italia. È stato stroncato da un infarto mentre era in montagna sul Monte Playa ad Introdacqua (L'Aquila) con alcuni familiari Antonio Pelino (nella foto), imprenditore del «confetto» di Sulmona, e fratello della senatrice azzurra Paola Pelino. L'imprenditore, ben allenato e amante della montagna, è stato colto da malore durante una passeggiata. Unanime il cordoglio degli azzurri. Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, ha espresso il cordoglio suo e del partito nel ricordo di un «uomo colto e imprenditore lungimirante» che «lascia un vuoto in tutti noi». A fianco di Paola Pelino anche altri esponenti di Forza Italia, dal presidente dei senatori Paolo Romani all'ex presidente del Senato Renato Schifani. Cordoglio per la improvvisa scomparsa dell'imprenditore abruzzese anche dal Pd. Per la senatrice Stefania Pezzopane la perdita di Antonio Pelino rappresenta «una scomparsa dolorosa per Sulmona e l'Abruzzo. La comunità di Sulmona perde un uomo prezioso e legatissimo alla sua terra».