Napoli, respinto il ricorso di Bassolino

Il comitato organizzatore delle primarie del centrosinistra a Napoli ha respinto il ricorso di Antonio Bassolino

Il Comitato organizzatore delle primarie del Pd a Napoli, chiamato a esaminare il ricorso presentato da Antonio Bassolino, ha bocciato la richiesta con cui l'ex sindaco chiedeva l'annullamento dell'esito del voto in 5 dei 78 seggi. Il ricorso è stato ritenuto "irricevibile" perché presentato dopo la scadenza delle 24 ore entro cui è possibile ricorrere contro il voto nei singoli seggi. L’inammissibilità del ricorso è stata approvata con 8 voti favorevoli e uno contrario. L’unico voto contrario è stato di Fabio Benincasa, rappresentante di Centro Democratico.

C’era grande attesa per il verdetto del Comitato, presieduto da Giovanni Iacolare. Bassolino giudicava irregolare il voto, anche sulla base di alcune immagini registrate dai reporter del sito Fanpage. Il ricorso avrebbe potuto capovolgere l’esito della consultazione del 6 marzo, dato che lo scarto di voti tra il vincitore, il deputato Valeria Valente, e Bassolino è di appena 450 preferenze. Un componente della Commissione, Antonio Giordano, aveva proposto una diretta streaming della riunione, proposta respinta dal partito. "Qualcuno ha già emesso il verdetto, prima che gli organi competenti abbiano esaminato i fatti. È una sentenza preconfezionata", scriveva su Facebook Bassolino in attesa della decisione.

"Non lo discutiamo inutilmente per poi farcelo dichiarare illegittimo - ha detto Vincenzo Serio, presentatore del ricorso - perché sarebbe arrivato dopo i termini, per un cavillo, insomma. Noi ci rifiutiamo di partecipare a una discussione formale davanti a un disastro che si sta verificando in questa città". Anche Antonio Guadagno (considerato in quota Bassolino) aveva abbandonato i lavori prima del termine.

Il rischio è quello di "disorientare la nostra gente", osserva Pierluigi Bersani, commentando con il cronisti in Transatlantico. "È irrituale che ci siano stati pronunciamenti di esponenti del partito prima della commissione di garanzia", sottolinea l’ex segretario dem. "Non ci dovrebbero essere queste sgrammaticature", premette. "Spero che prevalga il buon senso", sottolinea ancora Bersani che poi aggiunge: "C’è un problema politico gravissimo, il disagio dei nostri elettori".

"Ho rispetto per gli organi di garanzia del nostro partito - dice Gianni Cuperlo - ma di fronte all’esito della vicenda di Napoli, con il respingimento del ricorso, si pone un tema che è la necessità di superare la giurisprudenza domestica, che viene esercitata in una logica di partito locale laddove i membri sono espressione delle correnti da giudicare. Sarebbe opportuno - propone - affrontare il tema davanti all’organismo di garanzia nazionale".

Annunci
Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 09/03/2016 - 15:26

certo che bassolino deve avere una gran faccia di bronzo.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 09/03/2016 - 15:43

Ora abbiamo la certezza!! Le primarie in Italia sono una buffonata. Noi non siamo seri e onesti come gli Americani. Siamo la patria degli inciuci e dei sotterfugi. Da noi deve per forza funzionate, anche in politica, il "caporalato", se poi il "caporale" è una nullità il risultato è una nullità.

un_infiltrato

Mer, 09/03/2016 - 16:04

Ma forse sarà stato respinto per la qualità non alta del Lino, come diceva DeLuca-Crozza l'altra sera in tv.

Rossana Rossi

Mer, 09/03/2016 - 16:07

Spettacolo inverecondo e indecoroso.....come sempre ha ragione Berlusconi.......

MEFEL68

Mer, 09/03/2016 - 16:13

Che organizzazione! Nel PD è lo stesso PD che decide se un ricorso verso il PD fatto da uno del PD è ricevibile oppure no. Ma perchè, anzichè primarie, non le chiamano CARNEVALARIE?

geronimo1

Mer, 09/03/2016 - 16:15

Povera vecchia faccia di bronzo...!!!!! Non hai scampo contro il Bimbo d' Oro...... E' una Dittatura Illuminata che colpisce nemici ed alleati (quando questi rompono i cogl..ni!!!)

sottovento

Mer, 09/03/2016 - 16:23

Bene, anzi benissimo. Tutto ciò torna utile a far capire agli italiani chi è veramente la sinistra, tutto come il cacio sui maccheroni cioè prima delle amministrative. Spero che i cittadini mettano tutto ciò in conto quando sarà il momento di votare ed è solo questione di tempo.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 09/03/2016 - 16:53

pidioti..what else!

kallen1

Mer, 09/03/2016 - 16:54

Salvini sono queste le primarie che vuoi tu? Ma sii serio e non farti ridere dietro. Le primarie si fanno all'americana non alla PiDiota dove puoi manipolare tutto. Ma l'esperienza politica non ti ha insegnato nulla o vuoi fare il furbo anche tu?

Trifus

Mer, 09/03/2016 - 16:59

MEFEL68: analisi perfetta. Se la cantano e se la suonano.

Carlo41

Mer, 09/03/2016 - 17:12

Se questi pdidioti ambrogliano con le loro primarie,figuriamoci quando ci sono le politiche.Questo modo di agire e' nel loro dna.

Una-mattina-mi-...

Mer, 09/03/2016 - 17:15

Con l'esplicarsi di certi oscuri meccanismi SI CAPISCE SEMPRE PIU' come alla fine esponenti di una risibile minoranza, tipo sel e compagni di bevute vari, riescano dall'alto del loro 1/2% a dettar legge al 98% del popolo.

venco

Mer, 09/03/2016 - 17:16

Dentro il loro partito possono fare quel che gli pare.

vincentvalentster

Mer, 09/03/2016 - 17:21

Che Partito ridicolo questo PD che predica sempre bene e razzola sempre male; le tanto decantate primarie, sarebbero indice di grande democrazia interna ed invece sono caratterizzate da brogli sia a Napoli che a Roma con le schede bianche gonfiate. E poi vogliono dare lezioni di moralità !!! Ridicoli. Allora molto meglio i 5 stelle

perSilvio46

Mer, 09/03/2016 - 17:26

X alasnairgi.........Le primarie sarebbero un'ottima cosa, SILVIO lo ha sempre sostenuto. Purtroppo le pagliacciate, i cinesi, i candidati con l'orso di pezza, le schede bianche fasulle, i brogli, i voti comperati, le hanno squalificate. Nessun partito serio può più farle fino a che non verranno regolamentate per legge. Purtroppo, ancora, questa maggioranza di cialtroni incapaci e di traditori non è in grado di fare nessuna legge seria.

il sorpasso

Mer, 09/03/2016 - 17:32

che figura di merxx. Nel passato chissà quanti altri blogli sono stati fatti specie nelle elezioni politiche nazionali.

ghorio

Mer, 09/03/2016 - 18:05

Adesso la parola passa a Bassolino: se i brogli ci sono stati non può votare per la Valente. LO stesso dicasi per i suoi simpatizzanti. Ma tutto finirà in una bolla di sapone.

GABBIANO51

Mer, 09/03/2016 - 18:13

I kompagni sono bravissimi a metterselo in cxxx a vicenda. Sempre pronti a fare la morale e sostenere che solo loro rispettano la Democrazia. Con la farsa delle primarie ed il latrocinio dell'euro possono ingannare solamente i poveri decerebrati pidioti!!!!

mariolino50

Mer, 09/03/2016 - 18:27

Le primarie sono una buffonata, ma anche in America, che alcuni credono perfetta, vengono spese montagne di soldi per le campagne, servono tutti in pubblicità?

unosolo

Mer, 09/03/2016 - 18:31

non è renziano e non ha soldi quindi non serve a sx,. se lo sono tolto di torno, poverino , dovrebbe mettere su un suo partitino come molti altri o appoggiarsi ad un partito qualsiasi., tanto per maturare una ricca pensione.,

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 09/03/2016 - 18:43

Ma guardiamo una volta tanto in faccia alla realtà, queste primarie del PD sono sempre state degli imbrogli vince chi vogliono al vertice del partito fare vincere vogliono solo fare vedere che loro sono democratici che sia il popolo0 a decidere ma non è la realtà Ricordiamoci che la loro provenienza parte dal PCI e tali sono rimasti si sono sempre creduti di essere i migliori i soli democratici

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 09/03/2016 - 18:49

il PD è una banda di co...ni!!! gente drogata e mafiosa!!! avete voglia di criticare e insultare berlusconi, i silvioti e i bananioti!!! siete voi, PIDIOTI i peggiori cre.tini del mondo!!!!

soldellavvenire

Mer, 09/03/2016 - 19:55

rosicate bananas intanto loro vincono

19gig50

Mer, 09/03/2016 - 20:22

Cialtroni in tutto.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 09/03/2016 - 22:49

In un paese serio sarebbe già sparito da decenni.Qui da noi continua a fare danni e proseliti.Non voglio aggiungere altro.Mi fanno schifo. Saluti.

Gianfranco Rebesani

Mer, 09/03/2016 - 23:54

Ci si scandalizza per una carnevalata; tali sono le primarie del PD. Questi hanno nel loro DNA l'imbroglio e la mistificazione dei fatti.Negherebbero di essere nati dall'utero della propria madre pur di imporre la loro volontà. Perché meravigliarsi e gridare allo scandalo ? Il primo imbroglio elettorale è stato commesso in occasione del referendum su Monarchia o Repubblica e tutti l'hanno digerito. Quanto è successo e succede alle loro primarie non è una novità.Il PD è solamente lo specchio dei brogli elettorali che questi campioni di democrazia a ogni elezione (anche sulla vittoria di Prodi, a suo tempo,ci sarebbe stato molto da dire) mettono in atto.

Duka

Gio, 10/03/2016 - 07:04

SIAMO NELLE MANI DI TRUFFATORI E LADRI ISTITUZIONALI. LADRI DI STATO !!!! FATE VOMITARE.

precisino54

Gio, 10/03/2016 - 07:51

X Carlo41 - 17:12; non ricordo primarie del Pd che non abbiano avuto strascichi per presunti brogli. Il fatto è che sono adusi a siffatto agire: da sempre si è parlato dopo le elezioni, quelle presunte serie nazionali, di “stranezze” ma sempre si è insabbiato il tutto. Dalla nascita della Repubblica, era il caso del referendum Monarchia-Repubblica, si è sussurrato di aspetti oscuri. Se oggi si accusano tra di loro è chiaro che sanno di che pasta sono fatti: non si fidano tra di loro compagni e dovremmo fidarci noi sudditi di questi manigoldi? Anche il loro continuo cambiare nome al partito è funzionale a ciò, dirsi diversi quando erano rigidamente attaccati ad una idea: truffare ed accaparrare poltrone! Maestri nella “disinformatia” e nel dissimulare hanno indicato la frasca nell’occhio dell’avversario per nascondere il palo che avevano loro e che, con il consenso di tanti orfani di cervello, sono riusciti a metterci dietro.

Azzurro Azzurro

Gio, 10/03/2016 - 10:48

perché non e' in galera a vita?