Napolitano: "Senza rispetto tra Italia e Germania non c'è futuro per l'Europa"

Giorgio Napolitano durante il vertice italo-tedesco si commuove e dice: "Senza amicizia tra i due paesi non c'è Europa"

Occorre "contrastare l’affievolimento dei contatti tra le diverse articolazioni dei nostri due sistemi, perché uno dei principali punti di forza dell’Europa di oggi è il rapporto tra Italia e Germania". A dirlo, durante il suo intervento al teatro Regio di Torino al vertice Italo-tedesco, è il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Che poi si è commosso parlando del rapporto tra Italia e Germania come "uno dei principali punti di forza dell'Europa di oggi nel suo complesso". 

Il capo dello Stato poi ha aggiunto: "Bisogna reagire senza indugio a un pericolo di immeschinimento del clima nei rapporti tra Italia e Germania: perché le difficoltà e i dissensi esistono, ma occorre superarli senza cadere sul terreno dei luoghi comuni, dei clichè negativi che rimbalziamo da una parte all’altra, senza dialogo, pieno rispetto e amicizia tra i nostri due Paesi non c’è Europa e non può esserci futuro per una Europa unita nel mondo di oggi e di domani".

Quanto all'euro, Napolitano ha affermato: "Sono certo che emergeranno idee positive per contrastare un certo affievolimento nei contatti tra le nostre società. È paradossale che allo slancio che ci ha permesso di giungere alla moneta unica - cioè al traguardo finora più avanzato del nostro percorso di integrazione - siano seguiti momenti di massima divaricazione nella Ue. C'è stata una complessiva inadeguatezza a padroneggiare le implicazioni della creazione dell’euro. Per questo ora bisogna uscire da quei limiti fatali"

Commenti
Ritratto di IoNonSonoDiSinistra

IoNonSonoDiSinistra

Gio, 11/12/2014 - 20:27

Si è commosso durante il vertice Italo-tedesco? Questo è completamente fuori! E' pericoloso!

killkoms

Gio, 11/12/2014 - 20:35

il vecchio servo comunista,persa l'urss,ne ha trovata un'altra nella ue,dalla quale accetta tutto!

scipione

Gio, 11/12/2014 - 20:38

Tre governi senza elezioni democratiche,golpe,intercettazioni bruciate,.....non possono che portare l'Italia in queste condizioni e alle lacrime di chi ce l'ha portata.

Luigi Farinelli

Gio, 11/12/2014 - 20:42

Certo che esistono "difficoltà e dissensi", soprattutto da quando la Germania ha accettato di entrare nell'euro a patto che l'Italia venisse fatta fuori come competitor in campo internazionale e nella conquista dell'Est, programmata dall'asse franco-tedesco. Il resto sono truffe mediatiche per far passare la crisi italiana come dovuta al suo forte debito; truffe economiche a colpi di spread;debito tedesco basato dichiarato molto più basso del reale (ma i nodi stanno venendo al pettine); attacchi militari indiretti (Libia); colpi di Stato "bianchi"; imbrogli speculativi con la connivenza di FMI, USA ed Europa; sporchi personaggi alla George Soros o appartenenti alla massoneria internazionale che punta alla dissoluzione del nostro sistema Paese (e a quello degli altri Stati europei).

moshe

Gio, 11/12/2014 - 20:47

Sarò sicuramente ripetitivo e monotono, ma confermo che quello che mi consola, è che ne avrà ancora per poco. In quanto al fatto di essersi commosso, chissà se si è commosso come quando l'unione sovientica entrò con i carri armati in Ungheria!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 11/12/2014 - 20:55

Sei al soldo dei tedeschi.Un governo legittimamente eletto mandato a casa comprando un manipolo di democristiani traditori. Sei stato un servo per 3 padroni.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 11/12/2014 - 21:04

Il signor Napolitano, avrebbe dovuto avere più interesse per il paese, l`Italia, sin dagli inizzi dei suoi mandati, ed ancor prima, cioè dal dopo-guerra in qua. Ora, mi sembra un pò tardi per svegliarsi ( a meno che non faccia il doppio Gioco ), CIÒ CHE NE È SPECIALISTA.

nigrola

Gio, 11/12/2014 - 21:07

egr presidente le invio questa per farle notare che ancora non si fa chiarezza ne' definizione nei rapporti tra berlino e roma : lei rappresenta il primo cittadino di un popolo a cui e' stata la dignita'di uomo e la speranza di vivere in modo decoroso!!

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 11/12/2014 - 21:19

In genere il rispetto dovrebbe essere reciproco...ma se la Germania fa di tutto per eliminarci il rispetto non c'è più.....si ricordi presidente che in uno Stato democratico il popolo vota chi lo deve rappresentare......non si mettono per ben tre volte persone VOTATE DA NESSUNO.

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 11/12/2014 - 21:33

Sono d'accordo caro Presidente. Purtroppo, dopo la caduta dell'impero romano e fino al giorno d'oggi, l'amicizia non e' mai stata reciproca. Una parte, senza far nomi, e' sempre stata egemone. Il capostipite e' stato Karl der Große.

Giorgio5819

Gio, 11/12/2014 - 22:33

Ma questo ha una patente speciale per sparare castronate a raffica?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 12/12/2014 - 00:53

Pur di continuare a fare il padre-padrone del nostro paese ora si mette anche a ficcare il naso nei rapporti internazionali. NON SI VEDE L'ORA CHE SI DECIDA UNA BUONA VOLTA A TOGLIERE IL DISTURBO. Errare è umano ma perseverare è diabolico. BASTA. Vogliamo un capo di stato che sia ONESTAMENTE E RESPONSABILMENTE SOPRA LE PARTI. BASTA CON STI COMUNISTI VENDUTI ALLA SINISTRA.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 12/12/2014 - 00:56

Cominci intanto lui ad avere rispetto dei cittadini italiani cui ha VERGOGNOSAMENTE TOLTO IL DIRITTO DI DECIDERE CON IL VOTO CHI CI GOVERNA.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 12/12/2014 - 01:09

Gia commentato su Twitter.Qui sarei censurato.

marcofedrigo@ho...

Ven, 12/12/2014 - 01:56

chissa' se quand'era giovane, la pensava cosi'.

WoodstockSon

Ven, 12/12/2014 - 02:17

Non avete capito! Sta chiamando a raccolta i suoi amici Massoni. Temendo che il loro Potere possa esser messo in discussione li avverte di non tirar troppo la corda. Ma sono Massoni, e capiranno solo quando la ghigliottina comincerà a calare.

WoodstockSon

Ven, 12/12/2014 - 02:17

Non avete capito! Sta chiamando a raccolta i suoi amici Massoni. Temendo che il loro Potere possa esser messo in discussione li avverte di non tirar troppo la corda. Ma sono Massoni, e capiranno solo quando la ghigliottina comincerà a calare.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 12/12/2014 - 02:55

vai a casa e smettila di fare danni.... non ci rappresenti. Mi vergogno di essere Italiano con un presidente del genere

max.cerri.79

Ven, 12/12/2014 - 05:40

E allora che ci rimaniamo a fare? Fuori subito

Iacobellig

Ven, 12/12/2014 - 06:35

...e questo dopo l'aiuto a sostegno del complotto contro Berlusconi? Il peggiore dopo Scalfaro insieme a Monti e Prodi.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 12/12/2014 - 07:35

@IoNonSonoDiSinistra purtroppo è molto peggio di pericolo