Napoli, garanti primarie Pd rigettano ricorso Bassolino

Il comitato di garanzia del Pd ha rigettato all'unanimità il ricorso sulle presunte irregolarità alle primarie di Napoli presentato da Antonio Bassolino

La commissione nazionale di Garanzia Pd sulle primarie ha rigettato il ricorso presentato dal candidato per la carica di sindaco di Napoli, Antonio Bassolino "per una questione di incompetenza". Perché il "comitato organizzatore era indicato come organo di unica istanza per risolvere ogni controversia". Lo ha spiegato il deputato Franco Vazio, incaricato di svolgere l'istruttoria.

"Il regolamento delle primarie stabiliva che l'unico organo per dirimere le questioni era il comitato organizzatore - ha aggiunto Gianni Dal Moro, presidente della commissione nazionale di Garanzia Pd sulle primarie - e noi abbiamo quindi accettato il parere del comitato delle primarie. Un partito che fa parte della coalizione non può decidere della coalizione".

Commenti

agosvac

Mer, 23/03/2016 - 15:09

Bassolino è un sopravvissuto. Se non è ancora in galera per quello che ha fatto negli anni in cui "dominava" Napoli e tutta la Campania è per i favori di una magistratura di sinistra che lo ha aiutato. Oggi vorrebbe continuare a distruggere Napoli più di quello che ha già fatto. La sua fortuna è che la magistratura non è cambiata, è sempre la stessa che lo ha protetto. Almeno quella di sinistra. Però c'è anche una parte di magistratura che fa ancora il suo dovere di servitori dello Stato.Non so quanti siano, non so se siano la maggioranza oppure una minoranza, ma ci sono. Spetta a loro l'arduo compito di cercare di salvare l'Italia. Egregi magistrati onesti e non politicizzati, c'è tutta l'Italia che aspetta che vi facciate avanti. Non abbiate timori, se agite avete tutta l'Italia con voi. Se non agite, siete come gli altri.