Nel nostro Paese vivono almeno 20mila poligami. E nessuno li punisce

L'articolo 556 del codice penale: è vietato il matrimonio con più di una persona

L'articolo 556 del codice penale: è vietato il matrimonio con più di una persona. E il reato in questione è punito con una pena da uno a cinque anni. Eppure la poligamia in Italia non è una cosa inusuale, anzi, sembra piuttosto comune. Stime ufficiali non ce ne sono ma sarebbero almeno 20mila nel nostro Paese i furbetti del matrimonio che decidono di allargare la propria «famiglia» in barba alla legge. Un fenomeno in costante aumento che va di pari passo con la crescita dei flussi migratori, in particolare da Paesi, soprattutto musulmani, in cui l'avere più mogli è considerato perfettamente legale. In Italia è possibile essere poligami di fatto senza violare formalmente la legge. Prendiamo ad esempio un «mister X» con più mogli al seguito. Se solo il primo dei suoi matrimoni è registrato civilmente nel nostro Paese e gli altri sono solo effetto di cerimonie religiose tenutesi all'interno di moschee italiane, tutto diventa regolare perché inesistente dal punto di vista giuridico. E il nostro «mister X» potrà continuare a tenersi l'harem in casa senza problemi. E se i matrimoni multipli fossero invece registrati regolarmente? Lo status quo può essere riconosciuto senza sanzioni. Un precedente ha fatto giurisprudenza: era il 2003 quando il tribunale di Bologna riconobbe a due figli dello stesso padre il diritto di far arrivare in Italia le rispettive madri, prima e seconda moglie dell'uomo. Il giudice spiegò che il reato non sussisteva «essendo entrambe le nozze state contratte in un Paese che le consente». Tutto regolare quindi e tanti saluti al codice penale. Il Corano stabilisce che un uomo possa avere fino a quattro mogli. Ma anche nell'Islam più radicale qualcuno sembra storcere il naso. Sulla rivista Dabiq, organo semi-ufficiale dell'Isis, tale Umm Sumayyah al-Muharajirah, conosciuta per le sue posizioni estremiste e folli, si scaglia contro chi tra le jihadiste critica la poligamia. La fanatica, una che ha definito «prostituta» Michelle Obama, che giustifica i matrimoni forzati, gli stupri delle infedeli e gli abusi sulle schiave (ovviamente la schiavitù non è un problema), spiega che «fa sanguinare il cuore dei nostri salafiti l'opposizione alla poligamia, sia diretta che indiretta, che ora siede anche nel cuore di alcune ragazze che aderiscono all'insieme delle leggi della Sharia». Anche nel califfato, dunque, la poligamia sembra scricchiolare, almeno un po'. In Italia invece, tra stratagemmi burocratici, furbate varie e sentenze di comodo, vige il liberi tutti.

Commenti

autorotisserie@...

Dom, 20/03/2016 - 09:08

BEATI LORO , CHE POSSONO SCEGLIERE.................

franco-a-trier-D

Dom, 20/03/2016 - 09:16

COME DICEVO IO PAESE DI KORNUTI CONTENTI.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 20/03/2016 - 09:29

Basta che sei negro islamico rom per te le leggi non valgono.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 20/03/2016 - 09:56

Ma che??? Sono tutti dirigenti governativi o statali??? Solamente loro possono permetterselo, con i loro stipendi principeschi, in queto periodo di magra .

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 20/03/2016 - 10:57

basterebbe ad un poligamo togliere tutti i diritti economici, dal bonus bebè ed altri incentivi e assegni. Non possiamo sostenere un welfare del genere, che si possa mantenere 3 figli per 4 mogli uguale bonus per 12 figli come minimo, più gli assegni famigliari per altre 4 mogli, ma scherziamo? Poi dovremmo pagare pure le pensioni ai genitori che farebbero 2 del padre e 8 delle mogli. Addio alle nostre pensioni, tutti con la pensione sociale anche se hai lavorato 45 anni.

java

Dom, 20/03/2016 - 11:12

anche l'utero in affitto è vietato, ma tant'è...

19gig50

Dom, 20/03/2016 - 13:05

Perché dovrebbero essere puniti? Se questa ca@@o di giustizia in Italia legalizza i matrimoni della sharia, per lo stesso motivo vanno legalizzati i poligami, bisogna o no diventare tutti musulmani, vero presidenta?

Tuthankamon

Dom, 20/03/2016 - 13:57

Alcuni mesi fa ho chiesto formalmente ad alcuni enti pubblici quali erano le leggi che permettevano la poligamia in Italia, considerata l'evidenza (come giustamente segnalato qui) di poligami tra noi. Non credo sia evidente solo a me ormai. Potrei citare alcuni Comuni dove risiedono dei poligami (quasi esclusivamente musulmani ma non solo). STO ANCORA ASPETTANDO UNA RISPOSTA!!! Il motivo è che per questa gente PAGO IO E PAGHIAMO NOI!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 26/03/2016 - 10:03

La poligamia si può fare.Senza violare nessuna legge.Basta non sposarsi e si possono tenere in casa più donne.Basta che dicano di essere ospiti e di avere la residenza altrove.Un conoscente da me consigliato con questo escamotage ne ha tenute in casa due.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 26/03/2016 - 10:07

Sig.Thutankamon basta sposarsi in comune oppure in chiesa con rito religioso,hanno cambiato i Patti Lateranensi nell'84,e poi in moschea con rito islamico,non c'è nessuna legge e pertanto il matrimonio islamico non è considerato valido,che può tenere in casa anche 4 donne.