Nella manovra arrivano gli aumenti sulle sigarette

In arrivo un nuovo aumento dei pacchetti di sigarette. Interesserà tutte le fasce di prezzo. Ecco quanto peserà sulle tasche dei fumatori

I fumatori erano stati avvisati. Adesso c'è la conferma definitiva: stanno, infatti, arrivando aumenti a pioggia sulle aliquote delle accise che già gravano su tutti i tabacchi lavorati. L'ultima versione della legge di Bilancio ha confermato i rincari che erano stati previsti nella bozza precedente. Stando alla relazione tecnica, che accompagna la manovra economica e che la Stampa ha reso pubblica, "l'incremento della fiscalità potrebbe essere recuperato dai produttori con un aumento dei prezzi di vendita di circa 10 centesimi a pacchetto". Ci saranno, dunque, rincari sulle sigarette, "per tutte le fasce di prezzo".

Nella manovra economica, che è stata controfirmata oggi dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e che nei prossimi giorni arriverà alla Camera per iniziare l'iter parlamentare, il governo gialloverde ha previsto, a partire dall'anno prossimo, rincari della tassazione 108 milioni di euro per le sigarette, altri 22,5 milioni per il tabacco trinciato, circa 1,8 milioni per i sigari. L'importo dell'intera operazione, secondo quanto riferito dalla Stampa, dovrebbe fare entrare nelle casse dello Stato un totale di 132,6 milioni di euro.

Tuttavia, va precisato che l'aumento non è automatico in quanto i produttori potrebbero anche decidere di ridurre i margini mantenendo il prezzo stabile.

Commenti

lorenzovan

Gio, 01/11/2018 - 18:14

fosse per me 10 euro a pacchetto...lolol...ho smesso da quattro anni di fumare e mi dispiace solo di aver smesso cosi' tardi...

cgf

Gio, 01/11/2018 - 18:16

con quello che risparmi a non fumare, a parte la salute, ci salta tranquillamente una vacanza in posti esotici, 5€ al giorno sono 1825€ all'anno.

lorenzovan

Gio, 01/11/2018 - 18:16

governo nuovo..sistema vecchio...aumento sigarette..poi benzina..poi alcool...detta tra di noi ..a me ..se vivessi inItalia ..frebbe un baffo..anzi la troverei una cosa giusta..meglio tassare i vizi che le cos enecessarie...lolol..solo sto governo mi sembra un po troppo simile a quelli precedenti...lololololol

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 01/11/2018 - 18:22

Onefirsttwo dice : Non c'è Governo che non aumenti i tabacchi ! STOP E , regolarmente , non c'è Governo che non cade ! STOP Più prima un Governo aumenta i tabacchi più prima cade STOP Se fossi un tabaccaio o un fumatore vi direi che così tutti sono bravi ad andare al Governo : basta aumentare i tabacchi ! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Cali85

Cali85

Gio, 01/11/2018 - 18:36

Certo che come economisti hanno una fantasia ineguagliabile!! Scommetto che la prossima mossa sarà l'aumento della benzina!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 01/11/2018 - 18:41

@lornzovan - hanno imparato dai comunisti. Abilissimi nell'aumentare le tasse. I migliori.

Ritratto di giordano

giordano

Gio, 01/11/2018 - 18:51

DOVREBBERO COSTARE IL DOPPIO, COME NEI PAESI NORMALI.

pardinant

Gio, 01/11/2018 - 18:55

le sigarette costeranno sempre troppo poco. Assumere un veleno come è la nicotina (30–60 mg (0,5-1,0 mg/kg)[1] possono essere fatali per l'uomo) è cosa da pazzi, eppure in tanti io compreso hanno fumato. la maggior parte prima o poi smettono o devono smettere, alternativa .... la dipartita.

daniel66

Gio, 01/11/2018 - 18:55

E VOI FUMATE LA PIPA.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 01/11/2018 - 18:55

Speriamo che anche quei 130 milioni di €uri non vadano ... in fumo.

HappyFuture

Gio, 01/11/2018 - 18:56

GLI AUMENTI SULLE SIGARETTE SONO INSOPPORTABILI. FATE CADERE IL GOVERNO.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 01/11/2018 - 18:57

E quei miliarduzzi che doveva incassare il fisco con i proventi delle slot machine. vedi sale giochi e correlati, dove sono andati a finire?

federik

Gio, 01/11/2018 - 19:08

Dovrebbero portarle a 100 euro al pacchetto, fanno benissimo è ancora poco.

apostata

Gio, 01/11/2018 - 19:14

questa è l'unica cosa buona

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 01/11/2018 - 19:21

Veramente non ce ne può fregare di meno. Ho smesso di fumare il giorno del mio 40° compleanno e quello che mi duole davvero è per 25 anni ho regalato soldi allo stato per condannarmi a morte. Un vero furbo. Quello che posso dire a fumatori è continuate pure e che buon pro vi faccia. Per quanto mi riguarda, un po per la salute e un po per la finanza (Fumavo oltre 2 pacchetti al giorno), ho spesso di farmi prendere per il cubo a pagamento.

diesonne

Gio, 01/11/2018 - 19:28

diesonne CAMBIA MEDICO,CIOE' IL GOVERNO,MA LA RICETTA E' SEMPRE La stessa L'AUMENTO DELLE TASSE

Pigi

Gio, 01/11/2018 - 19:30

Chi fuma costa alla collettività molto più degli altri in cure sanitarie. Suggerimento: tutti i fumatori paghino il ticket per le medicine, indipendentemente dal reddito, insieme ad un ticket per i ricoveri. Fino a quando le disgrazie le manda il fato, soccorre l'assistenza pubblica. Chi invece se la va a cercare, giusto che paghi di tasca.

sparviero51

Gio, 01/11/2018 - 19:37

DA UN MINISTRO EX MAOISTA E INCAPACI CATTOCOMUNISTI AL SEGUITO C'ERA DA ASPETTARSI UN COLPO DI GENIO SIMILE PER RIMPINGUARE LE CASSE DELLO STATO . SOMARI INCONCLUDENTI, IGNORANTI , RIVOLUZIONARI DEI MIEI "00" , DEMAGOGHI , PRESUNTUOSI ,IMBECILLI . SONO 70 ANNI CHE SI AUMENTANO LE SIGARETTE PER FARE CASSA ,DITECI DOVE È LA NOVITÀ .ANDATE A NASCONDERVI NEL CUXO DEL MONDO ,BUFFONI !!!

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 01/11/2018 - 19:38

Benissimo fosse per me le aumenteri del 1000 x 100...anzi 2000 visto i danni che provocan o alla società

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 01/11/2018 - 19:47

Altro che fate cadere il governo.... Ben fatto. Anzo lo stesso pure su alcoolici e super alcoolici, sigarette meccaniche e pippe mentali... Avremmo risolto il problema del disavanzo. Tanto gli italiani pur di sostenere questo governo accetterebbero di farsi mettere un tassametro anche a letto: un tanto al metro o un tanto al chilo e vai capitano mio Capitano.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 01/11/2018 - 20:05

@lorenzovan, @federik, siete per caso contrabbandieri? hahaha Ora i contrabbanieri pugliesi e albanesi ringraziano.

ilrompiballe

Gio, 01/11/2018 - 20:08

pardinant : ho quasi ottant'anni, sto bene, e ho sempre fumato. In questi giorni vado a trovare alcuni amici (tutti salutisti) nei vari cimiteri...Non sono mai stato ammalato fino all'età di 47 anni. Maledetto il giorno in cui mi sono fatto un check up (era di moda) in ospedale, contraendo un morbo che mi ha quasi portato all'altro mondo ….cerca di essere più moderato nelle affermazioni perché in fatto di vita e morte non ci sono certezze assolute.

albyblack

Gio, 01/11/2018 - 21:36

a 10€ a pacchetto. minimo

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 01/11/2018 - 21:51

Un aumento eccessivo sarebbe controproducente. Lo Stato potrebbe vedere drasticamente ridursi il consumo del prodotto e quindi saltare il business dei tabacchi che come altri articoli legati al discorso della tutela della salute, debbono aumentare ma senza danneggiare quegli introiti che a parte l'apprensione verso il consumatore, sono e restano sempre interessanti entrate di denaro alle quali mai nessuno ci ha rinunciato del tutto decretandone il divieto assoluto. Piccoli e graduali aumenti quindi, che a fronte di minor consumo garantiscano le stesse entrate se non forse di più.

Reip

Gio, 01/11/2018 - 22:04

Ottimo! Le sigarette uccidono! Chi fuma giusto che paghi di piu’!

Mogambo

Gio, 01/11/2018 - 22:19

Allora mettiamo anche a 100 euro una bottiglia di vino, tanto io sono astemio, quindi chemmefrega...Che commenti demenziali mi tocca leggere!

MAURIZIOBIELLI

Gio, 01/11/2018 - 22:22

Il fumo uccide ma ingrassa il governo! E' positivo tassare i vizi degli Italiani, ma allora se si vuole fare cassa, con coerenza partiamo dall'alto, dalla prostituzione, dalla droga, dalle slot machine, dall'alcol, dal lavoro nero, dall'evasione fiscale, dalle mafie, che potrebbero drenare centinaia di miliardi di euro ! Potrebbero dare lavoro a milioni di lavoratori nell'esercito, nella polizia, per controllare, arrestare, sequestrare, bonificare. Allora sarebbe un vero governo del cambiamento e del popolo sovrano.

rokko

Gio, 01/11/2018 - 22:39

Bella mossa, si percepisce tangibilmente già da questa misura tutto il vento di "cambiamento" nel DNA di questo governo.

Controcampo

Gio, 01/11/2018 - 23:19

Se solo fosse l'aumento sulle sigarette non guasta nessuno. Chi fuma può permettersi di pagare qualche Euro in più per un vizio piuttosto nocivo sulla salute. Importante è salvaguardare il potere di acquisto ai cittadini per i prodotti di primaria importanza. Tassare i prodotti viziosi e lussuosi potrebbe essere una alternativa valida per migliorare l'introito nelle stato a condizioni che il denaro viene impiegato per i servizi al cittadino.

dare 54

Gio, 01/11/2018 - 23:54

Governo del cambiamento. Si ... cambiamento delle tasse! In peggio!!!

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 02/11/2018 - 07:30

E per gli alcoolici no? Quanti morti provocano gli ubriachi al volante?

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 02/11/2018 - 07:33

Reip, e chi beve ancora di più! Finora non ho letto "fumatore al volante investe ciclista", ma solo ubriaco al volante...

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 02/11/2018 - 07:52

Mi sembrava strano che, vista la necessità di reperire fondi per pagare quell’idiozia di “reddito di cittadinanza”, non usassero il classico bancomat: aumentare benzina e sigarette. Infatti, ecco l’aumento. Che fantasia! Non c’è bisogno di avere 950 parlamentari a 15/20.000€ al mese. Questo lo sa fare anche lo scemo del villaggio. In compenso c’è la “nota positiva”: il “bonus eccellenze”, uno sconto di 8.000€ per chi assume laureati col massimo dei voti o dottori di ricerca. Proprio stamattina pensavo che mi farebbe comodo in casa un “dottore di ricerca”. Appena so cosa fargli fare (ora ci penso; qualcosa mi inventerò) lo assumo. Da ridere; ma non ve ne rendete conto. Questa non è politica, è cabaret. Ma non fa ridere.

Antonio Chichierchia

Ven, 02/11/2018 - 08:46

Il Governo che aveva promesso di ridurre le accise ed infatti:le sigarette ok, qualche centesimo sulla benzina? Perchè no. Ma dietro l'angolo c'è il ritorno trionfale dell'IMU sulla prima casa, che però non verrà applicata a chi avendo una prima casa percepisce un reddito di cittadinanza ridotto dell'ipotetico affitto .......Viva la faccia della Democrazia Cristiana che almeno, ad ogni terremoto o alluvione metteva qualche lira nel tassatoio sfruttando la partecipazione emotiva degli italiani. Un po' di Stile non guasterebbe !!!!

Luprotts70

Ven, 02/11/2018 - 08:57

Ottimo! Il miglior deterrente contro il fumo. Gli aumenti dovrebbero essere sui beni non di prima necessità e nocivi alla salute...

Geegrobot

Ven, 02/11/2018 - 09:02

Giusto aumentarle, sapete quali sono i problemi che causa del fumo? E poi le cure sanitarie chi le paga? Il 60% dei tumori e dei problemi cardiovascolari, e causa del tabacco e ci costano di più di quello che incassa lo stato. E poi ita stati sono i produttori e non i consumatori, se poi i produttoti le aumentano , chi fuma dovrebber prendersela con loro. L'unico modo è smettere di fumare come ho fatto io , e smettere anche con le sale slot.Il senso e che se ti vuoi devastare non devo essere poi io a pagare.

Ogliastra67

Ven, 02/11/2018 - 09:11

Finché sono tabacchi e alcol, poco male!! E' la benzina che ci disturba di più!!! Ho smesso di fumare da due anni, ci ho guadagnato in salute e soprattutto in portafogli. E' vero non è facile smettere, ma per chi avesse qualche piccola intenzione di farlo...deciditi e vedrai che, già dopo i primi quindici giorni, quando ti alzi la mattina, ti sentirai molto meglio....

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Ven, 02/11/2018 - 09:13

Noi fumatori, insieme agli automobilisti, siamo stati sempre fra i maggiori sostenitori di qualsiasi governo. Leggenda vuole che non vivremo a lungo, e il nostro sostegno economico determinante cesserà presto. I governi futuri dovranno cercare soluzioni alternative.

apostata

Ven, 02/11/2018 - 09:14

Il fumo è "il più grave problema sanitario del secolo" (Veronesi). La lotta al fumo richiede più impegno, tutti dovremmo manifestare disappunto a chi fuma. Il tabacco è droga pesante (OMS). Fumare è buttarsi nei polmoni catrame che ogni anno causa in Italia 90.000 morti (20 volte più degli incidenti stradali): il fumo è la prima causa di cancro al polmone, di malattie respiratorie e cardiovascolari. Il fumo per effetti diretti e indiretti (bambini) è più deleterio delle altre droghe e i costi economici e affettivi che i non fumatori debbono accollarsi sono enormi. Le cure dovute al fumo non debbono gravare sul servizio sanitario nazionale.

maxfan74

Ven, 02/11/2018 - 09:30

Aumentare il prezzo e vendere morte, ma ci sono ancora cosi tanti fessi che fumano...

rokko

Ven, 02/11/2018 - 10:03

Geegrobot, con quello che costano le sigarette i fumatori la sanità se la pagano bella cara, credimi.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 02/11/2018 - 10:08

Le maggiori entrate sono briciole, quando parliamo di manovre da decine di miliardi. il fumo e' dannoso siamo daccordo , e i maggiori detrattori sono prorio coloro che si sono sfondati i polmoni per decenni, e poi avendo smesso si credono di tornare dei verginelli, come vecchie prostitute che entrano in convento.

Ritratto di Rerum

Rerum

Ven, 02/11/2018 - 10:41

Il fumo fa male. Maledetti i fumatori che mettono in crisi la sanità per i loro problemi. Gli alcolisti e quelli che hanno altri vizi invece sono innocui. Un pacchetto di sigarette dovrebbe costare almeno 50 euro (una bottiglia di grappa almeno 100 no?). In parte è vero ma finchè una persona non danneggia un'altra, decide della propria esistenza come quelli che sono sanissimi ma si suicidano. Detto questo, io fumo da 60 anni, ho pagato e tuttora pago l'INPS ma, quando capita, uso e pago con la mia assicurazione Istituti privati. L'aumento di 50 centesimi al pacchetto è una manovrona adottata da tutti i governi e hanno risanato le casse statali(LOL). My God, mi tocca sborsare 50 centesimi in più. :)

Vigar

Ven, 02/11/2018 - 10:43

Bene. Il fumo fa male a tutti, anche a chi non fuma. Non basta fare chiacchiere e poi speculare sui vizi della gente come fa lo stato.

UgoCal

Ven, 02/11/2018 - 10:58

Sono un fumatore ma dico ok all'aumento. Ma qualcuno mi vuole spiegare perchè non si aumentano le tasse (e di molto) anche sugli sui super alcolici, sui vini e sulle birre. Mi pare che facciano male più del fumo soprattutto ai giovani, incidenti stradali compresi. Ma forsi la lobby dell'alcool è più forte di quella del fumo oppure .....

rokko

Ven, 02/11/2018 - 11:23

Rerum ma cosa dici, i fumatori la sanità la finanziano, altro che metterla in crisi. Con tutte le tasse che si pagano sul pacchetto di sigarette, i fumatori dovrebbero avere un medico dedicato gratuito, altro che mettere in crisi.

gneo58

Ven, 02/11/2018 - 11:32

in alcuni paesi europei il pacchetto di sigarette costa 10-12 euro - facessero qui lo stesso.......

gneo58

Ven, 02/11/2018 - 11:35

mogambo - certo che ragionare non e' il tuo forte - e non te lo spiego, ci devi arrivare da solo, (ma ne dubito) !

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 02/11/2018 - 13:25

Il fumo fa male alla salute e comporta enormi spese sanitarie. Quindi è giusto aumentare le tasse sul fumo. Bene. Ma allora, per coerenza, anche la stupidità fa male, molto male, alla salute dei cittadini; e comporta enormi spese sociali per rimediare ai danni procurati alla comunità. Perché non c’è nessuna tassa sulla stupidità?

apostata

Ven, 02/11/2018 - 17:53

Non è vero che la spesa per sigarette ripaghi i costi delle cure sanitarie. Un importante studio del 2017 dell’Organizzazione mondiale della sanità e del National Cancer Institute americano, rivela che ogni anno nel mondo a causa del fumo muoio 6 milioni di persone (600.000 per fumo passivo). Oltre ai danni per la salute lo studio esamina i costi e rivela l’infondatezza delle tesi insinuate dalle industrie del tabacco, secondo le quali il fumo contribuirebbe, con le tasse e con la creazione di posti di lavoro, alle economie nazionali. Lo studio indica che mentre le tasse ammontano a 270 miliardi di dollari, i costi per cura delle malattie e perdita di produttività superano i mille miliardi di dollari.

rokko

Ven, 02/11/2018 - 18:31

apostata, a me non interessa quello che succede in tutto il mondo. In Italia lo Stato incassa circa 15 mld l'anno dal tabacco e spende circa 8 mld per cure sanitarie di patologie legate al fumo. Detto questo, se andiamo su questo discorso, allora tassiamo anche il lardo, la pancetta, le merendine, e così via. Tassiamo anche il lavoro da ufficio. Poi il passo successivo sarà che non potremo nemmeno più decidere cosa mangiare, sarà lo Stato stesso a comporci il menu ogni giorno.

Antonio Chichierchia

Sab, 03/11/2018 - 04:04

Una bella tassa su tutti coloro che vxxxxxxo che gli altri smettano di fumare? Si riempirebbero le casse dello stato e la finirebbero di rompere i cxxxxxxi a chi fuma.

apostata

Sab, 03/11/2018 - 16:38

La ragazza della foto ha l’espressione sublime, forse consapevole di una perversione che si paga cara.