Multe, arriva il condono. "Ma decidono i Comuni"

Nel decreto crescita spunta la norma che dà la possibilità agli enti locali di introdurre una sanatoria per ingiunzioni o somme iscritte a ruolo tra il 2000 e il 2017

Le multe auto, l'Imu, l'Irap, la Tasi e altre imposte locali. Per chi non le ha pagate, potrebbe arrivare ora una sanatoria. Ma l'ultima parola spetterà ai Comuni.

A prevederlo è una bozza del dl crescita anticipata dall'agenzia Adnkronos e che vede al suo interno anche l'articolo "Estensione della definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali". Si tratta in particolare dei provvedimenti di ingiunzione o le somme iscritte a ruolo notificate negli anni tra il 2000 e il 2017. A chi aderirà sarà quindi consentito di pagare l'importo dovuto senza le sanzioni e gli interessi.

Ma a una condizione: che il singono ente locale decida di introdurre la sanatoria. Saranno infatti Comuni, Regioni e altri enti territoriali "entro 60 giorni dall'entrata in vigore delle decreto" a stabilire se i contribuenti potranno avere lo sconto sulle cartelle.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 02/04/2019 - 19:00

Se sarà concesso ai Comuni di introdurre ad libitum sanatorie o simili ne nascerà un "commercio". Ma forse é proprio ciò che si vuole.

diesonne

Mar, 02/04/2019 - 19:28

diesoone il governo scrive e i comuni decidono:siamo in campagna elettorale,come il reddito dio cittadinanza:governo delle banane

stefano1951

Mar, 02/04/2019 - 19:34

Da un tale governo incapace a tutto, all'infuori beninteso di accappararsi cadregoni dorati, volete aspettarvi azioni chiare e responsabili? Per pochi romeni inviati alle loro patrie galere (forse) sarebbe la risoluzione dei disastri dell'immigrazione clandestina e criminale fanno uno spot colossale. Per l'economia non assisyita e parassitaria vige il plumbeo silenzio esclusi ridicoli slogan inconsistenti e ripetuti all'infinito. Gli itaglioni sembrano crederci e si meritano il trattamento da idioti che ricevono.

ex d.c.

Mar, 02/04/2019 - 20:12

Sarà penalizzato chi risiede nei Comuni a guida PD, come sempre!

portuense

Mer, 03/04/2019 - 06:55

aumentano i costi di riscossione ed invece di farli pagare ai furbi li scaricano su tutti....in questo paese conviene fare lo gnorri tanto prima o poi arriva la sanatoria....